Claudio Foscarini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Claudio Foscarini
Foscarini Atalanta.png
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Ritirato 1991 - giocatore
Carriera
Giovanili
Montebelluna
Squadre di club1
1975-1980 Montebelluna 79 (4)
1979-1981 Treviso 60 (5)
1981-1984 Atalanta 60 (1)
1984 Campania 25 (0)
1984-1986 Piacenza 60 (3)
1986-1991 Virescit Boccaleone 145 (6)
Carriera da allenatore
1991-1993 Virescit Bergamo Giovanili
1993-1994 Rosso e Blu.png Stezzanese
1994-1995 Verde Flag.png Verdello
1995-1997 Alzano Virescit Giovanili
1997-2001 Alzano Virescit
2001-2002 Rimini
2002-2005 Cittadella Giovanili
2005-2015 Cittadella
2015-2016 Pro Vercelli
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 25 maggio 2016

Claudio Foscarini (Riese Pio X, 19 novembre 1958) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo centrocampista.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Foscarini ai tempi dell'Atalanta.

Cresce nel Montebelluna, con cui esordisce in prima squadra e disputa cinque stagioni in Serie D.

Nell'ottobre 1979 viene acquistato dal Treviso in Serie C.

Dal 1981 al 1984 gioca per l'Atalanta in Serie C1 e in Serie B, collezionando 60 presenze ed una rete.

Durante il mercato invernale della stagione 1983-1984 viene ceduto al Campania.

Del 1984 al 1986 gioca al Piacenza dove vince la Coppa Anglo-Italiana nel 1986, segnando 3 reti in 60 partite di campionato.[1][2]

Nel 1986 viene ceduto alla Virescit Boccaleone,[3] squadra con la quale milita per cinque stagioni (145 presenze tra Serie C1 e Serie C2) e conclude la carriera nel 1991 per intraprendere la carriera da allenatore.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Foscarini ai tempi del Piacenza.

Dal 1991 al 1993 allena le giovanili del Virescit Bergamo. Nella stagione 1993-1994 allena la Stezzanese in Eccellenza per passare poi nella stagione 1994-1995 al Verdello sempre in Eccellenza. Nel 1995 torna al settore giovanile del Alzano Virescit dove nel 1997 viene promosso allenatore della prima squadra. Con i lombardi comincia un sodalizio (che terminerà nel 2001) che lo vedrà vincere una Coppa Italia Serie C nel 1997-1998 e ottenere una storica promozione in Serie B nel 1998-1999.

Nel 2001-2002 allena il Rimini in Serie C2 dove perde i play-off contro la Sambenedettese. Dal 2003 al 2005 torna a fare l'allenatore delle giovanili ma questa volta del Cittadella. Nella stagione 2005-2006 viene promosso alla guida della prima squadra militante in serie C1 e nella stagione 2007-2008 ottiene la sua seconda promozione in Serie B ai danni della Cremonese.

Nella stagione di Serie B 2009-2010 guida il Cittadella fino alla semifinale dei play-off persa poi contro il Brescia: si tratta del risultato più importante mai ottenuto da questa squadra. Il 15 giugno 2010 prolunga il suo contratto fino al termine della stagione 2010-2011[4], e così successivamente, di anno in anno[5][6], fino a raggiungere, con la stagione 2014-2015, il record di dieci stagioni consecutive sulla stessa panchina. Il 22 maggio 2015, al termine della partita persa contro il Perugia (0-2), che ha sancito la retrocessione, dopo sette anni in B, della squadra veneta, si dimette dall'incarico[7].

All'8^ giornata della stagione 2015-2016 subentra all'esonerato Cristiano Scazzola sulla panchina della Pro Vercelli[8], guidandola al 17° posto finale in Serie B e garantendole il mantenimento della categoria. Nonostante la salvezza raggiunta con la società piemontese, il 25 maggio 2016 il club comunica l'intenzione di non confermare il tecnico veneto alla guida della squadra.[9]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Atalanta: 1981-1982

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Piacenza: 1986

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Alzano Virescit: 1997-1998
Alzano Virescit: 1998-1999

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

1998-1999

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Rosa del Piacenza 1984-1985 storiapiacenza1919.it
  2. ^ Rosa del Piacenza 1985-1986 storiapiacenza1919.it
  3. ^ Rosa del Piacenza 1986-1987 storiapiacenza1919.it
  4. ^ Cittadella, Foscarini rinnova per un altro anno Tuttob.com
  5. ^ Foscarini rinnova con il Cittadella ascittadella.it
  6. ^ Claudio Foscarini, il Ferguson del calcio italiano Retestadio.it
  7. ^ Foscarini: "Lascio il Cittadella. Siamo crollati nelle ultime dieci gare" tuttomercatoweb.com
  8. ^ Claudio Foscarini nuovo tecnico dei leoni, Fcprovercelli.it, 11 ottobre 2015. URL consultato il 12 ottobre 2015.
  9. ^ UFFICIALE: LA SOCIETA' NON RICONFERMA MISTER CLAUDIO FOSCARINI fcprovercelli.it

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]