Ciro Capuano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ciro Capuano
Nazionalità Italia Italia
Altezza 186 cm
Peso 80 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Lucchese
Carriera
Squadre di club1
1997-1998Portici? (?)
1998-1999Sant'Anastasia27 (0)
1999-2000Empoli0 (0)
2000-2004Pisa99 (7)[1]
2004-2006Bologna51 (0)[2]
2006-2009Palermo21 (1)
2009-2015Catania122 (2)
2015-2016Akragas25 (0)
2016-Lucchese43 (0)[3]
Nazionale
2002Italia Italia U-201 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 3 dicembre 2017

Ciro Capuano (Napoli, 10 luglio 1981) è un calciatore italiano, difensore della Lucchese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È sposato con Lisa Cardelli, conosciuta nel 2000[4], da cui ha avuto due figlie, Matilde ed Ester.[5] Dal 5 novembre 2012 è un atleta di Cristo, battezzato dal compagno di squadra Nicola Legrottaglie.[6][7]

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

È un terzino sinistro che può anche giocare come centrale di una difesa a tre o esterno di centrocampo.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Acquistato giovanissimo dall'Empoli nel 1999 come giovane promessa dal Sant'Anastasia, dopo non aver mai esordito in B con i toscani, trova spazio come professionista nel Pisa in Serie C1, dove gioca quattro stagioni. Con i toscani sfiora la promozione in Serie B nel campionato 2002-2003, perdendo la finale play-off contro l'Albinoleffe.

Nella stagione 2004-2005 passa in Serie A nelle file del Bologna, dove subentra più volte a gara iniziata. Nella stagione seguente (2005-2006) in Serie B è invece titolare.

Acquistato dal Palermo nell'estate del 2006 per 1.800.000 €, trova un discreto spazio nell'undici titolare, contendendosi spesso il posto con Marco Pisano. Il 20 dicembre 2006, dopo essere subentrato dalla panchina nella gara contro l'Ascoli, sigla il suo primo gol e il 700º del Palermo in Serie A. Il 19 febbraio 2008, durante un allenamento, riporta una lussazione gleno-omerale[8] come quella avuta all'inizio della stagione, nella vittoriosa partita del 2 settembre contro il Livorno (sostituito al 13' da Pisano): la sua stagione si conclude quindi così. Dopo un controllo medico a Milano,[9] il giocatore è stato operato il 29 febbraio: l'operazione è perfettamente riuscita.[10] Torna in campo per una partita ufficiale il 23 novembre 2008 contro il Bologna (1-1). In questa nuova stagione con la maglia rosanero riesce a giocare solo un'altra partita (contro l'Atalanta), prima di essere ceduto in prestito con diritto di riscatto al Catania il 20 gennaio 2009.[11]

Segna la prima rete con la maglia rossoazzurra il 22 febbraio in Catania-Reggina (2-0), con un sinistro da fuori area. Conclude la stagione con 20 presenze totali. Il 22 giugno 2009 il suo cartellino viene interamente riscattato dalla società etnea[12][13] per 3 milioni di euro.[14] Il primo gol nella stagione 2010-2011(ed unico stagionale) arriva contro il Milan, il 18 settembre 2010, con un gran tiro di sinistro al volo che sblocca la partita poi conclusa sull'1-1.[15] Al termine della stagione 2014-2015 finisce la sua avventura alla pendici dell'Etna con 134 partite giocate e 2 gol all'attivo.

Scende quindi a giocare in Lega Pro, nel 2015-2016 con l'Akragas e nel 2016-2017 con la Lucchese.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Nel maggio del 2002, mentre giocava nel Pisa, è stato convocato cinque volte dalla Nazionale Under-20, esordendo nella partita contro il Sud Africa, vinta dagli azzurri per 4-0.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 3 dicembre 2017.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1997-1998 Italia Portici Ecc.  ?  ? - - - - - - - - -  ?  ?
1998-1999 Italia Sant'Anastasia CND 27 0 - - - - - - - - - 27 0
1999-2000 Italia Empoli B 0 0 CI 0 0 - - - - - - 0 0
2000-2001 Italia Pisa C1 23 0 CI+CI-C 0+4 0 - - - - - - 27 0
2001-2002 C1 28 2 CI-C 6 1 - - - - - - 34 3
2002-2003 C1 29+4[16] 4 CI-C 5 0 - - - - - - 38 4
2003-2004 C1 19 1 CI+CI-C 1+0 0 - - - - - - 20 1
Totale Pisa 99+4 7 16 1 - - - - 119 8
2004-2005 Italia Bologna A 18+2[17] 0 CI 3 1 - - - - - - 23 1
2005-2006 B 33 0 CI 2 0 - - - - - - 35 0
Totale Bologna 51+2 0 5 1 - - - - 58 1
2006-2007 Italia Palermo A 7 1 CI 0 0 CU 2 0 - - - 9 1
2007-2008 A 12 0 CI 1 0 CU 1 0 - - - 14 0
2008-gen. 2009 A 2 0 CI 0 0 - - - - - - 2 0
Totale Palermo 21 1 1 0 3 0 - - 25 1
gen.-giu. 2009 Italia Catania A 18 1 CI - - - - - - - - 18 1
2009-2010 A 30 0 CI 3 0 - - - - - - 33 0
2010-2011 A 23 1 CI 0 0 - - - - - - 23 1
2011-2012 A 7 0 CI 2 0 - - - - - - 9 0
2012-2013 A 14 0 CI 4 0 - - - - - - 18 0
2013-2014 A 5 0 CI 1 0 - - - - - - 6 0
2014-2015 B 25 0 CI 2 0 - - - - - - 27 0
Totale Catania 122 2 12 0 - - - - 134 2
2015-2016 Italia Akragas LP 25 0 CI-LP 5 1 - - - - - - 30 1
2016-2017 Italia Lucchese LP 32+5[18] 0 CI-LP 2 0 - - - - - - 39 0
2017-2018 C 11 0 CI+CI-C 1+0 0 - - - - - - 12 0
Totale Lucchese 43+5 0 3 0 - - - - 51 0
Totale carriera 399 10 42 3 3 0 - - 444 13

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Sant'Anastasia: 1998-1999

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 103 (7) considerando i play-off.
  2. ^ 53 (0) considerando lo spareggio salvezza.
  3. ^ 48 (0) se si comprendono le presenze nei play-off.
  4. ^ L'altra metà di... Ciro Capuano Tuttomercatoweb.com
  5. ^ tanti auguri - Il Tirreno, su ricerca.gelocal.it. URL consultato il 21 giugno 2015.
  6. ^ Capuano si fa battezzare e cambia vita Atletidicristo.org
  7. ^ Intervista su Atletidicristo.org
  8. ^ Nel pomeriggio rapidità, partitella e lavoro aerobico, Capuano ko Ilpalermocalcio.it
  9. ^ Matracia: "Domani la decisione sull'intervento a Capuano" Ilpalermocalcio.it
  10. ^ Perfettamente riuscito l'intervento alla spalla di Capuano Ilpalermocalcio.it
  11. ^ Acquistato Savini dal Napoli. Capuano si trasferisce al Catania Ilpalermocalcio.it
  12. ^ Capuano a titolo definitivo al Catania Archiviato il 20 giugno 2010 in Internet Archive. Calciocatania.net
  13. ^ Ceduto Ciro Capuano al Catania Ilpalermocalcio.it
  14. ^ TUTTE LE OPZIONI E COMPROPRIETA' Le date, le buste e tutti i nomi del Palermo Archiviato il 28 giugno 2009 in Internet Archive. Mediagol.it
  15. ^ Milan fermato dal Catania. A Capuano replica Inzaghi sport.sky.it
  16. ^ Play-off
  17. ^ Spareggio salvezza.
  18. ^ Play-off.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]