Club Calcio Catania 1957-1958

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Calcio Catania.

Club Calcio Catania
Stagione 1957-1958
AllenatoreItalia Gipo Poggi (II) (1ª-11ª)
Italia Riccardo Carapellese (12ª-14ª)
Italia Nicolò Nicolosi (15ª-16ª)
Italia Francesco Capocasale (17ª-34ª)
PresidenteItalia Agatino Pesce
Serie B11º posto
Maggiori presenzeCampionato: Buzzin (33)
Miglior marcatoreCampionato: Buzzin, Carapellese (6)

Questa pagina raccoglie le informazioni riguardanti il Club Calcio Catania nelle competizioni ufficiali della stagione 1957-1958.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Il clamoroso flop di Modena prepara l'ennesima estate al veleno catanese, i vertici societari rimangono invariati con Agatino Pesce al vertice, così come l'allenatore Gipo Poggi, vengono invece messi fuori rosa quelli che sono ritenuti i capri espiatori della sconfitta shock, che ha privato della massima serie la squadra etnea, Origgi, Malinverni e Celio. La prima linea perde due pezzi da novanta quali Bicicli e Uzzecchini tornati a Inter e Sampdoria, ma trova Riccardo Carapellese un'icona del calcio italiano, protagonista nell'ultimo decennio in nazionale e con le maglie di Torino, Juventus, Milan e Genoa, a 36 anni "Carappa" è chiamato a Catania a fare da chioccia ai giovani rossazzurri Buzzin, Perin e Palazzoli. L'entusiasmo perso a metà giugno indirizza male la nuova stagione, le prime quattro trasferte sono altrettante sconfitte, dopo undici giornate si cambia allenatori, per cinque gare la coppia Cocò Nicolosi e Carapellese cerca di radrizzare la stagione senza riuscirvi, dopo la sconfitta di Novara alla 17ª giornata viene chiamato in panca Francesco Capocasale, si chiuderà con lui in panchina la stagione cadetta 1957-1958 a 30 punti a metà classifica.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia A Sebastiano Buzzin
Italia C Ferruccio Caceffo
Italia A Riccardo Carapellese
Italia A Angelo Caroli
Italia D Leandro Colangeli
Italia D Mario Corti
Italia A Renato Gelio
Italia C Elio Grani
Italia P Gino Menozzi
Italia A Innocente Meroi
N. Ruolo Giocatore 600px Azzurro e Rosso (Strisce) con elefantino.png
Italia C Nilo Palazzoli
Italia A Francesco Patino
Italia D Augusto Pedroni
Italia C Sergio Perin
Italia D Pietro Podestà
Italia C Ermanno Righetto
Italia P Antonio Seveso
Italia D Guglielmo Toros
Italia D Gastone Zera

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie B 1957-1958.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Taranto
15 settembre 1957
1ª giornata
Taranto1 – 0CataniaStadio Valentino Mazzola
Arbitro:  Grillo (Afragola)

Catania
22 settembre 1957
2ª giornata
Catania0 – 0TriestinaStadio Cibali
Arbitro:  Boati (Milano)

Catania
29 settembre 1957
3ª giornata
Catania2 – 2Zenit ModenaStadio Cibali
Arbitro:  Guarnaschelli (Pavia)

Venezia
6 ottobre 1957
4ª giornata
Venezia1 – 0CataniaStadio Pierluigi Penzo
Arbitro:  Adami (Roma)

Prato
13 ottobre 1957
5ª giornata
Prato1 – 0CataniaStadio Lungobisenzio
Arbitro:  Perego (Milano)

Catania
20 ottobre 1957
6ª giornata
Catania1 – 0MessinaStadio Cibali
Arbitro:  Angelini (Firenze)

San Benedetto del Tronto
27 ottobre 1957
7ª giornata
Sambenedettese2 – 0CataniaStadio Fratelli Ballarin
Arbitro:  Caputo (Napoli)

Palermo
3 novembre 1957
8ª giornata
Palermo1 – 1CataniaStadio La Favorita
Arbitro:  Rebuffo (Milano)

Catania
10 novembre 1957
9ª giornata
Catania0 – 0ComoStadio Cibali
Arbitro:  Grillo (Afragola)

Catania
17 novembre 1957
10ª giornata
Catania2 – 0BariStadio Cibali
Arbitro:  Guarnaschelli (Pavia)

Monza
24 novembre 1957
11ª giornata
Simmenthal-Monza2 – 0CataniaStadio Gino Alfonso Sada
Arbitro:  Gambarotta (Genova)

Brescia
8 dicembre 1957
12ª giornata
Brescia1 – 0CataniaStadium di Viale Piave
Arbitro:  Basciu (Genova)

Catania
15 dicembre 1957
13ª giornata
Catania2 – 2ParmaStadio Cibali
Arbitro:  Caputo (Napoli)

Catania
29 dicembre 1957
14ª giornata
Catania2 – 0CagliariStadio Cibali
Arbitro:  Fornari (Bologna)

Lecco
5 gennaio 1958
15ª giornata
Lecco1 – 1CataniaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Genel (Trieste)

Novara
12 gennaio 1958
16ª giornata
Novara3 – 0CataniaStadio Comunale
Arbitro:  Cerutti (Legnano)

Catania
19 gennaio 1958
17ª giornata
Catania2 – 1Marzotto ValdagnoStadio Cibali
Arbitro:  Adami (Roma)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Catania
26 gennaio 1958
18ª giornata
Catania2 – 0TarantoStadio Cibali
Arbitro:  Mori (Cremona)

Trieste
2 febbraio 1958
19ª giornata
Triestina4 – 1CataniaStadio Comunale
Arbitro:  Adami (Roma)

Modena
9 febbraio 1958
20ª giornata
Zenit Modena2 – 2CataniaStadio Alberto Braglia
Arbitro:  De Magistris (Torino)

Catania
16 febbraio 1958
21ª giornata
Catania1 – 1VeneziaStadio Cibali
Arbitro:  Perego (Milano)

Catania
23 febbraio 1958
22ª giornata
Catania1 – 0PratoStadio Cibali
Arbitro:  De Robbio (Torre Annunziata)

Messina
2 marzo 1958
23ª giornata
Messina0 – 2CataniaStadio Giovanni Celeste
Arbitro:  Boati (Milano)

Catania
9 marzo 1958
24ª giornata
Catania0 – 0SambenedetteseStadio Cibali
Arbitro:  De Marchi (Pordenone)

Catania
16 marzo 1958
25ª giornata
Catania0 – 0PalermoStadio Cibali
Arbitro:  Rebuffo (Milano)

Como
30 marzo 1958
26ª giornata
Como3 – 1CataniaStadio Giuseppe Sinigaglia
Arbitro:  Fornari (Bologna)

Bari
6 aprile 1958
27ª giornata
Bari0 – 0CataniaStadio della Vittoria
Arbitro:  Mori (Cremona)

Catania
13 aprile 1958
28ª giornata
Catania0 – 1Simmenthal-MonzaStadio Cibali
Arbitro:  De Robbio (Torre Annunziata)

Catania
20 aprile 1958
29ª giornata
Catania0 – 2
A tav.[1]
BresciaStadio Cibali
Arbitro:  Vanni (Pisa)

Parma
27 aprile 1958
30ª giornata
Parma0 – 0CataniaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Ubezio (Novara)

Cagliari
4 maggio 1958
31ª giornata
Cagliari2 – 2CataniaStadio Amsicora
Arbitro:  Babini (Ravenna)

Messina
11 maggio 1958
32ª giornata[2]
Catania3 – 1LeccoStadio Giovanni Celeste
Arbitro:  Cataldo (Roma)

Catania
18 maggio 1958
33ª giornata
Catania0 – 0NovaraStadio Cibali
Arbitro:  Genel (Trieste)

Valdagno
25 maggio 1958
34ª giornata
Marzotto Valdagno2 – 1CataniaStadio dei Fiori
Arbitro:  Perego (Milano)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Partita assegnata (0-2) a tavolino dal Giudice Sportivo. Sospesa al minuto 37' per invasione del campo di gioco, sul punteggio fermo sullo (0-0).
  2. ^ Partita disputata sul campo neutro di Messina.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Almanacco illustrato del Calcio, Rizzoli Edizioni, 1959, p. 160.
  • Buemi, Fontanelli, Quartarone, Russo e Solarino, Tutto il Catania minuto per minuto, dalle origini al 2011, Empoli, Geo Edizioni, 2011, pp. 172-175.
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio