Società Sportiva Catania 1932-1933

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Calcio Catania.

Società Sportiva Catania
Stagione 1932-1933
AllenatoreUngheria Lajos Czeizler, poi
Italia Giorgio Armari
PresidenteItalia Vespasiano Trigona di Misterbianco
Prima Divisione
Maggiori presenzeCampionato: Giuberti (19)
Miglior marcatoreCampionato: Nicolosi (14)

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti la Società Sportiva Catania nelle competizioni ufficiali della stagione 1932-1933.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Il duca di Misterbianco, confermato commissario straordinario della società, chiama l'allenatore ungherese Lajos Czeizler, con l'obiettivo di puntare alla promozione in Serie B. Giunge a Catania un diciannovenne di cui si dice molto bene Nicolò Nicolosi detto "Cocò", palermitano, cresciuto in Libia, calcisticamente nella Lazio, altro acquisto eclatante Mario Sernagiotto un portiere d'esperienza. In una pausa della Serie A viene organizzata una amichevole con la Juventus che domina il campionato maggiore, finisce (2-2).

Nella stagione 1932-33 il Catania fallisce di poco l'accesso alla Serie B, concludendo il girone I della Prima Divisione al quarto posto con 22 punti.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia D Giacinto Bavazzano
Italia D Ferruccio Bedendo
Italia A Mario Bianzino
Italia C Francesco Buccheri
Italia P Piero Cavenago
Italia A Piero Cini
Italia D Giovanni Degni
Italia C Enrico Engel
Italia D Gino Giuberti
Italia A Luigi Lessi
N. Ruolo Giocatore
Italia C Francesco Mazzola
Italia D Sebastiano Merenda
Italia D Mario Migliavacca
Italia C Arnaldo Nebbia
Italia A Nicolò Nicolosi
Italia A Marcello Pellarin
Italia A Alberto Pignatelli
Italia A Gilberto Pogliano
Italia C Raffaele Pulzone
Italia P Mario Sernagiotto

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Prima Divisione 1932-1933.

Prima Divisione girone I[modifica | modifica wikitesto]

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Catania
2 ottobre 1932
1ª Giornata
Catania3 – 1AgrigentoCampo di Piazza Verga
Arbitro:  Gamba (Napoli)

Siracusa
9 ottobre 1932
2ª giornata
Siracusa1 – 1CataniaStadio Vittorio Emanuele III
Arbitro:  Bennati (Taranto)

Catania
16 ottobre 1932
3ª giornata
Catania8 – 0PeloroCampo di Piazza Verga
Arbitro:  Ferrorelli (Napoli)

Trapani
23 ottobre 1932
4ª giornata
Juventus Trapani3 – 1CataniaCampo degli Spalti
Arbitro:  De Polo (Tortona)

Nella 5ª giornata di campionato il 6 novembre 1932 il Catania ha osservato il turno di riposo.

Catania
13 novembre 1932
6ª giornata
Catania2 – 1Palermo BCampo di Piazza Verga
Arbitro:  De Sanctis (Roma)

Cosenza
20 novembre 1932
7ª giornata
Cosenza2 – 0CataniaStadio Città di Cosenza
Arbitro:  Corradini (Bologna)

Catanzaro
4 dicembre 1932
8ª giornata
Catanzarese3 – 2CataniaStadio Militare
Arbitro:  Gianni (Pisa)

Catania
11 dicembre 1932
9ª giornata
Catania4 – 0RegginaCampo di Piazza Verga
Arbitro:  Sassi (Roma)

Acireale
18 dicembre 1932
10ª giornata[1]
Nissena2 – 0
A Tav.[2]
CataniaCampo Comunale
Arbitro:  Ferrorelli (Napoli)

Catania
8 gennaio 1933
11ª giornata
Catania3 – 2AcirealeCampo di Piazza Verga
Arbitro:  Mastellari (Bologna)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Agrigento
29 gennaio 1933
12ª giornata
Agrigento2 – 3CataniaPiano Sanfilippo
Arbitro:  De Sanctis (Roma)

Catania
5 febbraio 1933
13ª giornata
Catania0 – 0SiracusaCampo di Piazza Verga
Arbitro:  Mazza (Genova)

Messina
19 febbraio 1933
14ª giornata[3]
Peloro1 – 4CataniaCampo di Portalegni
Arbitro:  Gamba (Napoli)

Catania
26 febbraio 1933
15ª giornata
Catania6 – 0Juventus TrapaniCampo di Piazza Verga
Arbitro:  Bevilacqua (Viareggio)

Nella 16ª giornata di campionato il 5 marzo 1933 il Catania ha osservato il turno di riposo.

Palermo
12 marzo 1933
17ª giornata
Palermo B2 – 1CataniaStadio Littorio
Arbitro:  Mazza (Torre del Greco)

Catania
19 marzo 1933
18ª giornata
Catania0 – 1CosenzaCampo di Piazza Verga
Arbitro:  Garzena (Voghera)

Catania
26 marzo 1933
19ª giornata
Catania0 – 0CatanzareseCampo di Piazza Verga
Arbitro:  Ciamberlini (Genova)

Reggio Calabria
9 aprile 1933
20ª giornata
Reggina1 – 0CataniaStadio Michele Bianchi
Arbitro:  Mazza (Torre del Greco)

Catania
16 aprile 1933
21ª giornata
Catania1 – 0NissenaCampo di Piazza Verga
Arbitro:  Vaccaro (Roma)

Acireale
23 aprile 1933
22ª giornata
Acireale0 – 0CataniaCampo Comunale
Arbitro:  Celano (Roma)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Partita disputata sul campo neutro di Acireale.
  2. ^ Partita ritenuta sospesa al minuto 88' sul punteggio di (1-2) dall'arbitro Ferrorelli per intemperanze del pubblico catanese. Assegnata (2-0) a tavolino.
  3. ^ Partita anticipata il 12 febbraio 1933.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Tutto il Catania minuto per minuto, di Buemi, Fontanelli, Quartarone, Russo e Solarino, GEO Edizioni 2011, da pagina 47 a pagina 52.
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio