Unione Sportiva Catanese-Elefante 1945-1946

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Calcio Catania.

Unione Sportiva Catanese-Elefante
Stagione 1945-1946
PresidenteItalia Italia Santi Manganaro Passanisi
Serie C11º posto
Maggiori presenzeCampionato: La Rosa (20)
Miglior marcatoreCampionato: Greco, Carbone e Bonanno II (2)
StadioStadio Cibali

Questa pagina raccoglie le informazioni riguardanti l'Unione Sportiva Catanese-Elefante nelle competizioni della stagione 1945-1946.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Il 9 agosto 1945 la seconda bomba atomica sganciata su Nagasaki mette fine al più grave conflitto della storia dell'umanità. In Sicilia da qualche tempo regna la pace e si ricostruisce la speranza di una vita normale. La Federazione Siciliana degli Sports, commissariata dall'ex arbitro Orazio Siino, perde l'organizzazione del campionato siciliano, perché la FIGC nazionale è risorta e si ripresenta con questa formula: Serie A e campionato misto B/C al Nord, campionato misto A/B e Serie C al Sud.

A Catania l'AFC non esiste più, la Catanese si candida a rilevarne il blasone, ma l'iscrizione al torneo misto A/B Sud è onerosa, 220.000 lire. Si rende necessaria l'unione con le altre tre società cittadine, per poter disputare il torneo di Serie C. La Catanese e l'Elefante trovano subito l'accordo, che ingloba anche l'Etna. La Virtus rifiuta la fusione, il parere negativo di Angelo Vasta, ex dirigente del Catania, è decisivo nel far saltare la trattativa. Al girone F della Serie C si iscrivono due squadra catanesi, l'Unione Sportiva Catanese-Elefante in maglia bianca, e la Virtus Catania con la maglia granata, che termineranno il campionato ultima e penultima. L'Unione arriverà l'estate prossima, quando Catania tornerà ad avere una sola società rossoazzurra.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia D Giuseppe Arculeo
Italia C Carmelo Bonanno II
Italia D Bonanno I
Italia A Umberto Carbone
Italia C Cardaci
Italia C Angelo Chiarenza
Italia C Pietro Caruso
Italia P Giovanni Duro
Italia C De Felice
Italia C Garufi
Italia A Emilio Greco
N. Ruolo Giocatore
Italia D Lavenia
Italia D Concetto La Rosa
Italia D Lentini
Italia D Lo Presti
Italia C Giuseppe Mascali
Italia A Umberto Marcoccio
Italia P Molino
Ungheria C Giorgy Polgar
Italia C Privitera
Italia A Rosati
Italia P Scuderi

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie C 1945-1946 (Lega Centro-Sud).

Serie C Centro-Sud girone F[modifica | modifica wikitesto]

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Palermo
4 novembre 1945
1ª giornata
Leone Palermo6 – 0Catanese ElefanteStadio Michele Morrone
Arbitro:  Cugliandro (Reggio Calabria)

Catania
4 novembre 1945
1ª giornata
Virtus Catania1 – 0GazziStadio Cibali
Arbitro:  Monterosso (Siracusa)

Catania
11 novembre 1945
2ª giornata
Catanese Elefante0 – 1CrotoneStadio Cibali
Arbitro:  De Joannon (Ragusa)

Siracusa
11 novembre 1945
2ª giornata
Siracusa2 – 0Virtus CataniaStadio Vittorio Emanuele III
Arbitro:  Casini (Palermo)

Messina
18 novembre 1945
3ª giornata
Messina5 – 0Catanese ElefanteStadio Gazzi
Arbitro:  Pezzino (Palermo)

Catania
18 novembre 1945
3ª giornata
Virtus Catania0 – 0RegginaStadio Cibali
Arbitro:  Casini (Palermo)

Catania
25 novembre 1945
4ª giornata
Catanese Elefante0 – 1GazziStadio Cibali
Arbitro:  Lipari (Palermo)

Cosenza
25 novembre 1945
4ª giornata
Cosenza0 – 0Virtus CataniaStadio Città di Cosenza
Arbitro:  Nastasi (Messina)

Lentini
2 dicembre 1945
5ª giornata
Leonzio3 – 0Catanese ElefanteStadio Angelino Nobile
Arbitro:  Riolo (Palermo)

Catania
2 dicembre 1945
5ª giornata
Virtus Catania1 – 0Leone PalermoStadio Cibali
Arbitro:  Cugliandro (Reggio Calabria)

Catania
9 dicembre 1945
6ª giornata
Catanese Elefante0 – 1SiracusaStadio Cibali
Arbitro:  Casini (Palermo)

Messina
9 dicembre 1945
6ª giornata
Messina1 – 1Virtus CataniaStadio Gazzi
Arbitro:  Papaleo (Catanzaro)

Termini Imerese
16 dicembre 1945
7ª giornata
Termini Imerese3 – 1Catanese ElefanteStadio Crisone
Arbitro:  Leone (Palermo)

Catania
16 dicembre 1945
7ª giornata
Virtus Catania0 – 0LeonzioStadio Cibali
Arbitro:  Pezzino (Palermo)

Catania
23 dicembre 1945
8ª giornata
Catanese Elefante1 – 0RegginaStadio Cibali
Arbitro:  Nastasi (Messina)

Termini Imerese
23 dicembre 1945
8ª giornata
Termini Imerese1 – 1Virtus CataniaStadio Crisone
Arbitro:  Salvagno (Caltanissetta)

Catania
30 dicembre 1945
9ª giornata
Catanese Elefante1 – 0Virtus CataniaStadio Cibali
Arbitro:  Pezzino (Palermo)

Cosenza
6 gennaio 1946
10ª giornata[1]
Cosenza6 – 0Catanese ElefanteStadio Città di Cosenza
Arbitro:  Matuozzo (Napoli)

Catania
6 gennaio 1946
10ª giornata
Virtus Catania1 – 2CatanzareseStadio Cibali
Arbitro:  De Joannon (Ragusa)

Catania
13 gennaio 1946
11ª giornata
Catanese Elefante3 – 4CatanzareseStadio Cibali
Arbitro:  Salvagno (Caltanissetta)

Crotone
13 gennaio 1946
11ª giornata
Crotone6 – 0Virtus CataniaStadio Ezio Scida

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Catania
3 febbraio 1946
12ª giornata
Catanese Elefante0 – 2Leone PalermoStadio Cibali
Arbitro:  Romeo (Reggio Calabria)

Messina
3 febbraio 1946
12ª giornata
Gazzi1 – 0Virtus CataniaStadio Gazzi
Arbitro:  Pezzino (Palermo)

Crotone
10 febbraio 1946
13ª giornata
Crotone2 – 0Catanese ElefanteStadio Ezio Scida
Arbitro:  Rizzo (Messina)

Catania
10 febbraio 1946
13ª giornata
Virtus Catania3 – 0SiracusaStadio Cibali
Arbitro:  Leone (Palermo)

Catania
17 febbraio 1946
14ª giornata
Catanese Elefante0 – 3MessinaStadio Cibali
Arbitro:  Ruggero (Napoli)

Reggio Calabria
17 febbraio 1946
14ª giornata
Reggina3 – 0Virtus CataniaStadio Michele Bianchi
Arbitro:  De Cicco (Lecce)

Messina
24 febbraio 1946
15ª giornata
Gazzi1 – 0Catanese ElefanteStadio Gazzi
Arbitro:  De Joannon (Ragusa)

Catania
24 febbraio 1946
15ª giornata
Virtus Catania2 – 2CosenzaStadio Cibali
Arbitro:  Falco (Torre Annunziata)

Catania
3 marzo 1946
16ª giornata
Catanese Elefante2 – 0
A tav.[2]
LeonzioStadio Cibali
Arbitro:  Nastasi (Messina)

Palermo
3 marzo 1946
16ª giornata[3]
Leone (Palermo)0 – 0Virtus CataniaStadio Michele Marrone
Arbitro:  Nastasi (Messina)

Siracusa
10 marzo 1946
17ª giornata
Siracusa4 – 1Catanese ElefanteStadio Vittorio Emanuele III
Arbitro:  Riolo (Palermo)

Catania
10 marzo 1946
17ª giornata
Virtus Catania0 – 0MessinaStadio Cibali
Arbitro:  De Joannon (Ragusa)

17 marzo 1946
18ª giornata
Catanese Elefante – 
NON DISPUTATA[4]
Termini Imerese

Lentini
17 marzo 1946
18ª giornata[5]
Leonzio2 – 0Virtus CataniaStadio Angelino Nobile
Arbitro:  Leone (Palermo)

Reggio Calabria
24 marzo 1946
19ª giornata
Reggina7 – 2Catanese ElefanteStadio Michele Bianchi
Arbitro:  Papaleo (Catanzaro)

24 marzo 1946
19ª giornata
Virtus Catania – 
NON DISPUTATA[4]
Termini Imerese

Catania
31 marzo 1946
20ª giornata
Virtus Catania2 – 0
A tav.[6]
Catanese ElefanteStadio Cibali
Arbitro:  Lipari (Palermo)

Catania
7 aprile 1946
21ª giornata[7]
Catanese Elefante0 – 1CosenzaStadio Cibali
Arbitro:  Montegna (Napoli)

Catanzaro
7 aprile 1946
21ª giornata[7]
Catanzarese8 – 1Virtus CataniaStadio Militare

Catanzaro
14 aprile 1946
22ª giornata
Catanzarese5 – 0Catanese ElefanteStadio Militare
Arbitro:  Romeo (Reggio Calabria)

Catania
14 aprile 1946
22ª giornata
Virtus Catania1 – 2CrotoneStadio Cibali
Arbitro:  Leone (Palermo)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Partita rinviata e recuperata il 20 gennaio 1946.
  2. ^ Assegnata (2-0) a tavolino dal Giudice Sportivo. Partita sospesa al minuto 74' sul punteggio di (2-0) per mancanza del numero legale di calciatori del Leonzio, rimasta con sei giocatori.
  3. ^ Partita anticipata il 20 gennaio 1946.
  4. ^ a b Per il ritiro del Termini dal campionato.
  5. ^ Partita rinviata e recuperata il 21 aprile 1946.
  6. ^ Assegnata (2-0) a tavolino dal Giudice Sportivo. Partita sospesa al minuto 79' sul punteggio di (0-0) per il ritiro della Catanese Elefante in segno di protesta per un calcio di rigore fischiato a suo sfavore.
  7. ^ a b Giornata rinviata per consultazione elettorale e recuperata il 28 aprile 1946.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Buemi, Fontanelli, Quartarone, Russo e Solarino, Tutto il Catania minuto per minuto, dalle origini al 2011, Empoli, GEO Edizioni, 2011, pp. 105-108.
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio