Calcio Catania 2007-2008

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Calcio Catania.

Calcio Catania
Stagione 2007-2008
AllenatoreItalia Silvio Baldini, poi Italia Walter Zenga
PresidenteItalia Antonino Pulvirenti
Serie A17º posto
Coppa ItaliaSemifinale
Miglior marcatoreCampionato: Martínez (8)
Totale: Martínez, Spinesi (9)

Questa pagina raccoglie i dati riguardanti il Calcio Catania nelle competizioni ufficiali della stagione 2007-2008.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nell'estate 2007 la società decide di rivoluzionare la rosa. Al posto del portiere Armando Pantanelli.[1] viene acquistato l'ex Real Madrid Albano Bizzarri;[2] in difesa, al posto di Gianluca Falsini,[3] viene acquistato l'esperto Christian Terlizzi,[4] mentre in attacco Giorgio Corona[5] viene sostituito dall'uruguagio Jorge Andrés Martínez[6] Ma il vero buco da colmare è a centrocampo, quando la bandiera Fabio Caserta si accasa ai rivali del Palermo, divenendo un traditore per i tifosi.[7] Al suo posto il Catania compra Giacomo Tedesco e Cristian Llama.[8]

Nella stagione 2007-08, il girone d'andata si svolge discretamente bene per i rossazzurri, che chiudono all'undicesimo posto con 22 punti, +6 dalla zona retrocessione. La squadra registra ottime partite in casa con delle vittorie contro Palermo nel derby e Udinese per 2-0, e pareggio contro la Juventus per 1-1 con la vittoria sfiorata nel recupero da un rigore del capitano Del Piero ma in trasferta fa solo 5 punti nonostante un pareggio a San Siro contro il Milan campione d'Europa in carica per 1-1. Contemporaneamente, eliminando Triestina, Milan e Udinese, il Catania conquista la sua prima semifinale di Coppa Italia.[9] Nel mercato di gennaio, il Catania compra altri due difensori, Matías Silvestre e Pablo Alvarez. Tuttavia, nel girone di ritorno, la squadra subisce un forte calo di rendimento, con una serie di sconfitte in trasferta e la difficoltà a fare punti anche nelle gare casalinghe.

Il 1º aprile, dopo la sconfitta in casa con il Torino, diretta concorrente per la salvezza e soli 7 punti fatti in 12 partite, Baldini lascia la panchina catanese, d'accordo con la dirigenza;[10] a prendere il suo posto è Walter Zenga,[10] che cambia completamente il tipo di gioco del Catania, dando fiducia a Tedesco e Bizzarri ai danni di Edusei e Polito, e sposta Vargas da terzino a centrocampista esterno. Il tecnico esordisce nel migliore dei modi con un secco 3-0 contro il Napoli,[11] Purtroppo, la squadra fa solo 7 punti e si trova alla penultima giornata con un distacco di 2 punti dalla zona retrocessione. Si salva solo all'ultima giornata pareggiando in casa contro la Roma per 1-1 che in caso di sconfitta sarebbe stata retrocessa perché l'Empoli vinceva contro il Livorno e a pari punti si sarebbero salvati i toscani con i scontri diretti favorevoli a loro (vittoria 1-0 in casa e sconfitta per 0-2 a Empoli). Era un doppio confronto a distanza scudetto-retrocessione Parma-Inter, con lo scudetto vinto da questi ultimi e la retrocessione dei parmigiani.[12]

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Argentina P Albano Bizzarri
2 Italia D Gennaro Sardo
3 Italia D Rocco Sabato
4 Italia D Andrea Sottil
5 Argentina D Matías Silvestre[13]
6 Italia D Lorenzo Stovini
7 Perù D Juan Manuel Vargas
8 Ghana C Mark Edusei
9 Italia A Giuseppe Colucci
10 Italia A Giuseppe Mascara
11 Brasile A Piá
13 Argentina C Mariano Julio Izco
14 Brasile A Babú[14]
15 Giappone A Takayuki Morimoto
16 Italia P Ciro Polito
N. Ruolo Giocatore
17 Italia C Davide Baiocco
18 Italia P Generoso Rossi[13]
19 Italia C Giacomo Tedesco
20 Italia D Marcello Gazzola
21 Italia D Cristian Silvestri
22 Argentina D Pablo Sebastián Álvarez[13]
22 Argentina C Cristian Llama[14]
23 Italia D Christian Terlizzi
24 Italia A Gionatha Spinesi
25 Uruguay C Jorge Andrés Martínez
27 Italia C Marco Biagianti
30 Italia C Francesco Millesi[14]
32 Italia C Riccardo Nardini[14]
Italia C Mauro Minelli[14]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Parma
26 agosto 2007, ore 15:00 CEST
1ª giornata
Parma2 – 2
referto
CataniaStadio Ennio Tardini (12.579 spett.)
Arbitro:  Stefanini (Prato)

Catania
2 settembre 2007, ore 15:00 CEST
2ª giornata
Catania0 – 0
referto
GenoaStadio Angelo Massimino (16.139 spett.)
Arbitro:  Rizzoli (Bologna)

Milano
16 settembre 2007, ore 15:00 CEST
3ª giornata
Inter2 – 0
referto
CataniaStadio Giuseppe Meazza (41.720 spett.)
Arbitro:  Orsato (Schio)

Catania
23 settembre 2007, ore 15:00 CEST
4ª giornata
Catania0 – 1
referto
FiorentinaStadio Angelo Massimino (16.782 spett.)
Arbitro:  Giannoccaro (Lecce)

Catania
26 settembre 2007, ore 20:30 CEST
5ª giornata
Catania1 – 0
referto
EmpoliStadio Angelo Massimino (15.887 spett.)
Arbitro:  Marelli (Como)

Milano
30 settembre 2007, ore 15:00 CEST
6ª giornata
Milan1 – 1
referto
CataniaStadio Giuseppe Meazza (49.835 spett.)
Arbitro:  Gervasoni (Mantova)

Catania
7 ottobre 2007, ore 15:00 CEST
7ª giornata
Catania1 – 0
referto
LivornoStadio Angelo Massimino (16.313 spett.)
Arbitro:  Rocchi (Firenze)

Cagliari
21 ottobre 2007, ore 15:00 CEST
8ª giornata
Cagliari1 – 1
referto
CataniaStadio Sant'Elia
Arbitro:  Ayroldi (Molfetta)

Catania
28 ottobre 2007, ore 15:00 CET
9ª giornata
Catania2 – 0
referto
SampdoriaStadio Angelo Massimino (16.276 spett.)
Arbitro:  Girardi (San Donà di Piave)

Siena
31 ottobre 2007, ore 20:30 CET
10ª giornata
Siena1 – 1
referto
CataniaStadio Artemio Franchi - Montepaschi Arena (7.898 spett.)
Arbitro:  Romeo (Verona)

Catania
4 novembre 2007, ore 15:00 CET
11ª giornata
Catania1 – 2
referto
AtalantaStadio Angelo Massimino (16.101 spett.)
Arbitro:  Pierpaoli (Firenze)

Torino
11 novembre 2007, ore 15:00 CET
12ª giornata
Torino1 – 1
referto
CataniaStadio Olimpico (18.597 spett.)
Arbitro:  Stefanini (Prato)

Napoli
25 novembre 2007, ore 15:00 CET
13ª giornata
Napoli2 – 0
referto
CataniaStadio San Paolo (31.344 spett.)
Arbitro:  Brighi (Cesena)

Catania
2 dicembre 2007, ore 15:00 CET
14ª giornata
Catania3 – 1
referto
PalermoStadio Angelo Massimino (18.129 spett.)
Arbitro:  Trefoloni (Siena)

Roma
8 dicembre 2007, ore 18:00 CET
15ª giornata
Lazio2 – 0
referto
CataniaStadio Olimpico (17.291 spett.)
Arbitro:  Mazzoleni (Bergamo)

Catania
15 dicembre 2007, ore 18:00 CET
16ª giornata
Catania2 – 0
referto
UdineseStadio Angelo Massimino (16.551 spett.)
Arbitro:  Romeo (Verona)

Reggio Calabria
23 dicembre 2007, ore 15:00 CET
17ª giornata
Reggina3 – 1
referto
CataniaStadio Oreste Granillo (11.925 spett.)
Arbitro:  Rosetti (Torino)

Catania
12 gennaio 2008, ore 20:30 CET
18ª giornata
Catania1 – 1
referto
JuventusStadio Angelo Massimino (21.148 spett.)
Arbitro:  Rocchi (Firenze)

Roma
20 gennaio 2008, ore 15.00 CET
19ª giornata
Roma2 – 0
referto
CataniaStadio Olimpico (33.378 spett.)
Arbitro:  Orsato (Schio)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Catania
27 gennaio 2008, ore 15:00 CET
20ª giornata
Catania0 – 0
referto
ParmaStadio Angelo Massimino (16.287 spett.)
Arbitro:  Celi (Campobasso)

Genova
3 febbraio 2008, ore 15:00 CET
21ª giornata
Genoa2 – 1
referto
CataniaStadio Luigi Ferraris (22.935 spett.)
Arbitro:  Velotto (Grosseto)

Catania
10 febbraio 2008, ore 20:30 CET
22ª giornata
Catania0 – 2
referto
InterStadio Angelo Massimino (21.068 spett.)
Arbitro:  Farina (Novi Ligure)

Firenze
17 febbraio 2008, ore 15:00 CET
23ª giornata
Fiorentina2 – 1
referto
CataniaStadio Artemio Franchi (26.648 spett.)
Arbitro:  Banti (Livorno)

Empoli
24 febbraio 2008, ore 15:00 CET
24ª giornata
Empoli2 – 0
referto
CataniaStadio Carlo Castellani (5.712 spett.)
Arbitro:  Brighi (Cesena)

Catania
27 febbraio 2008, ore 20:30 CET
25ª giornata
Catania1 – 1
referto
MilanStadio Angelo Massimino (21.000 spett.)
Arbitro:  De Marco (Chiavari)

Livorno
2 marzo 2008, ore 15:00 CET
26ª giornata
Livorno1 – 0
referto
CataniaStadio Armando Picchi (9.759 spett.)
Arbitro:  Bergonzi (Genova)

Catania
9 marzo 2008, ore 15:00 CET
27ª giornata
Catania2 – 1
referto
CagliariStadio Angelo Massimino (16.397 spett.)
Arbitro:  Banti (Livorno)

Genova
16 marzo 2008, ore 15:00 CET
28ª giornata
Sampdoria3 – 1
referto
CataniaStadio Luigi Ferraris (19.409 spett.)
Arbitro:  Romeo (Verona)

Catania
19 marzo 2008, ore 20:30 CET
29ª giornata
Catania0 – 0
referto
SienaStadio Angelo Massimino (16.655 spett.)
Arbitro:  Tagliavento (Terni)

Bergamo
22 marzo 2008, ore 15:00 CET
30ª giornata
Atalanta0 – 0
referto
CataniaStadio Atleti Azzurri d'Italia (9.500 spett.)
Arbitro:  Stefanini (Prato)

Catania
30 marzo 2008, ore 15:00 CEST
31ª giornata
Catania1 – 2
referto
TorinoStadio Angelo Massimino (16.955 spett.)
Arbitro:  Rizzoli (Bologna)

Catania
6 aprile 2008, ore 15:00 CEST
32ª giornata
Catania3 – 0
referto
NapoliStadio Angelo Massimino (18.206 spett.)
Arbitro:  Orsato (Schio)

Palermo
12 aprile 2008, ore 18:00 CEST
33ª giornata
Palermo1 – 0
referto
CataniaStadio Renzo Barbera (24.847 spett.)
Arbitro:  Dondarini (Finale Emilia)

Catania
20 aprile 2008, ore 15:00 CEST
34ª giornata
Catania1 – 0
referto
LazioStadio Angelo Massimino (16.500 spett.)
Arbitro:  Celi (Campobasso)

Udine
27 aprile 2008, ore 15:00 CEST
35ª giornata
Udinese2 – 1
referto
CataniaStadio Friuli (13.958 spett.)
Arbitro:  Bergonzi (Genova)

Catania
4 maggio 2008, ore 15:00 CEST
36ª giornata
Catania1 – 2
referto
RegginaStadio Angelo Massimino (18.177 spett.)
Arbitro:  Rocchi (Firenze)

Torino
11 maggio 2008, ore 15:00 CEST
37ª giornata
Juventus1 – 1
referto
CataniaStadio Olimpico (20.638 spett.)
Arbitro:  Trefoloni (Siena)

Catania
18 maggio 2008, ore 15:00 CEST
38ª giornata
Catania1 – 1
referto
RomaStadio Angelo Massimino (21.148 spett.)
Arbitro:  Saccani (Mantova)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Trieste
29 agosto 2007, ore 20:30 CEST
Terzo turno
Triestina0 – 0
(d.t.s.)
[http://calciocatania.it/campionato/campionato.php?id=8709[collegamento interrotto] referto]
CataniaStadio Nereo Rocco
Arbitro:  Gava (Conegliano)

Milano
20 dicembre 2007, ore 20:45 CET
Ottavi di finale - Andata
Milan1 – 2
[http://calciocatania.it/campionato/campionato.php?id=10826[collegamento interrotto] referto]
CataniaStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Bergonzi (Genova)

Catania
16 gennaio 2008, ore 20:30 CET
Ottavi di finale - Ritorno
Catania1 – 1
[http://calciocatania.it/campionato/campionato.php?id=11197[collegamento interrotto] referto]
MilanStadio Angelo Massimino
Arbitro:  Ayroldi (Molfetta)

Udine
23 gennaio 2008, ore 15:00 CET
Quarti di finale - Andata
Udinese3 – 2
referto
CataniaStadio Friuli
Arbitro:  De Marco (Chiavari)

Catania
30 gennaio 2008, ore 15:00 CET
Quarti di finale - Ritorno
Catania2 – 1
referto
UdineseStadio Angelo Massimino
Arbitro:  Tagliavento (Terni)

Roma
16 aprile 2008, ore 18:00 CEST
Semifinali - Andata
Roma1 – 0
referto
CataniaStadio Olimpico
Arbitro:  Ayroldi (Molfetta)

Catania
8 maggio 2008, ore 21:00 CEST
Semifinali - Ritorno
Catania1 – 1
referto
RomaStadio Angelo Massimino
Arbitro:  Morganti (Ascoli Piceno)

Andamento in campionato[modifica | modifica wikitesto]

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38
Luogo T C T C C T C T C T C T T C T C T C T C T C T T C T C T C T C C T C T C T C
Risultato N N P P V N V N V N P N P V P V P N P N P P P P N P V P N N P V P V P P N N
Posizione 7 13 16 16 13 15 11 12 8 8 10 10 11 10 11 11 11 11 12 12 12 14 14 15 17 18 15 15 16 16 15 15 15 14 14 17 17 17

Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Pantanelli all'Avellino, alecatania.com. URL consultato il 2 novembre 2009 (archiviato dall'url originale il 16 ottobre 2013).
  2. ^ Il Real su Adriano. Bizzarri al Catania[collegamento interrotto], calciocatania.it, 25 giugno 2007. URL consultato il 2 novembre 2009.
  3. ^ Contratto rescisso per Falsini, catania1946.altervista.org, 6 novembre 2007. URL consultato il 2 novembre 2009.
  4. ^ Ufficiale: Terlizzi al Catania, alecatania.com. URL consultato il 2 novembre 2009 (archiviato dall'url originale il 16 ottobre 2013).
  5. ^ Ceduto Giorgio Corona, calciocatania.it, 6 luglio 2007. URL consultato il 2 novembre 2009 (archiviato dall'url originale il 22 luglio 2011).
  6. ^ Acquistato Jorge Martinez, alecatania.com. URL consultato il 2 novembre 2009 (archiviato dall'url originale il 16 ottobre 2013).
  7. ^ Zenga, l'ultimo caso di "tradimento" dal Cibali al Barbera, itasportpress.it, 5 giugno 2009. URL consultato il 19 ottobre 2009.
  8. ^ Llama e Tedesco, entusiasmo ed esperienza nel segno della qualità[collegamento interrotto], calciocatania.it, 3 luglio 2007. URL consultato il 2 novembre 2009.
  9. ^ Luca Veronese, Semifinali di Coppa Italia: Lazio-Inter e Roma-Catania, in Il Sole 24 ore, 30 gennaio 2008.
  10. ^ a b Empoli: via Malesani, torna Cagni. A Catania Baldini fuori, ecco Zenga, repubblica.it, 31 marzo 2008. URL consultato il 21 ottobre 2009.
  11. ^ Zenga fa già sul serio Catania show, Napoli k.o, La Gazzetta dello Sport, 6 aprile 2008. URL consultato il 19 ottobre 2009.
  12. ^ Roma, illusione scudetto, La Gazzetta dello Sport, 18 maggio 2008. URL consultato il 19 ottobre 2009.
  13. ^ a b c Acquistato durante la sessione invernale di calciomercato
  14. ^ a b c d e Ceduto durante la sessione invernale di calciomercato

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio