Associazione Calcio Venezia 1960-1961

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Foot Ball Club Unione Venezia.

Associazione Calcio Venezia
Stagione 1960-1961
AllenatoreItalia Carlo Alberto Quario
Commissario straordinarioItalia Anacleto Ligabue
Serie B1º posto. Promosso in Serie A.
Coppa Italiaeliminato al primo turno
Maggiori presenzeCampionato: Frascoli e Grossi (38)
Miglior marcatoreCampionato: Raffin (17)

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Associazione Calcio Venezia nelle competizioni ufficiali della stagione 1960-1961.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1960-1961 il Venezia disputa il campionato di Serie B, un torneo a venti squadre che prevede tre promozioni e tre retrocessioni, con 50 punti in classifica vince il torneo ed ottiene la promozione in Serie A con l'Ozo Mantova seconda con 49 punti ed il Palermo terzo con 46 punti. Retrocedono la Triestina con 33 punti, il Foggia con 29 punti ed il Marzotto Valdagno con 20 punti.

Il Venezia viene affidato alle cure dell'allenatore Carlo Alberto Quario, si rafforza con gli arrivi degli attaccanti Gino Raffin proveniente dal Livorno che con 17 reti si piazza al secondo posto nella classifica dei marcatori del torneo, dietro a Giovanni Fanello dell'Alessandria, ed il centravanti pavese Virginio De Paoli in arrivo dal Pisa che realizza 9 reti. In mezzo al campo si distingue Sergio Frascoli arrivato dal Simmenthal-Monza, mentre in difesa giganteggiano i nuovi Gianni Grossi preso dal Modena ed il terzino Mario Ardizzon pescato nel Clodia di Chioggia. La squadra lagunare, imbattuta al Penzo, veleggia a lungo nelle zone nobili della classifica, poi in primavera mette insieme sei vittorie di fila che la portano in vetta alla classifica, a lungo dominata dall'Ozo Mantova, e conquista la Serie A con due giornate ancora da giocare grazie alla vittoria (1-0) sull'Alessandria. In Coppa Italia alabardati subito fuori (1-0) sconfitti a Trieste nel primo turno eliminatorio.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Italia P Gian Domenico Baldisserri
1 Italia P Giovanni Bubacco
3 Italia D Mario Ardizzon
2 Italia D Gianni Grossi
2 Italia D Battista Tresoldi
5 Italia D Sergio Carantini
6 Italia C Sergio Frascoli
4 Italia C Luigi Pisetta
5 Italia C Nello Sgorbissa
4 Italia C Mario Tesconi
8 Italia C Battista Buizza
N. Ruolo Giocatore
9 Italia A Giovanni Calegari
9 Italia A Giuliano Casarotto
7 Italia A Daniele Danieli
11 Italia A Virginio De Paoli
11 Italia A Sisto Romano Farinelli
8 Italia A Giuseppe Orlando
11 Italia A Angelo Pochissimo
10 Italia A Gino Raffin
7 Italia A Gianni Rossi
8 Italia A Bruno Santon

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie B 1960-1961.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Venezia
25 settembre 1960
1ª giornata
Venezia2 – 0Foggia & InceditStadio Pierluigi Penzo
Arbitro:  Ferrari (Milano)

Prato
2 ottobre 1960
2ª giornata
Prato1 – 1VeneziaStadio Lungobisenzio
Arbitro:  Cirone (Palermo)

Venezia
9 ottobre 1960
3ª giornata
Venezia1 – 1ReggianaStadio Pierluigi Penzo
Arbitro:  D'Agostini (Roma)

Messina
16 ottobre 1960
4ª giornata
Messina1 – 0VeneziaStadio Giovanni Celeste
Arbitro:  Annoscia (Bari)

Venezia
23 ottobre 1960
5ª giornata
Venezia1 – 0Simmenthal-MonzaStadio Pierluigi Penzo
Arbitro:  Sbardella (Roma)

Genova
30 ottobre 1960
6ª giornata
Genoa2 – 0VeneziaStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Righetti (Torino)

Venezia
6 novembre 1960
7ª giornata
Venezia4 – 1TriestinaStadio Pierluigi Penzo
Arbitro:  De Robbio (Torre Annunziata)

Busto Arsizio
13 novembre 1960
8ª giornata
Pro Patria2 – 1VeneziaStadio Comunale
Arbitro:  Ascari (Carpi)

Venezia
20 novembre 1960
9ª giornata
Venezia2 – 1BresciaStadio Pierluigi Penzo
Arbitro:  Varazzani (Parma)

Mantova
27 novembre 1960
10ª giornata
Ozo Mantova1 – 0VeneziaStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Righetti (Torino)

Venezia
4 dicembre 1960
11ª giornata
Venezia1 – 0VeronaStadio Pierluigi Penzo
Arbitro:  Politano (Cuneo)

Palermo
11 dicembre 1960
12ª giornata
Palermo3 – 1VeneziaStadio La Favorita
Arbitro:  Cariani (Roma)

Catanzaro
18 dicembre 1960
13ª giornata
Catanzaro0 – 0VeneziaStadio Militare
Arbitro:  D'Agostini (Roma)

Venezia
25 dicembre 1960
14ª giornata
Venezia2 – 1NovaraStadio Pierluigi Penzo
Arbitro:  Varazzani (Parma)

Venezia
1º gennaio 1961
15ª giornata
Venezia2 – 1Marzotto ValdagnoStadio Pierluigi Penzo
Arbitro:  Leita (Udine)

Parma
8 gennaio 1961
16ª giornata
Parma1 – 1VeneziaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  De Robbio (Torre Annunziata)

Alessandria
15 gennaio 1961
17ª giornata
Alessandria2 – 1VeneziaStadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro:  Parisi (Messina)

Venezia
22 gennaio 1961
18ª giornata
Venezia0 – 0ComoStadio Pierluigi Penzo
Arbitro:  Roversi (Bologna)

San Benedetto del Tronto
29 gennaio 1961
19ª giornata
Sambenedettese1 – 0VeneziaStadio Fratelli Ballarin
Arbitro:  Varazzani (Parma)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Foggia
5 febbraio 1961
20ª giornata
Foggia & Incedit0 – 2
A Tav.[1]
VeneziaStadio Pino Zaccheria
Arbitro:  Cirone (Palermo)

Venezia
12 febbraio 1961
21ª giornata
Venezia1 – 0PratoStadio Pierluigi Penzo
Arbitro:  Rancher (Roma)

Reggio Emilia
19 febbraio 1961
22ª giornata
Reggiana2 – 1VeneziaStadio Mirabello
Arbitro:  Cataldo (Reggio Calabria)

Venezia
26 febbraio 1961
23ª giornata
Venezia2 – 1MessinaStadio Pierluigi Penzo
Arbitro:  Babini (Ravenna)

Monza
23 aprile 1961
24ª giornata[2]
Simmenthal-Monza2 – 1VeneziaStadio Città di Monza
Arbitro:  Gambarotta (Genova)

Venezia
5 marzo 1961
25ª giornata
Venezia4 – 0GenoaStadio Pierluigi Penzo
Arbitro:  Sebastio (Taranto)

Trieste
12 marzo 1961
26ª giornata
Triestina0 – 2VeneziaStadio Giuseppe Grezar
Arbitro:  Rebuffo (Milano)

Venezia
19 marzo 1961
27ª giornata
Venezia1 – 0Pro PatriaStadio Pierluigi Penzo
Arbitro:  Politano (Cuneo)

Brescia
26 marzo 1961
28ª giornata
Brescia1 – 2VeneziaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Di Tonno (Lecce)

Venezia
2 aprile 1961
29ª giornata
Venezia3 – 2Ozo MantovaStadio Pierluigi Penzo
Arbitro:  Marchese (Napoli)

Verona
9 aprile 1961
30ª giornata
Verona0 – 0VeneziaStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Bonetto (Torino)

Venezia
16 aprile 1961
31ª giornata
Venezia2 – 0PalermoStadio Pierluigi Penzo
Arbitro:  Roversi (Bologna)

Venezia
30 aprile 1961
32ª giornata
Venezia2 – 1CatanzaroStadio Pierluigi Penzo
Arbitro:  Righi (Milano)

Novara
7 maggio 1961
33ª giornata
Novara0 – 2VeneziaStadio Comunale
Arbitro:  Annoscia (Bari)

Valdagno
11 maggio 1961
34ª giornata
Marzotto Valdagno0 – 2VeneziaStadio dei Fiori
Arbitro:  Angelini (Firenze)

Venezia
14 maggio 1961
35ª giornata
Venezia2 – 1ParmaStadio Pierluigi Penzo
Arbitro:  Grignani (Milano)

Venezia
21 maggio 1961
36ª giornata
Venezia1 – 0AlessandriaStadio Pierluigi Penzo
Arbitro:  Sebastio (Taranto)

Como
28 maggio 1961
37ª giornata
Como2 – 1VeneziaStadio Giuseppe Sinigaglia
Arbitro:  Politano (Cuneo)

Venezia
4 giugno 1961
38ª giornata
Venezia3 – 0SambenedetteseStadio Pierluigi Penzo
Arbitro:  Ferrari (Milano)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Trieste
4 settembre 1960
1º turno eliminatorio
Triestina1 – 0VeneziaStadio Giuseppe Grezar
Arbitro:  Francescon (Padova)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Campionato Coppa Italia Totale
Pres Gol Am Esp Pres Gol Am Esp Pres Gol Am Esp
M. Ardizzon 35 0 ? ? 1 0 ? ? 36 0 ? ?
G.D. Baldisserri 26 -18 ? ? - - - - 26 -18 ? ?
G. Bubacco 12 -13 ? ? 1 -1 0 ? 13 -14 ? ?
B. Buizza 1 0 ? ? - - - - 1 0 ? ?
G. Calegari 5 1 ? ? 1 - - - 6 1 ? ?
S. Carantini 36 0 ? ? - - - - 36 0 ? ?
G. Casarotto 1 0 ? ? 1 0 ? ? 2 0 ? ?
D. Danieli 16 2 ? ? - - - - 16 2 ? ?
V. De Paoli 29 9 ? ? - - - - 29 9 ? ?
S. R. Farinelli 20 0 ? ? - - - - 20 0 ? ?
S. Frascoli 38 0 ? ? 1 0 ? ? 39 0 ? ?
G. Grossi 38 0 ? ? 1 0 ? ? 39 0 ? ?
G. Orlando 32 2 ? ? - - - - 32 2 ? ?
L. Pisetta 8 0 ? ? - - - - 8 0 ? ?
A. Pochissimo 19 2 ? ? 1 0 ? ? 20 2 ? ?
G. Raffin 35 17 ? ? 1 0 ? ? 36 17 ? ?
G. Rossi 20 9 ? ? 1 0 ? ? 21 9 ? ?
B. Santon 15 6 ? ? 1 0 ? ? 16 6 ? ?
N. Sgorbissa 3 0 ? ? - - - - 3 0 ? ?
M. Tesconi 34 3 ? ? 1 0 ? ? 35 0 ? ?
B. Tresoldi 7 0 ? ? 1 0 ? ? 2 0 ? ?

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Punteggio assegnato (0-2) a tavolino dal Giudice Sportivo, sul campo gara sospesa dall'arbitro al minuto 81' sul punteggio di (1-2) per invasione del campo.
  2. ^ La 24ª giornata prevista in calendario il 5 marzo è stata interamente posticipata il 23 aprile 1961.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Almanacco illustrato del calcio, Milano, Rizzoli Editore, 1962, p. 167.
  • Umberto Zane, Un ruggito lungo un secolo - Cento anni di calcio a Venezia e Mestre, Venezia, Matteo Editore per il Comune di Venezia, febbraio 2008 pag.312.
  • Carlo Fontanelli, Annogol 1960-61, Empoli (FI), Geo Edizioni S.r.l., gennaio 2008 pag.146.
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio