Homero Guaglianone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Homero Guaglianone
Homero Guaglianone.jpg
Nazionalità Uruguay Uruguay
Altezza 172 cm
Peso 70 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Ritirato 1972
Carriera
Giovanili
1952-1956 Wanderers (M)
Squadre di club1
1956-1960 Wanderers (M) ? (?)[1]
1960-1961 Lazio 1 (0)
1961 Nacional ? (?)
1961-1964 Wanderers (M) ? (50)[1]
1964 Nueve de Octubre ? (?)
1965 Deportivo Galicia ? (?)
1966 Danubio ? (?)
1967 Atl. Bucaramanga 5 (1)
19?? Colón ? (?)
Nazionale
1954 Uruguay Uruguay U-19  ? (?)
1959-1960 Uruguay Uruguay 8 (4)
Palmarès
Transparent.png Campeonato Sudamericano de Football
Oro Ecuador 1959
Transparent.png Campionato sudamericano di calcio Under-19
Oro Cile 1958
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Víctor Homero Guaglianone Sosa (Montevideo, 24 settembre 1936[2]) è un ex calciatore uruguaiano.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Nazionale uruguaiano, viene acquistato dalla Lazio nella stagione 1960-1961, facendo il suo esordio in serie A ad Udine il 16 ottobre 1960. Gioca però solo 40 minuti, si infortuna e torna in Uruguay.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1954 partecipò con la Nazionale Under-19 di calcio dell'Uruguay al Campionato sudamericano di calcio Under-19, vincendolo.[3]

Nel 1959 partecipò con la nazionale maggiore al Campeonato Sudamericano de Football svoltosi in Ecuador, terminato con l'affermazione dei celesti.[4]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Nacional: 1961
Wanderers: 1962

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

1954
Ecuador 1959

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

1959 (13 gol)
1962

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Totale con il Montevideo Wanderers.
  2. ^ Secondo altre fonti 1937.
  3. ^ Juventud de América, su Lr21.com.uy. URL consultato il 12 luglio 2015.
  4. ^ (EN) Martín Tabeira, The Copa América Archive - Trivia, RSSSF. URL consultato il 21 aprile 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]