Sergio Carpanesi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sergio Carpanesi
Sergio Carpanesi - 1956 - AC Fiorentina.jpg
Carpanesi con la maglia della Fiorentina nel 1956
Nazionalità Italia Italia
Altezza 175 cm
Peso 74 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Ritirato 1972 - giocatore
1997 - allenatore
Carriera
Giovanili
1950-1953 Carpanesi Boys di La Spezia
Squadre di club1
1953-1959 Fiorentina 31 (1)
1959-1960 Palermo 30 (1)
1960-1961 SPAL 34 (2)
1961-1967 Roma 158 (2)
1967-1969 Sampdoria 23 (0)
1969-1971 Anconitana 57 (0)
1971-1972 Angelana 12 (0)
Carriera da allenatore
1973-1976 Maceratese
1978-1979 Lecco
1979-1980 Pisa
1980-1981 Monza
1982-1984 Prato
1985-1990 Spezia
1990-1991 Mantova
1995-1997 Spezia
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Sergio Carpanesi (La Spezia, 22 marzo 1936) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo centrocampista.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Giocava come mediano.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Carpanesi (accosciato, secondo da destra) nella SPAL del 1960-1961

Iniziò a giocare alla Spezia in una squadra denominata Carpanesi Boys della Spezia e approdò alla Fiorentina nel 1953. Con i viola esordì in Serie A il 13 maggio 1956 a Ferrara contro la SPAL segnando il gol della vittoria. Al termine di quel campionato la Fiorentina, guidata da Fulvio Bernardini, si laureò campione d'Italia e vinse anche il torneo internazionale Coppa Grasshoppers. A Firenze restò fino al 1959, giocando complessivamente 31 partite di campionato e 2 di Coppa Italia; perse la finale di Coppa Italia 1958.

Nel campionato successivo passò al Palermo in prestito e, dopo un campionato da titolare, tornò a Firenze, per essere poi ceduto a quella SPAL contro la quale aveva esordito e segnato in Serie A, in cambio della metà di Dante Micheli.[senza fonte] Dopo 34 presenze e 2 reti in maglia biancazzurra, l'anno successivo, assieme al portiere Enzo Matteucci, passò, per una grossa cifra che Paolo Mazza era riuscito a spuntare,[senza fonte] alla Roma.

Carpanesi con la maglia della Roma negli anni '60

Con i giallorossi disputò 158 partite nel corso di sei campionati, vincendo anche la Coppa delle Fiere nell'autunno del 1961 e la Coppa Italia nel 1964. Passò poi, nel 1967, alla Sampdoria in Serie A, per poi concludere nel 1971 la sua carriera in Serie C con l'Anconitana di Mario David assieme a Beniamino Di Giacomo e divenendo anche capitano dei dorici.[senza fonte] Infine disputò una stagione con l'Angelana in Serie D prima di chiudere con il calcio giocato nel 1972.

Da calciatore ha disputato anche 3 gare in Nazionale giovanile.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Successivamente sarà allenatore di Serie B e Serie C con il Monza, il Prato (con primo posto nel campionato di Serie C2 nel 1982-1983), lo Spezia e il Pisa e la Maceratese.

Viene chiamato alla guida dello Spezia nell'estate del 1985; ad un certo punto della stagione il club ligure si ritrova senza presidente visto che Pietro Rossetto viene arrestato. La società, sull'orlo del fallimento, potrebbe essere messa in mora dai giocatori, e a parte il bomber Pitino che opterà per andarsene, tutti gli altri restano firmando un patto d'acciaio interno e con lo stesso tecnico.[senza fonte] La squadra ottiene 2º posto che voleva dire promozione in Serie C1. Esonerato a fine stagione, Carpanesi si riprende la panchina dello Spezia subentrando a sua volta al posto di Giampiero Ventura e ottenendo la salvezza con un turno d'anticipo pareggiando 0-0 nel vecchio stadio Sada di Monza mentre Carrarese e Piacenza pareggiavano tra loro.

Nel 1987-1988 Carpanesi sfiora la promozione in Serie B dopo aver conquistato il titolo d'inverno, mentre nella stagione successiva la squadra perde punti nelle battute finali, e decisivo risulterà il 3-1 rimediato a Lucca.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Fiorentina: 1955-1956
Roma: 1963-1964

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Fiorentina: 1952-1957
Roma: 1960-1961
Fiorentina: 1959

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Prato: 1982-1983 (girone A)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Dario Marchetti (a cura di), Sergio Carpanesi, su Enciclopediadelcalcio.it, 2011.