Giuseppe Catalani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giuseppe Catalani
Spal 1960-61.jpg
Catalani (in piedi, secondo da sinistra) nella SPAL della stagione 1960-1961
Nazionalità Italia Italia
Altezza 184 cm
Peso 76 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centromediano
Carriera
Giovanili
1949-1951 Arezzo
Squadre di club1
1951-1953 Arezzo 58 (1)
1953-1958 Prato 70+ (0+)
1958-1962 SPAL 56 (1)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Giuseppe Catalani (Arezzo, 15 gennaio 1933) è un ex calciatore italiano, di ruolo Centromediano.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Cresce calcisticamente nell'Arezzo e con gli amaranto esordisce in Serie C. Retrocessi i toscani in IV Serie, passa al Prato[1], sempre in IV Serie, nella stagione 1953-1954 e con gli azzurri allenati da Silvano Grassi conquista la promozione in Serie C. Dopo altri tre campionati di Serie C, nel 1956-1957 con Ferruccio Valcareggi allenatore - che in quell'occasione si aggiudica il Seminatore d'oro - conquista la promozione in Serie B[2] e nel 1957-1958 gioca nella serie cadetta il suo quinto campionato pratese.

Nel 1958-1959 viene acquistato dalla SPAL di Paolo Mazza. Dopo essere lungamente rimasto fra i rincalzi, esordisce in Serie A a 26 anni il 22 marzo 1959 contro la Sampdoria a Genova in una gara conclusasi con il risultato di 1-1. Da quel momento e fino al termine del campionato Catalani è titolare dei biancoazzurri allenati da Fioravante Baldi[3]. Torna tra i rincalzi nel campionato successivo per cedere il posto a Costanzo Balleri per poi riprendere a dicembre il suo posto e contribuendo, con 18 partite, al miglior piazzamento nella massima serie della SPAL. Riconfermato titolare anche da Luigi Ferrero nel campionato 1960-1961 gioca 27 gare segnando anche un gol - il 23 ottobre 1960 - che vale il pareggio interno nella gara contro la Sampdoria conclusasi con il risultato di 2-2.

Infortunatosi al termine di questo campionato, resta ancora negli organici spallini senza però mai più scendere in campo e concludendo così anzitempo la sua carriera professionistica.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Prato: 1956-1957
Prato: 1953-1954 (girone E)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Tabellini del Prato 1953-1954 tifosiprato.tifonet.it
  2. ^ Tabellini del Prato 1956-1957 tifosiprato.tifonet.it
  3. ^ Il calcio a Ferrara, di Carlo Fontanelli e Paolo Negri, pag. 175

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Almanacco illustrato del calcio, Edizioni Rizzoli, annate 1960, 1961, 1962 e 1963.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]