Andrea Bellini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

«Non ho fatto nulla di particolare, ma penso che il tifoso pistoiese abbia visto in me un simbolo di una normalità che oggi tende a scomparire[1]»

(Andrea Bellini)
Andrea Bellini
Nazionalità Italia Italia
Altezza 188 cm
Peso 87 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Ritirato 2004
Carriera
Squadre di club1
1983-1985 Prato 17 (0)
1985-1986 Carbonia 19 (0)
1986-1987 Trento 8 (0)
1987-1988 Rondinella 27 (1)
1988-1996 Pistoiese 259 (16)
1996-1998 Alessandria 57 (2)
1998-2004 Pistoiese 137 (9)
Carriera da allenatore
2004-2006 Pistoiese Vice
2007 Pistoiese
2008-2009 Prato Vice
2009-2011 Prato
2012-2015 Lanciotto Campi Bisenzio
2015- 600px HEX-1D2B79 HEX-D31E26.svg Zenith Audax
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Andrea Bellini (Prato, 24 maggio 1966) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo difensore, attuale tecnico dello Zenith Audax.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Originario di Prato, dopo due stagioni nel club della città natale e tre giocate tra Carbonia, Trento e Rondinella ha sempre vestito l'arancione della Pistoiese, inframmezzate da due stagioni con i grigi dell'Alessandria.

Con la Pistoiese, club con cui ha avuto la possibilità di giocare anche per quattro stagioni in Serie B, ha giocato un totale di 396 gare e 25 reti[2] (di cui 117 presenze e 7 reti in Serie B), tuttora record assoluto di presenze nella storia della squadra toscana.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Ritiratosi nel 2004, diviene allenatore cominciando con il settore giovanile della Pistoiese, divenendo poi il Vice di Bruno Tedino per due stagioni[3] e per poi esordire in C1 alla guida proprio degli arancioni nell'ottobre 2007, al posto di Francesco D'Arrigo[4] (di cui era il vice). Tuttavia Bellini non era in possesso del patentino idoneo ad allenare una squadra di C1, e allora gli fu affiancato Mario Ansaldi con cui formò una coppia affiatata, ma i risultati sportivi furono non soddisfacenti secondo dirigenza arancione. L'ex-capitano (e Ansaldi) fu infatti successivamente sostituito da Corrado Benedetti dopo un periodo di crisi culminato con una pesante sconfitta con la Sangiovannese guidata, ironia della sorte, da Bruno Tedino.

Nella stagione 2008-09 torna al Prato, come vice di Corrado Orrico, di cui prende il posto nel luglio 2009. Per due stagioni guida ancora il Prato in Seconda Divisione, con ottimi risultati, tanto che i lanieri furono promossi in Prima Divisione, seppur attraverso un ripescaggio. Ciò non gli valse però la meritata conferma. Rimasto inattivo nel 2011-2012 e nell'estate 2012 accetta l'offerta del Lanciotto Campi Bisenzio in Serie D.

Nell'estate 2015 accetta di scendere nel campionato di Promozione per allenare lo Zenith Audax di Prato[5].

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1983-1984 Italia Prato C1 7 0 - - - - - - - - - 7 0
1984-1985 C2 10 0 - - - - - - - - - 10 0
Totale Prato 17 0 - - - - - - - - - 17 0
1985-1986 Italia Carbonia C2 19 0 - - - - - - - - - 19 0
1986-1987 Italia Trento C1 8 0 - - - - - - - - - 8 0
1987-1988 Italia R.M. Firenze C2 27 1 - - - - - - - - - 27 1
1988-1989 Italia Pistoiese I 33 5 - - - - - - - - - 33 5
1989-1990 I 33 1 - - - - - - - - - 33 1
1990-1991 I 34 5 - - - - - - - - - 34 5
1991-1992 C2 25 0 - - - - - - - - - 25 0
1992-1993 C2 32 2 - - - - - - - - - 32 2
1993-1994 C1 33 0 - - - - - - - - - 33 0
1994-1995 C1 33 0 - - - - - - - - - 33 0
1995-1996 B 36 3 - - - - - - - - - 36 3
1996-1997 Italia Alessandria C1 32 2 - - - - - - - - - 32 2
1997-1998 C1 25 0 - - - - - - - - - 25 0
Totale Alessandria 57 2 - - - - - - - - - 57 2
1998-1999 Italia Pistoiese C1 33 4 - - - - - - - - - 33 4
1999-2000 B 35 2 CI 4+[6][7][8][9] 2+[6][7][8][9] - - - - - - 39+ 4+
2000-2001 B 5 0 CI 1+[10] 0+[10] - - - - - - 5+? 2+?
2001-2002 B 24 1 - - - - - - - - - 24 1
2002-2003 C1 17 1 - - - - - - - - - 17 1
2003-2004 C1 23 1 - - - - - - - - - 23 1
Totale Pistoiese 396 25 - 5+ 2+ - - - - - - 401+ 29+
Totale carriera 470 27 - 5+ 2+ - - - - - - 475+ 29+

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Pistoiese: 1990-1991
Pistoiese: 1992-1993

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Daniele Mosconi - Mi ritorni in mente: Andrea Bellini Archiviato il 4 marzo 2016 in Internet Archive. TuttoLegaPro.com, 23/11/2014.
  2. ^ Saverio Melegari - Per la panchina della Pistoiese è in arrivo l'ex Andrea Bellini IlTiireno.it, 31/05/2012.
  3. ^ Al suo primo anno di presidenza, Massimiliano Braccialini ha già esonerato due allenatori. Dopo... LaNazione.it, 02/04/2008.
  4. ^ Qui Pistoia: esonerato D'Arrigo RivieraOggi.it, 30/10/2007.
  5. ^ Andrea Bellini nuovo allenatore della Zenith Audax in Promozione DilettantiToscana.it, 04/06/2015.
  6. ^ a b Cremonese-Pistoiese 2-2, 25-08-1999, raisport.rai.it. URL consultato il 4 maggio 2012.
  7. ^ a b Pistoiese-Atalanta 0-3, 18-08-1999, raisport.rai.it. URL consultato il 4 maggio 2012.
  8. ^ a b Pistoiese-Chievo 1-1, 01-09-1999, raisport.rai.it. URL consultato il 4 maggio 2012.
  9. ^ a b Atalanta-Pistoiese 3-0, 15-09-1999, raisport.rai.it. URL consultato il 4 maggio 2012 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  10. ^ a b Pistoiese-Cesena 3-1, 15-06-2000, raisport.rai.it. URL consultato il 4 maggio 2012.