Crai

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
CRAI
Logo
StatoItalia Italia
Forma societariaSocietà cooperativa
Fondazione1973 a Desenzano del Garda
Sede principaleMilano
Persone chiave
SettoreGrande distribuzione organizzata
ProdottiAlimentari e beni di largo consumo
Fatturato4,250 miliardi di (2010)
DipendentiCirca 18.000 (2006)
Slogan«Nel cuore dell'Italia»
Sito web
L'ingresso di un tipico negozio di prossimità nel paese di Sori nella città metropolitana di Genova.

CRAI è una società cooperativa di dettaglianti alimentari diffusa sulla maggior parte del territorio italiano. La storia di CRAI inizia nel 1973, quando un gruppo di venditori al dettaglio decide di unificarsi. Nasce così a Desenzano del Garda la "Commissionarie Riunite Alta Italia". Oggi la maggior parte della rete è costituita da negozi di medio-piccola superficie.[1] Questi negozi di stile superette sono posizionati a macchia di leopardo sul territorio italiano ed estero. L'insegna infatti si è stabilita anche in Albania[2], a Malta e in Svizzera dove si trovano circa un centinaio di negozi.[3] Dopo il conseguimento della certificazione del marchio, CRAI ha anche creato una linea di prodotti distribuiti solo nei propri punti vendita.[4]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nascita e Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

CRAI nasce nel 1973 da un gruppo di dettaglianti di Desenzano del Garda. I negozi di alimentari si uniscono per avere prezzi a ribasso sui prodotti all'ingrosso. Creano la "Commissionarie Riunite Alta Italia". Dopo poco tempo si aggiungono all'unione già esistente nuovi soci provenienti da ulteriori regioni italiane, questo comporta il cambiamento del nome in: "Commissionarie Riunite Alimentaristi Italiani". Successivamente CRAI amplia la propria politica a livello nazionale.[1]

Recente[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2016 CRAI introduce nella rete commerciale i negozi drug. Questi negozi vendono prodotti relativi alla cura della persona e della casa. CRAI conta una rete di 3 400 negozi in Italia e circa un migliaio di imprenditori che possiedono l'insegna del supermercato. Nel 2016 il fatturato aggregato di CRAI era di 5 800 000 000 di euro. Circa la metà dei negozi della rete appartiene alla categoria food che raggruppa tutti i negozi con superficie inferiore ai 400 mq. Questi punti vendita spesso sono localizzati nei centri urbani. Nel biennio 2015-2016 CRAI registra una espansione di 332 negozi nel food e 293 nel drug. Questa crescita porta CRAI ad essere tra i dieci supermercati con le maggiori quote su suolo italiano.[5] Nel 2017 CRAI inizia la vendita online dei propri prodotti. La piattaforma della catena asseconda le esigenze di consumatori che hanno difficoltà a recarsi direttamente al supermercato, per esigenze di orario o perché anziani o altro.[6][7]

Punti vendita[modifica | modifica wikitesto]

Le nazioni europee dove è presente CRAI sono colorate in verde.[8]

CRAI possiede supermercati in diciannove delle venti regioni italiane ed offre un servizio ai propri clienti in circa mille comuni italiani.[9] Le due regioni con la maggiore quantità di punti vendita sono Sicilia e Veneto.[10] CRAI si è sviluppata anche in tre Paesi esteri: Albania, Malta e Svizzera. Nel mercato drug italiano CRAI si aggiudica il secondo posto a livello di quote di mercato, nel food nono.[5]

Questa tabella mostra i punti vendita della cooperativa divisi per regioni italiane. I dati sono consultabili sul sito ufficiale di CRAI.[10]

Regione Numero
di negozi
Abruzzo Abruzzo 12
Basilicata Basilicata 39
Calabria Calabria 106
Campania Campania 144
Emilia-Romagna Emilia-Romagna 157
Friuli-Venezia Giulia Friuli-Venezia Giulia 51
Lazio Lazio 81
Liguria Liguria 38
Lombardia Lombardia 167
Marche Marche 32
Molise Molise 1
Piemonte Piemonte 182
Puglia Puglia 6
Sardegna Sardegna 86
Sicilia Sicilia 287
Toscana Toscana 21
Trentino-Alto Adige Trentino-Alto Adige 0
Umbria Umbria 3
Valle d'Aosta Valle d'Aosta 13
Veneto Veneto 200

Strategia di mercato[modifica | modifica wikitesto]

La crescita dell'insegna nonché la strategia di mercato più mirata da CRAI è quella del negozio di prossimità. I negozi di prossimità spesso locati in locali ristretti costituiscono la maggior parte dei negozi della rete. Spesso questi punti vendita si trovano all'interno di centri abitati più o meno popolati. Questi negozi sono nella maggior parte dei casi gestiti da imprenditori locali.[5][1] CRAI adopera varie strategie di mercato. Il servizio è stato sviluppato e supportato dall'osservatorio e-commerce del Politecnico di Milano e un team specializzato formato da sei persone.[6][7] Clienti con capacità motorie ridotte o abitanti in zone estremamente dislocate rispetto al punto vendita possono usufruire di questo servizio.

Prodotti a marchio CRAI[modifica | modifica wikitesto]

In ogni punto vendita è possibile trovare una linea di prodotti marchiati CRAI. I prodotti marchiati CRAI sono disponibili solo nei supermercati della catena. CRAI ottiene nel 2003 la certificazione per lo sviluppo e la gestione dei suoi prodotti. CRAI inscatola e marchia i prodotti che provengono da fornitori convenzionati con la catena. I fornitori vengono scelti da CRAI su base di standard qualitativi e igienico-sanitari del prodotto e della struttura in cui viene lavorato. I prodotti dei fornitori selezionati da CRAI vengono in seguito sottoposti a controlli sulle materie prime e sul prodotto finito. Queste analisi vengono eseguite da laboratori specializzati. L'ultimo controllo sulla qualità del prodotto viene eseguito dal consumatore attraverso un sistema di recensioni. I fornitori scelti da CRAI sono alcune volte noti e altre meno.[11] Il riso CRAI, ad esempio è prodotto dal produttore italiano di riso: Riso Scotti. In seguito l'imballaggio e la distribuzione vengono portati a termine da CRAI.[12]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c La nostra Storia - CRAI, su www.crai-supermercati.it. URL consultato il 21 marzo 2018.
  2. ^ Crai: aumenta il fatturato e i punti vendita, sbarca in Albania, su www.freshplaza.it. URL consultato il 22 marzo 2018.
  3. ^ Crai si allea con risparmio casa nel nome del non alimentare | Distribuzione Moderna, in Distribuzione Moderna. URL consultato il 21 marzo 2018.
  4. ^ Prodotti a Marchio CRAI - CRAI, su www.crai-supermercati.it. URL consultato il 21 marzo 2018.
  5. ^ a b c Crai i ricavi crescono del 9% e rilancia sulla crescita dei negozi, in Il Sole 24 ORE. URL consultato il 22 marzo 2018.
  6. ^ a b (IT) CRAI PRONTA A SBARCARE NELL'E-COMMERCE. IN CRESCITA FATTURATO E PUNTI VENDITA | Corriere ortofrutticolo, in Corriere ortofrutticolo, 28 giugno 2017. URL consultato il 22 marzo 2018.
  7. ^ a b (IT) Crai, il marketing è all’insegna del Crm, in FOOD Web, 3 luglio 2017. URL consultato il 22 marzo 2018.
  8. ^ Kingston28, English: Crai in Europe (PNG), 19 agosto 2012. URL consultato il 22 marzo 2018.
  9. ^ Crai si allea con risparmio casa nel nome del non alimentare | Distribuzione Moderna, in Distribuzione Moderna. URL consultato il 22 marzo 2018.
  10. ^ a b Punti Vendita e negozi CRAI - CRAI, su www.crai-supermercati.it. URL consultato il 22 marzo 2018.
  11. ^ Prodotti a Marchio CRAI - CRAI, su www.crai-supermercati.it. URL consultato il 22 marzo 2018.
  12. ^ (IT) Prodotti a marchio CRAI | Da Dove Proviene?, in Da Dove Proviene?, 4 gennaio 2016. URL consultato il 22 marzo 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Aziende Portale Aziende: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di aziende