Giuliano Giannichedda

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Giuliano Giannichedda
Nazionalità Italia Italia
Altezza 179 cm
Peso 77 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Squadra Pro Piacenza
Ritirato 2008 - giocatore
Carriera
Giovanili
Bisection vertical White HEX-FF0000.svg Sporting Pontecorvo
Squadre di club1
1991-1992 Bisection vertical White HEX-FF0000.svg Sporting Pontecorvo ? (?)
1992-1995 Sora 64 (2)
1995-2001 Udinese 151 (2)
2001-2005 Lazio 107 (1)
2005-2007 Juventus 35 (0)
2007-2008 Livorno 8 (0)
Nazionale
1997 Italia Italia U-23 4 (0)
1999 Italia Italia 3 (0)
Carriera da allenatore
2013-2014Italia Italia U-20Vice
2014-2016Italia Italia U-17Vice
2016-2017Racing Roma
2018Viterbese Castrense
2018-Pro Piacenza
Palmarès
Gold medal mediterranean.svg Giochi del Mediterraneo
Oro Bari 1997
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 4 aprile 2018

Giuliano Giannichedda (Pontecorvo, 21 settembre 1974) è un allenatore di calcio, dirigente sportivo ed ex calciatore italiano, di ruolo centrocampista, tecnico del Pro Piacenza.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto a Castrocielo (Frosinone), Giannichedda è marito della showgirl romana Federica Ridolfi, dalla quale ha avuto due figli. Si sono sposati il 10 settembre 2011 a Roma con cerimonia pubblica.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

È stato un centrocampista aggressivo: in quattro stagioni in massima serie ha raggiunto la quota dei dieci cartellini gialli. Ha passato gran parte della sua carriera come mediano.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Inizia la sua carriera nel Sora e nel 1995 approda in Serie A nell'Udinese collezionando 8 presenze. Nel 1996-1997 inizia a giocare da titolare per alcune partite con l'Udinese. La sua carriera continua negli anni successivi sempre con la squadra di Udine, dove nel 1997-1998 segna il suo primo gol in Serie A. Suo, infatti il gol del 6-0 contro il Lecce alla 19ª giornata del campionato. Nel 2000 con i friuliani vince la Coppa Intertoto, battendo in una delle tre finali il Sigma Olomouc. Nella stagione 2001-2002 passa alla Lazio, insieme al compagno di squadra Stefano Fiore per un'operazione da 88 miliardi di lire complessivi.[1] Con i biancocelesti giocherà fino al 2005, anno in cui viene ingaggiato dalla Juventus.

A questo proposito è coinvolto nello scandalo del calcio italiano del 2006: Giannichedda, prossimo a passare all'Inter con un contratto di un milione e mezzo di euro, viene convinto a firmare per la squadra torinese con un ingaggio più basso.[2] A Torino trovò poco spazio e il 21 luglio 2007 rescinde il contratto con la società bianconera e lascia il ritiro estivo di Pinzolo firmando il contratto con il Livorno dove inizia una nuova avventura, conclusa con pochi gettoni in campionato. Il 1º luglio 2008 si è svincolato dal neoretrocesso Livorno[3] ed il 10 novembre 2008 ha iniziato ad allenarsi con il Pisa, per un periodo di prova, conclusosi con un nulla di fatto.[4]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha ricevuto 8 convocazioni in nazionale, scendendo in campo in 3 occasioni. Ha esordito contro la Bielorussia, in una partita valida per la qualificazione agli Europei 2000, subentrando a Luigi Di Biagio all'inizio del secondo tempo. Nella sua terza ed ultima gara in azzurro, viene espulso all'88º minuto contro la Danimarca nella sconfitta di Napoli per 2-3.[5]

Ha vinto, inoltre, i Giochi del Mediterraneo 1997 a Bari con la selezione Under-23, allenata da Marco Tardelli.

Dirigente sportivo[modifica | modifica wikitesto]

Il 2 maggio 2011 ha ottenuto la qualifica di direttore sportivo.[6] Il 5 luglio viene chiamato dal Comitato Regionale Lazio (LND) per ricoprire il ruolo di Commissario Tecnico della Rappresentativa Allievi, con la quale il 9 aprile 2012 vince il Torneo delle Regioni, nella finale di categoria, battendo per 2-1 la Toscana di Bartalucci.[7]

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Il 20 luglio 2010 consegue l'abilitazione ad allenatore professionista di seconda categoria-UEFA A.[8], per ottenere poi la qualifica di prima categoria-UEFA Pro nel 2014.[9] Dal 1º luglio 2013 è vice allenatore di Alberigo Evani alla guida dell'Italia Under-20. Successivamente passa con il medesimo ruolo alla formazione Italia Under-17. Terminato il suo impegno nelle nazionali giovanili, nell'estate del 2016 viene nominato allenatore del Racing Roma.[10] Si dimette dall'incarico il 1º aprile 2017, dopo aver conquistato 25 punti in 32 partite, con la squadra ultima in classifica.[11]

Il 26 marzo 2018 viene annunciato come nuovo tecnico della Viterbese al posto dell'esonerato Stefano Sottili[12]. Il 4 aprile, dopo un pareggio conquistato in due partite, risolve il contratto con il club laziale.[13]

Statistiche da allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 31 marzo 2018.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale % Vittorie Piazzamento
Comp G V N P Comp G V N P Comp G V N P Comp G V N P G V N P %
2016-2017 Italia Racing Roma LP 32 6 7 19 CI-LP 2 0 0 2 - - - - - - - - - - 34 6 7 21 17,65 esonerato
2017-2018 Italia Viterbese C 1 0 1 0 CI-C - - - - - - - - - - - - - - 1 0 1 0 &&0,00 Subentrato, dimissionario
2018-2019 Italia Pro Piacenza C 0 0 0 0 CI-C 0 0 0 0 - - - - - - - - - - 0 0 0 0 ! in corso
Totale carriera 33 6 8 19 2 0 0 2 35 6 8 21 17,14

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Italia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
31-3-1999 Ancona Italia Italia 1 – 1 Bielorussia Bielorussia Qual. Euro 2000 - Ammonizione al 74’ 74’ - Ingresso al 46’ 46’
28-4-1999 Zagabria Croazia Croazia 0 – 0 Italia Italia Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
8-9-1999 Napoli Italia Italia 2 – 3 Danimarca Danimarca Qual. Euro 2000 - 88 - Ingresso al 46’ 46’
Totale Presenze 3 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Lazio: 2003-2004

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Udinese: 2000

Altre competizioni[modifica | modifica wikitesto]

Juventus: 2006-2007

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Bari 1997

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Lazio pigliatutto, dal 2001-2002 Fiore e Giannichedda, 12 luglio 2001. URL consultato il 21 settembre 2013 (archiviato dall'url originale il 21 settembre 2013).
  2. ^ "Giannichedda mai all'Inter", in gazzetta.it, 6 maggio 2006. URL consultato il 13 settembre 2011.
  3. ^ LA SITUAZIONE DELLE 22 SQUADRE: IL BARI NON SI FERMA E ORA PUNTA SU BARRETO, in gazzetta.it, 1º luglio 2008. URL consultato il 13 settembre 2011.
  4. ^ taccuino, in gazzetta.it, 10 novembre 2008. URL consultato il 13 settembre 2011.
  5. ^ Azzurri battuti - La Danimarca vince 3-2 dopo essere finita sotto 2-0 con i gol di Fuser e Vieri, in Raisport, 08 settembre 1999. URL consultato il 12 settembre 2013.
  6. ^ Diplomati a Coverciano 56 nuovi direttori sportivi, settoretecnico.figc.it.
  7. ^ il Lazio vince nella categoria Allievi. La squadra di Giannichedda supera in finale la Toscana, su ilcorrierelaziale.it (archiviato dall'url originale il 15 aprile 2012).
  8. ^ Nuovi mister, abilitati tanti ex calciatori Lega Pro turtolegapro.com
  9. ^ Coverciano, i nuovi allenatori abilitati al corso master Uefa Pro 2013-2014 tuttolegapro.com
  10. ^ ESCLUSIVA TLP - Racing Club, pres Pezone: "Domanda di ripescaggio presentata. Ecco che campionato sarà e contro chi ci piacerebbe giocare" Archiviato il 3 aprile 2017 in Internet Archive. tuttolegapro.com
  11. ^ UFFICIALE: Racing Roma, si dimette il mister. Squadra affidata al vice Archiviato il 3 aprile 2017 in Internet Archive. tuttolegapro.com
  12. ^ Giuliano Giannichedda allenatore della Viterbese Castrense tusciaweb.eu 26 marzo 2018
  13. ^ UFFICIALE: Viterbese, risoluzione con Giannichedda. Torna Sottili tuttomercatoweb.com

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]