Massimiliano Carlini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Massimiliano Carlini
Nazionalità Italia Italia
Altezza 175 cm
Peso 67 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista, attaccante
Squadra Catanzaro
Carriera
Giovanili
????-2001 Terracina
2001-2004 Frosinone
Squadre di club1
2004-2005 Isola Liri 31 (7)
2005-2006 Frosinone 18 (0)
2006-2007 Sambenedettese 29 (7)
2007-2008 Frosinone 6 (0)
2008-2009 Lecco 28 (9)[1]
2009-2010 Frosinone 0 (0)
2010-2012 Sorrento 73 (13)[2]
2012-2014 Cremonese 42 (11)
2014-2016 Frosinone 51 (4)[3]
2016-2017 Casertana 19 (5)
2017-2018 Reggiana 45 (2)[4]
2018-2020 Juve Stabia 44 (10)
2020- Catanzaro 1 (1)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 28 gennaio 2020

Massimiliano Carlini (Terracina, 20 agosto 1986) è un calciatore italiano, centrocampista o attaccante del Catanzaro.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Il 31 maggio 2015, in seguito alla prima storica promozione in Serie A del club laziale, diventa cittadino onorario di Frosinone insieme al resto della squadra[5].

Esordisce in Serie A il 23 agosto 2015 con il Frosinone contro il Torino nella prima giornata di campionato.

Nel 2018 diviene un giocatore della Juve Stabia.

Il 28 gennaio 2020 viene ceduto al Catanzaro.[6][7]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Juve Stabia: 2018-2019 (girone C)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 30 (10) se si comprendono le presenze nei play-out.
  2. ^ 77 (14) se si comprendono le presenze nei play-off.
  3. ^ 54 (5) se si comprendono le presenze nei play-off.
  4. ^ 56 (3) se si comprendono le presenze nei play-off.
  5. ^ Il Comune conferisce la cittadinanza onoraria al Frosinone Calcio, comune.frosinone.it, 30 maggio 2015. URL consultato il 1º giugno 2015.
  6. ^ Ufficiale: Massimiliano Carlini in giallorosso, su US Catanzaro, 28 gennaio 2020. URL consultato il 29 gennaio 2020.
  7. ^ Comunciato cessione Massimiliano Carlini, su ssjuvestabia.it, 28 gennaio 2020. URL consultato il 29 gennaio 2020.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]