Maxwell Scherrer Cabelino Andrade

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Maxwell
Maxwell PSG 2015.jpg
Maxwell nel 2015
Nome Maxwell Scherrer Cabelino Andrade
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 176 cm
Peso 74 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra PSG
Carriera
Squadre di club1
2000-2001 Cruzeiro 27 (2)
2001-2006 Ajax 114 (9)
2006 Empoli 0 (0)
2006-2009 Inter 79 (2)
2009-2012 Barcellona 57 (0)
2012- PSG 141 (12)
Nazionale
2004 Brasile Brasile U-23 6 (0)
2013-2014 Brasile Brasile 10 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 6 ottobre 2016

Maxwell Scherrer Cabelino Andrade, conosciuto semplicemente come Maxwell (Cachoeiro de Itapemirim, 27 agosto 1981), è un calciatore brasiliano, difensore del Paris Saint-Germain.

È il giocatore in attività più vincente della storia, con 36 titoli conquistati in ogni nazione in cui ha giocato[1].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi e Ajax[modifica | modifica wikitesto]

Inizia la sua carriera nel Cruzeiro nel 2000. Il suo club gioca nel Brasileirão, il campionato di calcio brasiliano, con Maxwell che non colleziona né presenze né gol con la prima squadra. Nel 2001, a 20 anni, arriva in Europa, all'Ajax, squadra olandese, con cui firma un contratto di 3 anni con opzione per i successivi due anni.[2] Nell'Eredivisie gioca quattro anni e mezzo, collezionando 114 presenze in campionato e 9 gol, arricchite da altri 25 gettoni nelle coppe europee.

Il 21 aprile 2005, durante l'incontro di semifinale dell'Amstel Cup contro il Willem II, si infortuna gravemente subendo la rottura totale del legamento crociato anteriore del ginocchio destro,[3] e rischia di finire anticipatamente la carriera. Inizia un lungo periodo di riabilitazione, che lo terrà fuori dai campi per oltre un anno, dopo aver subito nel dicembre dello stesso anno un secondo intervento, questa volta al menisco.

Inter[modifica | modifica wikitesto]

Intanto però l'Inter crede in lui e nonostante il gravissimo infortunio decide di tesserarlo, ma non potendo farlo direttamente (causa sforamento numero di extracomunitari), ed essendo il giocatore in regime di svincolo, si impegna perché il giocatore, nel gennaio del 2006, venga tesserato dall'Empoli per un breve periodo.[4][5] Maxwell, bloccato da questo infortunio, non gioca nessuna partita con la maglia dei toscani, ma continua a recuperare la migliore condizione fisica.

Approda definitivamente nel luglio del 2006 all'Inter, firmando un contratto di 4 anni[6] e venendo tesserato da regolamento come comunitario, in quanto proveniente da altro club italiano (sulla falsariga del trasferimento di Adrian Mutu alla Juventus); con la squadra nerazzurra di Milano ha vinto tre scudetti (2007, 2008 e 2009) e due Supercoppe italiane (2006 e 2008).

Ha segnato la sua prima rete con la maglia nerazzurra in Inter-Parma del 1º aprile 2007. La seconda rete l'ha segnata il 14 dicembre 2008, aprendo le marcature nella partita contro il Chievo Verona, vinta per 4-2. Da gennaio 2009 ha perso il posto di titolare, soppiantato in prima squadra dal diciottenne Davide Santon. Da allora, Maxwell è stato schierato altre due volte nell'undici iniziale, ma in entrambe le occasioni come esterno sinistro di centrocampo.

Barcellona[modifica | modifica wikitesto]

Il 15 luglio 2009 il difensore è stato ceduto al Barcellona per 4,5 milioni di euro[7][8], che diventa così la terza squadra dove gioca con Zlatan Ibrahimović, dopo l'Ajax e l'Inter[8], esortati dal loro procuratore Mino Raiola[9]. Con i catalani firma un contratto di 4 anni[10]. Ha debuttato con i catalani nella gara di ritorno della Supercopa de España 2009 giocando tutti i 90 minuti ed ha vinto al primo anno il campionato spagnolo. Nella stagione 2010-2011, nella gara d'andata della Supercopa de España, ha fornito l'assist per il gol iniziale di Zlatan Ibrahimović.[11] Il 15 dicembre 2011 segna al minuto 66 il secondo gol dei blaugrana nel 3-0 finale contro l'Al Sadd nella semifinale del Mondiale per club, poi vinto dai catalani in finale contro il Santos. Questa è stata la sua ultima partita da giocatore del Barcellona.[12] In totale coi blaugrana ha disputato 89 partite e segnato 2 gol.

Paris Saint-Germain[modifica | modifica wikitesto]

Maxwell con la maglia del PSG nel 2014.

Poco utilizzato dal tecnico Josep Guardiola,[13] il 12 gennaio 2012 viene acquistato a titolo definitivo dal Paris Saint-Germain.[14][15] Esordisce con i francesi da titolare due giorni dopo nell'incontro vinto 3-1 contro il Tolosa, disputando tutta la gara.[16] Termina la stagione con 15 presenze e 1 rete.

L'estate successiva la squadra francese acquista Zlatan Ibrahimović. È la quarta volta che i due si ritrovano a giocare nella stessa squadra.[17] Il 13 maggio 2013, grazie alla vittoria per 0-1 contro il Lione, vince - con due giornate di anticipo - il titolo di campione di Francia.[18]

Il 3 agosto 2013 ottiene il suo secondo trofeo con la squadra francese, battendo il Bordeaux nella sfida valevole per la Supercoppa di Francia.[19] In scadenza di contratto, il 28 febbraio 2014 rinnova il proprio contratto fino al 2015.[20] Il 19 marzo 2015 firma un altro rinnovo annuale fino al 2016. Il 21 giugno 2016 prolunga per un'altra stagione con la squadra francese.[21] Il 1º aprile 2017 conquista con il PSG il suo 36º titolo,la Coupe de la Ligue 2016-2017, divenendo il calciatore più vincente nella storia.[22]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Il 30 luglio 2013 viene incluso dal tecnico Felipe Scolari tra i convocati che prenderanno parte all'amichevole contro la Svizzera.[23] Il 14 agosto, debutta a 31 anni col Brasile, al 56' della ripresa. L'incontro terminerà con la vittoria della Svizzera.[24] Convocato per il Mondiale 2014, viene utilizzato solo nella finale per il terzo posto persa per 0-3 contro i Paesi Bassi.

Il 7 ottobre 2014, Maxwell si ritira dalla nazionale.[25]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 23 aprile 2017.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2001-2002 Paesi Bassi Ajax ED 24 0 CO 3 0 UCL+CU 1[26]+3 0 - - - 31 0
2002-2003 ED 30 4 CO 2 0 UCL 12 0 SO 1 0 45 4
2003-2004 ED 31 2 CO 1 0 UCL 6[27] 0 - - - 38 2
2004-2005 ED 29 3 CO 3 0 UCL+CU 5+2 0+1 SO 1 0 40 4
2005-gen. 2006 ED 0 0 CO 0 0 UCL 0 0 SO 0 0 0 0
Totale Ajax 114 9 9 0 29 1 2 0 154 10
gen.-giu. 2006 Italia Empoli A 0 0 CI - - - - - - - - 0 0
2006-2007 Italia Inter A 22 1 CI 5 0 UCL 2 0 SI 0 0 29 1
2007-2008 A 32 0 CI 4 0 UCL 7 0 SI 0 0 43 0
2008-2009 A 25 1 CI 3 0 UCL 4 0 SI 1 0 32 1
Totale Inter 79 2 12 0 13 0 1 0 105 2
2009-2010 Spagna Barcellona PD 25 0 CR 3 0 UCL 7 0 SS+SU+Cmc 1+0+0 0 36 0
2010-2011 PD 25 0 CR 7 1 UCL 7 0 SS 2 0 41 1
2011-gen. 2012 PD 7 0 CR 1 0 UCL 3 0 SS+SU+Cmc 0+0+1 1 12 1
Totale Barcellona 57 0 11 1 17 0 5 1 89 2
gen.-giu. 2012 Francia Paris Saint-Germain L1 14 1 CF+CdL 1+0 0 UEL - - - - - 15 1
2012-2013 L1 33 2 CF+CdL 3+2 0 UCL 10 0 - - - 48 2
2013-2014 L1 24 3 CF+CdL 1+2 0 UCL 8 0 SF 1 0 36 3
2014-2015 L1 26 3 CF+CdL 2+2 0+1 UCL 10 0 SF 0 0 40 4
2015-2016 L1 28 3 CF+CdL 4+0 0 UCL 9 0 SF 1 0 42 3
2016-2017 L1 16 0 CF+CdL 3+3 0+0 UCL 4 0 SF 1 0 26 0
Totale Paris Saint-Germain 141 12 23 1 41 0 2 0 207 13
Totale carriera 292 23 55 2 100 1 10 1 457 27

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in Nazionale - Brasile Brasile
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
14-8-2013 Basilea Svizzera Svizzera 1 – 0 Brasile Brasile Amichevole - Ingresso al 56’ 56’
7-9-2013 Brasilia Brasile Brasile 6 – 0 Australia Australia Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
10-9-2013 Foxborough Brasile Brasile 3 – 1 Portogallo Portogallo Amichevole -
12-10-2013 Seul Corea del Sud Corea del Sud 0 – 2 Brasile Brasile Amichevole - Ingresso al 82’ 82’
15-10-2013 Pechino Brasile Brasile 2 – 0 Zambia Zambia Amichevole -
16-11-2013 Miami Honduras Honduras 0 – 5 Brasile Brasile Amichevole - Uscita al 71’ 71’
19-11-2013 Toronto Brasile Brasile 2 – 1 Cile Cile Amichevole -
3-6-2014 Goiana Brasile Brasile 4 – 0 Panama Panama Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
6-6-2014 San Paolo Brasile Brasile 1 – 0 Serbia Serbia Amichevole - Ingresso al 78’ 78’
12-7-2014 Brasilia Brasile Brasile 0 – 3 Paesi Bassi Paesi Bassi Mondiali 2014 - Finale 3º posto -
Totale Presenze 10 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Barcellona: 2010-2011
Barcellona: 2009, 2011
Barcellona: 2009, 2011

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2003-2004
2004
Squadra ideale della Ligue 1: 2013

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ The most decorated club footballer of all time, thesportsman.com.
  2. ^ (NL) Braziliaan Maxwell tekent contract bij Ajax, ajax.nl, 13 giugno 2001. URL consultato il 5 gennaio 2014.
  3. ^ (NL) Maxwell maanden uit de roulatie, ajax.nl, 22 aprile 2005. URL consultato il 5 gennaio 2014.
  4. ^ Inter: Maxwell verso l'Empoli, TuttoMercatoWeb, 29 gennaio 2006. URL consultato il 5 gennaio 2014.
  5. ^ Empoli: via Inter arriva il brasiliano Maxwell, TuttoMercatoWeb, 31 gennaio 2006. URL consultato il 5 gennaio 2014.
  6. ^ MERCATO: DACOURT, MAICON, MAXWELL, inter.it, 12 luglio 2006. URL consultato il 5 gennaio 2014.
  7. ^ Maxwell al Barcellona, SportLive, 15 luglio 2009. URL consultato il 5 gennaio 2014.
  8. ^ a b (EN) Beginnings of an agreement with fullback Maxwell, FC Barcelona, 15 luglio 2009. URL consultato il 19 luglio 2009.
  9. ^ Raiola nuovo procuratore di Balotelli, SeriaAcalcio.com.
  10. ^ Maxwell delighted at Barça, FC Barcelona, 17 luglio 2009. URL consultato il 18 luglio 2009.
  11. ^ Sevilla 3-1 Barcelona: Rojiblancos Blitz Blaugrana With Second-Half Super Cup Comeback
  12. ^ Mondiale per Club 2011 Al Sadd 0-4 Barcellona, it.soccerway.com.
  13. ^ Su Maxwell il Milan può sperare, Raiola nega che andrà in Portogallo: "Non sarà venduto al Benfica", goal.com.
  14. ^ (FR) Maxwell au PSG, Sito ufficiale del Paris Saint-Germain, 12 gennaio 2012. URL consultato il 12 gennaio 2012.
  15. ^ Andrea Losapio, Maxwell al PSG, tuttomercatoweb.com, 12 gennaio 2012. URL consultato il 12 gennaio 2012.
  16. ^ PSG 3 - 1 Tolosa, transfermarkt.it.
  17. ^ Ibrahimovic e Maxwell in stile ‘Holly e Benjii’: come loro nessuno mai, sportcafe24.com.
  18. ^ Ligue 1, il Psg di Ancelotti campione di Francia, it.euronews.com.
  19. ^ Supercoppa di Francia: PSG-Bordeaux 2-1, il tabellino della gara, tuttomercatoweb.com.
  20. ^ Psg, Al-Khelaifi al settimo cielo per il rinnovo di Maxwell: ‘Un giocatore eccezionale’, calciomercatonews.com.
  21. ^ MAXWELL EXTENDS HIS CONTRACT UNTIL 2017 psg.fr
  22. ^ http://it.eurosport.com/calcio/ligue-1/2016-2017/messi-ronaldo-o-ibraimovic-e-maxwell-il-piu-vincente-della-storia-36-titoli-per-l-ex-inter_sto6120527/story.shtml
  23. ^ Convocati Brasile, Maxwell unica novità, tuttomercatoweb.com.
  24. ^ La Svizzera supera il Brasile, cdt.ch.
  25. ^ Brasile: Maxwell dice addio alla nazionale ansa.it
  26. ^ Terzo turno preliminare.
  27. ^ 2 presenze nel Terzo turno preliminare.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]