Nelson Rivas

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nelson Rivas
Nelson Rivas - Inter Mailand (1).jpg
Nazionalità Colombia Colombia
Altezza 181 cm
Peso 84 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Ritirato 2015
Carriera
Squadre di club1
2002 Deportivo Pasto 2 (0)
2003 Deportivo Cali 3 (0)
2003 Deportes Tolima 16 (0)
2004-2006 Deportivo Cali 93 (1)
2007 River Plate 8 (0)
2007-2009 Inter 16 (0)
2009-2010 Livorno 16 (2)
2010-2011 Inter 0 (0)
2011 Dnipro 1 (0)
2012-2014 Montréal Impact 13 (0)
2015 Depor 6 (1)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 31 dicembre 2015

Nelson Enrique Rivas López (Pradera, 25 marzo 1983) è un ex calciatore colombiano, di ruolo difensore.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Può ricoprire ogni ruolo della difesa, giocando sia come terzino (su entrambe le fasce) che come centrale.[1] Si distingueva per la velocità e la prestanza fisica.[2] È soprannominato "Tyson" per l'aspetto fisico e la somiglianza con l'omonimo ex pugile americano.[2]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Ha militato in varie squadre colombiane prima di passare, nel 2006, al River Plate.[1][2] Nella partita d'esordio con la formazione argentina, si fece notare per i calci rifilati agli avversari[2]: i tifosi lo soprannominarono "El Negro".[2] Nel luglio 2007, l'Inter lo acquistò superando la concorrenza del Bologna.[1][2][3][4]

Rivas in azione con l'Inter

Complice anche il nutrito ricambio del reparto arretrato, trovò poco spazio nell'undici titolare.[5] Il debutto con i nerazzurri coincise con quello nelle coppe europee, giocando in Champions League contro il Fenerbahçe il 19 settembre.[6] In Serie A esordì il 3 febbraio 2008, nella gara vinta con l'Empoli.[7] Vinse lo scudetto al termine della stagione[8], mentre nell'ottobre seguente subì un infortunio al ginocchio che ne limitò la presenza in campo.[9][10] Anche con Mourinho in panchina fu scarsamente utilizzato[11], pur vincendo un altro campionato.[12]

Nell'estate 2009 passò in prestito al Livorno.[13] Durante l'incontro con il Palermo, un colpo alla testa ne causò lo svenimento ed un temporaneo ricovero ospedaliero.[14][15] Il 20 dicembre segnò contro la Sampdoria il primo gol in Italia[16], contribuendo alla vittoria per 3-1.[17]

Scaduto il prestito fece ritorno all'Inter, venendo quindi girato al Dnipro.[18] Nell'autunno 2011 si trasferì poi in Canada, giocando con il Montréal Impact fino al giugno 2014.[19] Rimasto svincolato[20][21], rientrò in patria agli inizi del 2015.[22][23][24][25]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 31 dicembre 2015.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2002-gen.2003 Colombia Deportivo Pasto A 2 0 - - - - - - - - - 2 0
gen.-giu. 2003 Colombia Deportivo Cali A 3 0 - - - - - - - - - 3 0
giu.-dic. 2003 Colombia Deportes Tolima A 16 0 - - - - - - - - - 16 0
2004 Colombia Deportivo Cali A 25 1 - - - - - - - - - 25 1
2005 A 36 0 - - - - - - - - - 36 0
2006 A 32 0 - - - - - - - - - 32 0
Totale Deportivo Cali 93 1 93 1
gen.-giu. 2007 Argentina River Plate PD 9 0 - - - - - - - - - 9 0
2007-2008 Italia Inter A 11 0 CI 5 0 UCL 3 0 - - - 19 0
2008-2009 A 5 0 CI 1 0 UCL 1 0 SI 1 0 8 0
2009-2010 Italia Livorno A 16 2 - - - - - - - - - 16 2
2010-gen. 2011 Italia Inter A 0 0 CI 1 0 - - - SI+SU+Cmc 0 0 1 0
Totale Inter 16 0 7 0 4 0 1 0 28 0
gen.-giu. 2011 Ucraina Dnipro PL 1 0 CU 0 0 - - - - - - 1 0
2012 Canada Montréal Impact MLS 11 0 - - - - - - - - - 11 0
2013 MLS 1 0 - - - - - - - - - 1 0
2014 MLS - - CC 1 0 - - - - - - 1 0
Totale Montréal Impact 12 0 1 0 0 0 0 0 13 0
2015 Colombia Depor B 6 1 - - - - - - - - - 6 1
Totale carriera 169 3 8 0 4 0 1 0 181 4

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Deportivo Tolima: 2003
Deportivo Cali: 2005
Inter: 2007-2008, 2008-2009
Inter: 2008
Montréal Impact: 2014

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Inter: 2010

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Inter, arriva Tyson Rivas, si gioca tutto, su ilsole24ore.com, luglio 2007.
  2. ^ a b c d e f Nicola Binda e Stefano Boldrini, Inter, ecco "Tyson" Rivas, su gazzetta.it, 7 luglio 2007.
  3. ^ Mercato: Jimenez e Rivas sono dell'Inter, su inter.it, 18 luglio 2007.
  4. ^ Gian Piero Scevola, Rivas e Jimenez: ora sono 17 i sudamericani dell'Inter, su ilgiornale.it, 19 luglio 2007.
  5. ^ Gianni Piva, Istanbul, l'Inter punta su Ibra "Lui può portarci in finale", su repubblica.it, 19 settembre 2007.
  6. ^ Carmine Giannone, Champions League dolce amaro per l'Italia, bene Milan, Roma, Lazio. Figuraccia Inter, su lecce.nightguide.it, 19 settembre 2007.
  7. ^ Mancini a nervi tesi, su iltempo.it, 3 febbraio 2008.
  8. ^ Fabrizio Bocca, Da Moratti a Ibra a Mourinho grandi star, voti e piccoli veleni, su repubblica.it, 18 maggio 2008.
  9. ^ Infortunio Rivas: l'esito degli esami, su inter.it, 5 ottobre 2008.
  10. ^ Infortunio Rivas: operato a Pavia, su inter.it, 7 ottobre 2008.
  11. ^ Andrea Sorrentino, Nel bene e nel male Il protagonista è sempre Mou, su repubblica.it, 16 marzo 2009.
  12. ^ Gianni Piva, Julio Cesar e Maicon fondamentali Cambiasso decisivo, bene Santon, su repubblica.it, 17 maggio 2009.
  13. ^ Rivas e Mozart per il Livorno, su it.eurosport.com, 26 agosto 2009.
  14. ^ Attimi di terrore a Livorno, Rivas sviene, il medico del Livorno rassicura tutti: "Grazie a Dio sta bene", su goal.com, 18 ottobre 2009.
  15. ^ Tony Faini, Rivas sta meglio, domani lascerà l'ospedale di Livorno, su amaranta.it, 19 ottobre 2009.
  16. ^ Armando Ossorio, Livorno, punti pesanti: "Ma non illudiamoci", su repubblica.it, 20 dicembre 2009.
  17. ^ Stefano Zaino, Segna Cassano ma vince il Livorno, in la Repubblica, 21 dicembre 2009, p. 54.
  18. ^ (EN) Subhankar Mondal, Official: Nelson Rivas joins Dnipro Dnipropetrovsk on loan from Inter, su goal.com, 31 gennaio 2011.
  19. ^ (EN) Former Inter defender Nelson Rivas joins the Impact for MLS, su impactmontreal.com, 3 ottobre 2011.
  20. ^ (FR) La fin du chapitre Nelson Rivas, su rds.ca, 24 giugno 2014.
  21. ^ (FR) Olivier Tremblay, La fin pour Rivas avec IMFC, su impactmontreal.com, 25 giugno 2014.
  22. ^ (ES) Nelson Rivas es nueva cara del Dépor FC, su elpais.com.co, 11 febbraio 2015.
  23. ^ (ES) Nelson Rivas nuevo jugador del Dépor FC, su colombia.com, 11 febbraio 2015.
  24. ^ Riccardo Melis, Nelson Rivas: "Se sbagliavi in allenamento Mou ti mandava...", su inter-news.it, 12 febbraio 2015.
  25. ^ Raffaele Amato, Inter, che fine ha fatto... Nelson Rivas, su calciomercato.it, 19 aprile 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]