Piero Ausilio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Piero Ausilio (Milano, 28 giugno 1972) è un dirigente sportivo italiano, dall'8 febbraio 2014 direttore sportivo e responsabile dell'area tecnica dell'Inter.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nato il 28 giugno 1972 a Milano da genitori calabresi provenienti da Campana (Cosenza), inizia la carriera di calciatore nelle giovanili della Pro Sesto. Un grave infortunio mette fine alla sua carriera da calciatore giovanissimo. Dopo alcuni anni passati come assistente allenatore nella Pro Sesto, nel 1997 inizia la sua carriera di dirigente sportivo, diventando responsabile del settore giovanile del club, all'epoca militante in Serie C2.

Un anno dopo, nel 1998, viene assunto dall'Inter come responsabile del settore giovanile, carica che manterrà ininterrottamente fino al 2010, ad eccezione della stagione 2004-2005 in cui viene eletto membro del consiglio di amministrazione dello Spezia Calcio.

Nel dicembre 2010 lascia il ruolo di responsabile del settore giovanile per diventare direttore sportivo della società meneghina[1], al fianco del responsabile dell'area tecnica Marco Branca.

Nel febbraio 2014 viene nominato "responsabile dell'area tecnica" dell'Inter, succedendo a Branca[2], con un contratto che arriva al 2017.[3][4]

L'11 febbraio 2015 vince il TMW Award come miglior dirigente sportivo della Serie A 2014-2015.[5]

Il 4 giugno 2015 ritira ad Amalfi il premio Football Leader per lo scouting.[6][7]

Il 21 aprile 2017, in scadenza di contratto, prolunga con la squadra nerazzurra fino al 2020.[8]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://www.fcinter1908.it/ultimora/guarda-l-intervista-di-piero-ausilio-ad-ic/?refresh_ce-cp
  2. ^ Sky sport
  3. ^ Profilo allenatore - Piero Ausilio - Transfermarkt, transfermarkt.it. URL consultato il 23 giugno 2015.
  4. ^ Ausilio: "Ero mediano alla Cambiasso. Poi...", fcinter1908.it. URL consultato il 23 giugno 2015.
  5. ^ Fotonotizia - TMW Awards, le immagini della premiazione di Piero Ausilio, tuttomercatoweb.com, 11 febbraio 2015.
  6. ^ Ausilio: "Nove acquisti? Mancini me ne ha chiesti anche di più", su La Gazzetta dello Sport - Tutto il rosa della vita. URL consultato il 28 febbraio 2016.
  7. ^ Football Leader, Fotogallery 2015 – La premiazione | Football Leader, su www.football-leader.it. URL consultato il 28 febbraio 2016.
  8. ^ PIERO AUSILIO RINNOVA FINO AL 2020 inter.it

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (DEENIT) Piero Ausilio, su Transfermarkt.it, Transfermarkt GmbH & Co. KG.