Domenico Starnone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Domenico Starnone
Premio Premio Strega 2001

Domenico Starnone (Napoli, 15 febbraio 1943) è uno scrittore, sceneggiatore e insegnante italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ha insegnato a lungo nella scuola media superiore di Colleferro sia nel liceo Marconi che nel prestigioso ITIS Cannizzaro e si è occupato del rapporto tra oralità e scrittura nell'insegnamento dell'italiano. A lungo redattore delle pagine culturali del quotidiano Il manifesto, ha collaborato con la rivista I Giorni Cantati del Circolo Gianni Bosio. Ha tenuto rubriche sui settimanali satirici Cuore, Tango, Boxer. Nel 2001 ha vinto il Premio Strega con il romanzo Via Gemito. Ogni settimana scrive per Internazionale la rubrica Parole. Ha scritto inoltre su numerosi giornali, tra cui l'Unità, La Repubblica e il Corriere della Sera, dove dal 1992 al 1997 ha curato settimanalmente la rubrica La grammatica della scuola. Ha esordito come narratore nel 1987 con Ex cattedra, racconto di un anno scolastico. Sposato con Anita Raja, traduttrice partenopea, figlia di un’ebrea di origine polacca sfuggita all’Olocausto che si trasferì a Napoli. A partire dal 1993 ha cominciato a scrivere anche per il cinema e la televisione: dai suoi libri sono stati tratti i film La scuola (1995) di Daniele Luchetti, Auguri professore (1997) di Riccardo Milani, Denti (2000) di Gabriele Salvatores e la serie televisiva Fuoriclasse (2011-2015).

Libri[modifica | modifica wikitesto]

Anno Titolo Editore Note
1987 Ex Cattedra Rossoscuola e Il manifesto
1989 Il salto con le aste Milano, Feltrinelli ISBN 88-07-01377-0
1990 Segni d'oro Milano, Feltrinelli ISBN 88-07-70003-4
1991 Fuori registro Milano, Feltrinelli ISBN 88-07-81186-3
1992 Sottobanco Comitato di svalutazioneRoma, e/o ISBN 88-7641-154-2
1993 Eccesso di zelo Milano, Feltrinelli ISBN 88-07-01449-1
1994 Denti Milano, Feltrinelli ISBN 88-07-01465-3
1995 Solo se interrogato. Appunti sulla maleducazione di un insegnante volenteroso Milano, Feltrinelli ISBN 88-07-17002-7
1996 La retta via. Otto storie di obiettivi mancati Milano, Feltrinelli ISBN 88-07-81400-5
2000 Via Gemito Milano, Feltrinelli ISBN 88-07-01576-5
2001 La collega Passamaglia Roma, Edizioni di Gabriele e Mariateresa Benincasa ISBN 88-07-01576-5
2002 Alice allo Strega Milano, Telecom
2005 Labilità Milano, Feltrinelli ISBN 88-07-01667-2
2006 Ex cattedra e altre storie di scuola Milano, Feltrinelli ISBN 88-07-49048-X
2007 Prima esecuzione Milano, Feltrinelli ISBN 9788807017353
2009 Spavento Torino, Einaudi ISBN 9788806194772
2010 Fare scene. Una storia di cinema Roma, Minimum fax ISBN 9788875212575
2011 Autobiografia erotica di Aristide Gambía Torino, Einaudi ISBN 9788806194789
2014 Lacci Torino, Einaudi ISBN 9788806194796
2016 Scherzetto Torino, Einaudi ISBN 9788806232351
2018 Le false resurrezioni Torino, Einaudi ISBN 9788806233358
2019 Confidenza Torino, Einaudi ISBN 9788806243562

Saggi, introduzioni e postfazioni[modifica | modifica wikitesto]

Racconti[modifica | modifica wikitesto]

Anno Titolo Editore Note
2008 Condom Butterfly, in: Mondi al limite. Nove scrittori per Medici Senza Frontiere Milano, Feltrinelli
2008 Il palloncino verde, in: I colori di Roma Roma, La biblioteca di Repubblica
2011 Il Ricco epulone, in: Ti vengo a cercare. Interviste impossibili Torino, Einaudi

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Soggetto[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 2001, Domenico Starnone, su premiostrega.it. URL consultato il 16 aprile 2019.
  2. ^ Premio Campiello, opere premiate nelle precedenti edizioni, su premiocampiello.org. URL consultato il 24 febbraio 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN116251100 · ISNI (EN0000 0001 2148 5586 · SBN IT\ICCU\CFIV\066473 · LCCN (ENnr92009515 · GND (DE121065820 · BNF (FRcb121509949 (data) · WorldCat Identities (ENnr92-009515