Margaret Atwood

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Margaret Atwood, 2006

Margaret Eleanor Atwood (Ottawa, 18 novembre 1939) è una poetessa, scrittrice e ambientalista canadese. Prolifica critica letteraria, femminista e attivista, è stata vincitrice del premio Arthur C. Clarke e del Premio Principe delle Asturie per la letteratura, e soprattutto del prestigioso Booker Prize (finalista per cinque volte, vincitrice con L'assassino cieco nel 2000); è stata inoltre sette volte finalista del Governor General's Award (Premio del Governatore Generale, un riconoscimento offerto dal Primo Ministro del Canada) vincendolo per due volte (con The Circle Game e Il racconto dell'ancella). La Atwood è una delle scrittrici viventi di narrativa e di fantascienza (o narrativa speculativa) più premiate. È conosciuta particolarmente per i suoi romanzi e le sue poesie, ma è anche nota per la sua notevole attività a favore del femminismo. Molte delle sue poesie sono ispirate a miti e fiabe, che costituiscono uno dei suoi particolari interessi fin dalla più tenera età. Ha inoltre pubblicato racconti nella rivista Playboy.

Le sue opere testimoniano una continua e profonda preoccupazione per la civiltà occidentale e per la politica, da lei considerate a un crescente stadio di degrado. Da La donna da mangiare a Tornare a galla fino a Il racconto dell'ancella, Vera spazzatura e altri racconti, L'ultimo degli uomini e il più recente L'anno del Diluvio, la narrativa di Margaret Atwood si presenta in una veste tormentata e visionaria, non priva però di spiragli ottimistici. La vasta cultura e l'ironia sono due componenti fondamentali della sua opera, accompagnate quali sono da sensibili cambiamenti di stile da opera ad opera e continui rimandi sia ad episodi della vita contemporanea, sia a scrittori di epoche precedenti.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata a Ottawa, Ontario, da Carl Edmund Atwood, un entomologo, e Margaret Dorothy Killiam, una ex dietologa e nutrizionista, Atwood è la seconda di tre figli. A causa delle ricerche di suo padre la giovane scrittrice trascorse molti periodi dell'infanzia nelle grandi foreste del Québec. Non frequentò la scuola a tempo pieno, fino a quando ebbe 11 anni. Divenne una vorace lettrice di raffinata letteratura già da bambina, con le fiabe delle fate dei fratelli Grimm, storie di origini canadesi, racconti e poesie. Ha frequentato la Leaside High School a Leaside, Toronto e ha conseguito la maturità nel 1957.

Atwood ha iniziato a scrivere a sei anni e si è perfezionata nel corso di dieci anni finché la scrittura non è divenuta la sua aspirazione. Nel 1957 ha iniziato gli studi presso la Victoria University di Toronto. Si è laureata nel 1961 con una laurea nelle arti e nella lingua inglese (con lode) e anche in filosofia e francese. Nell'autunno del 1961, dopo aver già vinto alcune medaglie per la pubblicazione delle sue prime poesie, ha iniziato gli studi presso l'Harvard's Radcliffe College. Ha ottenuto un master nel 1962 e ha proseguito gli studi per due anni senza però completarli con una tesi su "Il romanzo metafisico inglese" nel 1967. Ha insegnato presso numerose università.[senza fonte]

Margaret Atwood con il suo primo editore italiano, Mario Monti (Longanesi & C.) a Milano, 1976

Nel 1968, ha sposato Jim Polk, dal quale ha divorziato nel 1973. Nel 1976 ha avuto una figlia, Eleanor Atwood Jess Gibson, dal suo compagno, il romanziere Graeme Gibson. È tornata a Toronto nel 1980. Divide il suo tempo tra Toronto e Pelee Island, Ontario. Atwood e il suo compagno, il romanziere Graeme Gibson, sono membri del Partito Verde del Canada e forti sostenitori del leader Elizabeth May, che Atwood ha definito intrepida, onesta, affidabile e forte. Atwood ha anche forti opinioni sulle questioni ambientali. Lei e suo marito utilizzano una vettura ibrida, quando sono in città.

Atwood ha fatto notare di aver cominciato ad occuparsi di temi come la liberazione della donna e il cambiamento dei ruoli sessuali prima che venissero ampiamente divulgati, a metà degli anni sessanta, dalla "seconda ondata" del movimento femminista.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Romanzi[modifica | modifica wikitesto]

  • The Edible Woman (1969) (La donna da mangiare, tr. Mario Manzari, Longanesi, 1976)
  • Surfacing (1972) (Tornare a galla, tr. Fausta Libardi, Serra e Riva, 1988)
  • Lady Oracle (1976) (Lady Oracolo, tr. Fausta Alberta Libardi, Giunti, 1986)
  • Life Before Man (1979)
  • Bodily Harm (1981)
  • The Handmaid's Tale (1985) (Il racconto dell'ancella, tr. Camillo Pennati, Mondadori, 1988)
  • Cat's Eye (1988) (Occhio di gatto, tr. Marco Papi, Mondadori, 1990)
  • The Robber Bride (1993) (La donna che rubava i mariti, tr. Margherita Giacobino, Baldini & Castoldi, 1998)
  • Alias Grace (1996) (L'altra Grace, tr. Margherita Giacobino, Baldini & Castoldi, 1997)
  • The Blind Assassin (2000) (L'assassino cieco, tr. Raffaella Belletti, Ponte alle Grazie, 2001)
  • Oryx And Crake (2003) (L'ultimo degli uomini, tr. Raffaella Belletti, Ponte alle Grazie, 2003. Primo libro della MaddAddam Trilogy)
  • The Penelopiad (2005) (Il canto di Penelope, tr. Margherita Crepax, Rizzoli, 2005)
  • The Year of the Flood (2009) (L'anno del Diluvio, tr. Guido Calza, Ponte alle Grazie, 2010. Secondo libro della MaddAddam Trilogy)
  • MaddAdam (2013) (L'altro inizio, tr Francesco Bruno, Ponte alle Grazie, 2014. Terzo libro della MaddAddam Trilogy)
  • The heart goes last (2015) (Per ultimo il cuore, tr. Elisa Banfi, Ponte alle Grazie, 2016)
  • Hag-Seed (2016)

Raccolte di racconti[modifica | modifica wikitesto]

Poesia[modifica | modifica wikitesto]

  • Double Persephone (1961)
  • The Circle Game (1964)
  • Expeditions (1965)
  • Speeches for Doctor Frankenstein (1966)
  • The Animals in That Country (1968)
  • The Journals of Susanna Moodie (1970) (I diari di Susanna Moodie, Piovan 1985)
  • Procedures for Underground (1970)
  • Power Politics (1971)
  • You Are Happy (1974)
  • Selected Poems (1976)
  • Two-Headed Poems (1978)
  • True Stories (1981)
  • Love songs of a Terminator (1983)
  • Interlunar (1984)
  • Morning in the Burned House (1995) (Mattino nella casa bruciata, Le lettere, 2007)
  • Eating Fire: Selected Poems, 1965-1995 (1998)
  • The Door (2007)

Letteratura per bambini[modifica | modifica wikitesto]

  • Up in the Tree (1978)
  • Anna's Pet (1980) with Joyce C. Barkhouse
  • For the Birds (1990) (with Shelly Tanaka)
  • Princess Prunella And the Purple Peanut, 1995 (La Principessa Prunella, tr. Mattia Diletti Mondadori, 1998)
  • Rude Ramsay and the Roaring Radishes (2003) (Il rude Ramiro e i ravanelli ringhiosi in Il rude Ramiro e altre storie, Mondadori, 2004)
  • Bashful Bob and Doleful Dorinda (2006) (Il bizzarro Bob e la derelitta Dorinda in Il rude Ramiro e altre storie, Mondadori, 2004)

Saggistica[modifica | modifica wikitesto]

  • Survival: A Thematic Guide to Canadian Literature (1972)
  • Days of the Rebels 1815-1840 (1977)
  • Second Words: Selected Critical Prose (1982)
  • Strange Things: The Malevolent North in Canadian Literature (1995)
  • Negotiating with the Dead: A Writer on Writing (2002) (Negoziando con le ombre, Ponte alle Grazie, Milano 2002. Trad. di Massimo Birattari e Riccardo Cravero)
  • Moving Targets: Writing with Intent, 1982-2004 (2004)
  • Writing with Intent: Essays, Reviews, Personal Prose--1983-2005 (2005)
  • Payback: Debt and the Shadow Side of Wealth (2008) (Dare e avere. Il debito e il lato oscuro della ricchezza, Ponte alle Grazie, Milano 2009. Trad. di Massenzio Taborelli e Valeria Bastia)
  • In Other Worlds: SF and the Human Imagination (2011)

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze canadesi[modifica | modifica wikitesto]

Ufficiale dell'Ordine del Canada - nastrino per uniforme ordinaria Ufficiale dell'Ordine del Canada
«Per i suoi contributi alla letteratura come poeta, romanziera, saggista e insegnante.»
— nominata il 17 dicembre 1973, investita il 3 aprile 1974[1]
Compagno dell'Ordine del Canada - nastrino per uniforme ordinaria Compagno dell'Ordine del Canada
«Scrittrice, poetessa e critica, che è stata a lungo una grande forza culturale in Canada ed è ora considerato una delle figure letterarie più importanti e di fama internazionale del paese. Oltre ai suoi scritti, si è da tempo fortemente impegnata nelle comunità femministe e nella scrittura così come in Amnesty International, PEN International e in organizzazione di protezione ambientale.»
— nominata il 22 giugno 1981, investita il 6 novembre 1988[1]
Membro dell'Ordine dell'Ontario - nastrino per uniforme ordinaria Membro dell'Ordine dell'Ontario
— 1990

Onorificenze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Premio Principe delle Asturie per la letteratura (Spagna) - nastrino per uniforme ordinaria Premio Principe delle Asturie per la letteratura (Spagna)
— 2008

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN109322990 · ISNI: (EN0000 0001 2321 5491 · SBN: IT\ICCU\CFIV\027990 · LCCN: (ENn79102766 · GND: (DE118646168 · BNF: (FRcb11889367m (data) · NLA: (EN35010003