Giuseppe Lupo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Giuseppe Lupo (Atella, 27 novembre 1963) è uno scrittore e saggista italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Insegna letteratura italiana contemporanea presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore, sede di Milano e Brescia. Ha esordito nella narrativa con il romanzo L'americano di Celenne (Marsilio 2000), con cui nel 2001 ha vinto il Premio Giuseppe Berto e il Premio Mondello opera prima, e nel 2002, in Francia, il Prix du premier roman. Successivamente ha pubblicato i romanzi Ballo ad Agropinto (Marsilio, 2004), La carovana Zanardelli (Marsilio 2008; Premio Grinzane Cavour-Fondazione Carical e Premio Carlo Levi), L'ultima sposa di Palmira (Marsilio 2011; Premio Selezione Campiello e Premio Vittorini), Viaggiatori di nuvole (Marsilio 2013; Premio Giuseppe Dessì), L'albero di stanze (Marsilio 2015; Premio Alassio Centolibri-Un autore per l'Europa; Premio Frontino-Montefeltro; Premio Palmi), Gli anni del nostro incanto (Marsilio 2017). È autore inoltre della raccolta di scritti Atlante immaginario. Nomi e luoghi di una geografia fantasma (Marsilio 2014) e del pamphlet Mosè sull'arca di Noè. Un'idea di letteratura (Editrice La Scuola 2016). È consulente presso alcuni editori, dirige la collana Novecento.0 presso Hacca Editore e la collana Atlante letterario presso l'Editrice La Scuola. Collabora alle pagine culturali dei quotidiani "Il Sole 24 Ore" e "Avvenire".

Opere narrative[modifica | modifica wikitesto]

  • L'americano di Celenne, Marsilio 2000 (Premio Giuseppe Berto 2001, Premio Mondello opera prima 2001, Prix du premier roman 2002)
  • Ballo ad Agropinto, Marsilio 2004
  • La carovana Zanardelli, Marsilio 2008 (Premio Grinzane Cavour-Fondazione Carical 2008, Premio Carlo Levi 2008)
  • L'ultima sposa di Palmira, Marsilio 2011 (Premio Selezione Campiello 2011, Premio Vittorini 2011)
  • Viaggiatori di nuvole, Marsilio 2013 (Premio Giuseppe Dessì 2013)
  • Atlante immaginario. Nomi e luoghi di una geografia fantasma, Marsilio 2014
  • L'albero di stanze, Marsilio 2015 (Premio Alassio Centolibri-Un autore per l'Europa 2016; Premio Frontino-Montefeltro 2016; Premio Palmi 2015)
  • Gli anni del nostro incanto, Marsilio 2017

Opere saggistiche[modifica | modifica wikitesto]

  • Sinisgalli e la cultura utopica degli anni Trenta, Vita&Pensiero 1996 (Premio Basilicata 1998)
  • Poesia come pittura. De Libero e la cultura romana, Vita&Pensiero 2002
  • Le utopie della ragione. Raffaele Crovi intellettuale e scrittore, Aliberti 2003
  • Il secolo dei manifesti. Programmi delle riviste del Novecento, Aragno 2006
  • Vittorini politecnico, Franco Angeli 2011
  • Fabbrica di carta. I libri che raccontano l'Italia industriale (con G. Bigatti), Laterza 2013
  • Mosè sull'Arca di Noè. Un'idea di letteratura, Editrice La Scuola 2016
  • La letteratura al tempo di Adriano Olivetti, Edizioni di Comunità 2016

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN64122244 · ISNI: (EN0000 0001 1658 6294 · SBN: IT\ICCU\SBNV\027952 · BNF: (FRcb12566913t (data)