Claudia Durastanti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Claudia Durastanti (New York, 8 giugno 1984) è una scrittrice e traduttrice italiana di origine statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata a Bensonhurst, Brooklyn[1] in una famiglia italiana, figlia di genitori sordi – la madre pittrice autodidatta[2][3] e il padre "artista mancato" attivo nell'ambito delle installazioni[3] – che non usavano la lingua dei segni per comunicare,[4][5] dopo la separazione dei genitori si trasferisce a sei anni con la madre e il fratello maggiore a Gallicchio,[6] piccolo comune della Basilicata, terra di origine della parte materna della famiglia.[7][8] Si laurea in antropologia culturale all'Università La Sapienza di Roma, per poi proseguire gli studi alla De Montfort University di Leicester e tornare a La Sapienza per un master in editoria e giornalismo. Nel 2015 è stata Italian Fellow in Literature alla American Academy in Rome.

Ha esordito nel 2010 con il romanzo Un giorno verrò a lanciare sassi alla tua finestra vincendo il Premio Mondello Giovani, il Premio Castiglioncello Opera Prima e arrivando in finale al Premio John Fante Opera Prima[9]. Ha pubblicato i romanzi A Chloe, per le ragioni sbagliate nel 2013 e tre anni dopo Cleopatra va in prigione, che sviluppa un suo racconto precedentemente contenuto nell'antologia L'età della febbre[10], dedicata ai migliori under-40 della scena letteraria italiana.

Nel 2019 ha dato alle stampe il memoir famigliare La straniera, dedicato alla figura della madre[11] entrando nella cinquina finale del Premio Strega 2019[12] e vincendo il Premio Strega Off[13] e il Premio Pozzale Luigi Russo[14]. Sempre con La straniera è finalista al Premio Alassio Centolibri, al Premio Viareggio[15][16] e al Premio Stresa[17]. Il libro è tradotto in diverse lingue.

Ha pubblicato inoltre racconti su Los Angeles Review of Books, The Serving Library, e collabora con TuttoLibri e Internazionale.

Collabora in qualità di traduttrice con diverse case editrici italiane. Lavora come consulente editoriale per il Salone del libro di Torino e ha cofondato il Festival of Italian Literature in London. Per molti anni si è occupata di musica per Il Mucchio Selvaggio. Dal 2020 scrive la rubrica Canzoni su Internazionale.[18]

Nel 2021 viene nominata da Elisabetta Sgarbi curatrice de La tartaruga, marchio appartenente al gruppo La nave di Teseo.[19]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Romanzi[modifica | modifica wikitesto]

Racconti[modifica | modifica wikitesto]

  • L'età della febbre di AA. VV., Roma, minimum fax, 2015 ISBN 978-88-7521-649-8.
  • "Da Mario Merola a Kendrick Lamar: storia d'amore senza nessuna separazione" in Quello che hai amato. Undici donne. Undici storie vere di AA. VV., Torino, UTET, 2015
  • "Un sistema chiuso" in La fuga di AA. VV., Milano, Il Castoro, 2018
  • "Qualcosa di più, e qualcosa di meno" in Musa e getta. Sedici scrittrici per sedici donne indimenticabili (ma a volte dimenticate) di AA. VV., Firenze, Ponte Alle Grazie, 2021
  • "House of Flies",[21] pubblicato sul sito di Granta, 2021
  • "Missing Time. On Translating the Great Gatsby once again", pubblicato sulla Los Angeles Review of Books

Traduzioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Il fantasma del sabato sera. Interviste sulla vita e la musica di Tom Waits, Roma, minimum fax, 2012 ISBN 978-88-7521-444-9
  • Shotgun Lovesongs di Nickolas Butler, Venezia, Marsilio, 2014 ISBN 978-88-3171-904-9
  • Il cuore degli uomini di Nickolas Butler, Venezia, Marsilio, 2017 ISBN 9788831726269
  • Future sex di Emily Witt, Roma, minimum fax, 2017 ISBN 9788875216535
  • Sotto il falò di Nickolas Butler, Venezia, Marsilio, 2018 ISBN 9788831729376
  • Femmes magnifiques. Cinquanta donne magnifiche che hanno cambiato il mondo, Milano, Mondadori, 2018 ISBN 9788804684572
  • Atlante sentimentale dei colori di Kassia St Clair, Torino, UTET, 2018 ISBN 9788851164423
  • Un'altra occupazione di Joshua Cohen, Torino, Codice Edizioni, 2018 ISBN 9788875787479
  • Il museo delle relazioni interrotte di Olinka Vištica e Drazen Grubisic, Milano, Mondadori, 2018 ISBN 9788804705246
  • Le regole non valgono di Ariel Levy, Milano, Bompiani, 2018
  • In cucina con Kafka di Tom Gauld, Milano, Mondadori, 2018 ISBN 9788804686606
  • "Il trucco della bottiglia" di Nalo Hopkinson, "Il sonno delle piante" di Anne Richter, "Racconti dal seno" di Hiromi Goto in Le Visionarie. Fantascienza, fantasy e femminismo: un'antologia di AA. VV., a cura di Ann & Jeff VanderMeer, Roma, NERO, 2018
  • Mooncop. Poliziotto lunare di Tom Gauld, Milano, Mondadori, 2019 ISBN 9788804713784
  • Il libro dei numeri di Joshua Cohen, Torino, Codice Edizioni, 2019 ISBN 9788875788124
  • La trama del mondo. I tessuti che hanno fatto la storia di Kassia St Clair, Torino, UTET, 2019 ISBN 9788851174309
  • Chthulucene di Donna Haraway, Roma, NERO, 2019, (con Clara Ciccioni) ISBN 9788880560449
  • Schadenfreude. La gioia per le disgrazie altrui di Tiffany Watt Smith, Torino, UTET, 2019 ISBN 9788851169312
  • Brevemente risplendiamo sulla terra di Ocean Vuong, Milano, La Nave di Teseo, 2020 ISBN 9788834601327
  • Tempi eccitanti di Naoise Dolan, Roma, Edizioni Atlantide, 2020
  • Madre delle ossa di David Demchuk, Milano, Zona 42, 2020
  • La nostra furiosa amicizia di Rufi Thorpe, Torino, Bollati Boringhieri, 2021
  • La fattoria degli animali di George Orwell, Milano, Garzanti, 2021
  • Quattro nuovi messaggi di Joshua Cohen, Torino, Codice Edizioni, 2021
  • Tempi moderni di Cathy Sweeney, Milano, il Saggiatore, 2021
  • Notti insonni di Elizabeth Hardwick, Milano, Blackie Edizioni, 2021 ISBN 9788831321136
  • Chinatown interiore di Charles Yu, Milano, La Nave di Teseo, 2021 ISBN 9788834606353
  • I Terrenauti di T. Coraghessan Boyle, Milano, La nave di Teseo, 2022
  • Un fantasma in gola di Doireann Nì Ghrìofa, Milano, Il Saggiatore, 2022 ISBN 978-8842829652
  • I Netanyahu di Joshua Cohen, Torino, Codice Edizioni, 2022 ISBN 979-1254500132
  • Le cinque ferite di Kirstin Valdez Quade, Milano, La nave di Teseo, 2022 ISBN 978-8834610633
  • Notte al neon di Joyce Carol Oates, Carbonio editore 2022 ISBN 9791280794048
  • Sangue e viscere al liceo di Kathy Acker, Bari, LiberAria Editrice, 2023
  • Il fratello del famoso Jack di Barbara Trapido, Milano, HarperCollins Italia, 2023

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Raheem Talks To Claudia Durastanti Host Federico Sardo
  2. ^ Claudia Durastanti ci racconta La straniera, su lindiependente.it. URL consultato il 16 marzo 2022 (archiviato il 16 marzo 2022).
  3. ^ a b Scusi, non capisco | Claudia Durastanti & Lina Fucà; min. 6:43
  4. ^ Intervista a Claudia Durastanti per Festival Fabula 2021
  5. ^ Durastanti, la figlia dei miei genitori, su vanityfair.it. URL consultato il 16 marzo 2022 (archiviato il 16 marzo 2022).
  6. ^ Claudia Durastanti • Autori in streaming; min. 16:14
  7. ^ Dalla Basilicata a Brooklyn seguendo una lingua fatta d’amore, senza segni, su ilpiccolo.gelocal.it. URL consultato il 16 marzo 2022 (archiviato il 16 marzo 2022).
  8. ^ Le confessioni italoamericane di Claudia Durastanti, su iltimoniere.it. URL consultato il 16 marzo 2022 (archiviato il 16 marzo 2022).
  9. ^ Ecco i finalisti del premio John Fante 2011, su johnfante.org, 15 luglio 2011. URL consultato il 28 agosto 2019.
  10. ^ Sono finiti fuori corso gli inchiostri del dolore, su lastampa.it. URL consultato il 24 gennaio 2018 (archiviato dall'url originale il 25 gennaio 2018).
  11. ^ Matilde Quarti, Una grande lettera d’amore: Claudia Durastanti racconta “La straniera”, su illibraio.it, 13 febbraio 2019. URL consultato il 14 febbraio 2019.
  12. ^ Emilia Costantini, Premio Strega, ecco la cinquina. In testa Antonio Scurati, su corriere.it, 12 giugno 2019. URL consultato il 13 giugno 2019.
  13. ^ Strega off, vince Claudia Durastanti con 241 preferenze - Libri, su Agenzia ANSA, 4 luglio 2019. URL consultato il 24 luglio 2019.
  14. ^ Premio Pozzale Luigi Russo, ufficializzati i tre vincitori, su gonews.it, 24 giugno 2019. URL consultato il 6 agosto 2019.
  15. ^ Ecco i 6 finalisti del Premio "Alassio centolibri-Un Autore per l'Europa", su Savonanews.it, 24 maggio 2019. URL consultato il 27 agosto 2019.
  16. ^ PREMIO VIAREGGIO – RÈPACI 2019: i finalisti, su LetteratitudineNews, 25 giugno 2019. URL consultato il 28 agosto 2019.
  17. ^ Elena Loewenthal vince il Premio Stresa di Narrativa 2019, su sdnovarese.it. URL consultato il 3 novembre 2019.
  18. ^ Claudia Durastanti - Notizie, foto, video, su Internazionale. URL consultato il 26 febbraio 2021.
  19. ^ Libri, Claudia Durastanti sarà la curatrice de La Tartaruga - Libri, su Agenzia ANSA, 11 agosto 2021. URL consultato l'11 agosto 2021.
  20. ^ Recensione di Matteo Fontanone, su lindiceonline.com. URL consultato il 24 gennaio 2018.
  21. ^ (EN) House of Flies, su granta.com, 25 marzo 2021. URL consultato il 22 aprile 2021.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN169823709 · ISNI (EN0000 0001 1863 6187 · SBN LO1V369239 · LCCN (ENn2011018652 · GND (DE1185192263 · BNE (ESXX6105460 (data) · BNF (FRcb17955971x (data) · J9U (ENHE987007394794605171 · NSK (HR000756776 · CONOR.SI (SL334789219 · WorldCat Identities (ENlccn-n2011018652