Salvatore Silvano Nigro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Salvatore Silvano Nigro (Carlentini, 1946) è un filologo, critico letterario, italianista e francesista italiano, oltre che docente di letteratura italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Laureato in lettere all'Università di Catania, ha insegnato alla École Normale Supérieure di Parigi, all'Université Rabelais di Tours, alla New York University, alla Indiana University, alla Yale University, alla Scuola Normale di Pisa e allo IULM di Milano.

Nel 2002 ha avuto una laurea honoris causa dall'università di Chicago.

Ha collaborato a "Paese Sera", "Sole 24 Ore"[1], alla serie di "Scrittori d'Italia" diretta da Gianfranco Folena per Laterza, alla Letteratura italiana. Storia e testi, diretta da Carlo Muscetta, a La letteratura degli italiani. Storia e antologia di Giuseppe Petronio, alla Letteratura Italiana Einaudi di Alberto Asor Rosa, a Il romanzo di Franco Moretti, agli Annali della Storia d'Italia Einaudi.

Si è occupato, tra l'altro, di novellistica del secolo XV, de Il libro mio di Pontormo, di Dante, della letteratura barocca, di Matteo Bandello, Luigi Pulci, Mario Soldati, Alessandro Manzoni[1], Giorgio Bassani, Giuseppe Tomasi di Lampedusa, Leonardo Sciascia, Giorgio Manganelli, Andrea Camilleri e Giuseppe Bonaviri, oltre a presentare opere letterarie e pittoriche contemporanee.

Ha vinto il Premio Brancati nel 1996 e il Premio Dessì nel 2012. Fa parte della giuria del Premio letterario Giuseppe Tomasi di Lampedusa.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Manzoni, Laterza, Bari-Roma 1985, 1988
  • Le brache di San Griffone. Novellistica e predicazione tra Quattrocento e Cinquecento, prefazione di Edoardo Sanguineti, Laterza, Bari-Roma 1989
  • Viaggio nella Sicilia barocca (con Giuseppe Leone), Fabbri, Milano 1995; Rizzoli, Milano 2000
  • La tabacchiera di don Lisander. Saggio sui Promessi sposi, Einaudi, Torino 1997, 2012
  • L'orologio di Pontormo. Invenzione di un pittore manierista, Rizzoli, Milano 1998; Bompiani, Milano 2013
  • I romanzieri della voce. Storie di cantastorie e contastorie, Libreria Dante & Descartes, Napoli 1998
  • L'«invenzione» di una pittora del Cinquecento. Un quadro inedito di Sofonisba Anguissola, in Novella Bellucci e Giulio Ferroni (a cura di), Per Carlo Muscetta, Bulzoni, Roma 2002
  • Leonardo Sciascia scrittore editore ovvero La felicità di far libri, Sellerio, Palermo 2003
  • Enzo Sellerio per volontà o per caso (con Adriano Sofri), Meridiana, Firenze 2004
  • L'anima del volto (con Tullio Pericoli), Bompiani, Milano 2005
  • Sciascia e la bibliografia, in Antonio Motta, Bibliografia degli scritti di Leonardo Sciascia, Sellerio, Palermo 2009
  • Lo specchio nero, in Anatole France, Il procuratore della Giudea, Sellerio, Palermo 2009
  • Il principe fulvo, Sellerio, Palermo 2012
  • Il portinaio del diavolo. Occhiali e altre inquietudini, Bompiani, Milano 2014
  • La sirena e i suoi libri. Ritratto di Elvira Sellerio, Henry Beyle, Milano 2014

Curatele[modifica | modifica wikitesto]

  • Masuccio Salernitano, Il novellino, Laterza, Bari-Roma 1975; Rizzoli, Milano 1990
  • Torquato Accetto, Della dissimulazione onesta, Costa & Nolan, Genova 1983
  • Pontormo, Il libro mio, Costa & Nolan, Genova 1984; Costlan, Milano 2005
  • Torquato Accetto, Rime amorose, Einaudi, Torino 1987
  • Jean-Baptiste Pérès, Richard Whately, Aristarchus Newlight, L'imperatore inesistente, Sellerio, Palermo 1989
  • Celio Calcagnini, Celio Malespini, Giuseppe Battista, Pio Rossi, Elogio della menzogna, Sellerio, Palermo 1990
  • Nino Savarese, Cose d'Italia (1930-1932), Sellerio, Palermo 1991
  • Pontormo, Disegni, Costa & Nolan, Genova 1991
  • Tommaso Costo, Michele Benvenga, Il segretario di lettere, Sellerio, Palermo 1991
  • Matteo Bandello, Lettere dedicatorie, Sellerio, Palermo 1994
  • Giorgio Manganelli, La notte, Adelphi, Milano 1996
  • Alessandro Manzoni, I romanzi, Mondadori (I Meridiani), Milano 2002
    • Fermo e Lucia
    • I promessi sposi (1827)
    • I promessi sposi (1840). Storia della colonna infame
  • Mario Soldati, America primo amore, Sellerio, Palermo 2003
  • Mario Soldati, Fuga in Italia, Sellerio, Palermo 2004
  • Andrea Camilleri, Romanzi storici e civili, Mondadori (I Meridiani), Milano 2004
  • Mario Soldati, La verità sul caso Motta, Sellerio, Palermo 2004
  • Mario Soldati, La finestra, Sellerio, Palermo 2005
  • Mario Soldati, La giacca verde, Sellerio, Palermo 2005
  • Mario Soldati, Il padre degli orfani, Sellerio, Palermo 2006
  • Giuseppe Bonaviri, Il sarto della stradalunga, Sellerio, Palermo 2006
  • Mario Soldati, Un viaggio a Lourdes, Sellerio, Palermo 2006
  • Giuseppe Tomasi di Lampedusa (co-curatore Gioacchino Lanza Tomasi), Viaggio in Europa. Epistolario 1925-1930, Mondadori, Milano 2006
  • Mario Soldati, L'attore, Oscar Mondadori, Milano 2007
  • Giorgio Bassani, I Promessi Sposi (un esperimento), Sellerio, Palermo 2007
  • L’arte del risvolto: dieci note di Salvatore Silvano Nigro per dieci libri di Andrea Camilleri, Sellerio, Palermo 2007|chi ne è l'autore?}}
  • Mario Soldati, L'amico gesuita, Sellerio, Palermo 2008
  • Giuseppe Bonaviri, La divina foresta, Sellerio, Palermo 2008
  • Giorgio Manganelli, Vita di Samuel Johnson, Adelphi, Milano 2008
  • Carlo Muscetta, L'erranza. Memorie in forma di lettere, Sellerio, Palermo 2009
  • Giuseppe Bonaviri, Notti sull'altura, Sellerio, Palermo 2009
  • Giuseppe Bonaviri, L'enorme tempo, Sellerio, Palermo 2010
  • Guglielmo Petroni, Il nome delle parole, Sellerio, Palermo 2011
  • Giorgio Manganelli, Ti ucciderò, mia capitale, Adelphi, Milano 2011
  • Giorgio Manganelli, Cina e altri orienti, Adelphi, Milano 2013
  • Ignazio Buttitta, La peddi nova, Sellerio, Palermo 2013
  • Dopo il diluvio. Sommario dell'Italia contemporanea, edizione originale a cura di Dino Terra, Sellerio, Palermo 2014
  • (co-curatrice Silvia Moretti) Promessi sposi d'autore. Un cantiere letterario per Luchino Visconti, Sellerio, Palermo 2015

Altro[modifica | modifica wikitesto]

  • nota a Elvira Mancuso, Vecchia storia... inverosimile, Sellerio, Palermo 1990
  • prefazione a Nino Martoglio, Annata ricca, Novecento, Palermo 2000
  • nota a Alfonso Maria de' Liguori, Tu scendi dalle stelle, a cura di Nino Fasullo, Sellerio, Palermo 2002
  • introduzione a Giuseppe Leone, Il matrimonio in Sicilia, Sellerio, Palermo 2003
  • nota a Edith de la Héronnière, La ballata dei pellegrini, Sellerio, Palermo 2004
  • nota a Andrea Camilleri, Il campo del vasaio, Sellerio, Palermo 2008
  • prefazione a Blaise Pascal, Le Provinciali Einaudi (Biblioteca della Pléiade), Torino 2008
  • note critiche a Dante, Divina Commedia, a cura di Umberto Bosco e Giovanni Reggio, 3 voll., Le Monnier, Firenze 2010
  • prefazione a Salvatore Quasimodo, Poèmes, Cahiers de l'Hôtel de Galliffet, 2012
  • introduzione a Alessandro Manzoni, I promessi sposi. Storia della colonna infame, Einaudi, Torino 2012
  • intervista all'autore, in Andrea Camilleri, La forma dell'acqua, con una nota di Michele Serra, Sellerio, Palermo 2014

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Paolo Febbraro (a cura di), Salvatore Silvano Nigro, in La critica militante, Roma, Istituto poligrafico e Zecca dello Stato, 2000, p. 1228.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Alberto Asor Rosa, Nigro, Salvatore Silvano, in Dizionario della letteratura italiana del Novecento, Torino, Einaudi, 1992.
Controllo di autorità VIAF: (EN112463406 · LCCN: (ENn85190902 · SBN: IT\ICCU\CFIV\046593 · ISNI: (EN0000 0001 1480 1747 · GND: (DE119486458 · BNF: (FRcb11992416p (data) · BAV: ADV12146147