Letizia Muratori

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Letizia Muratori (Roma, 28 febbraio 1972) è una scrittrice e giornalista italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Letizia Muratori, giornalista romana che si occupa di cinema e che scrive per diverse testate, ha esordito come scrittrice nel 2004 con il racconto Saro e Sara, pubblicato dalla casa editrice Einaudi nell'antologia Ragazze che dovresti conoscere. Nel 2005 pubblica il suo primo romanzo Tu non c'entri, seguito nel 2007 da La vita in comune. Entrambi i romanzi sono stati pubblicati da Einaudi.

Nel 2008 l'autrice passa alla casa editrice Adelphi pubblicando il romanzo La casa madre, composto da due racconti lunghi che hanno come tema principale l'infanzia: il primo dà il nome al libro e riflette sul successo commerciale dei Cabbage Patch Kids che spopolarono negli anni 1980, mentre il secondo è intitolato Il segreto. La casa madre è vincitrice assoluta del Premio Ceppo Pistoia.[1]

Nel 2009 viene pubblicato il romanzo Il giorno dell'indipendenza, vincitore l'anno seguente del Premio Roma[2] e finalista al Premio Bergamo.[3]

Nel 2010 esce con l'editrice Adelphi Sole senza nessuno, romanzo incentrato sul mondo della moda. Del 2011 è il romanzo Come se niente fosse, sempre tramite l'Adelphi.

Nel 2015, con Animali domestici (Adelphi), vince il Premio Mondello Opera Italiana.[4] Nel 2019, il racconto Spifferi si aggiudica il Premio Nazionale Renato Fucini.[5]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Romanzi[modifica | modifica wikitesto]

Racconti[modifica | modifica wikitesto]

Poesie[modifica | modifica wikitesto]

  • Luce intermedia, Roma, Fermenti, 1999

Saggi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Premio Ceppo: Letizia Muratori è la vincitrice assoluta, su nove.firenze.it. URL consultato il 28 gennaio 2020.
  2. ^ Fonte: Voce sull'Enciclopedia Treccani.
  3. ^ RACCOLTA PREMIO NAZIONALE DI NARRATIVA BERGAMO, su legacy.bibliotecamai.org. URL consultato il 7 maggio 2019.
  4. ^ I VINCITORI DELL'EDIZIONE 2014, su premiomondello.it. URL consultato il 14 settembre 2019.
  5. ^ I vincitori del Premio nazionale Renato Fucini 2019: Letizia Muratori con "Spifferi", su cosvig.it. URL consultato il 28 gennaio 2020.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN198907281 · ISNI (EN0000 0000 5381 3305 · LCCN (ENno2005086625 · WorldCat Identities (ENlccn-no2005086625