Nadia Terranova

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Nadia Terranova (Messina, 1º gennaio 1978) è una scrittrice italiana.[1]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata a Messina nel 1978, vive e lavora a Roma[2]. Dopo la laurea in Filosofia a Messina e il dottorato a Catania,[3] nel 2004 si trasferisce a Roma. Qui si dedica alla stesura del suo primo romanzo, Gli anni al contrario, pubblicato nel 2015[4]. Il romanzo è accolto positivamente da pubblico e critica vincendo numerosi premi (tra cui il Bagutta Opera Prima, il Premio Brancati, e l'americano The Bridge Book Award) e viene tradotto in Francia.

Nel 2012 era uscito Bruno. Il bambino che imparò a volare, ispirato alla vita dello scrittore Bruno Schulz[5] col quale ha vinto il Premio Laura Orvieto e il Premio Napoli.

Nella sua produzione letteraria Terranova alterna romanzi classici a libri per ragazzi. Nel 2015 pubblica Le nuvole per terra (selezionato al Premio Bancarellino) e nel 2016 esce Casca il mondo (finalista ai premi nazionali di Letteratura per Ragazzi Premio Cento e Il Gigante delle Langhe[6][7]).

Il 25 settembre del 2018, è uscito Addio fantasmi[8]. Il romanzo è stato nella cinquina finale del Premio Strega 2019[9][10] e ha vinto il Premio Letterario Nazionale Subiaco Città del Libro[11], il Premio Alassio Centolibri[12], il premio “Città di Penne-Mosca-America”[13] e il Premio Martoglio[14].

Nel marzo 2019 esce Omero è stato qui, con le illustrazioni di Vanna Vinci. Il libro è tra i 12 finalisti per il Premio Strega Ragazze e Ragazzi.[15][16].

Sempre nel 2019 Nadia Terranova cura la traduzione di Lettera all'insegnante di mio figlio di Abraham Lincoln (Einaudi Ragazzi)[17] e scrive l'introduzione di Company Parade di Margaret Storm Jameson. A novembre dello stesso anno esce il suo primo saggio Un’idea di infanzia. Libri, bambini e altra letteratura[18].

A maggio 2020 esce la raccolta di racconti Come una storia d’amore[19], che a giugno dello stesso anno è tra le opere candidate al Premio Viareggio[20].

Dalla collaborazione con il fumettista Lorenzo Mattotti, nel novembre 2020 esce Aladino e la lampada magica. Ed è del 2020 anche “Non sono mai stata via. Vita in esilio di María Zambrano”, libro dedicato alla filosofa spagnola Maria Zambrano con illustrazioni di Pia Valentinis[21].

Nel febbraio 2022 esce il romanzo Trema la notte.[22]

Suoi racconti sono stati pubblicati in diverse antologie. Collabora settimanalmente con varie testate tra cui La Repubblica, Il Foglio, Tuttolibri. È stata coautrice del programma radiofonico Pascal condotto da Matteo Caccia su Radio Due. Dal novembre 2020 cura e dirige "K", la rivista letteraria de Linkiesta[23]. È tra i docenti della Scuola del libro di Roma.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Romanzi[modifica | modifica wikitesto]

Raccolte di racconti[modifica | modifica wikitesto]

Libri per ragazzi[modifica | modifica wikitesto]

Saggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Un’idea di infanzia. Libri, bambini e altra letteratura, Trieste-Roma, Italo Svevo Editore, 2019 ISBN 978-88-99028-39-8.

Racconti in antologie collettive[modifica | modifica wikitesto]

  • Quello che hai amato (Autori Vari, a cura di Violetta Bellocchio, Utet, 2015)
  • Di cosa stiamo parlando? (Autori Vari, a cura di Filippo La Porta, Enrico Damiani Editore, 2017)
  • Che cosa ho in testa (Autori Vari, a cura di Alberto Rollo, Baldini & Castoldi, 2017)
  • Giovani Leoni (Autori Vari a cura di Angelo Ferracuti e Marco Filoni, Minimum Fax, 2017)
  • Parole Ostili (Autori Vari, a cura di Loredana Lipperini, Laterza 2018)
  • Alfabeto Camilleri (Autori Vari, a cura di Paolo Di Paolo, Sperling & Kupfer, 2019)

Prefazioni e introduzioni[modifica | modifica wikitesto]

Traduzioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Lettera all'insegnante di mio figlio (di Abraham Lincoln, Einaudi Ragazzi, 2019 illustrazioni di Giulia Rossi)

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Buon compleanno Bruno Cossàr, Luca Protettì, Valentina Cortese…, su RomaDailyNews, 1º gennaio 2019. URL consultato il 23 gennaio 2019.
  2. ^ Scheda dell'autrice, su wuz.it. URL consultato il 17 ottobre 2017.
  3. ^ Profilo della scrittrice su www.orecchioacerbo.com
  4. ^ Intervista a Nadia Terranova, su Archivio inutile, 13 maggio 2015. URL consultato il 3 luglio 2019.
  5. ^ Cenni biografici, su maredilibri.it. URL consultato il 17 ottobre 2017.
  6. ^ Fondazione Cassa di Risparmio di Cento, su premioletteraturaragazzi.it. URL consultato il 1º luglio 2019.
  7. ^ Motivazioni della Giuria Tecnica – XVI edizione | Gigante Delle Langhe, su gigantedellelanghe.it. URL consultato il 1º luglio 2019.
  8. ^ Pierluigi Battista, Nadia Terranova, nel nuovo romanzo il passato è una scatola rossa, su corriere.it, 27 settembre 2018. URL consultato l'8 ottobre 2018.
  9. ^ adminpsr, Addio fantasmi, su Premio Strega 2019. URL consultato il 13 febbraio 2019.
  10. ^ Premio Strega, Antonio Scurati con 312 voti guida la cinquina, su Repubblica.it, 12 giugno 2019. URL consultato il 13 giugno 2019.
  11. ^ Nadia Terranova vince il "Premio Subiaco Città del Libro" 2019 per la sezione Narrativa Edita, su Fieramente Il Libro - Festival della Parola, 2 luglio 2019. URL consultato il 3 luglio 2019.
  12. ^ Anna Mallamo, Letteratura, ai “fantasmi” della messinese Nadia Terranova il premio Alassio, su .gazzettadelsud.it, 2 settembre 2019. URL consultato il 2 settembre 2019.
  13. ^ Sito ufficiale del premio, su premiopenne.it. URL consultato il 24 ottobre 2019.
  14. ^ Premio Martoglio 2019: i vincitori, su letteratitudinenews.wordpress.com, 23 ottobre 2019. URL consultato il 25 ottobre 2019.
  15. ^ Premio Strega Ragazze e Ragazzi, quinta edizione. I libri proposti, su Premio Strega Ragazze e Ragazzi. URL consultato il 27 agosto 2019.
  16. ^ SEVERINO COLOMBO, Premio Strega Ragazze e Ragazzi: 12 finalisti e giuria raddoppiata, su Corriere della Sera, 30 ottobre 2019. URL consultato il 4 novembre 2019.
  17. ^ Scuola, linguaggio, infanzia, clima Ecco i libri da non perdere a ottobre - Corriere.it, su corriere.it. URL consultato il 4 novembre 2019.
  18. ^ "Un’idea di infanzia. Libri, bambini e altra letteratura": le riflessioni di Nadia Terranova, su Il Libraio, 14 novembre 2019. URL consultato il 17 novembre 2019.
  19. ^ Romana Petri, #iorestoacasa e leggo. I nostri consigli di lettura e l'intervista a Nadia Terranova, su iO Donna. URL consultato il 21 aprile 2020.
  20. ^ Simone Dinelli, Premio Viareggio, la rosa dei finalisti, su Corriere Fiorentino, 22 giugno 2020. URL consultato il 23 giugno 2020.
  21. ^ María Zambrano e le altre: la filosofia è monca senza le menti femminili, su Il Fatto Quotidiano. URL consultato il 24 gennaio 2021.
  22. ^ Trema la notte, Nadia Terranova. Giulio Einaudi Editore - Stile libero Big, su Einaudi. URL consultato il 25 febbraio 2022.
  23. ^ Com'è K, la rivista letteraria de Linkiesta, su Il Post, 13 novembre 2020. URL consultato il 24 gennaio 2021.
  24. ^ Eroine della letteratura: rileggere "Orgoglio e pregiudizio" di Jane Austen, su Il Libraio, 4 aprile 2016. URL consultato il 5 febbraio 2019.
  25. ^ Redazione, Margaret Storm Jameson – Company Parade – Fazi Editore, su EsteticaMente, 19 ottobre 2019. URL consultato il 4 novembre 2019.
  26. ^ Premi: il 'Nisida-Roberto Dinacci' a 'Caro diario ti scrivo', su www1.adnkronos.com, 3 aprile 2018. URL consultato il 20 ottobre 2018 (archiviato dall'url originale il 3 aprile 2018).
  27. ^ Premio Nazionale Mariele Ventre - Premio Letterario Basilicata, su premioletterariobasilicata.it. URL consultato il 20 ottobre 2018.
  28. ^ Premio Fiesole Narrativa Under 40, su comune.fiesole.fi.it. URL consultato il 14 febbraio 2020 (archiviato il 21 ottobre 2019).
  29. ^ RACCOLTA PREMIO NAZIONALE DI NARRATIVA BERGAMO, su legacy.bibliotecamai.org. URL consultato il 7 maggio 2019 (archiviato il 7 maggio 2019).
  30. ^ Di Stefano, Maurensig, Terranova vincono il Premio Bagutta, su ricerca.repubblica.it. URL consultato il 14 febbraio 2020.
  31. ^ (EN) The Bridge Book Award in its Second Edition, su iitaly.org. URL consultato il 14 febbraio 2020.
  32. ^ Edizione 2015, premio Grotte della Gurfa, su lasvegasedizioni.com. URL consultato il 16 febbraio 2020 (archiviato dall'url originale il 16 febbraio 2020).
  33. ^ Premio letterario Grotte della Gurfa e Premio La bellezza della Tholos e delle Madonie, su lafucinaalia.it. URL consultato il 16 febbraio 2020 (archiviato dall'url originale il 17 marzo 2017).
  34. ^ Premio Viadana 2016, su biblioteche.mn.it. URL consultato il 16 febbraio 2020.
  35. ^ Albo d'oro premio Brancati (JPG), su comune.zafferana-etnea.ct.it. URL consultato il 14 ottobre 2019.
  36. ^ Premi: il Mario La Cava a Nadia Terranova per Addio Fantasmi - Libri, su Agenzia ANSA, 16 dicembre 2019. URL consultato il 24 dicembre 2019.
  37. ^ Premio Strega Ragazzi e Ragazze 2019: ecco i libri semifinalisti, su SoloLibri.net. URL consultato il 4 novembre 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN240589361 · ISNI (EN0000 0003 6986 3894 · LCCN (ENnb2012008699 · GND (DE1142166511 · BNE (ESXX5291042 (data) · BNF (FRcb16803527h (data) · CONOR.SI (SL311811427 · WorldCat Identities (ENlccn-nb2012008699