Romolo Bugaro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Romolo Bugaro (Padova, 1961) è uno scrittore italiano.

Avvocato, dopo gli studi in Giurisprudenza e Scienze Politiche[1] pubblica nel 1993 una raccolta di racconti, Indianapolis[2]. Nel 1998 esce il suo primo romanzo, La buona e brava gente della nazione[2], finalista del Premio Campiello nello stesso anno[3]. Nel 2000 passa con la casa editrice Rizzoli e pubblica i romanzi Il venditore di libri usati di fantascienza (2000), Dalla parte del fuoco (2003) e Il labirinto delle passioni perdute (2006). Con quest'ultima opera viene selezionato per la seconda volta tra i finalisti del premio Campiello, nel 2007.[4]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Biografia Romolo Bugaro, zam.it, su zam.it, 3 aprile 2010.
  2. ^ a b Maltese narrazioni, intervista a Romolo Bugaro, su bookcafe.net. URL consultato il 03-04-2010 (archiviato dall'url originale il 15 marzo 2010).
  3. ^ Premio Campiello, opere premiate nelle precedenti edizioni, su premiocampiello.org, 3 aprile 2010.
  4. ^ Premio Campiello - I Finalisti della XLV edizione, su premiocampiello.org, 3 aprile 2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN52915824 · ISNI (EN0000 0000 6302 3411 · SBN IT\ICCU\LO1V\135833 · LCCN (ENn00022330 · BNF (FRcb13555081h (data) · WorldCat Identities (ENn00-022330