Adam Zagajewski

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Adam Zagajewski e la connazionale Wisława Szymborska, Premio Nobel per la Letteratura nel 1996 (a destra)

Adam Zagajewski (Leopoli, 21 giugno 1945) è un poeta, scrittore e saggista polacco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Residente a Parigi dal 1981 al 2002, poi trasferitosi a Cracovia, è insegnante di letteratura presso la University of Chicago.

È noto soprattutto per la poesia Try To Praise The Mutilated World (Prova a cantare il mondo mutilato), uscita sul periodico statunitense The New Yorker dopo gli attentati dell'11 settembre 2001, e per le sue pubblicazioni sul poeta connazionale Czesław Miłosz, Premio Nobel per la Letteratura nel 1980.

Ha vinto il Neustadt International Prize for Literature nel 2004: è il secondo polacco, dopo l'amato Miłosz, a vincere il premio conferito dall'università statunitense.

In Italia sono usciti presso Adelphi un volume di prose, Tradimento (2007) e l'antologia poetica Dalla vita degli oggetti (2012).

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Premio Principessa delle Asturie per la letteratura (Spagna) - nastrino per uniforme ordinaria Premio Principessa delle Asturie per la letteratura (Spagna)
— Oviedo, 8 giugno 2017[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN49235159 · ISNI (EN0000 0001 2131 8702 · SBN IT\ICCU\MILV\058287 · LCCN (ENn79092018 · GND (DE122403363 · BNF (FRcb12004160j (data)