Edwidge Danticat

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Edwidge Danticat.

Edwige Danticat (Port-au-Prince, 19 gennaio 1969) è una scrittrice haitiana naturalizzata statunitense.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Danticat nasce a Port-au-Prince. Quando i genitori emigrano a New York, Edwige e il fratello Eliab restano ad Haiti dagli zii. A 12 anni Danticat raggiunge i genitori a Brooklyn in un quartiere abitato da haitiani. Due anni dopo pubblica il primo testo in inglese "A Haitian-American Christmas: Cremace and Creole Theatre," nella New Youth Connections, una rivista cittadina scritta da adolescenti. Dopo una laurea in Letteratura francese, al Barnard College di New York, ottiene un Master in Scrittura Creativa alla Brown University nel 1993.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Dopo aver terminato gli studi universitari, Danticat ha insegnato scrittura creativa alla New York University e all'University of Miami. Ha inoltre collaborato con cineasti tra cui Patricia Benoit et Jonathan Demme, a progetti sull'arte haitiana e documentari su Haiti. Nel 2009, ha partecipato al documentario Poto Mitan: Haitian Women Pillars of the Global Economy. Un film sull'impatto della globalizzazione sulla vita di donne di diverse generazioni. http://www.potomitan.net I suoi racconti sono stati pubblicati in numerose riviste ed antologie e i suoi testi sono stati tradotti in numerose lingue tra cui il francese, koreano, tedesco, italiano, spagnolo e svedese.


Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Opere tradotte in italiano[modifica | modifica sorgente]

  • "Oltre le montagne" (2010), Incontri Editrice
  • "Fratello, sto morendo" (2008), Piemme
  • "La fattoria delle ossa" (2005), Piemme
  • "Krik? Krak!" (1996), Dalai Editore
  • "Parla con la mia stessa voce" (1995), Dalai Editore

Premi[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 32104515 LCCN: n93100617

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie