Walter Kempowski

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Walter Kempowski

Walter Kempowski (Rostock, 29 aprile 1929Rotenburg, 5 ottobre 2007) è stato uno scrittore tedesco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Considerato fra i maggiori scrittori tedeschi contemporanei, Kempowski ha acquisito grande notorietà con il ciclo di romanzi fortemente autobiografico Die deutsche Chronik (La cronaca tedesca, 1971-1984) e grazie al progetto Das Echolot (L'ecoscandaglio, 1993-2005), gigantesca ricostruzione documentaria del secondo conflitto mondiale. Nella parabola letteraria e personale di Kempowski - che dal 1948 al 1956 ha scontato, nella DDR, una condanna per spionaggio - la comprensione del passato e le cause profonde del nazismo vengono elaborate con una estrema lucidità.

Opere tradotte in italiano[modifica | modifica wikitesto]

  • Lei lo sapeva? I tedeschi rispondono, 1973 (postfazione di Eugen Kogon; con un saggio a cura di Raul Calzoni; edizione a cura di Marco Castellari, Andrea Gilardoni, Karin Birge Gilardoni-Büch, traduzione sotto la supervisione di Anna Ruchat, Mimesis Edizioni, 2010, ISBN 978-88-575-0103-1)
  • Tadellöser & Wolff. Un romanzo borghese, 1971 (a cura di Domenico Pinto, traduzione di Francesco Vitellini, Lavieri edizioni, 2007, ISBN 978-88-89312-33-9)
  • Lei ha mai visto Hitler?, 1979 (a cura di Raul Calzoni, Sellerio, 2015, ISBN 978-88-389-3403-2)

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Gran Croce al Merito dell'Ordine al Merito di Germania - nastrino per uniforme ordinaria Gran Croce al Merito dell'Ordine al Merito di Germania
— 1996
Gran Croce al Merito con placca dell'Ordine al Merito di Germania - nastrino per uniforme ordinaria Gran Croce al Merito con placca dell'Ordine al Merito di Germania
— 2006
Gran Croce dell'Ordine al Merito della Bassa Sassonia - nastrino per uniforme ordinaria Gran Croce dell'Ordine al Merito della Bassa Sassonia
— 22 aprile 2004

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN49227399 · ISNI: (EN0000 0001 0898 3564 · LCCN: (ENn50045939 · GND: (DE118561359 · BNF: (FRcb11909579p (data) · CERL: cnp01294270