Dido Sacchettoni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Dido Sacchettoni, all'anagrafe Aleardo Sacchettoni[1] (Ancona, 29 dicembre 1936Roma, 10 luglio 2018), è stato uno scrittore e giornalista italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato ad Ancona, si è trasferito successivamente a Roma[2].

Giornalista, ha collaborato con Paese Sera, Il messaggero e la Repubblica[3].

Ha esordito nella narrativa nel 1986 con Le notti di Arancia Meccanica in seguito trasposto in film nel 1998 da Claudio Caligari[4]

È stato insignito del Premio Napoli nel 2002 per il romanzo Non ti alzerai dalla neve[5] e del Premio Teramo l'anno successivo per il racconto Il sesto senso del capitalismo[6].

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Romanzi[modifica | modifica wikitesto]

Saggi[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Addio al giornalista Dido Sacchettoni, in www.giornalistitalia.it, 10 luglio 2018. URL consultato l'11 luglio 2018.
  2. ^ Scheda dello scrittore, su factotumagency.it. URL consultato il 6 ottobre 2017.
  3. ^ Profilo dell'autore, su betelgeuseeditore.it. URL consultato il 6 ottobre 2017.
  4. ^ Scheda tecnica, trama e critica della pellicola, su cinematografo.it. URL consultato il 6 ottobre 2017.
  5. ^ Opere premiate, su premionapoli.it. URL consultato il 6 ottobre 2017.
  6. ^ Le motivazioni della giuria Archiviato il 6 ottobre 2017 in Internet Archive. su www.premioteramo.it

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]