Enrico Pellegrini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Enrico Pellegrini (Torino, 1971) è uno scrittore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Enrico Pellegrini è nato a Torino nel 1971 e vive a New York. Figlio del pittore Max Pellegrini e avvocato di professione, esordisce in campo letterario nel 1999 col romanzo Cuor di Panna e i suoi amici per la piccola casa editrice Milva Edizioni (nel 1999 verrà ripubblicato da Bompiani col titolo originale Torino-Capo Nord). Nel 1997 con La negligenza vince il Premio Selezione Campiello[1] (in Italia pubblicato da Marsilio nel 1997; da Bompiani nel 1999 e da Marsilio nel 2016; e tradotto all'estero). Nel 2016 dà alle stampe il suo terzo romanzo Ai nostri desideri.[2] È sposato con Katrina Pavlos e ha tre figli, Margherita, Sofia e Maximus.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • 1991, Cuor di Panna e i suoi amici (Milva edizioni) poi ripubblicato nel 1999 col titolo Torino-Capo Nord (e il pinguino stellato vestito di seta) (Bompiani 1999)
  • 1993, Pippo e Superpappo (Stamperia Artistica Nazionale) con disegni di Max Pellegrini
  • 1997, La negligenza (Marsilio editore)[3] (Bompiani 1999; Marsilio 2016)
  • 2016, Ai nostri desideri (Marsilio editore)[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Premio Campiello, opere premiate nelle precedenti edizioni, su premiocampiello.org. URL consultato il 24 febbraio 2019.
  2. ^ Vedi i dati biografici sul sito dell'editore principale [1]
  3. ^ Recensione di Gianfranco Franchi [2]
  4. ^ Recensione su La Stampa Tuttolibri [3]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN42084542 · ISNI (EN0000 0001 0966 1516 · LCCN (ENno97070511 · GND (DE1094726362 · BNF (FRcb14570444r (data) · NLA (EN57176314 · WorldCat Identities (ENno97-070511