Mirella Serri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Mirella Serri (Roma, 15 marzo 1949) è una saggista e giornalista italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È docente di letteratura italiana moderna e contemporanea all'Università La Sapienza di Roma. Collabora con testate giornalistiche come La Stampa,Ttl-Tuttolibri, Corriere della Sera -Sette.

Svolge attività saggistica su temi letteratura, storia, politica e società.

Fa parte della Giuria del Premio Rapallo-Carige per la donna scrittrice.

Un recente contributo autobiografico della giornalista e saggista è stato oggetto della trasmissione televisiva "Allo specchio. L'Italia è un Paese fondato sulle nonne." condotta da Paola Severini Melograni (Puntata 6, 'La forza della famiglia'; con Giannola Nonino e Mirella Serri; trasmessa Domenica 11 agosto, ore 12.00, su Rai Storia, e Mercoledì 21 agosto, ore 01.00, su Rai 3)

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Saggi e Romanzi[modifica | modifica wikitesto]

  • Gli invisibili. La storia segreta dei prigionieri illustri di Hitler in Italia, Longanesi, 2015
  • Un amore partigiano. Storia di Gianna e Neri, eroi scomodi della Resistenza, Longanesi, 2014.
  • Sorvegliati speciali. Gli intellettuali spiati dai gendarmi: 1945-1980, Longanesi, 2012 ISBN 978-88-304-3268-0 (Premio Gen.Div. Amedeo e Elvira De Cia Palermo Dei Principi Di Santa Margherita)
  • Clara Maffei. La piccola grande tessitrice in AA. VV., Donne del Risorgimento, Bologna, Il Mulino, 2011.
  • I redenti. Gli intellettuali che vissero due volte. 1938-1948, Corbaccio 2005-2009 ISBN 978-88-7972-714-3 (Premio Nabokov 2007[1], premio Isola d'Elba, premio Alessandro Tassoni e premio letterario Ninfa Galatea-Isola dei Ciclopi)
  • Amorosi assassini. Storie di violenza sulle donne, Laterza Publisher, 2008.
  • I profeti disarmati. 1945-1948, la guerra fra le due sinistre, Corbaccio, 2008 ISBN 978-88-7972-978-9 (Premio Pannunzio)
  • Il breve viaggio. Giaime Pintor nella Weimar nazista, Marsilio Editori 2002 ISBN 978-88-317-7999-9 (premio Capalbio e premio Salvatore Valitutti)
  • Storie di spie. Saggi sul Novecento in letteratura, Edisud, Salerno, 1992 ISBN 978-88-85224-49-0
  • Doppio diario di Giaime Pintor: 1936-1943 (con una presentazione di Luigi Pintor), coll. Nuova Universale Einaudi, 1978
  • Carlo Dossi e il racconto, Bulzoni editore, 1975

Opere collettive[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Vincitori del Premio Nabokov

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN7471055 · BNF: (FRcb123810105 (data)