Giovanni Cocco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Giovanni Cocco

Giovanni Cocco (Como, 27 novembre 1976) è uno scrittore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Como, ha trascorso l’infanzia e l’adolescenza a Proserpio, in Valassina. Attualmente vive a Castelmarte[1].

Ha frequentato la scuola di scrittura creativa di Raul Montanari[2] e i seminari di Giulio Mozzi.[senza fonte] Nel 2004, con lo pseudonimo di Johnny99[3], ha esordito con Angeli a perdere, libro di racconti accompagnato da un CD musicale dei Sulutumana. Nel 2013 ha pubblicato il romanzo La Caduta con Nutrimenti, che è arrivato finalista al Premio Campiello[4][5] e ha partecipato al Premio Asti d’Appello[6]. Nel 2014 ha pubblicato Il bacio dell’Assunta per Feltrinelli e nel 2015 La promessa per Nutrimenti, giunto tra i finalisti del Premio Viareggio[7].

I romanzi con Amneris Magella (Cocco & Magella)[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2013 è uscito anche il poliziesco Ombre sul lago con Guanda, da cui la sigla Cocco & Magella) nella collana Narratori della Fenice, Finalista al Premio Camaiore di Letteratura Gialla[8]. Nel 2015 è stato pubblicato il poliziesco Omicidio alla stazione Centrale per Guanda, best seller tradotto in varie lingue.

Nel 2017 i due hanno firmato un contratto con l’editore veneziano Marsilio per la continuazione della serie poliziesca (nella collana Le Farfalle - I Gialli) e per la ripubblicazione dei due libri precedenti. Sempre insieme alla scrittrice è autore del soggetto di Lo strano caso della donna che morì due volte, regia e drammaturgia di Giuseppe Di Bello (in scena al Teatro Sociale di Como tra gennaio e marzo 2017.[9] Nel 2018 i due hanno pubblicato Morte a Bellagio per Marsilio nella collana Le Farfalle - i Gialli.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Romanzi e raccolte di racconti[modifica | modifica wikitesto]

  • Angeli a perdere, No Reply, 2004;
  • La Caduta, Nutrimenti, 2013 (Genesi volume 1);
  • Il bacio dell’Assunta, Feltrinelli, 2014;
    • El beso de la Virgen, Algaida (ottobre 2015);
      • Pocałunek w dniu Wniebowzięcia, Noir sur blanc (novembre 2015);
  • La promessa, Nutrimenti, 2015 (Genesi, volume 2)

Scritti con Amneris Magella (Serie del Commissario Valenti)[modifica | modifica wikitesto]

  • Ombre sul lago, Guanda, 2013 poi 2014
    • Schaduw over het meer, Ambo Anthos Uitgevers, 2014
      • Cienie na jeziorze, Noir sur Blanc, 2014
        • Hije mbi liqen, Saras, 2014
          • Die Toten der Villa Cappelletti, Rowohlt Verlag, 2014 poi 2015
            • Mort sur le lac, Calmann-Levy, 2015
              • Sombras sobre el lago, Editorial Bóveda, 2016
                • Shadows on the lake, Penguin, 2017
  • Omicidio alla stazione Centrale, Guanda, 2015 poi TEA, 2017 (ed. tascabile Mistery TEA);
  • Morte a Bellagio, Marsilio, 2018
    • Mort a Milano Centrale, Calmann-Levy, 2016

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Biografia di Giovanni Cocco dal sito di Grandi & Associati, su grandieassociati.it.
  2. ^ Intervista a RRaul Montanari, professione scrittore, su giovannituri.wordpress.com. URL consultato il 21 settembre 2019.
  3. ^ Giovanni Cocco alias Johnny 99, su casadeilibri.wordpress.com.
  4. ^ Cinquina Campiello 2013, su ilgiorno.it.
  5. ^ Premio Campiello 2013, biografia Giovanni Cocco., su premiocampiello.org.
  6. ^ Premio Asti d'Appello 2013., su lastampa.it.
  7. ^ Premio Viareggio 2016, long list., su adnkronos.com.
  8. ^ Premio Camaiore Letteratura Gialla 2013., su versiliatoday.it.
  9. ^ Lo strano caso della donna che morì due volte, su visitcomo.eu. URL consultato il 21 settembre 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàLCCN (ENn2016024002 · WorldCat Identities (ENn2016-024002
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie