Nino Majellaro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Nino Majellaro (Milano, 191914 luglio 2006) è stato uno scrittore e poeta italiano.

Milanese di nascita ha vissuto e lavorato a Gerenzano. È stato autore di varie raccolte di poesie e di antologie, ha collaborato con giornali e riviste. Ha curato il volume Giappone. Istoria della Compagnia di Gesù (Spirali, 1985) di Daniello Bartoli.

Opere principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Lineare B, Milano, Nuova corrente, 1971
  • La figura lo spazio, Milano, Geiger, 1978
  • Una metafora cieca, Milano, Societa di poesia, 1979
  • Il secondo giorno di primavera: Milano 1584, Milano, Spirali, 1984
  • L' isola delle comete, Milano, Camunia, 1990 (Premio Selezione Campiello 1990)[1]
  • Cristoforo Colombo, Rimini, Luise, 1991
  • Il bargello della Vetra, Milano, Camunia, 1992
  • Diavoli e capitani, Firenze, Giunti, 1997
  • L'ammazzascrittori, Firenze, Passigli, 2003

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Premio Campiello, opere premiate nelle precedenti edizioni, su premiocampiello.org. URL consultato il 24 febbraio 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN46808251 · ISNI (EN0000 0000 8124 9086 · SBN IT\ICCU\CFIV\038975 · LCCN (ENn85331391 · BNF (FRcb122007748 (data) · WorldCat Identities (ENn85-331391