Elena Gianini Belotti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Elena Gianini Belotti con Mara Carfagna e Giorgio Napolitano

Elena Gianini Belotti (Roma, 2 dicembre 1929Roma, 24 dicembre 2022) è stata una pedagogista, insegnante e scrittrice italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Di origine bergamasca, lavorò a lungo nel campo dell'assistenza all'infanzia. Fu chiamata, nel 1960, a dirigere a Roma il primo Centro Nascita Montessori, che diresse fino al 1980.

Nel 1973 pubblicò per Feltrinelli il saggio Dalla parte delle bambine. Il libro, dedicato al condizionamento precoce della donna, ebbe un grande e durevole successo.[1]

Nel 1980 pubblicò per Rizzoli Prima le donne e i bambini, sempre sul tema dei condizionamenti sociali di genere.

In Pimpì oselì, edito da Feltrinelli nel 1995, tratteggiò magistralmente la vita quotidiana dei bambini delle valli bergamasche e delle borgate romane durante il periodo fascista, vista con gli occhi di una bambina, ponendo l'accento sulla durezza della povertà e sulla separazione di genere.

Nel 2003 scrisse il romanzo Prima della quiete, in cui raccontò la triste storia di Italia Donati.[2]

Nel 2007, Loredana Lipperini pubblicò per Feltrinelli Ancora dalla parte delle bambine, aggiornamento dei temi trattati 35 anni prima da Elena Gianini Belotti, che pur proseguendo negli anni l'attività di saggista si era poi dedicata con successo alla scrittura per l'infanzia.

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Grande ufficiale dell'Ordine al merito della Repubblica italiana - nastrino per uniforme ordinaria Grande ufficiale dell'Ordine al merito della Repubblica italiana
«Di iniziativa del Presidente della Repubblica»
— 1 marzo 2010[5]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ L'edizione del 2008
  2. ^ ricerca.repubblica.it, https://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2003/08/27/una-donna-sola-in-cattedra-la-triste.html. URL consultato il 25 febbraio 2022.
  3. ^ Premio Napoli di Narrativa 1954-2002, su premionapoli.it. URL consultato il 16 febbraio 2019.
  4. ^ Libri, ecco i finalisti del Premio Viadana, su oglioponews.it. URL consultato il 25 dicembre2022.
  5. ^ Gianini Belotti Prof.ssa Elena, su quirinale.it. URL consultato il 25 dicembre 2022.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Le donne italiane. Il chi è del '900, a cura di Miriam Mafai, Milano, Rizzoli, 1993, ISBN 9788817842297
  • Monica Lanfranco, Intervista a Elena Gianini Belotti, su soundcloud.com, Firenze, Marea, 2011. URL consultato il 29 dicembre 2022.
  • Viaggiatrici della parola: sentimenti, passioni e quotidiano in 10 autrici italiane del ‘900- CD AUDIO, Marea, 2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN68900146 · ISNI (EN0000 0000 8374 3037 · SBN CFIV003636 · LCCN (ENn80035723 · GND (DE121567311 · BNE (ESXX946797 (data) · BNF (FRcb12608813z (data) · J9U (ENHE987007435314105171 · CONOR.SI (SL60295779 · WorldCat Identities (ENlccn-n80035723