Premio letterario nazionale per la donna scrittrice

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Premio letterario nazionale per la donna scrittrice
Premio volto a incoraggiare e valorizzare l'attività femminile nel campo della narrativa
Assegnato daComune di Rapallo
PaeseItalia Italia
Anno inizio1985

Il Premio letterario nazionale per la donna scrittrice è un premio letterario italiano nato nel 1985, ideato dal giornalista Pier Antonio Zannoni per incoraggiare e valorizzare l'attività femminile nel campo della narrativa[1].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il premio nasce nel 1985 con lo scopo di valorizzare l'attività letteraria femminile.

La giuria, composta da critici letterari, sceglie tre opere fra quelle proposte ed è all'interno di questa terna che poi, sia i critici che una giuria popolare premia l'opera più apprezzata. La cerimonia di premiazione si svolge a Rapallo, ed è in quell'occasione che si consegna oltre al premio principale, il “Premio Rapallo Carige”, anche il Premio Opera Prima e il Premio Speciale della Giuria intitolato ad Anna Maria Ortese.[2]

Pier Antonio Zannoni è il titolare esclusivo del marchio identificativo del premio e ne ha curato, come coordinatore responsabile, tutte le edizioni fin qui realizzate. Il Premio è stato promosso fin dalla prima edizione dal Comune di Rapallo e, dalla settima alla trentaquattresima edizione[3], anche dalla Banca Carige.

Nel maggio 2022 viene annunciata la sospensione del Premio a causa delle divergenze tra il Comune di Rapallo e lo storico organizzatore.[4][5] Nei mesi successivi viene individuato un nuovo sponsor, la BPER Banca, e il premio assume la nuova denominazione di “Premio Rapallo Bper Banca”.[6]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Nell'edizione del 2006, al termine della premiazione condotta da Eleonora Daniele, la finalista Isabella Santacroce, che indossava una maschera sadomaso, salì sul palco apostrofondo così i presenti: “Per me è stato terribile stare sotto questo sole. Voglio così commemorare me stessa con la voce di una viva di fronte a questa platea di morti”.[7] [8]

Albo d'oro[modifica | modifica wikitesto]

1985
  1. Virginia Galante GarroneL'ora del tempo (Garzanti);
  2. Anna Maria Ortese - Il treno russo (Pellicano);
  3. Lucia Drudi DembyAllegro Espressivo (Bastogi);
1986
  1. Giuliana BerlinguerUna per sei (Camunia);
  2. Fernanda PivanoCos’è più la virtù (Rusconi);
  3. Dacia MarainiIsolina (Mondadori);
1987
  1. Gina LagorioGolfo del paradiso (Garzanti);
  2. Marina JarreI padri lontani (Einaudi);
  3. Elisabetta PieralliniI belli di famiglia (Camunia);
1988
  1. Rosetta LoyLe strade di polvere (Einaudi);
  2. Sandra ReberschakLa ricognizione (Bompiani);
  3. Ginevra BompianiL'incantato (Garzanti);
1989
  1. Edith BruckLettera alla madre (Garzanti);
  2. Fabrizia RamondinoUn giorno e mezzo (Einaudi);
  3. Susanna TamaroLa testa tra le nuvole (Marsilio);
1990
  1. Paola Capriolo - Il nocchiero (Feltrinelli);
  2. Angela BianchiniLa ragazza in nero (Camunia);
  3. Romana PetriIl gambero blu e altri racconti (Rizzoli);
1991
  1. Armanda GuiducciVirginia e l'angelo (Longanesi);
  2. Patrizia CarranoCattivi compleanni (Rizzoli);
  3. Elisabetta RasyL'altra amante (Garzanti);
1992
  1. Susanna Tamaro - Per voce sola (Marsilio);
  2. Giacoma Limentani - Dentro la D (Marietti);
  3. Vittoria Ronchey -1944 (Rizzoli);
1993
  1. Camilla Salvago Raggi - Prima del fuoco (Longanesi);
  2. Marisa Madieri - La radura (Einaudi);
  3. Ludovica Ripa di Meana - La sorella dell'ave (Camunia);
1994
  1. Laura Mancinelli - Gli occhi dell'imperatore (Einaudi);
  2. Minnie Alzona - Il pane negato (Santi Quaranta);
  3. Silvana La Spina - Quando Marte è in Capricorno (Bompiani);
1995
  1. Sandra VerdaIl male addosso (Bollati Boringhieri);
  2. Cristina ComenciniPassione di famiglia (Feltrinelli);
  3. Mimì ZorziOlimpo lombardo (Mondadori);
1996
  1. Helga SchneiderIl rogo di Berlino (Adelphi);
  2. Alda MeriniLa pazza della porta accanto (Bompiani);
  3. Marta Morazzoni – L'estuario (Longanesi);
1997
  1. Francesca DurantiSogni mancini (Rizzoli);
  2. Marta MorazzoniIl caso Courrier (Longanesi);
  3. Maria Luisa MagagnoliUn caffè molto dolce (Bollati Boringhieri);
1998
  1. Romana PetriAlle case venie (Marsilio);
  2. Rossana Ombres – Baiadera (Mondadori);
  3. Nadia FusiniDue volte la stessa carezza (Bompiani);
1999
  1. Anna Maria Mori e Nelida Milani – Bora (Frassinelli);
  2. Simona VinciIn tutti i sensi come l'amore (Einaudi);
  3. Marisa VolpiFatali stelle (Longanesi);
2000
  1. Renata PisuLa via della Cina (Sperling & Kupfer);
  2. Angela BianchiniUn amore sconveniente (Frassinelli);
  3. Fabrizia RamondinoPassaggio a Trieste (Einaudi);
2001
  1. Paola MastrocolaLa gallina volante (Guanda);
  2. Laura ParianiLa foto di Orta (Rizzoli);
  3. Serena VitaleLa casa di ghiaccio (Mondadori);
2002
  1. Margaret Mazzantini Non ti muovere (Mondadori);
  2. Cristina Comencini –Matrioska (Feltrinelli);
  3. Dacia MarainiLa nave per Kobe (Rizzoli);
2003
  1. Francesca MarcianoCasa Rossa (Longanesi);
  2. Laura BosioLe ali ai piedi (Mondadori);
  3. Simona VinciCome prima delle madri (Einaudi);
2004
  1. Francesca DurantiL'ultimo viaggio della Canaria (Marsilio);
  2. Marina JarreRitorno in Lettonia (Einaudi);
  3. Rosa MatteucciLibera la Karenina che è in te (Adelphi);
2005
  1. Patrizia BisiDaimon (Einaudi);
  2. Lia LeviIl mondo è cominciato - da un pezzo (E/O);
  3. Clara SereniLe merendanze (Rizzoli);
2006
  1. Silvia BallestraLa seconda Dora (Rizzoli);
  2. Silvia Di NataleL'ombra del cerro (Feltrinelli);
  3. Isabella Santacroce – Zoo (Fazi);
2007
  1. Brunella SchisaLa donna in nero (Garzanti);
  2. Lucrezia LerroIl rimedio perfetto (Bompiani);
  3. Laura BosioLe stagioni dell'acqua (Longanesi);
2008
  1. Caterina BonviciniL'equilibrio degli squali (Garzanti);
  2. Elisabetta RasyL'estranea (Rizzoli);
  3. Simona VinciStrada Provinciale Tre (Einaudi);
2009
  1. Daria BignardiNon vi lascerò orfani (Mondadori);
  2. Paola CaprioloIl pianista muto (Mondadori);
  3. Dunja BadnjevicL'isola nuda (Bollati Boringhieri);
2010
  1. Benedetta CibrarioSotto cieli noncuranti (Feltrinelli);
  2. Margherita OggeroRisveglio a Parigi (Rizzoli);
  3. Camilla BaresaniUn'estate fa (Bompiani);
2011[9];
  1. Federica Manzon - Di fama e di sventura (Mondadori;
  2. Donatella di PietrantonioMia madre è un fiume (Elliot edizioni);
  3. Maria Pia Ammirati – Se tu fossi qui (Cairo);
2012[10]
  1. Francesca Melandri |- Più alto del mare (Rizzoli);
  2. Laura BosioLe notti sembravano di luna (Longanesi);
  3. Paola SorigaDove finisce Roma (Einaudi);
2013[11]
  1. Emanuela Abbadessa - Capo Scirocco (Rizzoli);
  2. Anna Maria FalchiL'isola delle lepri (Guanda);
  3. Carola SusaniEravamo bambini abbastanza (Minimum Fax);
2014[12]
  1. Emmanuelle de Villepin - La vita che scorre (Longanesi);
  2. Rosella PostorinoIl corpo docile (Einaudi);
  3. Marina ManderNessundorma (Mondadori);
2015[13]
  1. Valentina D'Urbano - Quella vita che ci manca (Longanesi);
  2. Silvana GandolfiI più deserti luoghi (Ponte alle Grazie);
  3. Letizia MuratoriAnimali domestici (libro) Animali domestici (Adelphi);
2016[14]
  1. Sara Rattaro - Splendi più che puoi (Garzanti);
  2. Cristina BattoclettiLa mantella del diavolo (Bompiani);
  3. Stefania ParmeggianiLa notte di Silvia (Castelvecchi);
2017[15][16]
  1. Anilda Ibrahimi - Il tuo nome è una promessa (Einaudi);
  2. Paola CeredaConfessioni audaci di un ballerino di liscio (Baldini & Castoldi);
  3. Grazia VerasaniLettera a Dina (Giunti);
2018[17]
  1. Rosella Postorino - Le assaggiatrici (Feltrinelli);
  2. Margherita OggeroNon fa niente (Einaudi);
  3. Maria AttanasioLa ragazza di Marsiglia (Sellerio);
2019[18]
  1. Cinzia Leone - Ti rubo la vita (Mondadori);
  2. Claudia Durastanti - La straniera (La Nave di Teseo);
  3. Nadia Fusini – Maria (Einaudi);
2020[19]
  1. Simona Vinci - Mai più sola nel bosco (Marsilio);
  2. Melania G. Mazzucco – L'Architettrice (Einaudi);
  3. Silvia Ballestra, - La nuova Stagione (Bompiani);
2021[20]
  1. Ilaria Tuti - Fiore di roccia (Longanesi);
  2. Silvia AvalloneUn'amicizia (Rizzoli);
  3. Elisa RuotoloQuel luogo a me proibito (Feltrinelli);
2022[21]
  1. Francesca Maccani - Le donne dell’Acquasanta (Rizzoli);
  2. Gaja CenciarelliDomani interrogo (Marsilio);
  3. Elvira SeminaraDiavoli di sabbia (Einaudi);
  • Sezione Saggistica: Maura GancitanoSpecchio delle mie brame (Einaudi) ex aequo con Bianca PitzornoDonna con libro. Autoritratto delle mie letture (Salani);

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Premio Letterario Rapallo per la Donna Scrittrice, su comune.rapallo.ge.it.
  2. ^ Premio letterario Rapallo-Carige per la donna scrittric, su culturainliguria.it. URL consultato il 26 ottobre 2018.
  3. ^ Carige esce dal premio Rapallo per donna scrittrice, su liguria.bizjournal.it, 11 aprile 2018. URL consultato il 2 maggio 2018.
  4. ^ Cancellato il Premio Rapallo per la donna scrittrice, battaglia tra Comune e organizzatore, su genova.repubblica.it. URL consultato il 9 luglio 2022.
  5. ^ Salta il premio letterario Rapallo: "Non attrae abbastanza turisti", su rainews.it. URL consultato il 9 luglio 2022.
  6. ^ Premio Rapallo Bper Banca 2022 dedicato alle autrici italiane, su liguria.bizjournal.it. URL consultato il 3 agosto 2022.
  7. ^ Silvia Ballestra, la scrittrice grottammarese,si aggiudica il Premio Rapallo, in L'Ancora. Settimanale della diocesi di San Benedetto del Tronto - Ripatransone - Montalto, 17 settembre 2006. URL consultato il 9 luglio 2022.
  8. ^ Cfr. foto p. 33 yumpu.com, https://www.yumpu.com/it/document/read/16000697/xxii-premio-letterario-nazionale-rapallo-carige-banca-carige. URL consultato il 9 luglio 2022.
  9. ^ Premio Carige Rapallo, la scrittrice diventa sempre più protagonista, su ilgiornale.it, 26 giugno 2011. URL consultato l'8 febbraio 2020.
  10. ^ Melandri sbanca il «Rapallo Carige», su ilgiornale.it, 24 giugno 2012. URL consultato l'8 febbraio 2020.
  11. ^ Daniele Roncagliolo, Emanuela Abbadessa vince il premio Rapallo Carige, su ilgiornale.it, 16 giugno 2013. URL consultato l'8 febbraio 2020.
  12. ^ Premi: a Emmanuelle de Villepin il Rapallo per 'La vita che scorre', su liberoquotidiano.it, 21 giugno 2014. URL consultato l'8 febbraio 2020.
  13. ^ A Valentina d’Urbano il Premio Rapallo Carige, su ilsecoloxix.it, 18 luglio 2015. URL consultato l'8 febbraio 2020.
  14. ^ Sara Rattaro vince il premio Rapallo per la narrativa al femminile, su corriere.it, 18 luglio 2016. URL consultato l'8 febbraio 2020.
  15. ^ Anilda Ibrahimi vince il premio per le donne scrittrici Rapallo Carige - Genova.Repubblica.it, su genova.repubblica.it, 23 luglio 2017.
  16. ^ Rapallo Carige, vince Ibrahimi con le famiglie nella Storia, su ilsecoloxix.it, 23 luglio 2017.
  17. ^ Rosella Postorino vince il premio Rapallo con 'Le assaggiatrici', su genova.repubblica.it, 5 agosto 2018. URL consultato l'8 febbraio 2020.
  18. ^ Cinzia Leone vince il «Rapallo» L’«Ortese» a Susanna Tamaro, su corriere.it, 21 luglio 2019. URL consultato l'8 febbraio 2020.
  19. ^ Rapallo: a Simona Vinci il premio per la ‘Donna Scrittrice’, su levantenews.it, 11 febbraio 2021. URL consultato l'11 febbraio 2021.
  20. ^ Premio Rapallo 2021: vince Ilaria Tuti con “Fiore di roccia”, su illibraio.it, 16 dicembre 2021. URL consultato il 16 dicembre 2021.
  21. ^ Premio Rapallo Bper 2022: vince Francesca Maccani, su primaillevante.it, 2 dicembre 2022. URL consultato il 4 dicembre 2022.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]