Pierre Lemaitre

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pierre Lemaitre (2014).

Pierre Lemaitre (Parigi, 1951) è uno scrittore francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Prima di dedicarsi alla scrittura, Pierre Lemaitre ha lavorato come insegnante. Assieme all'attività di romanziere ha anche portato avanti l'attività di sceneggiatore. Ha pubblicato vari romanzi: Travail soigné, Editions du Masque, 2006, premio Prix Cognac 2006; Robe de marié, Calmann-Lévy (2009), premio Meilleur Polar Francophone 2009; Cadres noirs, Calmann-Lévy (2010), premio Prix Le Point du Polar européen 2010); Alex, Editions Albin Michel (2011). Con Au revoir là-haut (Editions Albin Michel, 2013) ha ottenuto il premio Prix Goncourt 2013 [1].

I suoi romanzi, che appartengono al genere del giallo o del noir, hanno ottenuto in patria diversi premi specializzati. Nel 2013, invece, ha pubblicato un romanzo di genere storico. La fortuna delle sue opere ha attraversato i confini nazionali, con traduzioni in diverse lingue, tra cui l'italiano.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Romanzi pubblicati in Italia[modifica | modifica wikitesto]

  • Irène (Travail soigné), Editions du Masque, 2006, pubblicato in Italia da Mondadori, 2015
  • L'abito da sposo (Robe de marié), Calmann-Lévy, 2009, pubblicato in Italia da Fazi Editore, 2012
  • Lavoro a mano armata (Cadres noirs), Calmann-Lévy, 2010, pubblicato in Italia da Fazi Editore, 2013
  • Alex (Alex), Albin Michel, 2011, pubblicato in Italia da Mondadori, 2012
  • Camille (Sacrifices), Albin Michel, 2012, pubblicato in Italia da Mondadori, 2015
  • Ci rivediamo lassù (Au revoir là-haut), Albin Michel, 2013, pubblicato in Italia da Mondadori, 2014
  • Rosy & John, pubblicato in Italia da Mondadori, 2013
  • Tre giorni e una vita (Trois jours et une vie), Albin Michel, 2016, pubblicato in Italia da Mondadori, 2016

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Pierre Lemaitre reçoit le prix Goncourt 2013, Site de L'Express. URL consultato il 4 novembre 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN22429842 · ISNI: (EN0000 0001 2123 9991 · SBN: IT\ICCU\LO1V\386672 · LCCN: (ENn2011048365 · GND: (DE1046747819 · BNF: (FRcb150743274 (data)
Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Letteratura