Eurovision Song Contest 2022

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Eurovision Song Contest 2022
Kalush Orchestra, May 2022.png
I vincitori della manifestazione, la Kalush Orchestra
EdizioneLXVI (66ª)
PeriodoSemifinali
10 maggio 2022
12 maggio 2022
Finale
14 maggio 2022
SedePalaOlimpico, Torino, Italia Italia
PresentatoreAlessandro Cattelan
Laura Pausini
Mika
Emittente TVRai in Eurovisione
Partecipanti40
RitiriRussia Russia
RitorniArmenia Armenia
Montenegro Montenegro
VincitoreUcraina Ucraina (3º)
con la canzone:
Stefania
SecondoRegno Unito Regno Unito
TerzoSpagna Spagna
Cronologia
20212023

L'Eurovision Song Contest 2022 è stata la 66ª edizione dell'annuale concorso canoro, vinta dal gruppo ucraino Kalush Orchestra con la canzone Stefania. Il concorso si è svolto presso il PalaOlimpico di Torino, in Italia, dal 10 al 14 maggio 2022, in seguito alla vittoria dei Måneskin con Zitti e buoni nell'edizione precedente; è stata la terza edizione della manifestazione musicale a svolgersi in Italia, dopo le edizioni del 1965 e del 1991.

Il concorso è stato articolato, come dal 2008, in due semifinali e una finale.

Organizzazione[modifica | modifica wikitesto]

Produzione e presentazione[modifica | modifica wikitesto]

Il palco dell'Eurovision Song Contest 2022

I partner ufficiali di questa edizione sono stati l'azienda di prodotti cosmetici Moroccanoil e l'agenzia di viaggi online Booking.com, già sponsor dell'edizione 2021, e la compagnia aerea Vueling.[1][2][3]

Il 27 novembre 2021 è stato annunciato che la scenografia sarebbe stata curata dall'italiana Francesca Montinaro, già ideatrice della scenografia del Festival di Sanremo nel 2013 e nel 2019.[4][5] Il design della scenografia, denominata The Sun Within, è stato svelato il 18 febbraio 2022.[6]

Il successivo 27 dicembre è stato annunciato che la regia dell'evento sarebbe stata curata da Duccio Forzano (già a capo della regia del Festival di Sanremo nel 2010, 2011, 2013, 2014, 2018 e 2019) e da Cristian Biondani, regista di svariati programmi televisivi e videoclip musicali.[7]

Il 2 febbraio 2022, nel corso della seconda serata del Festival di Sanremo, sono stati annunciati i conduttori dell'evento: il conduttore televisivo Alessandro Cattelan, la cantante Laura Pausini e il cantante libano-britannico Mika.[8]

Logo e slogan[modifica | modifica wikitesto]

Lo slogan dell'edizione è The Sound of Beauty (in italiano "Il suono della bellezza") ed è stato reso noto il 21 gennaio 2022 tramite un comunicato stampa congiunto della Rai e dell'UER[9] mentre il logo dell'evento, disegnato dall'agenzia Flopicco[10], raffigura una sfera circondata da una rappresentazione cimatica con i colori dalla bandiera italiana.[11]

Scelta della sede[modifica | modifica wikitesto]

Le città candidate per ospitare l'evento; in verde le città finaliste, in blu la città designata

All'indomani della vittoria italiana all'edizione 2021, ospitata dalla città olandese di Rotterdam, la delegazione italiana ha espresso l'interesse dell'emittente pubblica Rai a organizzare la manifestazione musicale. In particolare, la capo delegazione italiana Simona Martorelli, dopo aver ricevuto dal supervisore esecutivo Martin Österdahl il dossier relativo all'evento, ha annunciato che sarebbe stato indetto un bando per selezionare la città ospitante. A stretto giro ha seguito l'interesse ad ospitare l'evento di diverse città tra cui Bari (Fiera del Levante, Stadio San Nicola e Palaflorio),[12] Bologna (Unipol Arena e BolognaFiere),[13][14] Firenze (Nelson Mandela Forum),[15] Milano (Mediolanum Forum e Palazzo delle Scintille),[16] Napoli (PalaBarbuto),[17] Pesaro (Vitrifrigo Arena e Scavolini Auditorium),[18] Reggio Emilia (RCF Arena),[19] Rimini (Rimini Fiera),[20] Roma (Fiera di Roma),[21] Sanremo (Teatro Ariston),[22] Torino (PalaOlimpico)[23] e Verona (Arena di Verona).[24]

Il 7 luglio 2021 la Rai e l'UER hanno annunciato e presentato il bando per ospitare la manifestazione, dove tutte le città interessate hanno avuto tempo entro il 12 luglio per presentare ufficialmente una candidatura.[25][26] Il 13 luglio 2021 la Rai ha confermato le 17 città che avevano ufficialmente presentato una candidatura: Acireale, Alessandria, Bertinoro, Bologna, Genova, Firenze, Jesolo, Matera, Milano, Palazzolo Acreide, Pesaro, Rimini, Roma, Sanremo, Torino, Trieste e Viterbo.[27]

Il 6 agosto 2021 è stato annunciato che 11 città avevano presentato un dossier dettagliato e che rispettavano tutte le necessità per ospitare il concorso, mentre le rimanenti città candidate di Bertinoro, Firenze, Jesolo, Matera, Trieste e Viterbo sono state ufficialmente eliminate dalla selezione.[28]

Il 24 agosto la Rai e l'UER hanno comunicato che la scelta era stata ristretta ulteriormente alle città di Bologna, Milano, Pesaro, Rimini e Torino, scartando di conseguenza Acireale, Alessandria, Genova, Palazzolo Acreide, Roma e Sanremo.[29]

Il successivo 8 ottobre è stato ufficialmente confermato che la sede dell'Eurovision Song Contest 2022 sarebbe stata il PalaOlimpico di Torino.[30]

Articolazione del processo[modifica | modifica wikitesto]

Il PalaOlimpico, sede della 66ª edizione dell'Eurovision Song Contest

Il processo di selezione della scelta si è articolato nel seguente modo:

  • le città interessate avrebbero preso visione dei criteri fondamentali per ospitare la manifestazione;
  • alle stesse città sarebbero state poi concesse quattro settimane per preparare i propri piani e progetti per ospitare l'evento;
  • nel mese di luglio l'emittente organizzatrice avrebbe visitato le città che avrebbero confermato la propria candidatura;
  • entro la metà di agosto i progetti preparati sarebbero stati inviati all'Unione europea di radiodiffusione che avrebbe decretato, di concerto con le emittenti organizzatrici ed entro il mese di ottobre, la città ospitante.

Criteri fondamentali[modifica | modifica wikitesto]

Il 19 luglio 2021 la Rai ha divulgato i criteri fondamentali per città e sedi candidate:[25]

  • la sede deve essere al coperto, dotata di aria condizionata secondo gli standard vigenti, e inoltre ben perimetrabile;
  • la sede deve avere una capacità al 70% della capienza massima compresa tra gli 8 000 e i 10 000 spettatori;
  • la sede deve essere dotata di un'area principale che consenta la realizzazione di un allestimento di alto livello con altezze disponibili di almeno 18 metri, buone capacità di carico sul tetto e facile accesso al carico;
  • la sede deve essere disponibile per 6 settimane prima dell'evento, le 2 settimane dello show e quella successiva per il disallestimento;
  • la sede deve avere a disposizione una vicina sala stampa che possa accogliere almeno 1 000 giornalisti;
  • la sede deve avere aree a raso e di facile accesso, contigue e integrate nel perimetro dell'infrastruttura per il supporto tecnico-logistico di 5 000 metri quadrati;
  • la città deve avere a disposizione oltre 2 000 camere d'albergo nelle aree contigue all'evento;
  • la città deve avere un aeroporto internazionale non più lontano di un'ora e mezza dalla sede dell'evento.
Città Sede Capacità Note
Acireale PalaTupparello 8 000
Alessandria Cittadella La proposta era subordinata alla realizzazione di un tetto a copertura dell'area; necessita di lavori di ristrutturazione
Bologna Unipol Arena 20 000 Ha ospitato l'Eurosport Supercoppa 2020 e il 62º Zecchino d'Oro
BolognaFiere 10 000 Ospita annualmente più di 75 manifestazioni fieristiche tra cui l'Arte Fiera, il Bologna Children's Book Fair, l'Eima International e il Motor Show
Genova Palasport 15 000 Ha ospitato i Campionati europei di atletica leggera indoor 1992 e le finali della World League di pallavolo maschile 1992, oltre ad ospitare annualmente l'Euroflora
Milano Mediolanum Forum (Assago) 11 800 Ha ospitato gli MTV Europe Music Awards 1998 e 2015 e i campionati mondiali di pattinaggio di figura 2018
Palazzo delle Scintille 18 000 Ha ospitato l'EXPO 1906
Palazzolo Acreide La proposta era subordinata alla costruzione di un'arena apposita per ospitare il concorso, in collaborazione con i comuni del libero consorzio comunale di Siracusa
Pesaro Vitrifrigo Arena 10 323 Ha ospitato la Coppa del Mondo di ginnastica ritmica 2017 e i campionati mondiali di ginnastica ritmica 2017, oltre ad ospitare annualmente il Rossini Opera Festival
Rimini Rimini Fiera 10 000 Ospita annualmente il Meeting per l'amicizia fra i popoli e ha ospitato la Volleyball Nations League maschile e femminile 2021
Roma Palazzo dello Sport 11 200 Ha ospitato la FIBA European Champions Cup 1983-1984, la World League di pallavolo maschile 2004 e il campionato mondiale di pallavolo femminile 2014
Fiera di Roma 10 000 Ospita annualmente varie manifestazioni fieristiche tra cui il Romics e il Motor Show
Sanremo Mercato dei Fiori Ha ospitato il 40º Festival di Sanremo
Torino PalaOlimpico 15 657 Ha ospitato il torneo olimpico di hockey su ghiaccio 2006 e il campionato mondiale di pallavolo maschile 2018, ospiterà le ATP Finals dal 2021 al 2025 e la Coppa Davis nel 2021

Voci pre-registrate[modifica | modifica wikitesto]

Il 3 settembre 2021 l'emittente islandese RÚV ha pubblicato sul proprio sito il regolamento del concorso, all'interno del quale viene confermata la scelta dell'UER di permettere anche per questa edizione l'utilizzo di cori pre-registrati. Ogni delegazione può scegliere di utilizzare dei coristi, sia sul palco che fuori, o una combinazione di cori dal vivo e registrati. Tutte le voci principali che eseguono la canzone sul palcoscenico, compreso un eventuale uso del lead dub, dovranno comunque essere eseguite obbligatoriamente dal vivo sul palco all'interno dell'arena.[31]

Cartoline[modifica | modifica wikitesto]

Le cartoline sono dei video introduttivi di circa 40 secondi mostrate in tv, mentre sul palco vengono preparate le varie scenografie dei paesi in gara. Le prime registrazioni, organizzate dalla Rai e supervisionate dal regista Matteo Lanzi, sono partite l'8 febbraio 2022 a Perugia per poi proseguire in diverse città e siti in tutta Italia.[32] I seguenti luoghi sono stati confermati tra le cartoline:[33]

Stati partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

     Stati partecipanti che si sono qualificati alla finale

     Stati partecipanti che non si sono qualificati per la finale

     Stati che hanno partecipato in passato ma non nel 2022

Il 20 ottobre 2021 è stata ufficializzata la lista definitiva degli Stati partecipanti a questa edizione, che in origine ne prevedeva 41,[34] scesi poi a 40 con l'esclusione della Russia dal concorso.[35]

Come accade ogni anno dall'edizione 1999, l'8 aprile 2022 è stata pubblicata la compilation ufficiale contenente tutti i brani partecipanti.

Stato[36] Artista[36] Brano[36] Lingua Processo di selezione Note
Albania Albania Ronela Hajati Sekret Inglese,
albanese
Festivali i Këngës 60, 29 dicembre 2021[37] Il brano in gara è una versione modificata rispetto a quello che ha vinto la selezione nazionale.[38]
Il brano contiene alcune parole in spagnolo.[39]
Armenia Armenia Rosa Linn Snap Inglese Interno; cantante annunciata l'11 marzo 2022,[40] brano presentato il 19 marzo 2022[41]
Australia Australia Sheldon Riley Not the Same Inglese Eurovision - Australia Decides 2022, 26 febbraio 2022[42] In caso di vittoria dell'Australia la SBS produrrà l'evento in Europa assieme a un altro membro dell'UER.
Austria Austria Lum!x feat. Pia Maria Halo Inglese Interno; cantanti e brano annunciati l'8 febbraio 2022,[43] brano presentato l'11 marzo 2022[44]
Azerbaigian Azerbaigian Nadir Rüstəmli Fade to Black Inglese Interno; cantante annunciato il 16 febbraio 2022,[45] brano presentato il 21 marzo 2022[46]
Belgio Belgio Jérémie Makiese Miss You Inglese Interno; cantante annunciato il 15 settembre 2021,[47] brano presentato il 10 marzo 2022[48]
Bulgaria Bulgaria Intelligent Music Project Intention Inglese Interno; gruppo e brano annunciati il 25 novembre 2021;[49] brano presentato il 5 dicembre 2021[50]
Cipro Cipro Andromache Ela Inglese,
greco
Interno; cantante e brano annunciati il 9 marzo 2022[51]
Croazia Croazia Mia Dimšić Guilty Pleasure Inglese,
croato
Dora 2022, 19 febbraio 2022[52] Il brano in gara è una versione bilingue rispetto a quella che ha vinto la selezione nazionale.[53]
Danimarca Danimarca Reddi The Show Inglese Dansk Melodi Grand Prix 2022, 5 marzo 2022[54]
Estonia Estonia Stefan Hope Inglese Eesti Laul 2022, 12 febbraio 2022[55]
Finlandia Finlandia The Rasmus Jezebel Inglese UMK 2022, 26 febbraio 2022[56]
Francia Francia Alvan & Ahez Fulenn Bretone Eurovision France, c'est vous qui décidez 2022, 5 marzo 2022[57]
Georgia Georgia Circus Mircus Lock Me In Inglese Interno; gruppo annunciato il 14 novembre 2021,[58] brano presentato il 9 marzo 2022[59]
Germania Germania Malik Harris Rockstars Inglese Germany 12 Points 2022, 4 marzo 2022[60]
Grecia Grecia Amanda Geōrgiadī Tenfjord Die Together Inglese Interno; cantante annunciata il 15 dicembre 2021,[61] brano presentato il 10 marzo 2022[62]
Irlanda Irlanda Brooke That's Rich Inglese Eurosong 2022, 4 febbraio 2022[63] Il brano in gara è una versione modificata rispetto a quello che ha vinto la selezione nazionale.[64]
Islanda Islanda Systur Með hækkandi sól Islandese Söngvakeppnin 2022, 12 marzo 2022[65]
Israele Israele Michael Ben David I.M Inglese The X Factor Israel, 5 febbraio 2022[66] Il brano in gara è una versione modificata rispetto a quello che ha vinto la selezione nazionale.[67]
Italia Italia
(organizzatore)
Mahmood & Blanco Brividi Italiano Festival di Sanremo 2022, 5 febbraio 2022[68] Il brano in gara è una versione modificata rispetto a quello che ha vinto la selezione nazionale.[69]
Lettonia Lettonia Citi Zēni Eat Your Salad Inglese Supernova 2022, 12 febbraio 2022[70]
Lituania Lituania Monika Liu Sentimentai Lituano Pabandom iš naujo! 2022, 12 febbraio 2022[71]
Macedonia del Nord Macedonia del Nord Andrea Circles Inglese Za Evrosong 2022, 4 febbraio 2022[72] Il brano in gara è una versione modificata rispetto a quello che ha vinto la selezione nazionale.[73]
Malta Malta Emma Muscat I Am What I Am Inglese Malta Eurovision Song Contest 2022 per l'artista, 19 febbraio 2022;[74] interno per il brano, presentato il 14 marzo 2022[75] La selezione nazionale è stata vinta con l'inedito Out of Sight.[74]
Moldavia Moldavia Zdob și Zdub & Advahov Brothers Trenulețul Rumeno,
inglese
Interno; gruppi e brano annunciati il 29 gennaio 2022[76] Il brano in gara è una versione modificata rispetto a quello inizialmente selezionato.[77]
Montenegro Montenegro Vladana Breathe Inglese,
italiano
Interno; cantante annunciata il 4 gennaio 2022,[78] brano annunciato il 5 gennaio 2022[79] e presentato il 4 marzo 2022[80] Il brano in gara è una versione bilingue rispetto a quello inizialmente selezionato.[81]
Norvegia Norvegia Subwoolfer Give That Wolf a Banana Inglese Melodi Grand Prix 2022, 19 febbraio 2022[82]
Paesi Bassi Paesi Bassi S10 De diepte Olandese Interno; cantante annunciata il 7 dicembre 2021,[83] brano presentato il 3 marzo 2022[84]
Polonia Polonia Ochman River Inglese Tu bije serce Europy! Wybieramy hit na Eurowizję, 19 febbraio 2022[85]
Portogallo Portogallo Maro Saudade, saudade Inglese,
portoghese
Festival da Canção 2022, 12 marzo 2022[86]
Regno Unito Regno Unito Sam Ryder Space Man Inglese Interno; cantante e brano annunciati il 10 marzo 2022[87] Il brano in gara è una versione modificata rispetto a quello inizialmente selezionato.[88]
Rep. Ceca Repubblica Ceca We Are Domi Lights Off Inglese Eurovision Song CZ 2022, 16 dicembre 2021[89] Il brano in gara è una versione modificata rispetto a quello che ha vinto la selezione nazionale.[90]
Romania Romania WRS Llámame Inglese,
spagnolo
Selecția Națională 2022, 5 marzo 2022[91] Il brano in gara è una versione modificata rispetto a quello che ha vinto la selezione nazionale.[92]
San Marino San Marino Achille Lauro Stripper Italiano,
inglese
Una voce per San Marino, 19 febbraio 2022[93]
Serbia Serbia Konstrakta In corpore sano Serbo,
latino
Pesma za Evroviziju '22, 5 marzo 2022[94]
Slovenia Slovenia LPS Disko Sloveno EMA 2022, 19 febbraio 2022[95]
Spagna Spagna Chanel SloMo Spagnolo,
inglese
Benidorm Fest 2022, 29 gennaio 2022[96]
Svezia Svezia Cornelia Jakobs Hold Me Closer Inglese Melodifestivalen 2022, 12 marzo 2022[97]
Svizzera Svizzera Marius Bear Boys Do Cry Inglese Interno; cantante e brano annunciati l'8 marzo 2022[98]
Ucraina Ucraina Kalush Orchestra Stefania Ucraino Interno; gruppo e brano annunciati il 22 febbraio 2022[99] Alina Paš, vincitrice di Vidbir 2022, ha ritirato ufficialmente la sua candidatura il 16 febbraio 2022, pertanto l'UA:PBC ha selezionato, tramite propri criteri, i secondi classificati.[100]

Verso l'evento[modifica | modifica wikitesto]

Melfest WKND 2022[modifica | modifica wikitesto]

La prima edizione dell'evento che anticipa l'Eurovision si è tenuta l'11 marzo 2022 presso il Regeringsgatan a Stoccolma. Vi hanno partecipato:[101]

Vi hanno inoltre partecipato Nanne Grönvall (rappresentante della Svezia all'Eurovision Song Contest 1996), Aidan (partecipante a Malta Eurovision Song Contest 2022), Anton Ewald (partecipante a Melodifestivalen 2013, 2014 e 2021), Sahlene (rappresentante dell'Estonia all'Eurovision Song Contest 2002), Magnus Carlsson (partecipante a Melodifestivalen 2000, 2001, 2002, 2003, 2005, 2006, 2007 e 2015) e Dotter (partecipante a Melodifestivalen 2018, 2020 e 2021).

Barcelona Eurovision Party 2022[modifica | modifica wikitesto]

La prima edizione dell'evento che anticipa l'Eurovision si è tenuto il 26 marzo 2022 presso la Sala Apolo a Barcellona. È stato presentato da Sharonne e Giuseppe Di Bella e vi hanno partecipato:[102]

Vi hanno inoltre partecipato Rosa López (rappresentante della Spagna all'Eurovision Song Contest 2002), SunStroke Project (rappresentanti della Moldavia all'Eurovision Song Contest 2010 e 2017), Senhit (rappresentante di San Marino all'Eurovision Song Contest 2011, 2020 e 2021), Marta Roure (rappresentante dell'Andorra all'Eurovision Song Contest 2004), Conchita Wurst (vincitrice dell'Eurovision Song Contest 2014), The Roop (rappresentanti della Lituania all'Eurovision Song Contest 2020 e 2021) e Jamala (vincitrice dell'Eurovision Song Contest 2016).

London Eurovision Party 2022[modifica | modifica wikitesto]

La tredicesima edizione dell'evento che anticipa l'Eurovision si è tenuto il 3 aprile 2022 presso l'Hard Rock Hotel di Londra. È stato presentato da Paddy O’Connell e SuRie (rappresentante del Regno Unito all'Eurovision Song Contest 2018). Vi hanno partecipato:[103]

Vi hanno inoltre partecipato Victoria (rappresentante della Bulgaria all'Eurovision Song Contest 2020 e 2021), gli Eye Cue (rappresentanti della Macedonia del Nord all'Eurovision Song Contest 2018), Aidan (partecipante a Malta Eurovision Song Contest 2022), James Newman (rappresentante del Regno Unito all'Eurovision Song Contest 2020 e 2021), i Keiino (rappresentanti della Norvegia all'Eurovision Song Contest 2019), Dj Ron e The Roop (rappresentante della Lituania all'Eurovision Song Contest 2020 e 2021).

Israel Calling 2022[modifica | modifica wikitesto]

La quarta edizione dell'evento più lungo che anticipa l'Eurovision si è svolto dal 5 all'8 aprile 2022 con il concerto principale che si è tenuto il 7 aprile alla Menora Mivtachim Arena di Tel Aviv. È stato presentato da Shefita (partecipante al HaKokhav HaBa L'Eurovizion 2019) e vi hanno partecipato:[104][105][106]

Vi hanno inoltre partecipato Emmelie de Forest (vincitrice dell'Eurovision Song Contest 2013) e Gali Atari (vincitrice dell'Eurovision Song Contest 1979 come parte degli Milk & Honey).

Eurovision in Concert 2022[modifica | modifica wikitesto]

La dodicesima edizione dell'evento che anticipa l'Eurovision si è tenuta presso l'AFAS Live di Amsterdam il 9 aprile 2022, condotta da Cornald Maas e Edsilia Rombley (rappresentante dei Paesi Bassi all'Eurovision Song Contest 1998 e 2007). Vi hanno partecipato:[107]

Vi hanno inoltre partecipato Maggie MacNeal (rappresentante dei Paesi Bassi all'Eurovision Song Contest 1974 come parte del duo Mouth & MacNeal e nel 1980 come solista), Linda Wagenmakers (rappresentante dei Paesi Bassi all'Eurovision Song Contest 2000), Getty Kaspers (vincitrice dell'Eurovision Song Contest 1975 come parte dei Teach-In), Marga Bult (rappresentante dei Paesi Bassi all'Eurovision Song Contest 1987) e Loreen (vincitrice dell'Eurovision Song Contest 2012).

Eurovision Spain Pre-Party 2022[modifica | modifica wikitesto]

Il primo giorno della quarta edizione dell'evento è stato il 15 aprile 2022 presso la Sala La Rivera di Madrid con il Welcome ESPreParty, condotto da Krista Siegfrids (rappresentante della Finlandia all'Eurovision Song Contest 2013) e Víctor Escudero, dove si sono esibiti Aidan (partecipante a Malta Eurovision Song Contest 2022), Marta Sango, Blanca Paloma, Sara Deop, Xeinn e Luna Ki (partecipanti al Benidorm Fest 2022), Melani García (rappresentante della Spagna al Junior Eurovision Song Contest 2019), Victoria (rappresentante della Bulgaria all'Eurovision Song Contest 2020 e 2021), The Roop (rappresentanti della Lituania all'Eurovision Song Contest 2020 e 2021), Senhit (rappresentante di San Marino all'Eurovision Song Contest 2011, 2020 e 2021) e Levi Díaz (rappresentante della Spagna al Junior Eurovision Song Contest 2021). Anche Chanel (rappresentante della Spagna all'Eurovision Song Contest 2022) ha fatto un'apparizione a sorpresa.[108]

Il giorno successivo, il 16 aprile 2022, si è tenuto l'Eurovision Spain Pre-Party 2022 presso lo stesso stabilimento, presentato da Ruth Lorenzo (rappresentante della Spagna all'Eurovision Song Contest 2014). Vi hanno partecipato:[109]

Vi hanno inoltre partecipato Jamala (vincitrice dell'Eurovision Song Contest 2016), Rayden, le Tanxugueiras e i Varry Brava (partecipanti al Benidorm Fest 2022) ed Anabel Conde (rappresentante della Spagna all'Eurovision Song Contest 1995).

Eurovision House Party[modifica | modifica wikitesto]

Parallelamente ai pre-eventi ospitati da organizzazioni di terze parti, l'UER ha tenuto un'iniziativa denominata Eurovision House Party, un successore spirituale degli Eurovision Home Concerts tenuti dopo l'annullamento dell'edizione 2020. Gli artisti partecipanti hanno avuto l'opportunità di cantare da casa i loro brani in gara, cover di altri brani o loro altri brani originali, che sono stati presentati sul canale YouTube ufficiale dell'evento in tre parti, in onda rispettivamente il 15, 22 e 29 aprile 2022.[110]

Episodio Data Partecipanti Brani
1 15 aprile 2022 Lettonia Citi Zēni Eat Your Salad
Irlanda Brooke That's Rich
San Marino Achille Lauro Rolls Royce
Francia Alvan & Ahez Fulenn
Macedonia del Nord Andrea Circles
Moldavia Zdob și Zdub Boonika bate toba
Svizzera Marius Bear Boys Do Cry
Lituania Monika Liu Falafel
Germania Malik Harris Say the Name
Yo Home to Bel-Air
Thrift Shop
Svezia Cornelia Jakobs Hold Me Closer
Slovenia LPS Silence in My Head
Finlandia The Rasmus In the Shadows
Portogallo Maro Ó rama, ó que linda rama
Norvegia Subwoolfer Fairytale
2 22 aprile 2022 Regno Unito Sam Ryder Space Man
Montenegro Vladana Senhora do mar (Negras águas)
Australia Sheldon Riley Hold Me Closer
Polonia Ochman River
Croazia Mia Dimšić Slobodna
Grecia Amanda Geōrgiadī Tenfjord Arcade
Spagna Chanel SloMo
Bulgaria Intelligent Music Project Every Time
Malta Emma Muscat Sangria
San Marino Achille Lauro Stripper
Macedonia del Nord Andrea Euphoria
Paesi Bassi S10 De diepte
Norvegia Subwoolfer Give That Wolf a Banana
3 29 aprile 2022 Francia Alvan Think About Things
Azerbaigian Nadir Rüstəmli Fade to Black
Belgio Jérémie Makiese Miss You
Islanda Systur Euphoria
Cipro Andromache Ela
Rep. Ceca We Are Domi Hard Rock Hallelujah
Armenia Rosa Linn Snap
Slovenia LPS Disko
Albania Ronela Hajati Sekret
Estonia Stefan Without You
Serbia Konstrakta In corpore sano
Portogallo Maro Saudade, saudade
Finlandia The Rasmus Jezebel
Ucraina Kalush Orchestra Stefania

Adriatic PreParty 2022[modifica | modifica wikitesto]

La seconda edizione dell'evento online organizzato dall'Hrvatski Eurovizijski Klub si è tenuto il 1º maggio 2022 a Zagabria e ha visto gli artisti esibirsi in diretta da casa. Vi hanno partecipato:[111][112]

Vi hanno inoltre partecipato Vanna (rappresentante della Croazia all'Eurovision Song Contest 2001), Marko Bošnjak (partecipante a Dora 2022), Klara Hammarström (partecipante a Melodifestivalen 2020, 2021 e 2022), i Luma (partecipanti a EMA 2022) e le Eclipse.

The Wiwi Jam at Home 2022[modifica | modifica wikitesto]

La terza edizione dell'evento online organizzato dalla testata digitale Wiwibloggs si è tenuto il 7 maggio 2022 e ha visto gli artisti esibirsi in diretta da casa. Condotto da William Lee Adams, Suzanne Adams e Cinan, vi hanno partecipato:[113]

Vi hanno inoltre partecipato Zorja (partecipante a Pesma za Evroviziju '22), Aidan (partecipante a Malta Eurovision Song Contest 2022), Senhit (rappresentante di San Marino all'Eurovision Song Contest 2011, 2020 e 2021), Victoria (rappresentante della Bulgaria all'Eurovision Song Contest 2020 e 2021) e Poli Genova (rappresentante della Bulgaria all'Eurovision Song Contest 2011 e 2016).

L'evento[modifica | modifica wikitesto]

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Digame ha composto le urne nelle quali sono stati divisi gli stati partecipanti, determinate in base allo storico delle votazioni. La loro composizione è stata così definita:[114]

Urna 1 Urna 2 Urna 3 Urna 4 Urna 5 Urna 6

Il 25 gennaio 2022 presso il Palazzo Madama a Torino, si è svolto il sorteggio (presentato da Carolina Di Domenico e Mario Acampa) per determinare in quale metà della semifinale si esibiranno gli stati sorteggiati e la semifinale in cui avranno il diritto di voto gli Stati già qualificati alla finale.[115] Nel sorteggio è stato inoltre esplicitato che le semifinali verranno composte da 18 stati ciascuna (scesi poi a 17 nella prima semifinale dopo l'esclusione della Russia), e che l'ordine di esibizione esatto verrà stabilito dalla produzione del programma e approvato dal supervisore UER e dal Gruppo di Controllo. In base all'esito del sorteggio, le semifinali sono state quindi così composte:[116]

     Stati partecipanti alla prima semifinale

     Stati con diritto di voto nella prima semifinale

     Stati partecipanti alla seconda semifinale

     Stati con diritto di voto alla seconda semifinale

1ª semifinale
10 maggio 2022
2ª semifinale
12 maggio 2022
Albania Albania
Lettonia Lettonia
Svizzera Svizzera
Slovenia Slovenia
Bulgaria Bulgaria
Moldavia Moldavia
Ucraina Ucraina
Lituania Lituania
Paesi Bassi Paesi Bassi
Norvegia Norvegia
Russia Russia[T 1]
Portogallo Portogallo
Danimarca Danimarca
Armenia Armenia
Austria Austria
Croazia Croazia
Islanda Islanda
Grecia Grecia
Australia Australia
Georgia Georgia
Cipro Cipro
Serbia Serbia
Finlandia Finlandia
Azerbaigian Azerbaigian
San Marino San Marino
Israele Israele
Malta Malta
Montenegro Montenegro
Romania Romania
Rep. Ceca Repubblica Ceca
Polonia Polonia
Belgio Belgio
Macedonia del Nord Macedonia del Nord
Svezia Svezia
Estonia Estonia
Irlanda Irlanda
Con diritto di voto:
Francia Francia
Italia Italia
Con diritto di voto:
Germania Germania
Regno Unito Regno Unito
Spagna Spagna
  1. ^ Stato escluso dall'UER dalla partecipazione al concorso il 25 febbraio.[35]

L'ordine di uscita di entrambe le semifinali è stato reso noto il 29 marzo 2022,[117] mentre quello della finale è stato reso noto il successivo 13 maggio.[118]

Prima semifinale[modifica | modifica wikitesto]

La prima semifinale si è svolta il 10 maggio 2022 alle 21:00 CEST; vi hanno gareggiato 17 paesi e hanno votato anche Francia e Italia.

Stato Cantante Canzone Punti Posizione
01 Albania Albania Ronela Hajati Sekret 58 12
02 Lettonia Lettonia Citi Zēni Eat Your Salad 55 14
03 Lituania Lituania Monika Liu Sentimentai 159 7
04 Svizzera Svizzera Marius Bear Boys Do Cry 118 9
05 Slovenia Slovenia LPS Disko 15 17
06 Ucraina Ucraina Kalush Orchestra Stefania 337 1
07 Bulgaria Bulgaria Intelligent Music Project Intention 29 16
08 Paesi Bassi Paesi Bassi S10 De diepte 221 2
09 Moldavia Moldavia Zdob și Zdub & Advahov Brothers Trenulețul 154 8
10 Portogallo Portogallo Maro Saudade, saudade 208 4
11 Croazia Croazia Mia Dimšić Guilty Pleasure 75 11
12 Danimarca Danimarca Reddi The Show 55 13
13 Austria Austria Lum!x feat. Pia Maria Halo 42 15
14 Islanda Islanda Systur Með hækkandi sól 103 10
15 Grecia Grecia Amanda Geōrgiadī Tenfjord Die Together 211 3
16 Norvegia Norvegia Subwoolfer Give That Wolf a Banana 177 6
17 Armenia Armenia Rosa Linn Snap 187 5
Prima semifinale
Voti separati televoto/giuria[119]
Pos. Televoto Punti Giuria Punti
1 Ucraina Ucraina 202 Grecia Grecia 151
2 Moldavia Moldavia 135 Paesi Bassi Paesi Bassi 142
3 Armenia Armenia 105 Ucraina Ucraina 135
4 Norvegia Norvegia 104 Portogallo Portogallo 121
5 Lituania Lituania 103 Svizzera Svizzera 107
6 Portogallo Portogallo 87 Armenia Armenia 82
7 Paesi Bassi Paesi Bassi 79 Norvegia Norvegia 73
8 Grecia Grecia 60 Islanda Islanda 64
9 Albania Albania 46 Lituania Lituania 56
10 Islanda Islanda 39 Croazia Croazia 42
11 Austria Austria 36 Lettonia Lettonia 39
12 Croazia Croazia 33 Danimarca Danimarca 35
13 Danimarca Danimarca 20 Moldavia Moldavia 19
14 Bulgaria Bulgaria 18 Albania Albania 12
15 Lettonia Lettonia 16 Bulgaria Bulgaria 11
16 Svizzera Svizzera 11 Slovenia Slovenia 7
17 Slovenia Slovenia 8 Austria Austria 6
12 punti (Giuria)[119]
N. A Da
4 Paesi Bassi Paesi Bassi Armenia, Danimarca, Svizzera, Ucraina
Ucraina Ucraina Albania, Lettonia, Lituania, Moldavia
Grecia Grecia Francia, Italia, Norvegia, Paesi Bassi
1 Albania Albania Grecia
Armenia Armenia Austria
Lettonia Lettonia Portogallo
Lituania Lituania Slovenia
Norvegia Norvegia Islanda
Portogallo Portogallo Croazia
Svizzera Svizzera Bulgaria
12 punti (Televoto)[119]
N. A Da
12 Ucraina Ucraina Armenia, Austria, Bulgaria, Croazia, Danimarca, Islanda, Italia, Lettonia, Lituania, Moldavia, Paesi Bassi, Portogallo
1 Albania Albania Grecia
Armenia Armenia Francia
Bulgaria Bulgaria Albania
Croazia Croazia Slovenia
Grecia Grecia Norvegia
Lituania Lituania Ucraina
Portogallo Portogallo Svizzera

Seconda semifinale[modifica | modifica wikitesto]

La seconda semifinale si è svolta il 12 maggio 2022 alle 21:00 CEST; vi hanno gareggiato 18 paesi e hanno votato anche Germania, Regno Unito e Spagna.

Stato Cantante Canzone Punti Posizione
01 Finlandia Finlandia The Rasmus Jezebel 162 7
02 Israele Israele Michael Ben David I.M 61 13
03 Serbia Serbia Konstrakta In corpore sano 237 3
04 Azerbaigian Azerbaigian Nadir Rüstəmli Fade to Black 96 10
05 Georgia Georgia Circus Mircus Lock Me In 22 18
06 Malta Malta Emma Muscat I Am What I Am 47 16
07 San Marino San Marino Achille Lauro Stripper 50 14
08 Australia Australia Sheldon Riley Not the Same 243 2
09 Cipro Cipro Andromache Ela 63 12
10 Irlanda Irlanda Brooke That's Rich 47 15
11 Macedonia del Nord Macedonia del Nord Andrea Circles 76 11
12 Estonia Estonia Stefan Hope 209 5
13 Romania Romania WRS Llámame 118 9
14 Polonia Polonia Ochman River 198 6
15 Montenegro Montenegro Vladana Breathe 33 17
16 Belgio Belgio Jérémie Makiese Miss You 151 8
17 Svezia Svezia Cornelia Jakobs Hold Me Closer 396 1
18 Rep. Ceca Repubblica Ceca We Are Domi Lights Off 227 4
Seconda semifinale
Voti separati televoto/giuria[120]
Pos. Televoto Punti Giuria Punti
1 Svezia Svezia 174 Svezia Svezia 222
2 Serbia Serbia 174 Australia Australia 169
3 Rep. Ceca Repubblica Ceca 125 Estonia Estonia 113
4 Polonia Polonia 114 Belgio Belgio 105
5 Romania Romania 100 Rep. Ceca Repubblica Ceca 102
6 Finlandia Finlandia 99 Azerbaigian Azerbaigian 96
7 Estonia Estonia 96 Polonia Polonia 84
8 Australia Australia 74 Serbia Serbia 63
9 Cipro Cipro 54 Finlandia Finlandia 63
10 Belgio Belgio 46 Macedonia del Nord Macedonia del Nord 56
11 Irlanda Irlanda 35 Israele Israele 34
12 San Marino San Marino 29 Malta Malta 27
13 Israele Israele 27 San Marino San Marino 21
14 Montenegro Montenegro 22 Romania Romania 18
15 Macedonia del Nord Macedonia del Nord 20 Georgia Georgia 13
16 Malta Malta 20 Irlanda Irlanda 12
17 Georgia Georgia 9 Montenegro Montenegro 11
18 Azerbaigian Azerbaigian 0 Cipro Cipro 9
12 punti (Giuria)[120]
N. A Da
16 Svezia Svezia Australia, Azerbaigian, Cipro, Estonia, Finlandia, Georgia, Irlanda, Israele, Malta,
Montenegro, Polonia, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, San Marino, Serbia
1 Australia Australia Svezia
Azerbaigian Azerbaigian Spagna
Macedonia del Nord Macedonia del Nord Germania
San Marino San Marino Belgio
Serbia Serbia Macedonia del Nord
12 punti (Televoto)[120]
N. A Da
8 Serbia Serbia Australia, Cipro, Georgia, Macedonia del Nord, Malta, Montenegro, Repubblica Ceca, San Marino
3 Polonia Polonia Belgio, Germania, Irlanda
Svezia Svezia Israele, Polonia, Romania
2 Finlandia Finlandia Estonia, Svezia
1 Cipro Cipro Azerbaigian
Estonia Estonia Finlandia
Irlanda Irlanda Regno Unito
Montenegro Montenegro Serbia
Romania Romania Spagna

Finale[modifica | modifica wikitesto]

La finale si è svolta il 14 maggio 2022 alle 21:00 CEST. Vi hanno gareggiato 25 paesi di cui:

In seguito a un sorteggio, è stato stabilito che l'Italia, lo stato organizzatore, si sarebbe esibita al 9º posto.[121]

Stato Cantante Canzone Punti Posizione
01 Rep. Ceca Repubblica Ceca We Are Domi Lights Off 38 22
02 Romania Romania WRS Llámame 65 18
03 Portogallo Portogallo Maro Saudade, saudade 207 9
04 Finlandia Finlandia The Rasmus Jezebel 38 21
05 Svizzera Svizzera Marius Bear Boys Do Cry 78 17
06 Francia Francia Alvan & Ahez Fulenn 17 24
07 Norvegia Norvegia Subwoolfer Give That Wolf a Banana 182 10
08 Armenia Armenia Rosa Linn Snap 61 20
09 Italia Italia Mahmood & Blanco Brividi 268 6
10 Spagna Spagna Chanel SloMo 459 3
11 Paesi Bassi Paesi Bassi S10 De diepte 171 11
12 Ucraina Ucraina Kalush Orchestra Stefania 631 1
13 Germania Germania Malik Harris Rockstars 6 25
14 Lituania Lituania Monika Liu Sentimentai 128 14
15 Azerbaigian Azerbaigian Nadir Rüstəmli Fade to Black 106 16
16 Belgio Belgio Jérémie Makiese Miss You 64 19
17 Grecia Grecia Amanda Geōrgiadī Tenfjord Die Together 215 8
18 Islanda Islanda Systur Með hækkandi sól 20 23
19 Moldavia Moldavia Zdob și Zdub & Advahov Brothers Trenulețul 253 7
20 Svezia Svezia Cornelia Jakobs Hold Me Closer 438 4
21 Australia Australia Sheldon Riley Not the Same 125 15
22 Regno Unito Regno Unito Sam Ryder Space Man 466 2
23 Polonia Polonia Ochman River 151 12
24 Serbia Serbia Konstrakta In corpore sano 312 5
25 Estonia Estonia Stefan Hope 141 13
Finale
Voti separati televoto/giuria[122]
Pos. Televoto Punti Giuria Punti
1 Ucraina Ucraina 439 Regno Unito Regno Unito 283
2 Moldavia Moldavia 239 Svezia Svezia 258
3 Spagna Spagna 228 Spagna Spagna 231
4 Serbia Serbia 225 Ucraina Ucraina 192
5 Regno Unito Regno Unito 183 Portogallo Portogallo 171
6 Svezia Svezia 180 Grecia Grecia 158
7 Norvegia Norvegia 146 Italia Italia 158
8 Italia Italia 110 Paesi Bassi Paesi Bassi 129
9 Polonia Polonia 105 Australia Australia 123
10 Estonia Estonia 98 Azerbaigian Azerbaigian 103
11 Lituania Lituania 93 Serbia Serbia 87
12 Grecia Grecia 57 Svizzera Svizzera 78
13 Romania Romania 53 Belgio Belgio 59
14 Paesi Bassi Paesi Bassi 42 Polonia Polonia 46
15 Portogallo Portogallo 36 Estonia Estonia 43
16 Finlandia Finlandia 26 Armenia Armenia 40
17 Armenia Armenia 21 Norvegia Norvegia 36
18 Islanda Islanda 10 Lituania Lituania 35
19 Francia Francia 8 Rep. Ceca Repubblica Ceca 33
20 Germania Germania 6 Moldavia Moldavia 14
21 Rep. Ceca Repubblica Ceca 5 Romania Romania 12
22 Belgio Belgio 5 Finlandia Finlandia 12
23 Azerbaigian Azerbaigian 3 Islanda Islanda 10
24 Australia Australia 2 Francia Francia 9
25 Svizzera Svizzera 0 Germania Germania 0
12 punti (Giuria)[122]
N. A Da
8 Regno Unito Regno Unito Austria, Azerbaigian, Belgio, Francia, Georgia, Germania, Repubblica Ceca, Ucraina
Spagna Spagna Armenia, Australia, Irlanda, Macedonia del Nord, Malta, Portogallo, San Marino, Svezia
6 Grecia Grecia Bulgaria, Cipro, Danimarca, Norvegia, Paesi Bassi, Svizzera
5 Svezia Svezia Estonia, Finlandia, Islanda, Israele, Regno Unito
Ucraina Ucraina Lettonia, Lituania, Moldavia, Polonia, Romania
3 Azerbaigian Azerbaigian Grecia, Serbia, Spagna
2 Italia Italia Albania, Slovenia
Serbia Serbia Croazia, Montenegro
1 Paesi Bassi Paesi Bassi Italia
12 punti (Televoto)[122]
N. A Da
28 Ucraina Ucraina Australia, Austria, Azerbaigian, Belgio, Bulgaria, Cipro, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia,
Georgia, Germania, Irlanda, Islanda, Israele, Italia, Lettonia, Lituania, Moldavia, Norvegia,
Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, San Marino, Spagna, Svezia
5 Serbia Serbia Croazia, Macedonia del Nord, Montenegro, Slovenia, Svizzera
2 Moldavia Moldavia Romania, Serbia
1 Estonia Estonia Armenia
Grecia Grecia Albania
Polonia Polonia Ucraina
Regno Unito Regno Unito Malta
Spagna Spagna Grecia

Marcel Bezençon Awards[modifica | modifica wikitesto]

I vincitori dei Marcel Bezençon Awards sono stati:[123]

OGAE 2022[modifica | modifica wikitesto]

I membri dell'OGAE, organizzazione internazionale che consiste in un network di fan club del contest di vari paesi europei e non, come ogni anno hanno avuto l'opportunità di votare dal 27 marzo al 30 aprile per la loro canzone preferita prima della gara e i risultati sono stati pubblicati sul sito web dell'organizzazione.[124]

La tabella raffigura il voto di 43 OGAE club.[125]

Posizione Paese Cantante Canzone Punti
1 Svezia Svezia Cornelia Jakobs Hold Me Closer 393
2 Italia Italia Mahmood & Blanco Brividi 387
3 Spagna Spagna Chanel SloMo 294
4 Paesi Bassi Paesi Bassi S10 De diepte 218
5 Regno Unito Regno Unito Sam Ryder Space Man 204

Giurie[modifica | modifica wikitesto]

  • Albania Albania: Aulon Naçi, Ermira Alliu, Kamela Islamaj, Marsela Çibukaj, Roberto Radoja
  • Armenia Armenia: Amaras Vika, Arshaluys Harutyunyan, Erik, Lilit Navasardyan, Srbuk
  • Australia Australia: Dylan Lewis, Montaigne, Matt Okine, Bridget Hustwaite, Milly Petriella
  • Austria Austria: Die Mayerin, Simone, Tina Naderer, Wolfgang Lindner, Thorsteinn Einarsson
  • Belgio Belgio: Joël Habay, Alex Germyn, Rino Gallo, Julia Compagnon, Elia Rose
  • Bulgaria Bulgaria: JJ, Mary, Nelly Markova Rangelova, VenZy, Zdravko Tzokov Zheljazkov
  • Croazia Croazia: Dinko Komadina, Mia Negovetić, Nela, Pegi, Saša Lozar
  • Cipro Cipro: Athīna, Estela, Geōrgios, Liza, Pasias
  • Danimarca Danimarca: DJ Speakr, Jonas Flodager Rasmussen, Kirstine Stubbe Teglbjærg, Lars Trillingsgaard, Mekdes
  • Estonia Estonia: Sven Lõhmus, Maian Kärmas, Ariadne, Karl Killing, Toomas Olljum
  • Finlandia Finlandia: Amie Borgar, Haza Hajipoori, Juuso Määttänen, Riku, Tiina Susanna Vainikainen
  • Francia Francia: Fabienne Moszer, Jean-Philippe Lemonnier, Maeva Raharisoa, Mireille Dumas, Moe
  • Germania Germania: Michelle, Max Giesinger, Tokunbo, Jess Schöne, Christian Brost
  • Grecia Grecia: Viktōria Chalkitī, Dīmītrīs Masouras, Ellī Karvonī, Christiana Danezī, Nikos Antōniou
  • Irlanda Irlanda: Bláthnaid Treacy, Deirdre Crookes, Julian Vignoles, Niamh Kavanagh, Phillip McMahon
  • Islanda Islanda: Erna, Kristján Gíslason, Lydía Grétarsdóttir, Stefán Hjörleifsson, Sóley
  • Israele Israele: Dafna Armoni, Diana Golbi, Liron Lev, Shai Lahav, Yahel Doron
  • Italia Italia: Andrea Spinelli, Cinzia Poli, Filippo Solibello, Monica Agostini, Paolo di Gioia
  • Lettonia Lettonia: Anna Platpire, Girts Lusis, Ikars Ruņģis, Kaspars Ansons, Laura Jēkabsone
  • Lituania Lituania: Aistė Lasytė, Darius Užkuraitis, Ieva Narkutė, Jurga, Vaidas Baumila
  • Macedonia del Nord Macedonia del Nord: Andrijana Jovanovska, Nikola Micevski, Thea, Yon Idy
  • Malta Malta: Antoine Faure, Claudia Faniello, Daniel D’Anastasi, Gaia Cauchi, Maria Abdilla
  • Moldavia Moldavia: Adriano Marian, Cristina Scarlat, Ilona Stepanov, Natan, Radmila Popovici
  • Norvegia Norvegia: JOWST, Mari Bølla, Mats Borch Bugge, Royane, Trine Rein
  • Paesi Bassi Paesi Bassi: Pieter Perquin, Eva van Manen, Kris Berry, Barry Paff, Andrew Makkinga
  • Portogallo Portogallo: Cláudia Pascoal, Joana Espadinha, Paulo Castelo, Pedro Granger, Rita Guerra
  • Rep. Ceca Repubblica Ceca: Annabelle, Jan Vávra, Marcell, Marta Říhová, Ondra Fiedler
  • Serbia Serbia: Alagić, Jelena Tomašević, Mari Mari, Miloš Luka Roganović, Srđan Marjanović
  • Slovenia Slovenia: Alenka Godec, Arne, Gaber Radojevič, Lucija Harum, Tilen Artač
  • Spagna Spagna: Blanca Paloma, Carlos Marco, Kai Etxaniz, Pilar Tabares, Verónica Ferreiro
  • Svezia Svezia: Josefin Glenmark, Michael Cederberg, Miriam Annika Ehi Aigbogun, Tara, Tusse
  • Regno Unito Regno Unito: Adam Hunter, Denise Pearson, Eliot Kennedy, Excalibah, Helen George
  • Svizzera Svizzera: Anna Känzig, Elias Bertini, Sandro Dietrich, Veronica Tracchia, Yvan Franel
  • Ucraina Ucraina: Andrij Jatskiv, Andrij Kapal', Iryna Fedyšyn, Lukijan Halkin, Vadym Lysytsja

Stati non partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

  • Andorra Andorra: nel giugno 2020 l'emittente RTVA ha annunciato che non avrebbe preso in considerazione un'eventuale partecipazione al concorso a causa della pandemia di COVID-19. Il successivo 1º agosto Susanne Georgi, rappresentante del principato all'edizione del 2009, ha annunciato di aver raggiunto un «accordo verbale» con il primo ministro Xavier Espot Zamora affinché il paese possa tornare a partecipare alla manifestazione.[126] Tuttavia, nel maggio 2021 RTVA ha reiterato la non intenzione di tornare alla competizione.[127] Il 19 giugno 2021 l'emittente ha confermato che il paese non avrebbe preso parte all'edizione 2022.[128]
  • Bielorussia Bielorussia: il 28 maggio 2021 è stata annunciata la sospensione dell'emittente bielorussa BTRC dall'Unione europea di radiodiffusione, rendendo impossibile la partecipazione alla manifestazione. All'emittente sono state concesse due settimane per rispondere prima che la sospensione entrasse ufficialmente in vigore, cosa che non è avvenuta.[129] L'emittente è stata ufficialmente espulsa dall'UER il 1º luglio 2021, perdendo i diritti di partecipazione e trasmissione del concorso per i successivi tre anni.[130]
  • Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina: il 12 ottobre 2021 l'emittente BHRT ha confermato che il paese non sarebbe tornato a partecipare, citando i forti debiti verso l'UER.[131]
  • Liechtenstein Liechtenstein: il 20 agosto 2021 1 FL TV ha confermato che il paese non avrebbe debuttato in questa edizione.[132]
  • Lussemburgo Lussemburgo: il 17 agosto 2021 RTL Télé Lëtzebuerg ha confermato che il paese non sarebbe tornato a partecipare in questa edizione.[133]
  • Monaco Principato di Monaco: il 30 agosto 2021 TMC ha confermato che il paese non sarebbe tornato a partecipare in questa edizione.[134]
  • Russia Russia: in seguito all'invasione dell'Ucraina e alle proteste di varie emittenti televisive europee, nel pomeriggio del 25 febbraio 2022 l'UER ha comunicato di aver escluso il paese dalla manifestazione.[35]
  • Slovacchia Slovacchia: il 18 giugno 2021 RTVS ha confermato che il paese non sarebbe tornato a partecipare in questa edizione.[135]
  • Turchia Turchia: il 19 giugno 2021 il direttore generale della TRT ha dichiarato di aver avviato dei colloqui con l'UER affinché il paese possa tornare a partecipare alla manifestazione.[136] Il 20 ottobre l'UER ha annunciato la non partecipazione del paese.
  • Ungheria Ungheria: l'11 ottobre 2021 l'emittente ungherese MTVA ha pubblicato il regolamento per l'edizione del 2022 del concorso canoro A Dal, tipicamente utilizzato come selezione eurovisiva nazionale, in cui non vi era però riferimento al contest, oltre ad avere regole in contrasto con quelle della manifestazione canora europea.[137] Il 20 ottobre l'UER ha annunciato la non partecipazione del paese.

Trasmissione dell'evento e commentatori[modifica | modifica wikitesto]

Televisione e radio[modifica | modifica wikitesto]

Paese Trasmissione Emittente Stazione Commentatori Note
Albania Albania Completa RTSH RTSH 1
RTSH Muzikë
Radio Tirana
Andri Xhahu [138]
Armenia Armenia Completa ARMTV Armenia 1 Garik Papoyan
Hrachuhi Utmazyan
[139]
ARMR
Australia Australia Completa SBS SBS Television Myf Warhurst
Joel Creasey
[140][141]
Austria Austria Completa ORF ORF 1 Andi Knoll [142][143]
Finale FM4 Kurdwin Ayub
Florian Alexander
Hannes Duscher
Roland Gratzer
Azerbaigian Azerbaigian Completa İTV İctimai Televiziya Murad Arif [144]
Belgio Belgio Completa RTBF[N 4] La Une
VivaCité
Jean-Louis Lahaye
Maureen Louys
[145][146][147]
VRT[N 5] Één Peter Van de Veire
Bulgaria Bulgaria Completa BNT BNT 1
BNT 4
Elena Rosberg
Petko Kralev
[148]
Cipro Cipro Completa CyBC CyBC 1
CyBC HD
CyBC Sat
Melina Karageōrgiou
Alexandros Taramountas
[149]
Croazia Croazia Completa HRT HRT 1 Duško Ćurlić [150][151]
HR 2 Zlatko Turkalj
Danimarca Danimarca Completa DR DR1 Henrik Milling
Nicolai Molbech
[152]
Estonia Estonia Completa ERR[N 6] ETV[N 7] Marko Reikop [153][154]
ETV+[N 8] Aleksandr Hobotov
Julia Kalenda
Finlandia Finlandia Completa Yle Yle TV1[N 9] Mikko Silvennoinen [155][156]
Eva Frantz
Johan Lindroos
Levan Tvaltvadze
Heli Huovinen
Aslak Paltto
Yle Radio Suomi[N 10] Sanna Pirkkalainen
Toni Laaksonen
Yle X3M[N 11] Eva Frantz
Johan Lindroos
Francia Francia Semifinali France Télévisions France 4[N 12] Laurence Boccolini [157][158]
Finale France 2[N 12] Stéphane Bern
Laurence Boccolini
France 3 Bretagne[N 13] Goulwena an Henaff
Yann-Herle
Thelo Mell
Mael Gwenneg
Georgia Georgia Completa GPB 1TV Nika Lobiladze [159][160]
Germania Germania Completa ARD/NDR One Peter Urban [161][162]
Finale Das Erste
Deutsche Welle
Grecia Grecia Completa ERT ERT1
Deftero Programma
La Voce della Grecia
Maria Kozaku
Giōrgos Kapoutzidīs
[163]
Irlanda Irlanda Semifinali RTÉ RTÉ2 Marty Whelan [164][165][166]
Finale RTÉ One
Seconda semifinale RTÉ Radio 1 Neil Doherty
Zbyszek Zalinski
Finale RTÉ 2fm
Islanda Islanda Completa RÚV RÚV 1[N 14]
RÚV 2[N 15]
Gísli Marteinn Baldursson [167][168]
Finale Rás 2
Israele Israele Completa IPBC Kan 11
Kan Tarbut
Asaf Liberman
Akiva Novick
[169][170]
Italia Italia Completa Rai Rai 1
Rai 4K
Rai Italia
Gabriele Corsi
Cristiano Malgioglio
Carolina Di Domenico
[171][172][173][174]
Rai Radio 2 Ema Stokholma
Gino Castaldo
Saverio Raimondo
Kosovo Kosovo Completa RTK RTK 1 Sconosciuto [175]
Lettonia Lettonia Completa LTV LTV1 Toms Grēviņš
Lauris Reiniks
[176]
Lituania Lituania Completa LRT LRT Televizija
LRT Radijas
Ramūnas Zilnys [177][178]
Macedonia del Nord Macedonia del Nord Completa MRT MRT 1
MRT 2
Eli Tanaskovska [179]
Malta Malta Completa PBS TVM Nessuno [180]
Moldavia Moldavia Completa TRM Moldova 1
Radio Moldova
Ion Jalbă
Daniela Crudu
[181]
Montenegro Montenegro Completa RTCG TV CG 1
TV CG SAT
Dražen Bauković
Tijana Mišković
[182]
Norvegia Norvegia Completa NRK NRK1 Marte Stokstad [183][184]
Finale NRK P1 Jon Marius Hyttebakk
Marit Sofie Strand
Paesi Bassi Paesi Bassi Completa NPO NPO 1
BVN
Cornald Maas
Jan Smit
[185][186][187]
Finale NPO Radio 2 Frank van 't Hof
Jeroen Kijk in de Vegte
Polonia Polonia Completa TVP TVP1
TVP Polonia
Aleksander Sikora
Marek Sierocki
[188][189]
Portogallo Portogallo Completa[N 16] RTP RTP1
RTP Internacional
RTP África
Nuno Galopim [190][191]
Regno Unito Regno Unito Semifinali BBC BBC Three Scott Mills
Rylan Clark-Neal
[192][193]
Finale BBC One Graham Norton
BBC Radio 2 Ken Bruce
Rep. Ceca Repubblica Ceca Completa ČT ČT2 Jan Maxián [194]
Romania Romania Prima semifinale TVR TVR 1
TVRi
Bogdan Stănescu [195][196]
Seconda semifinale e
finale
Bogdan Stănescu
Kyrie Mendél
San Marino San Marino Completa SMRTV San Marino RTV
Radio San Marino
Lia Fiorio
Gigi Restivo
[197]
Serbia Serbia Prima semifinale RTS RTS1
RTS Planeta
RTS Svet
Silvana Grujić [198][199][200]
Seconda semifinale e
finale
Duška Vučinić
Slovacchia Slovacchia Finale RTVS Rádio FM Daniel Baláž
Juraj Malíček
Pavol Hubinák
[201]
Slovenia Slovenia Semifinali RTV SLO TV SLO 2 Andrej Hofer [202][203]
Finale TV SLO 1
Prima semifinale e
finale
Radio Val 202
Radio Maribor
Spagna Spagna Completa RTVE La 1
TVE Internacional
Tony Aguilar
Julia Varela
[204][205][206][207]
Finale Radio Nacional Imanol Durán
Sara Calvo
David Asensio
Stati Uniti Stati Uniti Finale WJFD 97.3 FM Ewan Spence
Alesia Michelle
[208]
Svezia Svezia Semifinali SVT SVT1 Edward af Sillén [209][210][211]
Finale Edward af Sillén
Linnea Henriksson
Completa SR SR P4 Carolina Norén
Svizzera Svizzera Semifinali SRF[N 17] SRF zwei
SRF info[N 18]
Sven Epiney [212][213][214]
Finale SRF 1
Semifinali RTS[N 19] RTS 2 Jean-Marc Richard
Nicolas Tanner
Finale RTS 1 Jean-Marc Richard
Gjon's Tears
Prima semifinale RSI[N 20] RSI LA2 Clarissa Tami
Francesca Margiotta
Seconda semifinale Clarissa Tami
Boris Piffaretti
Finale RSI LA1 Clarissa Tami
Francesca Margiotta
Boris Piffaretti
Ucraina Ucraina Completa UA:PBC UA:Kultura Timur Mirošnyčenko [215][216]
UA:Radio Promin Anna Zaklec'ka
Dmytro Zachrčenko
Saša Franko
Jevhen Pavljukovs'kyj

Streaming[modifica | modifica wikitesto]

Paese Emittente Piattaforma
Belgio Belgio RTBF Auvio
Finlandia Finlandia Yle Yle Areena
Francia Francia France Télévisions Culturebox[N 21]
Germania Germania ARD/NDR Eurovision.de
Irlanda Irlanda RTÉ RTÉ Player
Islanda Islanda RÚV RUV.is[N 22]
Israele Israele IPBC KAN
Italia Italia Rai RaiPlay[N 23]
Regno Unito Regno Unito BBC BBC iPlayer
BBC Sounds
Stati Uniti Stati Uniti NBC Peacock[N 24]
Svezia Svezia SVT SVT Play
Blank map of the world (Robinson projection) (10E).svg Mondo TikTok
YouTube

Ascolti[modifica | modifica wikitesto]

In totale, l'Eurovision Song Contest 2022 è stato seguito in diretta televisiva da 161 milioni di spettatori nei 34 paesi che hanno reso disponibili i propri dati di ascolto, 7 milioni in più rispetto all'edizione precedente (tenendo conto che nel 2021 erano inclusi i dati di ascolto di Ucraina e Russia pari a 29 milioni di spettatori). A questi si aggiungono 7,6 milioni di utenti che hanno seguito la trasmissione della finale su YouTube e 3,3 milioni su TikTok.[217]

Paese Prima semifinale Seconda semifinale Finale Note
Telespettatori Share Telespettatori Share Telespettatori Share
Australia Australia 400 000[N 25] [218]
Austria Austria 422 000 18,9% 232 000 11,2% 503 000 30,2% [219]
Belgio Belgio 686 000 883 000 1 419 000 [220]
Cipro Cipro 16,1% 81 080 30,7% 80 430 44,8% [221][222]
Danimarca Danimarca 480 000 529 000 [223]
Estonia Estonia 200 000 231 000 [224]
Finlandia Finlandia 751 000 1 001 000 72,1% [225]
Francia Francia 3 180 000 23,4% [226]
Germania Germania 500 000 2,2% 670 000 7 296 000 36,5% [227][228][229]
Grecia Grecia 644 000 13,6% 684 000 16% 1 955 000 52,2% [230]
Irlanda Irlanda 314 500 33% [231]
Islanda Islanda 141 000 99 000 125 000 96,4% [217]
Israele Israele 200 000 7% [232]
Italia Italia 5 507 000 27% 5 538 000 27,7% 6 590 000 41,9% [233][234][235]
Lettonia Lettonia 141 500 103 700 [236]
Lituania Lituania 630 000 800 000 [237]
Norvegia Norvegia 618 000 63% 1 237 600 89,1% [238][229]
Paesi Bassi Paesi Bassi 2 294 000 45,6% 1 610 000 36,4% 3 090 000 68,6% [239][228][240]
Polonia Polonia 1 106 000 10,3% 2 631 000 23,5% 3 766 000 40,1% [241]
Portogallo Portogallo 775 000 17% 379 900 10,3% 1 029 000 24,8% [242][243][229]
Regno Unito Regno Unito 545 000 4% 8 900 000 55,5% [242][244]
Rep. Ceca Repubblica Ceca 137 000 [245]
Romania Romania 125 000 2,3% 148 000 2,8% 369 000 8,4% [246]
Serbia Serbia 1 150 000 47% [229]
Spagna Spagna 1 245 000 9,2% 1 491 000 11% 6 835 000 50,8% [247][228][248]
Svezia Svezia 836 000 1 250 000 2 686 000[N 26] 81,4% [242][228][229][217]
Svizzera Svizzera 144 000[N 27] 16,2%[N 27] 83 000[N 27] 325 000[N 27] 41,3%[N 27] [249]

Portavoce[modifica | modifica wikitesto]

L'ordine di presentazione ufficiale è stato stabilito il 14 maggio 2022, il giorno della finale:[250]

  1. Paesi Bassi Paesi Bassi: Jeangu Macrooy (Rappresentante dello stato all'Eurovision Song Contest 2020 e 2021)
  2. San Marino San Marino: Labiuse
  3. Macedonia del Nord Macedonia del Nord: Jana Burčeska (Rappresentante dello stato all'Eurovision Song Contest 2017 e portavoce nell'edizione 2018)
  4. Malta Malta: Aidan Cassar
  5. Ucraina Ucraina: Kateryna Pavlenko (Rappresentante dello stato all'Eurovision Song Contest 2020 e 2021 come parte dei Go_A)
  6. Albania Albania: Andri Xhahu (Portavoce dello stato dall'edizione 2012)
  7. Estonia Estonia: Tanel Padar (Vincitore dell'Eurovision Song Contest 2001 con Dave Benton e i 2XL)
  8. Azerbaigian Azerbaigian: Martin Österdahl[P 1]
  9. Portogallo Portogallo: Pedro Tatanka (Rappresentante dello stato all'Eurovision Song Contest 2021 come parte di The Black Mamba)
  10. Germania Germania: Barbara Schöneberger (Portavoce dello stato dall'edizione 2015)
  11. Belgio Belgio: David Jeanmotte (Portavoce nell'edizione 2019)
  12. Norvegia Norvegia: Tix (Rappresentante dello stato all'Eurovision Song Contest 2021)
  13. Israele Israele: Daniel Styopin
  14. Polonia Polonia: Ida Nowakowska (Portavoce anche nell'edizione precedente e presentatrice del Junior Eurovision Song Contest 2019 e 2020)
  15. Grecia Grecia: Stefania (Rappresentante dello stato all'Eurovision Song Contest 2020 e 2021 e rappresentante dei Paesi Bassi al Junior Eurovision Song Contest 2016 come parte delle Kisses)
  16. Moldavia Moldavia: Elena Băncilă
  17. Bulgaria Bulgaria: Janan Dural
  18. Serbia Serbia: Dragana Kosjerina (Portavoce dello stato dall'edizione 2018)
  19. Islanda Islanda: Árný Fjóla Ásmundsdóttir (Rappresentante dello stato all'Eurovision Song Contest 2020 e 2021 come parte dei Daði & Gagnamagnið)
  20. Cipro Cipro: Loukas Chamatsos (Portavoce anche nell'edizione precedente)
  21. Lettonia Lettonia: Samanta Tīna (Rappresentante dello stato all'Eurovision Song Contest 2020 e 2021)
  22. Spagna Spagna: Nieves Álvarez (Portavoce dello stato dall'edizione 2017)
  23. Svizzera Svizzera: Julie Berthollet
  24. Danimarca Danimarca: Tina Müller
  25. Francia Francia: Élodie Gossuin (Portavoce dello stato dall'edizione 2016 al 2018 e presentatrice del Junior Eurovision Song Contest 2021)
  26. Armenia Armenia: Garik Papoyan
  27. Montenegro Montenegro: Andrijana Vešović
  28. Romania Romania: Martin Österdahl[P 1]
  29. Irlanda Irlanda: Linda Martin (Vincitrice dell'Eurovision Song Contest 1992, rappresentante dello stato nel 1984 e portavoce nell'edizione 2007)
  30. Slovenia Slovenia: Lorella Flego (Portavoce nell'edizione 2012 e 2021)
  31. Georgia Georgia: Martin Österdahl[P 1]
  32. Croazia Croazia: Ivan Dorian Molnar (Portavoce anche nell'edizione precedente)
  33. Lituania Lituania: Vaidotas Valiukevičius (Rappresentante dello stato all'Eurovision Song Contest 2020 e 2021 come parte di The Roop)
  34. Austria Austria: Philipp Hansa (Portavoce dello stato dall'edizione 2019)
  35. Finlandia Finlandia: Aksel Kankaanranta (Rappresentante dello stato all'Eurovision Song Contest 2020)
  36. Regno Unito Regno Unito: AJ Odudu
  37. Svezia Svezia: Dotter
  38. Australia Australia: Courtney Act
  39. Rep. Ceca Repubblica Ceca: Taťána Gregor Brzobohatá (Portavoce anche nell'edizione precedente)
  40. Italia Italia: Carolina Di Domenico (Portavoce anche nell'edizione precedente)
Note
  1. ^ a b c Originariamente Narmin Salmanova, Eda Marcus e Helen Kalandadze sono state annunciate come portavoce rispettivamente per l'Azerbaigian, la Romania e la Georgia; tuttavia a causa di un problema tecnico durante i collegamenti video il ruolo è stato successivamente affidato a Martin Österdahl, supervisore esecutivo della manifestazione.

Controversie[modifica | modifica wikitesto]

  • Ucraina Ucraina: dopo la vittoria di Alina Paš alla selezione ucraina, l'attivista e blogger Serhij Sternenko ha accusato l'artista di essere entrata nel territorio conteso della Crimea attraverso il confine russo, illegale per la legge ucraina, accusandola inoltre di aver falsificato la sua documentazione di viaggio con il suo staff per poter partecipare alla selezione.[251][252][253] In merito a queste accuse, l'emittente UA:PBC ha comunicato di aver contattato il Servizio di Guardia della Frontiera Ucraina (SBGS) per verificare l'autenticità della documentazione e che Alina Paš non sarebbe stata confermata come rappresentate nazionale fino alla fine delle indagini.[254] Dopo che è stato scoperto che un membro dello staff dell'artista aveva consegnato all'emittente una documentazione falsificata all'insaputa della Paš,[255][256][257] il 16 febbraio 2022 l'artista ha annunciato, attraverso il suo profilo Instagram, di aver ritirato la sua candidatura come rappresentante nazionale.[100][258] UA:PBC ha dichiarato che, in base al regolamento della selezione, l'emittente avrebbe selezionato internamente un nuovo rappresentante nazionale tra i restanti artisti partecipanti alla selezione.[259] Il 22 febbraio 2022 l'emittente ha annunciato di aver selezionato la Kalush Orchestra, che si è classificata seconda nella selezione, come rappresentante nazionale per la manifestazione europea.[99]
  • Russia Russia: a seguito della crisi russo-ucraina del 2021-2022, con la successiva invasione del territorio ucraino delle forze armate russe il 24 febbraio 2022,[260] l'emittente ucraina UA:PBC ha richiesto all'Unione europea di radiodiffusione (UER) la squalifica della Russia dalla manifestazione.[261] L'organizzazione ha dichiarato di non avere accolto la richiesta dell'Ucraina in quanto «l'Eurovision Song Contest è un evento culturale apolitico», accogliendo i candidati provenienti da entrambi gli stati, ma ribadendo che «continueranno a monitorare gli avvenimenti con attenzione».[262] L'emittente svedese SVT ha criticato questa scelta, chiedendo all'UER di riconsiderare la propria decisione,[263] mentre l'olandese AVROTROS ha reagito richiedendo la sospensione delle emittenti pubbliche russe dall'UER.[264] Alla protesta si sono aggiunte le reti televisive di Danimarca,[265] Norvegia,[266] Islanda,[267] Lituania[268] e Polonia,[269] mentre Estonia e Finlandia hanno annunciato il loro ritiro dalla competizione nel caso la Russia non fosse stata squalificata.[270][271] Nel pomeriggio del 25 febbraio 2022 l'UER ha dichiarato, tramite comunitato sul sito della manifestazione, di aver deciso di escludere la Russia dal concorso canoro.[35] Il successivo 26 febbraio, come segno di protesta per tale decisione, tutte le emittenti russe hanno annunciato l'intenzione di interrompere l'affiliazione con l'ente paneuropeo, senza però aver presentato un reclamo ufficiale.[272] Il 28 febbraio è stato annunciato che la cantante russa Jaroslava Simonova era stata selezionata internamente da Rossija 1 come rappresentante nazionale per il concorso canoro.[273][274][275] Il 1º marzo 2022 l'UER ha annunciato la sospensione di persone affiliate alle emittenti russe da mansioni amministrative nell'organizzazione, tra cui il comitato esecutivo e i comitati statutari, facendo inoltre perdere alla nazione i diritti di trasmissione e di partecipazione per le edizioni future della manifestazione.[276] Il successivo 26 maggio l'UER ha confermato ufficialmente l'espulsione a tempo indeterminato delle emittenti russe dall'afflizione.[277]
  • Israele Israele: il 12 aprile 2022 i lavoratori del Servizio di Sicurezza israeliano (GSS), affiliato al Ministero degli affari esteri di Stato, hanno annunciato uno sciopero a tempo indeterminato, con la conseguente impossibilità di fornire personale da inviare assieme alla delegazione nazionale a Torino.[278][279] L'emittente israeliana IPBC ha annunciato che senza un personale del Servizio di Sicurezza la partecipazione dello stato era da considerarsi in sospeso.[280] Il giorno seguente il GSS ha confermato di essere in contatto con l'emittente israeliana per permettere l'organizzazione di uno staff dedicato alla delegazione per il concorso canoro.[281] Il successivo 28 aprile è stato raggiunto un accordo tra l'emittente e il Servizio di Sicurezza israeliano che ha permesso alla delegazione nazionale di presenziare all'evento accompagnata da personale di sicurezza.[282]
  • Macedonia del Nord Macedonia del Nord: l'8 maggio 2022, durante la cerimonia d'apertura, la rappresentante nazionale Andrea è stata ripresa a lanciare a terra la bandiera macedone prima di prendere parte alle sessioni fotografiche riservate alla sala stampa. L'emittente MRT ha rilasciato una dichiarazione in merito alla vicenda il giorno stesso, condannando il gesto dell'artista, descrivendolo come atto di profanazione di un simbolo nazionale. Per tale gesto, l'emittente ha affermato di stare valutando la possibilità di ritirare l'artista dal concorso e di voler sanzionare i membri della delegazione macedone ritenuti responsabili dell'incidente.[283][284] Qualche ora più tardi Andrea ha dichiarato pubblicamente le sue scuse, spiegando che, a causa della confusione durante la cerimonia, non ha avuto il tempo di passare la bandiera a un membro della delegazione e di averla lanciata involontariamente ad uno troppo lontano dal suo raggio d'azione.[285]

Incidenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Il 30 aprile, durante le prime prove generali all'interno dell'arena, i quotidiani italiani La Repubblica e La Stampa hanno segnalato delle difficoltà tecniche col "sole cinetico" del palco, per via dei suoi archi che non si potevano muovere rapidamente come previsto, aggiungendo inoltre che il malfunzionamento non poteva essere completamente risolto in tempo per gli spettacoli dal vivo.[286][287] Diverse delegazioni, tra cui quelle di Belgio,[288] Danimarca,[289] Estonia,[290] Finlandia[291] e Lituania,[292] hanno dovuto apportare sostanziali modifiche in merito ai loro piani di allestimento, essendo stati informati del malfunzionamento pochi giorni prima. L'UER ha rilasciato una dichiarazione in merito alla vicenda il giorno successivo, affermando che in comune accordo con la Rai, è stato deciso che gli archi del sole sarebbero rimasti statici per tutte le esibizioni dei partecipanti in gara, mentre per le esibizioni di apertura e gli intervalli, gli archi sarebbero stati autorizzati a muoversi dinamicamente.[293]
  • L'11 maggio il gruppo hacker filorusso Killnet ha sferrato un attacco a numerosi indirizzi web di istituzioni italiani, tra cui il Ministero della difesa, il Senato della Repubblica, l'Istituto Superiore di Sanità e l'Automobile Club d'Italia.[294] Il sito ufficiale dell'Eurovision Song Contest è stato preso di mira insieme alla piattaforma su cui si basa il sistema di voto del concorso, ma l'attacco non è andato a buon fine. Ulteriori attacchi sarebbero avvenuti durante la trasmissione della prima semifinale e della finale;[295] tuttavia, sono stati bloccati con successo e non ci sono state interruzioni.[296]
  • In un comunicato diffuso durante la trasmissione della finale l'UER ha dichiarato che, durante le prove generali riservate al voto delle giurie nazionali per la seconda semifinale, sei di esse (Azerbaigian, Georgia, Montenegro, Polonia, Romania e San Marino) sono state escluse dalla votazione dopo aver riscontrato delle irregolarità nelle loro classifiche. Il loro voto è stato successivamente sostituito da voti "simulati" basati sui punteggi medi delle giurie con schemi di voto simili, come determinato dalle urne in cui i paesi sono stati posti nel sorteggio di assegnazione delle semifinali avvenuto il precedente 25 gennaio.[297][298] L'emittente fiamminga VRT ha successivamente riferito che le giurie dei paesi coinvolti avevano preso accordi per una votazione reciproca.[299] Il giorno dopo la finale l'emittente rumena TVR ha accusato l'UER di broglio, richiedendo ulteriori chiarimenti sull'accaduto e affermando che, originariamente, la giuria rumena aveva assegnato i loro 12 punti alla Moldavia.[300][301] Successivamente anche le emittenti di Azerbaigian,[302] Georgia,[303] Montenegro,[304] Polonia[305] e San Marino[306] hanno richiesto ulteriori chiarimenti riguardo l'esclusione delle proprie giurie e sulla rappresentazione dei voti. Il 19 maggio l'UER ha rilasciato un ulteriore comunicato, con le relative tabelle dei voti delle giurie coinvolte, spiegando le motivazioni sulle relative esclusioni dal voto nella serata finale.[307]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Esplicative
  1. ^ Per motivi logistici, l'esibizione è stata preregistrata.
  2. ^ Per motivi logistici, l'esibizione è stata preregistrata.
  3. ^ Per motivi di salute che hanno costretto l'artista ad astenersi dall'esibirsi dal vivo, è stata invece mostrata un'esibizione preregistrata.
  4. ^ Commento in lingua francese.
  5. ^ Commento in lingua olandese.
  6. ^ Commento anche in lingua dei segni estone.
  7. ^ Commento in lingua estone.
  8. ^ Commento in lingua russa.
  9. ^ Commento integrato rispettivamente in: lingua finlandese, lingua svedese, lingua russa, lingua sami di Inari e lingua sami settentrionale.
  10. ^ Commento in lingua finlandese.
  11. ^ Commento in lingua svedese.
  12. ^ a b Commento in lingua francese.
  13. ^ Commento in lingua bretone.
  14. ^ Commento in lingua islandese.
  15. ^ Commento in lingua dei segni islandese.
  16. ^ La trasmissione della seconda semifinale è stata in differita.
  17. ^ Commento in lingua tedesca.
  18. ^ Solo la seconda semifinale.
  19. ^ Commento in lingua francese.
  20. ^ Commento in lingua italiana.
  21. ^ Solo per le semifinali.
  22. ^ Commento in lingua inglese.
  23. ^ Con il commento integrato di The Jackal.
  24. ^ Con il commento integrato di Johnny Weir.
  25. ^ Di cui 196 000 hanno seguito la trasmissione dal vivo la mattina presto e 204 000 hanno guardato la replica la sera successiva.
  26. ^ Di cui 2 441 000 su SVT1, 229 000 su SVT Play e 16 000 su SVT24.
  27. ^ a b c d e I numeri si riferiscono alla trasmissione sull'emittente in lingua tedesca SRF.
Fonti
  1. ^ Eurovision 2022: Moroccanoil ancora sponsor ufficiale, su eurovisionin.com, 11 giugno 2021. URL consultato l'11 giugno 2021.
  2. ^ Vueling revealed as Official Airline of the Eurovision Song Contest 2022, su eurovision.tv, 4 febbraio 2022. URL consultato il 5 febbraio 2022.
  3. ^ Federico Rossini, Eurovision 2022: Booking.com è nuovamente Official Travel Partner, su eurofestivalnews.com, 17 marzo 2022. URL consultato il 21 marzo 2022.
  4. ^ Beppe Dammacco, Eurovision 2022: Francesca Montinaro realizzerà la scenografia al PalaOlimpico, su eurofestivalnews.com, 27 novembre 2021. URL consultato il 28 novembre 2021.
  5. ^ Eurovision 2022: la scenografia del palco sarà realizzata da Atelier Francesca Montinaro, su eurovisionin.com, 27 novembre 2021. URL consultato il 28 novembre 2021.
  6. ^ (EN) Rai reveals Eurovision 2022 stage design: 'The Sun Within', su eurovision.tv, 18 febbraio 2022. URL consultato il 26 aprile 2022.
  7. ^ (EN) James Washak, Eurovision 2022: Directors for the Contest Revealed, su eurovoix.com, 28 dicembre 2021. URL consultato il 28 dicembre 2021.
  8. ^ (EN) Eurovision 2022 Hosts: Laura Pausini, Alessandro Catellan and Mika, su eurovision.tv, 2 febbraio 2022. URL consultato il 2 febbraio 2022.
  9. ^ (EN) Eurovision Song Contest 2022 theme revealed: The Sound of Beauty, su eurovision.tv, 21 gennaio 2022. URL consultato il 22 gennaio 2022.
  10. ^ (EN) Flopicco Design Studio, EUROVISION 2022: THE SOUND OF BEAUTY, su Behance. URL consultato il 19 giugno 2022.
  11. ^ (EN) Theme Art: "The Sound of Beauty" explained, su eurovision.tv, 24 gennaio 2022. URL consultato il 25 gennaio 2022.
  12. ^ Bari pensa a candidarsi per l'Eurovision 2022, il Comune valuta i requisiti richiesti, su borderline24.com, Bordeline 24, 29 maggio 2021. URL consultato il 31 maggio 2021.
  13. ^ Luca Bortolotti, Eurovision 2022 in Italia, Lepore candida Bologna. Sabatini offre l'Unipol Arena, su bologna.repubblica.it, La Repubblica, 23 maggio 2021. URL consultato il 27 maggio 2021.
  14. ^ Emanuele Lombardini, Città ospitante Eurovision 2022: in anteprima il progetto di Bologna, su eurofestivalnews.com, 13 agosto 2021. URL consultato il 15 agosto 2021.
  15. ^ Mazzeo: "Sarebbe bello ospitare l'Eurovision Song Contest in Toscana", su lanazione.it, La Nazione, 23 maggio 2021. URL consultato il 27 maggio 2021.
  16. ^ Andrea Senesi, Eurovision, Milano lo vuole: «È la capitale discografica». Le ipotesi Forum e Palazzo delle Scintille, su milano.corriere.it, Corriere della Sera, 24 maggio 2021. URL consultato il 27 maggio 2021.
  17. ^ La proposta di Alessandra Clemente: "Eurovision il prossimo anno a Napoli", su napolitoday.it. URL consultato il 27 maggio 2021.
  18. ^ Eurovision: Pesaro, complimenti Maneskin, si candida per 2022, su ansa.it, ANSA, 23 maggio 2021. URL consultato il 27 maggio 2021.
  19. ^ Eurovision, Vecchi: "Candidiamo Reggio e la Rcf Arena per la finale 2022", su reggionline.com, 23 maggio 2021. URL consultato il 27 maggio 2021.
  20. ^ Manuel Spadazzi, Eurovision 2022 dove, Gnassi: portiamolo a Rimini, su ilrestodelcarlino.it, Il Resto del Carlino, 24 maggio 2021. URL consultato il 27 maggio 2021.
  21. ^ Carlo Testimona, Eurovision 2022 in Italia, Raggi candida Roma: "È il palcoscenico perfetto", su romatoday.it, 23 maggio 2021. URL consultato il 27 maggio 2021.
  22. ^ La proposta di Toti: "Organizzare Eurovision 2022 a Sanremo, è iniziato tutto da lì", su genova24.it, 24 maggio 2021. URL consultato il 27 maggio 2021.
  23. ^ Eurovision 2022 in Italia, Torino vuole candidarsi a ospitare la gara musicale vinta dai Maneskin, su torino.repubblica.it, La Repubblica, 23 maggio 2021. URL consultato il 27 maggio 2021.
  24. ^ Andrea Bonetti, Eurovision 2022: arrivano le candidature di Verona, Sanremo, Firenze, Rimini e Reggio Emilia per ospitare l'evento, su eurofestivalnews.com, 24 maggio 2021. URL consultato il 27 maggio 2021.
  25. ^ a b Eurovision Song Contest 2022 - Requisiti principali per la candidatura della Host City/Venue (PDF), su rai.it, Rai. URL consultato il 19 luglio 2021.
  26. ^ Federico Rossini, Eurovision 2022: ecco il bando Rai per le città che si candidano ad ospitarlo, su eurofestivalnews.com, 7 luglio 2021. URL consultato il 7 luglio 2021.
  27. ^ Alex Pigliavento, Città ospitante Eurovision 2022: ecco le 17 candidature ufficiali da Trieste in giù, su eurofestivalnews.com, 13 luglio 2021. URL consultato il 13 luglio 2021.
  28. ^ Andrea Bonetti, Eurovision 2022, ecco le undici città italiane che hanno presentato i loro progetti, su eurofestivalnews.com, 6 agosto 2021. URL consultato il 6 agosto 2021.
  29. ^ Eurovision 2022: sono rimaste in corsa 5! Milano, Torino, Bologna, Rimini e Pesaro, su eurovisionin.com, 24 agosto 2021. URL consultato il 24 agosto 2021.
  30. ^ Diego Longhin, Eurovision, Torino si aggiudica l'edizione 2022 del contest europeo della musica, su torino.repubblica.it, La Repubblica, 8 ottobre 2021. URL consultato l'8 ottobre 2021.
  31. ^ (EN) William Lee Adams, Pre-recorded backing vocals permitted for Eurovision 2022 following Rotterdam trial, su wiwibloggs.com, 3 settembre 2021. URL consultato il 3 settembre 2021.
  32. ^ Emanuele Lombardini, Eurovision 2022: al via da Perugia le riprese per le cartoline, su eurofestivalnews.com, 8 febbraio 2022. URL consultato l'8 marzo 2022.
  33. ^ Federico Rossini, Eurovision 2022: tutte le cartoline voltapagina. Per l'Italia la Mole, su eurofestivalnews.com, 27 aprile 2022. URL consultato il 27 aprile 2022.
  34. ^ (EN) REVEALED: the 41 countries joining Eurovision in Turin 2022, su eurovision.tv, 20 ottobre 2021. URL consultato il 20 ottobre 2021.
  35. ^ a b c d (EN) EBU statement regarding the participation of Russia in the Eurovision Song Contest 2022, su eurovision.tv, 25 febbraio 2022. URL consultato il 25 febbraio 2022.
  36. ^ a b c (EN) Participants of Turin 2022, su eurovision.tv. URL consultato il 28 febbraio 2022.
  37. ^ (EN) Laura Ibrayeva, Albania: Ronela Hajati to Eurovision 2022, su eurovoix.com, 29 dicembre 2021. URL consultato il 29 dicembre 2021.
  38. ^ (EN) Anthony Granger, Albania: "Sekret" to Undergo Revamp Ahead of Eurovision, su eurovoix.com, 3 gennaio 2022. URL consultato il 3 gennaio 2022.
  39. ^ (EN) Pedro Santos, Albania: Ronela Hajati releases final version of "Sekret", su eurovisionworld.com, 4 marzo 2022. URL consultato il 14 marzo 2022.
  40. ^ (EN) Rasmus Petersen, Armenia has picked Rosa Linn for Eurovision 2022, su eurovisionworld.com, 11 marzo 2022. URL consultato l'11 marzo 2022.
  41. ^ (EN) Pedro Santos, Armenia: Rosa Linn releases "Snap" for Eurovision 2022, su eurovisionworld.com, 19 marzo 2022. URL consultato il 19 marzo 2022.
  42. ^ (EN) Christian Petersen, Australia has decided: Sheldon Riley to Eurovision 2022, su eurovisionworld.com, 26 febbraio 2022. URL consultato il 26 febbraio 2022.
  43. ^ (EN) Neil Farren, Austria: DJ LUM!X and Pia Maria to Eurovision 2022, su eurovoix.com, 8 febbraio 2022. URL consultato l'8 febbraio 2022.
  44. ^ (EN) Franciska van Waarden, Austria: Eurovision 2022 Entry "Halo" Released, su eurovoix.com, 10 marzo 2022. URL consultato l'11 marzo 2022.
  45. ^ (EN) Anthony Granger, Azerbaijan: Nadir Rüstəmli Selected for Eurovision 2022, su eurovoix.com, 16 febbraio 2022. URL consultato il 16 febbraio 2022.
  46. ^ (EN) Alistair Brown, Azerbaijan: Nadir Rustamli Releases Eurovision Entry "Fade to Black", su eurovoix.com, 21 marzo 2022. URL consultato il 21 marzo 2022.
  47. ^ (EN) Neil Farren, Belgium: Jérémie Makiese to Eurovision 2022, su eurovoix.com, 15 settembre 2021. URL consultato il 15 settembre 2021.
  48. ^ (EN) Neil Farren, Belgium: Jérémie Makiese Releases "Miss You", su eurovoix.com, 10 marzo 2022. URL consultato il 10 marzo 2022.
  49. ^ (EN) Bulgaria turns it up to 11 with Intelligent Music Project, su eurovision.tv, 25 novembre 2021. URL consultato il 25 novembre 2021.
  50. ^ (EN) Franciska van Waarden, Bulgaria turns it up to 11 with Intelligent Music Project, su eurovoix.com, 5 dicembre 2021. URL consultato il 7 dicembre 2021.
  51. ^ (EN) Costa Christou, Andromachi to represent Cyprus at Eurovision 2022 with "Ela", su escxtra.com, 9 marzo 2022. URL consultato il 9 marzo 2022.
  52. ^ (EN) Laura Ibrayeva, Croatia: Mia Dimšić to Eurovision 2022, su eurovoix.com, 19 febbraio 2022. URL consultato il 19 febbraio 2022.
  53. ^ (EN) Anthony Granger, Croatia: Croatian Lyrics Included in Eurovision Performance of "Guilty Pleasure", su eurovoix.com, 4 maggio 2022. URL consultato il 5 maggio 2022.
  54. ^ (EN) Rasmus Petersen, Denmark: Reddi wins Melodi Grand Prix 2022, su eurovisionworld.com, 5 marzo 2022. URL consultato il 5 marzo 2022.
  55. ^ (EN) Emily Herbert, Estonia: Stefan to Eurovision 2022, su eurovoix.com, 12 febbraio 2022. URL consultato il 12 febbraio 2022.
  56. ^ (EN) Pedro Santos, The Rasmus to represent Finland at Eurovision 2022 with "Jezebel", su eurovisionworld.com, 26 febbraio 2022. URL consultato il 26 febbraio 2022.
  57. ^ (EN) Fernando Thomas, Alvan & Ahez to represent France at Eurovision 2022 with "Fulenn", su eurovisionworld.com, 5 marzo 2022. URL consultato il 6 marzo 2022.
  58. ^ (EN) Georgia's Circus Mircus take their show to Turin, su eurovision.tv, 14 novembre 2021. URL consultato il 14 novembre 2021.
  59. ^ (EN) Neil Farren, Georgia: Circus Mircus Release "Lock Me In", su eurovoix.com, 9 marzo 2022. URL consultato il 9 marzo 2022.
  60. ^ (EN) Pedro Santos, Germany has decided: Malik Harris to Eurovision 2022 with "Rockstars", su eurovisionworld.com, 4 marzo 2022. URL consultato il 4 marzo 2022.
  61. ^ (EN) Neil Farren, Greece: Amanda Tenfjord to Eurovision 2022, su eurovoix.com, 15 dicembre 2021. URL consultato il 15 dicembre 2021.
  62. ^ (EN) Marko Milivojević, Greece: Amanda Tenfjord Releases "Die Together", su eurovoix.com, 10 marzo 2022. URL consultato il 10 marzo 2022.
  63. ^ (EN) Pedro Santos, Ireland has decided: Brooke Scullion to Eurovision 2022 with "That's Rich", su eurovisionworld.com, 5 febbraio 2022. URL consultato il 5 febbraio 2022.
  64. ^ (EN) William Lee Adams, Ireland: Brooke re-masters "That's Rich" following fan feedback, su wiwibloggs.com, 11 febbraio 2022. URL consultato il 12 febbraio 2022.
  65. ^ (EN) Claire Schulte-Wieschen, Iceland: Sigga, Beta & Elín to Eurovision 2022 with "Með hækkandi sól", su eurovisionworld.com, 12 marzo 2022. URL consultato il 12 marzo 2022.
  66. ^ (EN) Michael Ben-David wins 'The X Factor Israel', will go to Eurovision, su eurovision.tv, 5 febbraio 2022. URL consultato il 5 febbraio 2022.
  67. ^ (EN) Anthony Granger, Israel: "I.M" to be Revamped Ahead of Eurovision 2022, su eurovoix.com, 11 febbraio 2022. URL consultato il 12 febbraio 2022.
  68. ^ Antonio Adessi, È ufficiale: saranno Mahmood & Blanco a rappresentare l'Italia all'Eurovision 2022, su eurofestivalnews.com, 6 febbraio 2022. URL consultato il 6 febbraio 2022.
  69. ^ Mahmood e Blanco: pubblicata la versione Eurovision di "Brividi", su eurofestivalnews.com, 8 aprile 2022. URL consultato l'8 aprile 2022.
  70. ^ (EN) Emily Herbert, Latvia: Citi Zēni to Eurovision 2022, su eurovoix.com, 12 febbraio 2022. URL consultato il 12 febbraio 2022.
  71. ^ (EN) Emily Herbert, Lithuania: Monika Liu to Eurovision 2022, su eurovoix.com, 12 febbraio 2022. URL consultato il 12 febbraio 2022.
  72. ^ (EN) Neil Farren, North Macedonia: Andrea to Eurovision 2022, su eurovoix.com, 4 febbraio 2022. URL consultato il 4 febbraio 2022.
  73. ^ (EN) Anthony Granger, North Macedonia: "Circles" to Undergo Production Revamp for Eurovision, su eurovoix.com, 6 febbraio 2022. URL consultato il 7 febbraio 2022.
  74. ^ a b (EN) Sami Luukela, Emma Muscat wins Malta Eurovision Song Contest 2022 with "Out of Sight", su escxtra.com, 20 febbraio 2022. URL consultato il 20 febbraio 2022.
  75. ^ (EN) Emily Grace, Malta: Emma Muscat Confirms "I Am What I Am" as New Eurovision 2022 Entry, su eurovoix.com, 14 marzo 2022. URL consultato il 14 marzo 2022.
  76. ^ (EN) Neil Farren, Moldova: Zdob și Zdub & Fratii Advahov to Eurovision 2022, su eurovoix.com, 29 gennaio 2022. URL consultato il 29 gennaio 2022.
  77. ^ (EN) Sami Luukela, Zdob şi Zdub & Fraţii Advahov present the final version of Eurovision entry "Trenulețul", su escxtra.com, 27 marzo 2022. URL consultato il 3 aprile 2022.
  78. ^ (EN) Gerry Avelino, Montenegro: Vladana Vučinić to Eurovision 2022, su eurovoix.com, 4 gennaio 2022. URL consultato il 4 gennaio 2022.
  79. ^ (EN) James Washak, Montenegro: Vladana to Sing "Breathe" at Eurovision 2022, su eurovoix.com, 5 gennaio 2022. URL consultato il 5 gennaio 2022.
  80. ^ (EN) Marko Milivojević, Montenegro: Vladana Releases Eurovision Entry "Breathe", su eurovoix.com, 4 marzo 2022. URL consultato il 4 marzo 2022.
  81. ^ (EN) Anthony Granger, Montenegro: Vladana Discusses Her Eurovision Performance Plans, su eurovoix.com, 4 aprile 2022. URL consultato il 13 maggio 2022.
  82. ^ (EN) Franciska van Waarden, Norway: Subwoolfer to Eurovision 2022, su eurovoix.com, 19 febbraio 2022. URL consultato il 19 febbraio 2022.
  83. ^ (EN) Alt-pop sensation S10 to represent the Netherlands, su eurovision.tv, 7 dicembre 2021. URL consultato il 7 dicembre 2021.
  84. ^ (EN) Neil Farren, Netherlands: S10 Releases "De Diepte", su eurovoix.com, 3 marzo 2022. URL consultato il 3 marzo 2022.
  85. ^ (EN) James Washak, Poland: Krystian Ochman to Eurovision 2022, su eurovoix.com, 19 febbraio 2022. URL consultato il 19 febbraio 2022.
  86. ^ (EN) Pedro Santos, Portugal: Maro to Eurovision 2022 with "Saudade, saudade", su eurovisionworld.com, 13 marzo 2022. URL consultato il 13 marzo 2022.
  87. ^ (EN) Pedro Santos, United Kingdom: Sam Ryder chosen for Eurovision 2022 with "Space Man", su eurovisionworld.com, 10 marzo 2022. URL consultato il 10 marzo 2022.
  88. ^ (EN) William Lee Adams, Up in space...and out in Bulgaria! Sam Ryder sings Eurovision 2022 song live on Nikolaos Tsitiridis Show, su wiwibloggs.com, 23 marzo 2022. URL consultato il 16 aprile 2022.
  89. ^ (EN) Steven Spiteri, Czech Republic: We Are Domi to Eurovision 2022 with "Lights Off", su eurovisionworld.com, 16 dicembre 2021. URL consultato il 16 dicembre 2021.
  90. ^ (EN) Franciska van Waarden, Czech Republic: We Are Domi Present Revamped Eurovision 2022 Entry, su eurovoix.com, 5 marzo 2022. URL consultato il 6 marzo 2022.
  91. ^ (EN) Emily Grace, Romania: WRS to Eurovision 2022, su eurovoix.com, 5 marzo 2022. URL consultato il 5 marzo 2022.
  92. ^ (EN) James Washak, Romania: WRS Releases Revamp of Eurovision Entry "Llámame", su eurovoix.com, 31 marzo 2022. URL consultato il 31 marzo 2022.
  93. ^ (EN) Emily Grace, San Marino: Achille Lauro to Eurovision 2022, su eurovoix.com, 19 febbraio 2022. URL consultato il 20 febbraio 2022.
  94. ^ (EN) Pedro Santos, Serbia: Konstrakta to Eurovision 2022 with "In Corpore Sano", su eurovisionworld.com, 6 marzo 2022. URL consultato il 6 marzo 2022.
  95. ^ (EN) Neil Farren, Slovenia: LPS to Eurovision 2022, su eurovoix.com, 19 febbraio 2022. URL consultato il 19 febbraio 2022.
  96. ^ (EN) Steven Spiteri, Spain: Chanel wins Benidorm Fest – To Eurovision 2022 with "SloMo", su eurovisionworld.com, 30 gennaio 2022. URL consultato il 30 gennaio 2022.
  97. ^ (EN) Marko Milivojević, Sweden: Cornelia Jakobs to Eurovision 2022, su eurovoix.com, 12 marzo 2022. URL consultato il 12 marzo 2022.
  98. ^ (EN) Rasmus Petersen, Switzerland: Marius Bear selected for Eurovision 2022, su eurovisionworld.com, 8 marzo 2022. URL consultato l'8 marzo 2022.
  99. ^ a b (EN) Sami Luukela, Kalush Orchestra officially announced as Ukraine's Eurovision 2022 representative, su escxtra.com, 22 febbraio 2022. URL consultato il 22 febbraio 2022.
  100. ^ a b (EN) William Lee Adams, "I don't want this virtual war" — Alina Pash withdraws from Eurovision following Crimea travel controversy, su wiwibloggs.com, 16 febbraio 2022. URL consultato il 16 febbraio 2022.
  101. ^ (EN) #PARTY #SWEDEN: MELFEST WKND 22 – Two Party Weekend, su eurovisionireland.net, 11 marzo 2022. URL consultato il 12 marzo 2022.
  102. ^ (EN) Barcelona Eurovision Party, su sala-apolo.com, Sala Apolo. URL consultato il 7 marzo 2022.
  103. ^ (EN) Acts, su londoneurovision.com, London Eurovision Party. URL consultato il 7 marzo 2022.
  104. ^ (HE) יזראל קולינג: מתמודדי אירוויזיון 2022 בדרך לישראל! - אירוויזיון 2022, su euromix.co.il, 24 marzo 2022. URL consultato il 24 marzo 2022.
  105. ^ (EN) Anthony Granger, Israel: Twenty Four Acts Confirmed for Israel Calling 2022 Including Kalush Orchestra, su eurovoix.com, 3 aprile 2022. URL consultato il 3 aprile 2022.
  106. ^ (HE) יזראל קולינג: שפיטה וגלי עטרי יקחו חלק במופע הגדול! - אירוויזיון 2022, su euromix.co.il, 6 aprile 2022. URL consultato il 7 aprile 2022.
  107. ^ (EN) News & Line Up, su eurovisioninconcert.nl, Eurovision in Concert. URL consultato il 7 marzo 2022.
  108. ^ (ES) Daniel Borrego Escot, Chanel aparece por sorpresa en la PrePartyES de Madrid, su rtve.es, RTVE, 16 aprile 2022. URL consultato il 16 aprile 2022.
  109. ^ (ES) PrePartyES 2022 - Cartel, su pre-party.es. URL consultato il 23 marzo 2022.
  110. ^ Exclusive performances! Get ready to join the Eurovision House Party!, su eurovision.tv, 15 aprile 2022. URL consultato il 16 aprile 2022.
  111. ^ (HR) Hrvatski Eurovizijski Klub, Adriatic PreParty: Confirmed Acts, su hek.com.hr, 27 marzo 2022. URL consultato il 28 marzo 2022.
  112. ^ (EN) James Washak, Croatia: Ten Acts Confirmed for the Adriatic PreParty 2022, su eurovoix.com, 26 aprile 2022. URL consultato il 27 aprile 2022.
  113. ^ (EN) William Lee Adams, WATCH: The Wiwi Jam at Home Concert 2022... with 24 artists from the world of Eurovision, su wiwibloggs.com, 7 maggio 2022. URL consultato l'8 maggio 2022.
  114. ^ (EN) Semi-Final Allocation Draw: Pots, Palaces and Participants, su eurovision.tv, 18 gennaio 2022. URL consultato il 18 gennaio 2022.
  115. ^ Emanuele Lombardini, Eurovision 2022, Allocation Draw: ci sarà Mario Acampa con Carolina Di Domenico, su eurofestivalnews.com, 24 gennaio 2022. URL consultato il 25 gennaio 2022.
  116. ^ (EN) Eurovision 2022: Which Semi-Final is your country performing in?, su eurovision.tv, 25 gennaio 2022. URL consultato il 25 gennaio 2022.
  117. ^ (EN) Eurovision Song Contest 2022 Semi-Final running orders revealed!, su eurovision.tv, 29 marzo 2022. URL consultato il 5 aprile 2022.
  118. ^ (EN) Eurovision 2022: The Grand Final running order, su eurovision.tv, 13 maggio 2022. URL consultato il 13 maggio 2022.
  119. ^ a b c (EN) Results of the First Semi-Final of Turin 2022, su eurovision.tv. URL consultato il 15 maggio 2022.
  120. ^ a b c (EN) Results of the Second Semi-Final of Turin 2022, su eurovision.tv. URL consultato il 15 maggio 2022.
  121. ^ (EN) Italy will perform 9th in the Grand Final running order, su eurovision.tv, 15 marzo 2022. URL consultato il 15 marzo 2022.
  122. ^ a b c (EN) Results of the Grand Final of Turin 2022, su eurovision.tv. URL consultato il 15 maggio 2022.
  123. ^ (EN) 2022 Marcel Bezençon Award Winners, su eurovision.tv, 14 maggio 2021. URL consultato il 15 maggio 2021.
  124. ^ (EN) 2022 OGAE Poll, su ogaeinternational.org, OGAE International. URL consultato il 1º aprile 2022.
  125. ^ OGAE POLL 2022 RESULTS, su docs.google.com. URL consultato il 1º aprile 2021.
  126. ^ (EN) William Lee Adams, "A verbal green light" — Andorra is planning a Eurovision 2022 comeback, says Susanne Georgi, su wiwibloggs.com, 1º agosto 2020. URL consultato l'8 giugno 2021.
  127. ^ (EN) Jordi Pedra, "I am trying to find a perfect solution for a return to Eurovision in 2022" – Susanne Georgie says she's still fighting to bring Andorra back to the contest, su wiwibloggs.com, 31 maggio 2021. URL consultato l'8 giugno 2021.
  128. ^ (EN) Sanjay (Sergio) Jiandani, Andorrra: RTVA will not return to Eurovision in 2022, su esctoday.com, 19 giugno 2021. URL consultato il 22 giugno 2021.
  129. ^ (EN) EBU EXECUTIVE BOARD AGREES TO SUSPENSION OF BELARUS MEMBER BTRC, su ebu.ch, UER, 28 maggio 2021. URL consultato l'8 giugno 2021.
  130. ^ Emanuele Lombardini, La tv bielorussa espulsa dalla EBU, addio (anche) all'Eurovision, su eurofestivalnews.com, 1º luglio 2021. URL consultato il 1º luglio 2021.
  131. ^ (EN) James Washak, Bosnia & Herzegovina: BHRT Will Not Return to Eurovision in 2022, su eurovoix.com, 12 ottobre 2021. URL consultato il 12 ottobre 2021.
  132. ^ (EN) Anthony Granger, Liechtenstein: 1FLTV Rules Out Eurovision Debut in 2022, su eurovoix.com, 20 agosto 2021. URL consultato il 20 agosto 2021.
  133. ^ (EN) Anthony Granger, Luxembourg: RTL Confirm No Participation in 2022 Eurovision Song Contest, su eurovoix.com, 17 agosto 2021. URL consultato il 17 agosto 2021.
  134. ^ (EN) Anthony Granger, Monaco: TMC Rules Out Eurovision Return in 2022, su eurovoix.com, 30 agosto 2021. URL consultato il 30 agosto 2021.
  135. ^ (EN) Anthony Granger, Slovakia: RTVS Rules Out Eurovision 2022 Participation, su eurovoix.com, 18 giugno 2021. URL consultato il 18 giugno 2021.
  136. ^ (EN) Anthony Granger, Turkey: TRT Holding Talks with EBU Regarding Eurovision Song Contest, su eurovoix.com, 19 giugno 2021. URL consultato il 19 giugno 2021.
  137. ^ (EN) Franciska van Waarden, Hungary: No Mention of Eurovision in A Dal 2022 Rules, su eurovoix.com, 11 ottobre 2021. URL consultato l'11 ottobre 2021.
  138. ^ (EN) Anthony Granger, Andri Xhahu Spokesperson For Eurovision 2022, su eurovoix.com, 10 maggio 2022. URL consultato l'11 maggio 2022.
  139. ^ (HY) Հաղորդումների ցանկ, su 1tv.am, ARMTV. URL consultato il 7 maggio 2022 (archiviato dall'url originale l'8 maggio 2022).
  140. ^ (EN) SBS Eurovision, su sbs.com.au, SBS. URL consultato il 4 febbraio 2022 (archiviato dall'url originale il 4 febbraio 2022).
  141. ^ (EN) Australia, get behind Sheldon Riley at this year's Eurovision Song Contest, su sbs.com.au, SBS. URL consultato il 18 aprile 2022.
  142. ^ (EN) Thomas Golightly, Austria: Andi Knoll Confirmed As Commentator for ORF, su eurovoix.com, 1º maggio 2022. URL consultato il 1º maggio 2022.
  143. ^ (DE) Melodien aus Turin - Der Song Contest auf FM4!, su fm4.orf.at. URL consultato il 17 maggio 2022.
  144. ^ (EN) Emily Grace, Azerbaijan: Murad Arif To Commentate On Eurovision 2022, su eurovoix.com, 6 maggio 2022. URL consultato il 6 maggio 2022.
  145. ^ (FR) Jérémie Makiese (The Voice) défendra les couleurs de la Belgique à l'Eurovision, su rtbf.be, RTBF, 15 settembre 2021. URL consultato il 26 settembre 2021.
  146. ^ (NL) Jouw voorjaar bij Eén, su een.be, Één. URL consultato l'8 gennaio 2022 (archiviato dall'url originale il 23 dicembre 2021).
  147. ^ (FR) Eurovision 2022: Préparez-vous à voter pour votre candidat préféré!, su rtbf.be, RTBF. URL consultato il 12 aprile 2021.
  148. ^ (BG) Музиканти от Whitesnake, Twisted Sister и Rainbow пожелаха успех на Intelligent Music Project и България на Евровизия 2022 - Българска национална телевизия, su bnt.bg, BNT. URL consultato il 7 maggio 2021.
  149. ^ (EN) Anthony Granger, Cyprus: Melina Karageorgiou and Alexandros Taramountas to Commentate on Eurovision 2022, su eurovoix.com, 14 marzo 2022. URL consultato il 14 marzo 2022.
  150. ^ (EN) Franciska van Waarden, Croatia: HRT Confirms Duško Ćurlić as Commentator for Eurovision 2022, su eurovoix.com, 3 maggio 2022. URL consultato il 5 maggio 2022.
  151. ^ (HR) Izbor za pjesmu Eurovizije 2022, su hrtprikazuje.hrt.hr, HRT. URL consultato il 5 maggio 2022.
  152. ^ (DA) Modigt eller mærkeligt? Eksperter frygter dansk Eurovision-flop, hvis vi sender sang på dansk, su dr.dk, DR, 16 febbraio 2022. URL consultato il 20 febbraio 2022.
  153. ^ (ET) Eurovisiooni lauluvõistlus 2022, su etv.err.ee, ERR. URL consultato il 1º maggio 2022.
  154. ^ (RU) Евровидение-2022, su etvpluss.err.ee, ERR. URL consultato il 1º maggio 2022.
  155. ^ (FI) Henkka Remes, Viisukupla – Eurovisionsbubblan arvioi tämän vuoden biisit kaksikielisesti, su yle.fi, Yle, 20 aprile 2022. URL consultato il 20 aprile 2022.
  156. ^ (FI) Radio-opas, su areena.yle.fi, Yle. URL consultato il 20 aprile 2022.
  157. ^ (EN) Anthony Granger, France: Stéphane Bern and Laurence Boccolini Return for Eurovision in 2022, su eurovoix.com, 27 luglio 2021. URL consultato il 27 luglio 2021.
  158. ^ (FR) Eurovision 2022 : la finale avec Alvan et Ahez commentée en breton, su france3-regions.francetvinfo.fr, France 3. URL consultato il 25 maggio 2022.
  159. ^ (KA) ევროვიზია 2022 - 10, 12, 14 მაისი, 23:00, პირდაპირი ტრანსლაცია საქართველოს პირველ არხზე, su 1tv.ge, GPB, 23 aprile 2022. URL consultato il 25 aprile 2022.
  160. ^ (KA) Nika Lobiladze will host the live broadcast of Eurovision 2022 on the First Channel of Georgia, su facebook.com. URL consultato il 13 maggio 2022.
  161. ^ (DE) Turin ist Austragungsort des Eurovision Song Contest 2022, su eurovision.de, ARD, 8 ottobre 2021. URL consultato il 18 ottobre 2021.
  162. ^ (DE) ESC 2022: Shows aus Turin barrierefrei sehen und hören, su eurovision.de, ARD, 10 aprile 2022. URL consultato il 12 aprile 2022.
  163. ^ (EN) Giannīs Argyriou, Greece: Stefania confirmed as Eurovision 2022 spokesperson!, su eurovisionfun.com, 26 aprile 2022. URL consultato il 28 aprile 2022.
  164. ^ (EN) Brooke Scullion takes off for Turin and the Eurovision, su rte.ie, RTÉ, 2 maggio 2022. URL consultato il 5 maggio 2022.
  165. ^ (EN) Emily Grace, Ireland: Marty Whelan To Commentate On Eurovision 2022, su eurovoix.com, 7 maggio 2022. URL consultato il 7 maggio 2022.
  166. ^ (EN) Everything you need to know about Eurovision 2022, su rte.ie, RTÉ. URL consultato il 7 maggio 2022.
  167. ^ (EN) Anthony Granger, Iceland: Gísli Marteinn Baldursson Confirmed as Commentator For Eurovision 2022, su eurovoix.com, 5 aprile 2022. URL consultato il 5 aprile 2022.
  168. ^ (IS) Dagskrá, su ruv.is, RÚV. URL consultato il 18 aprile 2022 (archiviato dall'url originale il 18 aprile 2022).
  169. ^ (HE) בלעדי: סקרנים לגלות מי יפרשן השנה את משדרי האירוויזיון? לפניכם התשובה!, su euromix.co.il, 18 aprile 2022. URL consultato il 20 aprile 2022.
  170. ^ (EN) Israel: Asaf Liberman & Akiva Novick Announced as Commentators, su eurovoix.com, 20 aprile 2022. URL consultato il 20 aprile 2022.
  171. ^ Anteprima Eurovision 2022: la finale e le semifinali saranno trasmesse da Rai 1, su eurofestivalnews.com, 11 dicembre 2021. URL consultato l'8 gennaio 2022.
  172. ^ Donato Cafarelli, Eurovision 2022: confermata la diretta anche su Rai Radio 2 per le tre serate, su eurofestivalnews.com, 18 febbraio 2022. URL consultato il 18 febbraio 2022.
  173. ^ Emanuele Lombardini, Eurovision 2022: Carolina Di Domenico al commento insieme a Corsi e Malgioglio, su eurofestivalnews.com, 29 marzo 2022. URL consultato il 29 marzo 2022.
  174. ^ Federico Rossini, Eurovision 2022: anche Saverio Raimondo su Radio 2 con Stokholma e Castaldo, su eurofestivalnews.com, 2 maggio 2022. URL consultato il 4 maggio 2022.
  175. ^ (EN) James Washak, Kosovo: RTK Broadcasting the Eurovision Song Contest 2022, su eurovoix.com, 4 maggio 2022. URL consultato il 5 maggio 2022.
  176. ^ (LV) Eirovīzijas nedēļā LTV – raidījumi ar "Citiem zēniem", diskusijas un konkursa tiešraides, su lsm.lv, LTV, 5 maggio 2022. URL consultato il 7 maggio 2022.
  177. ^ (LT) "The Roop" lyderiui Vaidotui teko ypatinga užduotis: "Eurovizijos" finale skelbs lietuvių balus, su lrt.lt, LRT, 27 aprile 2022. URL consultato il 28 aprile 2022.
  178. ^ (LT) Paskutines valandas iki "Eurovizijos" pusfinalio skaičiuojanti Lietuvos delegacija: nuotaikos yra puikios, su lrt.lt, LRT, 10 maggio 2022. URL consultato il 13 maggio 2022.
  179. ^ (MK) ТВ Програма, su mrt.com.mk, MRT, 10 maggio 2022. URL consultato il 13 maggio 2022.
  180. ^ (MT) Skeda, su tvmi.mt, TVM, 10 maggio 2022. URL consultato il 13 maggio 2022 (archiviato dall'url originale il 13 maggio 2022).
  181. ^ (RO) Prima semifinală Eurovision, în direct la Moldova 1 şi Radio Moldova, su trm.md, TRM, 9 maggio 2022. URL consultato il 13 maggio 2022.
  182. ^ (CNR) Zabavni: Eurosong 2022, su rtcg.me, RTCG. URL consultato il 17 maggio 2022.
  183. ^ (EN) Neil Farren, Norway: Adresse Torino Schedule and Jurors Announced, su eurovoix.com, 31 marzo 2022. URL consultato il 31 marzo 2022.
  184. ^ (NO) Elise Kvien e Synnøve Svabø, Har dedisert låta til mora heime i Ukraina, su nrk.no, NRK, 7 maggio 2022. URL consultato l'8 maggio 2022.
  185. ^ (EN) Neil Farren, Netherlands: Jan Smit Returns As a Commentator for Eurovision 2022, su eurovoix.com, 5 gennaio 2022. URL consultato l'8 gennaio 2022.
  186. ^ (EN) Anthony Granger, Netherlands: BVN Broadcasting Eurovision 2022 Internationally, su eurovoix.com, 5 maggio 2022. URL consultato il 7 maggio 2022.
  187. ^ (NL) Eurovisie Songfestival Finale - 14 mei 2022, su nporadio2.nl, NPO Radio 2. URL consultato il 10 maggio 2022.
  188. ^ (PL) Eurowizja 2022: reprezentanta Polski poznamy podczas Koncertu Finałowego, su eurowizja.tvp.pl, TVP, 20 settembre 2021. URL consultato il 20 febbraio 2022 (archiviato dall'url originale il 14 gennaio 2022).
  189. ^ (EN) Emily Grace, Poland: Marek Sierocki and Aleksander Sikora To Commentate On Eurovision 2022, su eurovoix.com, 25 aprile 2021. URL consultato il 26 aprile 2022.
  190. ^ (EN) Emily Grace, Portugal: RTP to Broadcast Eurovision 2022 Semi-Final Two on a Delay, su eurovoix.com, 1º maggio 2022. URL consultato il 1º maggio 2022.
  191. ^ (EN) Emily Grace, Portugal: Nuno Galopim To Commentate On Eurovision 2022, su eurovoix.com, 7 maggio 2022. URL consultato il 7 maggio 2022.
  192. ^ (EN) Eurovision Semi-Finals move to new home on BBC Three, su bbc.co.uk, BBC, 3 febbraio 2022. URL consultato il 4 febbraio 2022.
  193. ^ (EN) Eurovision 2022 Plans Outlined for United Kingdom, su bbc.co.uk, BBC, 21 ottobre 2021. URL consultato il 14 novembre 2021.
  194. ^ (CS) TV program, su ceskatelevize.cz, ČT. URL consultato il 25 aprile 2022.
  195. ^ (RO) Raul Bambu, Propuneri de emisiuni la TVR: De la "Cookerește-mă!" și "Urme verzi" la "Steluța familiei" și "Adrenalitica", su paginademedia.ro, 6 settembre 2021. URL consultato l'8 settembre 2021.
  196. ^ (RO) Ritmurile "Llamame" au "Aprins", din nou, scena Eurovision, su eurovision.tvr.ro, TVR. URL consultato il 13 maggio 2022.
  197. ^ Alessandro Pigliavento, San Marino RTV: da oggi diffusione nazionale sul canale 831 del Digitale Terrestre (e trasmetterà anche l'Eurovision), su eurofestivalnews.com, 29 ottobre 2021. URL consultato il 14 novembre 2021.
  198. ^ (SR) Песма Евровизије 2022, полуфинале 1, пренос, su rts.rs, RTS. URL consultato il 10 maggio 2022.
  199. ^ (SR) Srbija prati Konstraktu u Torino, su youtube.com, YouTube, 28 aprile 2022. URL consultato il 5 maggio 2022.
  200. ^ (EN) Emily Grace, Serbia: Duška Vučinić To Commentate On Eurovision 2022, su eurovoix.com, 7 maggio 2022. URL consultato il 7 maggio 2022.
  201. ^ (SK) Eurovízia 2022 s Balážom, Hubinákom a Malíčkom, su fm.rtvs.sk, RTVS. URL consultato il 1º maggio 2022.
  202. ^ (SL) Pesem Evrovizije 2022 na RTV Slovenija, su rtvslo.si, RTV SLO, 25 aprile 2022. URL consultato il 26 aprile 2022.
  203. ^ (EN) Emily Grace, Slovenia: Andrej Hofer To Commentate On Eurovision 2022, su eurovoix.com, 25 aprile 2021. URL consultato il 26 aprile 2022.
  204. ^ (EN) Anthony Granger, Spain: RTVE Aiming to Broadcast Both Eurovision Semi-Finals on La 1, su eurovoix.com, 10 ottobre 2021. URL consultato il 10 ottobre 2021.
  205. ^ (ES) Daniel Borrego Escot, La despedida de Chanel antes de poner rumbo a Turín, su rtve.es, RTVE, 25 aprile 2022. URL consultato il 10 maggio 2022.
  206. ^ (ES) Hugo Carabaña Menéndez, TVE emitirá las semifinales de Eurovisión en TVE Internacional por primera vez desde 2010, su escplus.es, 9 maggio 2022. URL consultato il 10 maggio 2022.
  207. ^ (ES) Carlos Contreras Real, Radio Nacional de España emitirá en directo la final de Eurovisión 2022, su escplus.es, 10 maggio 2022. URL consultato il 12 maggio 2022.
  208. ^ (EN) Anthony Granger, United States: WJFD Broadcasting Eurovision For a Fourth Contest, su eurovoix.com, 14 maggio 2022. URL consultato il 15 maggio 2022.
  209. ^ (SV) Edward af Sillén och Linnea Henriksson är tittarnas guider i Eurovision, su media.melodifestivalen.se, SVT, 12 aprile 2022. URL consultato il 12 aprile 2022.
  210. ^ (SV) Melodifestivalen & Eurovision Song Contest i P4 - alla avsnitt, su sverigesradio.se, SR. URL consultato il 20 aprile 2022 (archiviato dall'url originale il 22 aprile 2022).
  211. ^ (SV) Torbjörn Ek, Linnea Henriksson tvingas ställa in Eurovisionjobbet, su aftonbladet.se, Aftonbladet, 10 maggio 2022. URL consultato il 10 maggio 2022.
  212. ^ (EN) Anthony Granger, Switzerland: SRF Reveals Eurovision 2022 Broadcast Plans, su eurovoix.com, 19 aprile 2022. URL consultato il 19 aprile 2022.
  213. ^ (FR) Programme TV, su rts.ch, RTS. URL consultato il 1º maggio 2022.
  214. ^ Palinsesto, su rsi.ch, RSI. URL consultato il 5 maggio 2022 (archiviato dall'url originale il 5 maggio 2022).
  215. ^ (UK) Євробачення-2022: де дивитися, сценічні костюми і плани в Турині — підсумки пресконференції, su corp.suspilne.media, UA:PBC. URL consultato il 1º maggio 2022.
  216. ^ (EN) James Washak, Ukraine: Timur Miroshnychenko Revealed as Commentator for Eurovision 2022, su eurovoix.com, 7 maggio 2022. URL consultato il 7 maggio 2022.
  217. ^ a b c (EN) Eurovision 2022: 161 million viewers as online engagement soars!, su eurovision.tv, 24 maggio 2022. URL consultato il 24 maggio 2022.
  218. ^ (EN) Anthony Granger, Australia: Increase of Over 100,000 Viewers for Eurovision 2022 Grand Final, su eurovoix.com, 16 maggio 2022. URL consultato il 16 maggio 2022.
  219. ^ (EN) Anthony Granger, Austria: Lowest Eurovision Grand Final Audience Since 2013, su eurovoix.com, 16 maggio 2022. URL consultato il 16 maggio 2022.
  220. ^ (EN) Megan Davies, Belgium: Over 1 Million Viewers for Eurovision 2022 Grand Final, su eurovoix.com, 16 maggio 2022. URL consultato il 16 maggio 2022.
  221. ^ (EL) Eurovision 2022: Αυτά είναι τα νούμερα τηλεθέασης που σημείωσε ο Α' Ημιτελικός στο ΡΙΚ! (Photos), su showbiz.cyprustimes.com, Cyprus Times, 11 maggio 2022. URL consultato il 18 maggio 2022.
  222. ^ (EN) Top 25 Shows - EΒΔΟΜΑΔΑ 09/05/2022 - 15/05/2022, su agbcyprus.com, Nielsen Media Research. URL consultato il 18 maggio 2022 (archiviato dall'url originale il 17 maggio 2022).
  223. ^ (EN) Anthony Granger, Denmark: Lowest Eurovision Grand Final Audience Since 2007, su eurovoix.com, 17 maggio 2022. URL consultato il 17 maggio 2022.
  224. ^ (EE) Nädala TOP 10 vaadatavamat saadet - Nädal 19 (09.05.-15.15.22), su kantaremor.ee, Kantar. URL consultato il 17 maggio 2022 (archiviato dall'url originale il 17 maggio 2022).
  225. ^ (FI) Program Top Lists - Yle TV1, Week 19/2022, su finnpanel.fi, Finnpanel. URL consultato il 17 maggio 2022 (archiviato dall'url originale il 17 maggio 2022).
  226. ^ (FR) Cécile Brelot, Audiences: retour en baisse pour l’Eurovision, tout de même leader face à «The Voice», su tvmag.lefigaro.fr, Le Figaro, 15 maggio 2022. URL consultato il 15 maggio 2022.
  227. ^ (EN) Anthony Granger, Germany: 500,000 Viewers for Eurovision 2022 Semi-Final One, su eurovoix.com, 11 maggio 2022. URL consultato l'11 maggio 2022.
  228. ^ a b c d (EN) Anthony Granger, Eurovision 2022: Semi-Final Two Viewing Figure Summary, su eurovoix.com, 13 maggio 2022. URL consultato il 13 maggio 2022.
  229. ^ a b c d e Eurovision 2022: gli ascolti internazionali della finale (con diversi record), su eurofestivalnews.com, 19 maggio 2022. URL consultato il 23 maggio 2022.
  230. ^ (EN) Anthony Granger, Greece: Just Under 2 Million Viewers for Eurovision 2022 Grand Final, su eurovoix.com, 17 maggio 2022. URL consultato il 17 maggio 2022.
  231. ^ (EN) Sandra Mallon, Eurovision 2022 viewing figures: An average 314,500 Irish people watched Eurovision Song Contest final, su irishmirror.ie, The Irish Mirror, 17 maggio 2022. URL consultato il 17 maggio 2022.
  232. ^ (HE) אירוויזיון 2022: כ-200,000 איש בלבד צפו באירוויזיון בישראל, su euromix.co.il, 17 maggio 2022. URL consultato il 23 maggio 2022.
  233. ^ Boom di ascolti per la prima semifinale dell'Eurovision 2022: 5.507.000 spettatori e il 27% di share su Rai 1, su eurofestivalnews.com, 11 maggio 2022. URL consultato l'11 maggio 2022.
  234. ^ Ascolti tv, 5.538.000 di spettatori per Eurovision 2022, su adnkronos.com, Adnkronos, 13 maggio 2022. URL consultato il 13 maggio 2022.
  235. ^ Eurovision 2022: boom di ascolti per la serata finale, su repubblica.it, la Repubblica, 15 maggio 2022. URL consultato il 15 maggio 2022.
  236. ^ (LV) Lineārās TV skatītāko programmu TOP 20 - Majis 2022, su kantar.lv, Kantar. URL consultato il 7 giugno 2022.
  237. ^ (LT) "Eurovizija" su Monika Liu šiemet prie ekranų pritraukė per milijoną žiūrovų, su lrt.lt, LRT, 17 maggio 2022. URL consultato il 17 maggio 2022.
  238. ^ (EN) Anthony Granger, Eurovision 2022: Semi-Final One Viewing Figure Summary, su eurovoix.com, 11 maggio 2022. URL consultato l'11 maggio 2022.
  239. ^ (EN) Anthony Granger, Netherlands: Over 2.2 Million Viewers for Eurovision 2022 Semi-Final One, su eurovoix.com, 11 maggio 2022. URL consultato l'11 maggio 2022.
  240. ^ (EN) Franciska van Waarden, Netherlands: Over 6.8 Million Viewers for Eurovision 2022 Final, su eurovoix.com, 15 maggio 2022. URL consultato il 15 maggio 2022.
  241. ^ (PL) Michał Kurdupski, Finał Eurowizji w TVP1 i TVP Polonia zyskał 2,29 mln widzów, su wirtualnemedia.pl, 17 maggio 2022. URL consultato il 17 maggio 2022.
  242. ^ a b c (FR) Benjamin Lopes, Eurovision 2022 : échec ou succès d’audience pour Mika et Laura Pausini et la première demi-finale ?, su toutelatele.com, 11 maggio 2022. URL consultato l'11 maggio 2022.
  243. ^ (PT) Bernardo Matias, Audiências da segunda semifinal da Eurovisão 2022 na RTP caíram face à primeira, su e-festivalpt.pt, 13 maggio 2022. URL consultato il 18 maggio 2022.
  244. ^ (EN) Almost nine million tune in to watch Sam Ryder turn UK fortunes at Eurovision, su expressandstar.com, Express & Star, 15 maggio 2022. URL consultato il 15 maggio 2022.
  245. ^ (CS) Finále Eurovize sledovalo v Evropě 200 milionů lidí, su seznamzpravy.cz, Seznam Zprávy, 15 maggio 2022. URL consultato il 15 maggio 2022.
  246. ^ (EN) Anthony Granger, Romania: Largest Eurovision Grand Final Audience Since 2017, su eurovoix.com, 16 maggio 2022. URL consultato il 16 maggio 2022.
  247. ^ (EN) Anthony Granger, Spain: Eurovision 2022 Semi-Final One Audience More Than Doubles Compared to 2021, su eurovoix.com, 11 maggio 2022. URL consultato l'11 maggio 2022.
  248. ^ (ES) Eurovisión 2022 arrasa con Chanel: 6,8 millones de espectadores y 50.8%, su mejor cuota desde 2008 con Chikilicuatre, su vertele.eldiario.es, 15 maggio 2022. URL consultato il 15 maggio 2022.
  249. ^ (DE) Tom Glanzmann, Eurovision-Zuschauerzahlen 2022: leichter Rückgang, su douzepoints.ch, 17 maggio 2022. URL consultato il 26 maggio 2022.
  250. ^ Eurovision 2022, tante eurostars fra chi annuncerà i voti: l’elenco completo, su eurofestivalnews.com, 14 maggio 2022. URL consultato il 14 maggio 2022.
  251. ^ (EN) Padraig Muldoon, Ukraine: Vidbir 2020 final set for 22 February... but artists with Russian performance history are banned from entering, su wiwibloggs.com, 16 ottobre 2019. URL consultato il 18 febbraio 2022.
  252. ^ (EN) Steven Spiteri, Alina Pash wins Vidbir in Ukraine: to Eurovision 2022 with "Tini Zabutykh Predkiv", su eurovisionworld.com, 12 febbraio 2022. URL consultato il 19 febbraio 2022.
  253. ^ (UK) Evhjenij Mori, Аліна Паш підробила довідку про поїздку в Крим – Стерненко, su suspilne.media, UA:PBC, 14 febbraio 2022. URL consultato il 18 febbraio 2022.
  254. ^ (UK) Суспільний мовник звертається до ДПСУ для перевірки довідки наданої командою Alina Pash, su corp.suspilne.media, UA:PBC, 14 febbraio 2022. URL consultato il 18 febbraio 2022.
  255. ^ (UK) Olena Bohdan'ok, ДПСУ не видавала Аліні Паш документ, оприлюднений Суспільним, su suspilne.media, UA:PBC, 15 febbraio 2022. URL consultato il 18 febbraio 2022.
  256. ^ (UK) Olesja Kotubej, Прикордонники не видавали довідку про поїздку в Крим Аліні Паш, su suspilne.media, UA:PBC, 15 febbraio 2022. URL consultato il 18 febbraio 2022.
  257. ^ (UK) Maksym Svježentsev, Держприкордонслужба не може надати Аліні Паш довідку про її вʼїзд до Криму, su suspilne.media, UA:PBC, 16 febbraio 2022. URL consultato il 18 febbraio 2022.
  258. ^ (UK) Jevhenij Mori, Аліна Паш не представлятиме Україну на Євробаченні, su suspilne.media, UA:PBC, 16 febbraio 2022. URL consultato il 18 febbraio 2022.
  259. ^ (EN) Anthony Granger, Ukraine: Suspilne to Discuss Replacement Eurovision Participant on Friday, su eurovoix.com, 16 febbraio 2022. URL consultato il 18 febbraio 2022.
  260. ^ Piera Matteucci, Anna Lombardi, Daniele Castellani Perelli, Ucraina - Russia, le news. Invasione in corso: esplosioni in 7 città, ci si fronteggia anche a Chernobyl. La Nato attiva i piani di difesa, su repubblica.it, la Repubblica, 23 febbraio 2022. URL consultato il 25 febbraio 2022.
  261. ^ (EN) Roisin O'Connor, Russia can still compete in Eurovision despite Ukraine invasion, organisers say, su independent.co.uk, The Independent, 24 febbraio 2022. URL consultato il 25 febbraio 2022.
  262. ^ (EN) Mark Savage, Eurovision: Russia can compete despite invasion of Ukraine, su bbc.com, BBC News, 24 febbraio 2022. URL consultato il 25 febbraio 2022.
  263. ^ (EN) William Lee Adams, EBU says Russia is "welcome" at Eurovision 2022... but Sweden's TV boss asks them to change course, su wiwibloggs.com, 24 febbraio 2022. URL consultato il 25 febbraio 2022.
  264. ^ (EN) William Lee Adams, "Unite and show what we stand for" — Head of Dutch broadcaster AVROTROS wants Russia suspended from EBU and Eurovision, su wiwibloggs.com, 25 febbraio 2022. URL consultato il 25 febbraio 2022.
  265. ^ (DA) Christian Ellegaard, Flere lande vil smide Rusland ud af Eurovision: 'Meget forkert, hvis de får lov at deltage', su dr.dk, DR, 25 febbraio 2022. URL consultato il 29 aprile 2022.
  266. ^ (EN) William Lee Adams, Denmark and Norway tell EBU it's wrong for Russia to participate in Eurovision 2022, su wiwibloggs.com, 25 febbraio 2022. URL consultato il 25 febbraio 2022.
  267. ^ (EN) James Washak, Iceland: RÚV Calls on EBU to Remove Russia from Eurovision 2022, su eurovoix.com, 25 febbraio 2022. URL consultato il 25 febbraio 2022.
  268. ^ (EN) Anthony Granger, Lithuania: LRT Calls on EBU to Remove Russia from Eurovision 2022, su eurovoix.com, 25 febbraio 2022. URL consultato il 25 febbraio 2022.
  269. ^ (PL) Oświadczenie polskich nadawców publicznych w sprawie sytuacji na Ukrainie, su centruminformacji.tvp.pl, TVP, 25 febbraio 2022. URL consultato il 28 febbraio 2022.
  270. ^ (EN) Anthony Granger, Estonia: ERR Will Withdraw from Eurovision if Russia Allowed to Participate, su eurovoix.com, 25 febbraio 2022. URL consultato il 25 febbraio 2022.
  271. ^ (EN) Anthony Granger, Finland: Yle Will Not Send a Participant to Eurovision if Russia is Allowed to Compete, su eurovoix.com, 25 febbraio 2022. URL consultato il 25 febbraio 2022.
  272. ^ (EN) Anthony Granger, Russia: Channel One, VGTRK & Radio Dom Ostankino Leave the European Broadcasting Union, su eurovoix.com, 26 febbraio 2022. URL consultato il 26 febbraio 2022.
  273. ^ (RU) Россию на Евровидении должна была представить незрячая певица Ярослава Симонова, su super.ru, 28 febbraio 2022. URL consultato il 1º aprile 2022.
  274. ^ (RU) Elena Arnol'dova, Россию на «Евровидении» могла представить незрячая певица, su gazeta.ru, 28 febbraio 2022. URL consultato il 1º aprile 2022.
  275. ^ (RU) Ярослава Симонова должна была представить Россию на «Евровидении», su kulturomania.ru, 28 febbraio 2022. URL consultato il 1º aprile 2022.
  276. ^ (EN) Anthony Granger, EBU Suspends Russian Broadcasters from Serving in Governance Groups, su eurovoix.com, 1º marzo 2022. URL consultato il 1º marzo 2022.
  277. ^ (EN) Anthony Granger, European Broadcasting Union Formally Suspends Russian Broadcasters, su eurovoix.com, 29 maggio 2022. URL consultato il 29 maggio 2022.
  278. ^ (EN) Israel may miss Eurovision 2022 due to Foreign Ministry strike, su jpost.com, Jerusalem Post, 12 aprile 2022. URL consultato il 12 aprile 2022.
  279. ^ (EN) Isaac Sturtridge, Israel, as of now, will not attend Eurovision Song Contest 2022 due to strike, su escxtra.com, 12 aprile 2022. URL consultato il 12 aprile 2022.
  280. ^ (EN) Anthony Granger, Israel: As of this Moment Will Not Participate in the Eurovision Song Contest 2022, su eurovoix.com, 12 aprile 2022. URL consultato il 12 aprile 2022.
  281. ^ (EN) Anthony Granger, Israel: Security Options Being Discussed for Eurovision 2022 Delegation, su eurovoix.com, 13 aprile 2022. URL consultato il 14 aprile 2022.
  282. ^ (HE) פרסום ראשון: נמצא פתרון והמשלחת הישראלית לאירוויזיון תצא לאיטליה, su mako.co.il, 28 aprile 2022. URL consultato il 28 aprile 2022.
  283. ^ (MK) Осуда за скандалозното однесување на нашата евровизиска претставничка, su mrt.com.mk, MRT, 8 maggio 2022. URL consultato il 9 maggio 2022.
  284. ^ (EN) James Washak, North Macedonia: MRT Considering Withdrawing Andrea After "Flag Throwing" at the 2022 Eurovision Opening Ceremony, su eurovoix.com, 8 maggio 2022. URL consultato il 9 maggio 2022.
  285. ^ (MK) Андреа: Тука сум да ја претставам Македонија во најдобро светло, su play.mrt.com.mk, MRT, 8 maggio 2022. URL consultato il 9 maggio 2022.
  286. ^ Federico Rossini, Eurovision 2022, problemi al palco: il sole cinetico avrà movimento ridotto, su eurofestivalnews.com, 30 aprile 2022. URL consultato il 17 maggio 2022.
  287. ^ (EN) Anthony Granger, Eurovision 2022: Technical Issues Reported With The Kinetic Sun Stage, su eurovoix.com, 30 aprile 2022. URL consultato il 17 maggio 2022.
  288. ^ (EN) Franciska van Waarden, Belgium: Jérémie Makiese Speaks About Changing Staging Plans Before Rehearsals, su eurovoix.com, 11 maggio 2022. URL consultato il 17 maggio 2022.
  289. ^ (DA) Christian Ellegaard, Kaos i kulissen: Danmark tvunget til at ændre i Eurovision-optræden i sidste øjeblik, su dr.dk, DR, 2 maggio 2022. URL consultato il 17 maggio 2022.
  290. ^ (ET) Anna Luther, Rahula Stefani lavaplaanist: kahe päevaga tuli kontseptsioon ümber teha, su menu.err.ee, ERR, 5 maggio 2022. URL consultato il 17 maggio 2022.
  291. ^ Iiro Myllymäki, Euroviisulavan piinalliset tekniset ongelmat iskivät myös The Rasmukseen - ”Turha jäädä itkemään", su voice.fi, 11 maggio 2022. URL consultato il 17 maggio 2022.
  292. ^ (LT) Monika Liu išbandė "Eurovizijos" sceną Turine: pirmą repeticiją trikdė nesklandumai, su lrt.lt, LRT, 30 aprile 2022. URL consultato il 17 maggio 2022.
  293. ^ Federico Rossini, Eurovision 2022, cosa è successo al palco: la situazione, su eurofestivalnews.com, 2 maggio 2022. URL consultato il 17 maggio 2022.
  294. ^ Attacco hacker russi a siti italiani, indaga la Polizia Postale, su tg24.sky.it, Sky TG24, 11 maggio 2022. URL consultato il 17 maggio 2022.
  295. ^ Andrea Bonetti, Eurovision 2022, la Polizia sventa attacchi hacker ai sistemi di rete della rassegna, su eurofestivalnews.com, 15 maggio 2022. URL consultato il 17 maggio 2022.
  296. ^ Beppe Dammacco, Eurovision 2022: il sito dell'evento nel mirino degli hacker filorussi, su eurofestivalnews.com, 12 maggio 2022. URL consultato il 17 maggio 2022.
  297. ^ EBU statement regarding voting patterns during 2022 shows, su eurovision.tv, UER, 14 maggio 2022. URL consultato il 17 maggio 2022.
  298. ^ (EN) Ryan Cobb, EBU reveals six national juries were removed from Eurovision 2022, su escxtra.com, 15 maggio 2022. URL consultato il 17 maggio 2022.
  299. ^ (NL) Floor Bruggeman, Stefan Grommen e Rik Arnoudt, Verdachte jurystemmen in 6 landen op Songfestival: organisator EBU moest uitslag laten herberekenen, su vrt.be, VRT, 15 maggio 2022. URL consultato il 17 maggio 2022.
  300. ^ (RO) Reacția TVR după descalificarea juriului României la Eurovision: Regulile au fost schimbate în timpul jocului, su digi24.ro, 15 maggio 2022. URL consultato il 17 maggio 2022.
  301. ^ (RO) Precizările TVR referitoare la situația creată de anularea rezultatului votului, su eurovision.tvr.ro, TVR, 15 maggio 2022. URL consultato il 17 maggio 2022.
  302. ^ (EN) Anthony Granger, Azerbaijan: İctimai Television Requests Explanation From EBU Regarding Eurovision Jury Voting, su eurovoix.com, 16 maggio 2022. URL consultato il 17 maggio 2022.
  303. ^ (EN) Anthony Granger, Georgia: GPB Seeking Clarification Regarding Jury Voting in Eurovision Grand Final, su eurovoix.com, 15 maggio 2022. URL consultato il 17 maggio 2022.
  304. ^ (CNR) Tražimo pojašnjenje od EBU, glasanje proteklo u redovnoj proceduri, su rtcg.me, RTCG. URL consultato il 17 maggio 2022.
  305. ^ (EN) Anthony Granger, Poland: TVP Releases Statement on Eurovision 2022 Jury Voting, su eurovoix.com, 17 maggio 2022. URL consultato il 17 maggio 2022.
  306. ^ Emanuele Lombardini, Eurovision 2022, la posizione di San Marino RTV sulla questione delle irregolarità nei voti, su eurofestivalnews.com, 20 maggio 2022. URL consultato il 20 maggio 2022.
  307. ^ (EN) EBU Statement: Irregular voting patterns during Second Semi-Final 2022, su eurovision.tv, UER, 19 maggio 2022. URL consultato il 20 maggio 2022.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]