RTVE

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Radiotelevisión Española
Logo
RTVE Prado del Rey 1.jpg
Sede della presidenza e della direzione generale della RTVE a Pozuelo de Alarcón; Avenida de la Radio Televisión, 4,
Stato Spagna Spagna
Forma societaria Società per azioni
Fondazione 1956
Fondata da
Sede principale Pozuelo de Alarcón
Filiali TVE
RNE
Persone chiave
  • José Antonio Sánchez Domínguez, presidente
Prodotti Radio, televisione e Multimedia
Dipendenti 9.365
Slogan «Es pública, es de todos»
Sito web

Radiotelevisión Española (RTVE) è il più importante gruppo radiotelevisivo in Spagna. È finanziato per il 50% da fondi pubblici e per il resto dei costi è pagato da una tassa sui ricavi delle compagnie telefoniche, delle televisioni private e a pagamento, in quanto il canone è stato abolito poco dopo la fondazione a causa dell'elevata evasione e dal 2010 non fa più raccolta pubblicitaria.

Fanno parte del gruppo:

  • Televisión Española, il gruppo televisivo di cui fanno parte La 1 (la prima rete e di target generalista), La 2 (improntata sulla cultura), Clan (dedicata ai giovani), Teledeporte, (dedicata allo sport), 24h (all-news) e TVE Internacional (la rete di canali internazionali, ricevibili via satellite);
  • RNE (Radio Nacional de España, radio nazionale spagnola), composta da 6 canali radiofonici
  • Instituto Oficial de Radio y Televisión (Istituto Ufficiale di Radio e TV)
  • Orquesta Sinfónica y Coro de RTVE (Orchestra Sinfonica e Coro della RTVE).
Logo utilizzato dal 1991 al 2008

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN146568445 · ISNI: (EN0000 0004 1768 8585 · LCCN: (ENn78011438 · GND: (DE1086820606
Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione