Romics

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Romics
Luogo Roma, Italia
Anni 2001-oggi
Fondato da ISI.URB, Fiera di Roma
Date aprile, ottobre
Genere Fumetto, animazione, games, cinema, giochi di ruolo, entertainment
Sito ufficiale romics.it
Romics

Romics è una rassegna internazionale sul fumetto, l'animazione, i videogames, il cinema e l'intrattenimento organizzata dalla Fiera di Roma e da Isi.Urb - I Castelli Animati - Festival Internazionale del Cinema di Animazione, che si tiene due volte l'anno presso la Fiera di Roma.

La Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2001 nasce a Roma, nel vecchio polo Fieristico, il primo festival del fumetto, dell'animazione, e dei games. Un nuovo progetto, ricco di iniziative e con una marcata caratterizzazione culturale. Allora c'erano tutti i presupposti affinché Romics sarebbe nel tempo diventato l'evento di riferimento per tutti gli appassionano nel 2006.

Dal 2013, oltre alla classica edizione autunnale di inizio ottobre, la manifestazione raddoppia, proponendo un'edizione primaverile, che si tiene in aprile, nel nuovo polo Fieristico romano, che ha riscosso enorme successo. Una partecipazione sempre crescente, un pubblico sempre più fedele che non perde neanche una delle due edizioni l'anno; Romics si conferma come uno dei maggiori eventi del settore e non smette di crescere, di appassionare e coinvolgere registrando ad aprile 2015, in quattro giorni, ben 150.000 partecipanti provenienti da tutta Italia.

L'edizione di ottobre 2016 ha avuto un'affluenza record, superando le 200.000 persone nei quattro giorni di fiera. Sempre nel 2016 Romics ha festeggiato le sue prime venti edizioni. Venti straordinarie avventure. Ogni edizione di Romics ha visto la presenza di autori, mostre, presentazioni. Un’avventura di quattro giorni che torna come appuntamento imperdibile e sempre rinnovato.

La 21ª e la 22ª edizione si svolgeranno, rispettivamente, dal 6 al 9 aprile e dal 5 all'8 ottobre del 2017.

L'Evento[modifica | modifica wikitesto]

Il Pala Comics

4 giorni di kermesse ininterrotta con eventi, incontri e spettacoli. Il fumetto protagonista degli appuntamenti dell'Officina del Fumetto e della Multimedialità, i grandi successi del cinema e della serialità presentati nel Romics Movie Village che dà corpo, voce e anima ai grandi colossal cinematografici ispirati a fumetti e romanzi, all'animazione e ai videogames; il Game e il Videogame nel Romics Games Village, e poi il Romics Cosplay Award, la gara cosplay più attesa dell'anno, organizzata in collaborazione con il World Cosplay Summit di Nagoya e con l'Eurocosplay di Londra, il Romics Kids & Junior, per i più piccoli, con laboratori di fumetto, educational game, giochi creativi e d'ingegno. Il Concorso Romics dei libri a fumetti, il concorso Romics - I Castelli Animati - Tutto digitale gli eventi speciali, grandi mostre. Romics è tutto questo e molto altro ancora per un programma sempre ricchissimo, con oltre 200.000 visitatori ad ogni edizione. Visitando i numerosissimi stand all'interno dei padiglioni della Fiera si possono trovare tutte le novità del settore dell'editoria del fumetto. Partecipano infatti ad ogni edizione di Romics grandi case editrici, fumetterie, collezionisti, tutti stand in cui è possibile in ogni giorno del Festival incontrare tantissimi autori ed editori. Non mancano stand commerciali di videogiochi e gadget.

Il programma si dipana nelle diverse sale e tra i diversi padiglioni dove, dalle sale incontri e dal palco Movie Village per gli eventi speciali, fino alla grande Sala per Eventi e Proiezioni, il Pala BCC, con posti a sedere per circa 3.000 persone, un grande palco per vivere tutti i grandi eventi di Romics! Fumetto in diretta, workshop, tavole rotonde per incontrare i grandi protagonisti del fumetto italiano e internazionale, partecipando insieme al pubblico con workshop ed esibizioni.

L'Officina del Fumetto e della Multimedialità[modifica | modifica wikitesto]

Gli autori incontrano il pubblico

L'Officina del fumetto e della multimedialità, convegni, conferenze, tavole rotonde e incontri con gli autori. Romics è l'appuntamento per gli addetti al settore e per il pubblico per fare il punto sullo stato del fumetto italiano e internazionale. Conferenze, tavole rotonde, incontri sul tema e con gli autori, Romics segue il work in progress in un'officina sempre all'opera: sul fumetto, animazione, il cinema, il rapporto con i nuovi media, la multimedialità, il gioco, il videogioco, le interazioni con la fantascienza e il fantasy; inoltre offre l'opportunità di seguire lezioni sul fumetto e l'animazione, aperte a tutti. Tanti appuntamenti dedicati al fumetto italiano e internazionale e all'animazione, le presentazioni delle case editrici, con i loro autori, per illustrare i programmi editoriali con tutte le novità.

I Romics D'Oro[modifica | modifica wikitesto]

I Romics d'Oro della XVII edizione del Festival

Grandi Maestri internazionali del fumetto, dell'illustrazione e del Cinema sono ogni anno ospiti della manifestazione, vengono premiati con il Romics D'Oro, il prestigioso riconoscimento di Romics ai grandi artisti che hanno segnato l'immaginario collettivo. Tra i numerosi ospiti che hanno calcato il palco di Romics citiamo: Albert Uderzo, l'autore di Asterix; Milo Manara, tra i più importanti autori italiani e internazionali; Monkey Punch, il creatore del fumetto cult Lupin III; Yoichi Takahashi, autore di Capitan Tsubasa (Holly e Benji); Sergio Bonelli, pietra miliare del fumetto italiano, editore e sceneggiatore; Giancarlo Berardi, (Ken Parker, Julia); Eddie Campbell (From Hell); Alfredo Castelli (Martin Mystère); Vittorio Giardino (No Pasaran, Jonas Fink, Max Fridman); Carlos Gomez (Dago); Francisco Solano Lopez, maestro argentino, autore de L’Eternauta; Giovanni Ticci (Tex); Robin Wood (Dago, Merlin, Savarese); Leo Ortolani (Rat-man); Giorgio Cavazzano, una delle firme più autorevoli della Disney; Sergio Toppi, straordinaria matita, grande Maestro del fumetto internazionale; Angelo Stano (Dylan Dog); Mauro Boselli (Dampyr, Tex); Tanino Liberatore, una delle più note firme italiane conosciute a livello internazionale; Syd Mead, il maestro degli effetti visuali, che ha lavorato a fianco di Ridley Scott nella creazione dell'universo di Blade Runner; Sergio Staino, il grande autore satirico creatore di Bobo; Régis Loisel (Peter Pan); Gianfranco Manfredi, creatore di Magico Vento; Gallieno Ferri, il creatore di Zagor; Massimo Mattioli, il grande autore di culto italiano, creatore di Pinky; Riyoko Ikeda, creatrice di uno dei personaggi più amati nella storia del fumetto e dell'animazione giapponese: Versailles no Bara (Lady Oscar); Claudio Villa, lo straordinario disegnatore di Tex che, tra l'altro, ha sostituito il creatore grafico Aurelio Galleppini nella realizzazione delle copertine del più popolare personaggio del fumetto italiano; Chris Ware, l'autore di Jimmy Corrigan; Aoi Ohmori disegnatore di punta della casa editrice Ichijinsha; Massimiliano Frezzato una delle firme italiane più prestigiose; David Lloyd, il maestro che ha illustrato V for Vendetta, il capolavoro sceneggiato da Alan Moore; Satoshi Kon, grande regista giapponese (Tokyo Godfathers, Paprika); Paco Roca, frizzante e intensa matita spagnola. In queste ultime edizioni sono stati insigniti del prestigioso premio: Akemi Takada, l'autrice protagonista della Celebrazione dei 30 anni della serie animata L'incantevole Creamy e la straordinaria fumettista e illustratrice Francesca Ghermandi. Infine i Romics D'Oro delle due edizioni del 2014: Jae Lee, star del fumetto americano, disegnatore di Batman e Superman, venuto a Romics per festeggiare i 75 anni di Batman; la straordinaria matita di Paolo Barbieri che tocca tematiche mitologiche, letterarie, fino all’Apocalisse ispirata al Libro biblico di San Giovanni e Barry Purves, grande animatore e regista inglese, specializzato con la tecnica dei pupazzi; Lele Vianello, maestro del fumetto italiano e internazionale, grande collaboratore di Hugo Pratt; Enrique Fernández, particolarissima matita spagnola; Luca Enoch, disegnatore e sceneggiatore (Gea, Lilith), creatore di agguerritissime e decise eroine femminili e non solo; Stefano Babini, disegnatore e pittore; Robert Rodríguez, regista, sceneggiatore, produttore cinematografico e Frank Miller, fumettista, sceneggiatore e regista statunitense, considerato uno dei fumettisti americani più importanti e influenti dell'epoca contemporanea (tra i suoi capolavori Sin City).

Le Mostre[modifica | modifica wikitesto]

Le Grandi Mostre

Nelle varie edizioni l'appuntamento a Romics è stato anche con altre Mostre: tantissime tavole per le mostre dedicate ai Romics d'Oro, in cui gli stessi autori hanno scelto le opere; eventi e progetti speciali. Le opere di Albert Uderzo su Asterix, la grande personale di Paolo Barbieri, le collettive di giovani esordienti; gli originali di Loisel e della Ghermandi, le opere della Takada, di Vianello e Babini, gli straordinari Batman di Jae Lee, e ancora le opere di Edvige Faini, Averardo Ciriello, Go Nagai Sensei, Bruno Bozzetto.

Romics Movie Village[modifica | modifica wikitesto]

Gli incontri del Movie Village

Il grande cinema è ormai di casa a Romics, il primo festival transmediale in Europa dedicato alla fanculture ospita i grandi successi del cinema e della serialità nel Movie Village che dà corpo, voce e anima ai grandi colossal cinematografici ispirati a fumetti e romanzi, all'animazione e ai videogames, i film più attesi su supereroi e beniamini della fantascienza, del fantasy e dell'horror sono protagonisti di spettacolari anteprime e preview, con convegni, costume character ed exhibit di materiali scenici dedicati sia agli addetti ai lavori che al grande pubblico, con la partecipazione di professionisti delle major, riviste di settore, giornalisti, editori di fumetti e libri, esperti di effetti visivi e della comunicazione cinematografica. Un programma sempre ricchissimo di proiezioni e special events dedicati ai nuovi film dell'estate e alle più succulente uscite invernali. Ospiti d'eccezione sono da sempre i nuovi talenti italiani al lavoro nelle major e sui set di grandi produzioni internazionali del cinema d'animazione, live action degli effetti speciali. Appuntamento nel Pala Movie per scoprire le creatività dei nuovi blockbuster in uscita e i curatissimi allestimenti delle fandom. Alle anteprime e alle celebrazioni si aggiungono, alcune importanti novità: musical, performance, game show e special events rivolti sia al pubblico adulto che ai piccoli visitatori della manifestazione.

Romics Cosplay Award[modifica | modifica wikitesto]

Romics Cosplay Award

A Romics si tiene il grande appuntamento Italiano per tutti gli appassionati di Cosplay: migliaia di cosplayer in una lunga maratona di spettacolo ininterrotto sfilano e si esibiscono davanti a più di diecimila spettatori. Cosplay è la contrazione di costume player: interpretare e vestire i panni del proprio personaggio preferito dei fumetti, dell'animazione e dei games, del cinema e dei videogiochi. Un hobby nato in Giappone e presto diffusosi in tutto il mondo. In Italia la tradizione si è presto sviluppata e Romics ha tanto contribuito a dargli la giusta visibilità e una location adeguata. Fin dalla sua prima edizione Romics ha messo a disposizione del Cosplay un teatro vero e proprio con migliaia di spettatori. Ed oggi è accolto in una mega sala con oltre 10.000 posti tra sedute e in piedi. Un insieme di creatività, tradizione e innovazione: migliaia di persone che si cimentano nel creare i costumi più impegnativi, artistici, riscoprendo tecniche tradizionali di costruzione, inventando soluzioni originali; si torna a cucire a mano, al laboratorio per lavorare il legno e altri materiali, si coinvolge la famiglia e gli amici. E non è un caso se l'Italia si è posizionata negli anni ai primi posti al torneo mondiale del Cosplay, il World Cosplay Summit, un altro modo per far emergere l'alta qualità artistica e la creatività tutte italiane. Ogni anno a Romics viene selezionato il team che rappresenta l'Italia al World Cosplay Summit (WCS), la grande manifestazione Cosplay che ogni anno si tiene a Nagoya (Giappone), con la quale Romics è gemellato fin dalla prima edizione. Il WCS è un vero e proprio campionato mondiale del Cosplay, con numerose nazioni coinvolte. La manifestazione Giapponese a suo tempo scelse Romics come location privilegiata per la selezione del team Italiano. Negli anni si è creato tra le due manifestazioni, Romics e WCS, un sodalizio e una collaborazione volti alla crescita della qualità del cosplay nel mondo. I partecipanti al Romics Cosplay Award hanno inoltre la ghiotta opportunità di essere selezionati a rappresentare l'Italia all'Eurocosplay di Londra, altra importantissima realtà del settore, della quale Romics è partner fin dalla nascita della manifestazione inglese. Il Romics Cosplay Award, la sfilata Cosplay di Romics, precede l'assegnazione di diversi premi: Miglior Costume Maschile, Miglior Costume Femminile, Miglior Gruppo, Miglior Interpretazione, Premio Speciale della Giuria, Selezione per il World Cosplay Summit, Selezione per l'Eurocosplay di Londra. Ogni anno la Giuria è composta da grandi personalità del mondo del fumetto, dell'animazione, dell'editoria, del cosplay ed esperti del settore. Il Romics Cosplay Award è organizzato e prodotto da Romics.

Invasione di Trolls a Romics

Romics Karaoke Award[modifica | modifica wikitesto]

Romics ad aprile 2014 ha aperto un'altra grande sfida: seleziona il rappresentante italiano per la partecipazione Nippon World Karaoke Gran Prix Cosplay by Live Adam, negli stessi giorni in cui si svolge il World Cosplay Summit si tiene a Nagoya un'altra avvincente competizione durante il quale i partecipanti interpretano in cosplay e in lingua originale le sigle delle serie animate giapponesi.

Il Pala Games[modifica | modifica wikitesto]

Il Pala Games di Romics

Un intero padiglione dedicato all'intrattenimento, alla tecnologia, ai videogiochi con i più importanti brand del settore. La programmazione dedicata al Games spazia da panel dedicati all'aspetto artistico del videogioco, al game design e alla cultura e divulgazione del videogioco come aggregativo sociale. Inoltre, come in ogni edizione di Romics, sarà possibile provare titoli in uscita ed anteprime e trovare tornei e numerosi postazioni gioco.

Nella XX edizione del Festival il padiglione ha ospitato LEGA PRIMA ROMICS il campionato nazionale di e-Sport, al quale hanno partecipato le migliori squadre d’Italia che si sono affrontate nelle 4 giornate della scorsa edizione. Per la prima edizione il titolo scelto è stato League of Legend, prodotto da Riot Games. Le successive giornate di calendario continueranno online, fino a disputare le fasi finali dal vivo in occasione delle successive edizioni di Romics.

Romics ospita alcuni degli YouTuber più amati: I Mates, Melagoodo, Illuminati Crew hanno incontrato i fan anche per raccontare gli ultimi divertenti episodi che li hanno visti protagonisti, scattare selfie, firmare autografi e presentare le ultime linee di merchandising.

Romics Kids&Junior[modifica | modifica wikitesto]

Fumetto e illustrazione, animazione, gioco e videogioco, cosplay: grandi mondi che conquistano anche i più piccoli! Grande successo nelle ultime edizioni di Romics dell'area destinata ai più piccoli e scatenati visitatori, un'area pensata e realizzata proprio per loro: dai laboratori di fumetto alla via della Ludattica, dal Cosplay Kids alle serie animate e ai character cinematografici più amati del momento.

Concorso Romics dei Libri a Fumetti[modifica | modifica wikitesto]

Fumetti

Lo storico concorso di Romics vede ogni anno la partecipazione delle maggiori case editrici specializzate nel fumetto e nelle Graphic novel ed offre un panorama esauriente delle più recenti e rilevanti pubblicazioni a fumetti in Italia. Ha lo scopo di dare massima diffusione al libro a fumetti di qualità. La Giuria del Concorso Romics dei Libri a Fumetti è composta ogni anno da grandi esperti e critici di settore, professionisti del mondo del fumetto, figure della cultura, del giornalismo e dell'arte. A loro è affidato il difficile compito di proclamare i vincitori del Gran Premio Romics, dei Premi Miglior libro di Scuola Angloamericana, Europea, Giapponese, Italiana e Sudamericana, Miglior Ristampa e Miglior Opera Prima. A discrezione dei giurati potrà, inoltre, può essere assegnato un Premio Speciale della Giuria.

Concorso Romics - I Castelli Animati - Tutto Digitale[modifica | modifica wikitesto]

Il concorso nato nell'ambito del Festival I Castelli Animati e realizzato in collaborazione con il mensile Tutto Digitale, offre una panoramica sulle uscite più interessanti del settore. I premi vengono assegnati da una giuria composta da esperti di animazione e da alcuni lettori selezionati di Tutto Digitale. Sono previste inoltre proiezioni speciali dei film partecipanti e vincitori durante lo svolgimento della manifestazione. Il Concorso è aperto a tutte le case di produzione e/o distribuzione di home video (DVD e Blu-ray Disc in edizione italiana).

Il Gran Galà del Doppiaggio di Romics[modifica | modifica wikitesto]

Come un personaggio riesce a conquistare il grande pubblico? Che si tratti dell'interpretazione di un attore o di un cartoon, anche creato dalle più avanzate tecnologie del settore, non c'è dubbio: a fare grande un personaggio è certamente la voce! E il pubblico italiano è forse un po' viziato perché di doppiatori che sanno vestire di patos personaggi di tutti i mondi, possibili e impossibili, ne abbiamo ancora molti! Il Gran Galà del Doppiaggio, giunge nel 2015 alla sua dodicesima edizione! La Giuria di qualità è sempre composta da importanti nomi del mondo del doppiaggio: Rossella Acerbo, Massimiliano Alto, Fabrizia Castagnoli, Roberto Draghetti, Paola Majano, Fabrizio Pucci, Carlo Valli e Monica Ward, solo per citarne alcuni. Assegnano i premi Romics Dd: Miglior Voce Maschile dell'anno, Miglior Voce Femminile dell'anno, Miglior Doppiaggio di un Film, Miglior doppiaggio di un Telefilm e Miglior Doppiaggio di un Film d'Animazione, e Miglior Doppiaggio di una serie animata. È invece la giuria del pubblico ad assegnare: Premio Voce Maschile di un Cartone Animato e Premio Miglior Voce Femminile di un cartone animato, Miglior Doppiaggio di un film d'animazione, Miglior Doppiaggio di una serie animata, il Miglior Doppiaggio di un Film, il Miglior doppiaggio di un Telefilm e il Miglior Doppiaggio di un Film d'Animazione. Il Galà, è presentato da Perla Liberatori, interessante voce del doppiaggio italiano, insieme anche a Stefano Brusa, attore, doppiatore, e Mirko Fabbreschi, cantante e frontman dei Raggi Fotonici.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Gli incontri di Romics
  • Prima edizione (22-23-24-25 novembre 2001)[1]
  • Seconda edizione (3-4-5-6 ottobre 2002)[2]
  • Terza edizione (2-3-4-5 ottobre 2003)
  • Quarta edizione (7-8-9-10 ottobre 2004)[3]
  • Quinta edizione (2-3-4-5 ottobre 2005)
  • Sesta edizione (5-6-7-8 ottobre 2006)
  • Settima edizione (4-5-6-7 ottobre 2007)[4]
  • Ottava edizione (2-3-4-5 ottobre 2008)[5]
  • Nona edizione (8-9-10-11 ottobre 2009)
  • Decima edizione (30 settembre, 1-2-3 ottobre 2010)
  • Undicesima edizione (29-30 settembre, 1-2 ottobre 2011)
  • Dodicesima edizione (27-28-29-30 settembre 2012)[6]
  • Tredicesima edizione (4-5-6-7 aprile 2013)[7]
  • Quattordicesima edizione (3-4-5-6 ottobre 2013)[8]
  • Quindicesima edizione (3-4-5-6 aprile 2014)
  • Sedicesima edizione (2-3-4-5 ottobre 2014)
  • Diciassettesima edizione (9-10-11-12 aprile 2015)
  • Diciottesima edizione (1-2-3-4 ottobre 2015)
  • Diciannovesima edizione (7-8-9-10 aprile 2016)
  • Ventesima edizione (29-30 settembre, 1-2 ottobre 2016)[9]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]