Kalush (gruppo musicale)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Kalush
Kalush, Turquoise Carpet 2022.png
Il trio durante la cerimonia di apertura dell'Eurovision Song Contest, 9 maggio 2022
Paese d'origineUcraina Ucraina
GenereHip hop[1]
Periodo di attività musicale2019 – in attività
EtichettaColumbia, Come True
Album pubblicati1
Studio1

Kalush[2] (talvolta accreditato come Kalush Orchestra) è un gruppo musicale ucraino formatosi nel 2019. È costituito dal rapper Oleh Psjuk, dal musicista Ihor Didenčuk e da MC KylymMen.

Hanno vinto, come la Kalush Orchestra, l'Eurovision Song Contest 2022, rappresentando l'Ucraina con il brano Stefania.

Storia del gruppo[modifica | modifica wikitesto]

La Kalush Orchestra durante una conferenza nel maggio 2022

La formazione, originatasi a Kaluš, ha firmato un contratto discografico con la Come True, divisione della Sony Entertainment, nel novembre 2019 dopo aver pubblicato il singolo Ty honyš.[3] Sotto l'etichetta è stato messo in commercio l'album in studio d'esordio Hotin, contenente sia Hory, una collaborazione con Al'ona Al'ona premiata con lo YUNA, il principale riconoscimento musicale nazionale, alla miglior hit hip hop,[4] che il successo radiofonico Zori,[5] con cui hanno toccato la top five ucraina.[6] La popolarità riscossa dall'LP nel corso dell'anno si è trasformata in sei nomination nell'ambito dello YUNA.[7] Jo-jo, un EP inciso assieme a Skofka, è stato divulgato nel luglio 2021.[8]

Nel 2022 sono stati selezionati dalla Nacional'na Suspil'na Teleradiokompanija Ukraïny come partecipanti sotto la denominazione di Kalush Orchestra a Vidbir, la selezione decretante il rappresentante ucraino all'Eurovision Song Contest, con il brano Stefania,[9] numero uno sia in Lituania che in Ucraina.[10][11] Nella serata, dove hanno ricevuto il massimo punteggio dal televoto, si sono piazzati al 2º posto su otto partecipanti, cedendo la vittoria a Alina Paš con la sua Shadows of Forgotten Ancestors.[12] In seguito al ritiro della Paš per via di una controversia, i Kalush sono stati selezionati internamente dall'emittente ucraina responsabile della partecipazione eurovisiva del paese, UA:PBC, come rappresentanti nazionali a Torino.[13] L'esibizione del gruppo ha inizialmente superato le semifinali, riuscendo a portare il terzo trionfo nazionale a casa in occasione della finale dell'evento.[14]

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Attuale
  • Oleh Psjuk – voce (2019-presente)
  • Ihor Didenčuk – polistrumentista (2019-presente)
  • MC KylymMen (Vlad Kuročka) – DJing (2019-presente)
Kalush Orchestra
  • Timofij Muzyčuk – voce, sopilka
  • Vitalij Dužyk – sopilka
Coristi
  • Džonni Divnyj
  • Oleksandr Slobodnjak

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

  • 2021 – Hotin

EP[modifica | modifica wikitesto]

  • 2021 – Jo-jo (feat. Skofka)

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

  • 2019 – Ne marynuj
  • 2019 – Ty honyš
  • 2019 – Hory (feat. Al'ona Al'ona)
  • 2020 – Kent
  • 2020 – Tipok
  • 2020 – Virus
  • 2020 – Vajb
  • 2020 – V trendi pafos
  • 2020 – Bimbo
  • 2020 – Takych jak ja (feat. Yarmak)
  • 2020 – Zori
  • 2020 – Voda (feat. Al'ona Al'ona)
  • 2021 – Otaman (feat. Skofka)
  • 2021 – Pirnaju (con Stanislavs'ka)
  • 2021 – Chalepa (feat. JuJu)
  • 2021 – Dodomu (feat. Skofka)
  • 2021 – Davaj načystotu (feat. Skofka)
  • 2021 – Taksi (con Chrystyna Solovij)
  • 2021 – Chvyli (con Jerry Heil)
  • 2021 – Mala v 19
  • 2021 – Sleepwalking (con Victor Perry)
  • 2021 – Štomber bomber (come Kalush Orchestra)
  • 2021 – Kalus'ki večornyci (feat. Tember Blanche)
  • 2022 – Sonjačna (feat. Sal'to Nazad & Skofka)
  • 2022 – Majbutnist' (con Artem Pyvovarov)
  • 2022 – Stefania (come Kalush Orchestra)

Collaborazioni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Marcy Donelson, Kalush, su AllMusic, All Media Network. URL consultato l'8 giugno 2022.
    «Ukrainian hip-hop group»
  2. ^ Traslitterazione anglosassone di Kaluš; in ucraino: Калуш?, traslitterato: Kaluš.
  3. ^ (UK) Roksana Rublevs'ka, «Ти гониш». Соліст реп-гурту Kalush навчався в технікумі та працював на бетонному заводі. Зараз він записує треки на великому американському лейблі. Як у нього це вийшло?, su babel.ua, 18 dicembre 2019. URL consultato il 5 febbraio 2022.
  4. ^ (UK) Monatik, The Hardkiss та alyona alyona отримали головні нагороди від YUNA-2021, su Ukraïns'ka pravda, 13 maggio 2021. URL consultato il 5 febbraio 2022.
  5. ^ (UK) Kalush випустили дебютний альбом, su Gazeta.ua, 19 febbraio 2021. URL consultato il 5 febbraio 2022.
  6. ^ (EN) Top City & Country Radio Hits - Ukraine - 4 Jun-10 Jun 2021, su Tophit. URL consultato il 5 febbraio 2022 (archiviato dall'url originale l'11 giugno 2021).
  7. ^ (UK) TVORCHI, KALUSH, Пивоваров та Wellboy: премія YUNA оголосила номінантів 2022 року, su Espreso TV, 14 dicembre 2021. URL consultato il 5 febbraio 2022.
  8. ^ (UK) Гурт Kalush та Skofka випустили спільний альбом та трек «Не напрягайся», su vikna.if.ua, 23 luglio 2021. URL consultato il 5 febbraio 2022.
  9. ^ (EN) Sami Luukela, The eight finalists of Ukraine's Vidbir 2022 revealed, su escxtra.com, 24 gennaio 2022. URL consultato il 5 febbraio 2022.
  10. ^ (LT) 2022 20-os SAVAITĖS (gegužės 13-19 d.) SINGLŲ TOP100, su AGATA. URL consultato il 20 maggio 2022.
  11. ^ (RU) Лучшие песни на радио в Украине за неделю - 8 Apr-14 Apr 2022, su Tophit. URL consultato il 15 aprile 2022 (archiviato dall'url originale il 15 aprile 2022).
  12. ^ (UK) Marija Kabacij, Україну на Євробаченні 2022 року представить Alina Pash, su life.nv.ua, 12 febbraio 202. URL consultato il 12 febbraio 2022.
  13. ^ (EN) Sami Luukela, Kalush Orchestra officially announced as Ukraine's Eurovision 2022 representative, su escxtra.com, 22 febbraio 2022. URL consultato il 22 febbraio 2022.
  14. ^ (EN) Daniel Kreps, Ukraine's Kalush Orchestra Wins 2022 Eurovision Song Contest, su Rolling Stone, 14 maggio 2022. URL consultato il 14 maggio 2022.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN14165263910810190526 · ISNI (EN0000 0005 0686 9660