Eesti Rahvusringhääling

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Eesti Rahvusringhääling (ERR)
Logo
StatoEstonia Estonia
Fondazione1º giugno 2007 a Tallinn
Sede principaleTallinn
SettoreTelecomunicazioni
Prodottiservizi radiotelevisivi
Sito web

Eesti Rahvusringhääling (ERR) (in italiano Radiodiffusione pubblica estone) è un'azienda radiotelevisiva pubblica, creata in Estonia il 1º giugno 2007 per svolgere le funzioni di Eesti Raadio (ER) e di Eesti Televisioon (ETV), rispettivamente l'azienda radiofonica e televisiva nazionale, come indicato da un atto del Parlamento Estone. A capo dell'EER vi è Margus Allikmaa

Le trasmissioni radio in Estonia cominciarono il 18 dicembre 1926. Le prime trasmissioni televisive, invece, andarono in onda il 19 luglio del 1955. L'ERR partecipa a un gran numero di progetti dell'Unione europea di radiodiffusione, della quale è membra a pieno titolo già dal 1993.

Canali Televisivi[modifica | modifica wikitesto]

Il 19 settembre 2014 il Governo Estone ha annunciato la creazione di un terzo canale televisivo, ETV+, dedicato esclusivamente alla popolazione russofona. Il canale inizierà a trasmettere dal settembre 2015.[3]

Canali Radio[modifica | modifica wikitesto]

Logo di Vikerraadio
  • Klassikaraadio, con musica classica, folk, jazz e programmazioni culturali;
  • Raadio 2, specializzata in musica pop/underground, con ascoltatori prevalentemente tra i 15 e i 29 anni;
  • Raadio 4, con programmazioni per le minoranze linguistiche;
  • Raadio Tallinn, con notizie ed informazioni per ascoltatori stranieri, spesso includendo notizie da emittenti straniere;
  • Vikerraadio, con programmazioni a tutto tondo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ ETV | ERR, su etv.err.ee. URL consultato il 26 giugno 2015.
  2. ^ ETV2 | ERR, su etv2.err.ee. URL consultato il 26 giugno 2015.
  3. ^ Cabinet Gives the Go-Ahead for Russian-Language TV Channel, su news.err.ee. URL consultato il 26 giugno 2015.
Controllo di autoritàVIAF: (EN221228563