Eesti Rahvusringhääling

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Eesti Rahvusringhääling (ERR)
Logo
StatoEstonia Estonia
Fondazione1º giugno 2007 a Tallinn
Sede principaleTallinn
SettoreMedia
ProdottiTeleradiodiffusione
Sito web

Eesti Rahvusringhääling (in estone: Radiodiffusione pubblica estone; ERR) è l'emittente radiotelevisiva pubblica che gestisce la Eesti Raadio (ER) ed Eesti Televisioon (ETV), rispettivamente l'azienda radiofonica e televisiva nazionale, come indicato da un atto del Riigikogu.

Le trasmissioni radio in Estonia cominciarono il 18 dicembre 1926, mentre le prime trasmissioni televisive andarono in onda il 19 luglio del 1955.

L'ERR è membro dell'Unione europea di radiodiffusione dal 1993 (tramite ETV).

Organizzazione[modifica | modifica wikitesto]

ERR gestisce 3 canali televisivi:

  • ETV, il canale principale;[1]
  • ETV2, con programmazioni apposite per i bambini e la minoranza russofona;[2]
  • ETV+, dedicato esclusivamente alla popolazione russofona;[3]

e 5 canali radiofonici:

  • Klassikaraadio, con musica classica, folk, jazz e programmazioni culturali;
  • Raadio 2, specializzata in musica pop/underground, con ascoltatori prevalentemente tra i 15 e i 29 anni;
  • Raadio 4, con programmazioni per le minoranze linguistiche;
  • Raadio Tallinn, con notizie ed informazioni per ascoltatori stranieri, spesso includendo notizie da emittenti straniere;
  • Vikerraadio, con programmazioni a tutto tondo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ ETV | ERR, su etv.err.ee. URL consultato il 26 giugno 2015.
  2. ^ ETV2 | ERR, su etv2.err.ee. URL consultato il 26 giugno 2015.
  3. ^ Cabinet Gives the Go-Ahead for Russian-Language TV Channel, su news.err.ee. URL consultato il 26 giugno 2015.
Controllo di autoritàVIAF (EN221228563 · LCCN (ENno2011190581