Eesti Televisioon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
ETV
Logo dell'emittente
Stato Estonia Estonia
Lingua estone
Slogan Rahvusringhääling Eesti Televisioon
Versioni ETV 1080i (HD)
(data di lancio: 19 luglio 1955)
Share Green Arrow Up.svg 17,6 (febbraio 2010 )
Gruppo ERR

La Eesti Televisioon o ETV è l'emittente di teleradiodiffusione pubblica dell'Estonia.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'azienda è nata il 19 luglio 1955, giorno in cui ha iniziato le operazioni di teleradiodiffusione.

Il 1º gennaio 1993, ETV è stata ammessa come membro attivo dell'Unione europea di radiodiffusione (UER), che ha soppiantato la OIRT (Organizzazione internazionale della radiodiffusione e della televisione).

Si era valutata l'introduzione di un canone televisivo per gli spettatori, tuttavia il progetto è stato abbandonato.[1]

Nel 2002 ha organizzato l'Eurovision Song Contest 2002 a Tallinn dopo la vittoria, nell'edizione precedente, di Tanel Padar, Dave Benton e dei 2XL.

Il 9 gennaio 2006 ETV ha lanciato un servizio di notizie online attivo 24/24h, ETV24 (oggi ERR Uudised).

Nel 2007, per decisione del Riigikogu, ETV ed Eesti Raadio (ER) si sono fuse dando vita all'Eesti Rahvusringhääling (ERR).

Nel 2010 ETV ha completato la transizione alla televisione digitale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Wayback Machine (PDF), su web.archive.org, 27 marzo 2009. URL consultato il 26 settembre 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]