TeleRadio Moldova

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
TeleRadio-Moldova
Logo
Logo
StatoMoldavia Moldavia
Fondazione30 ottobre 1930 a Tiraspol
Sede principaleChișinău
Persone chiaveOlga Bordeianu (direttore generale)[1]
SettoreMedia
Slogan«Descoperă Moldova!»
Sito webwww.trm.md

IPNA Compania TeleRadio-Moldova, meglio nota attraverso l'acronimo TRM, è un'azienda pubblica che gestisce la teleradiodiffusione di Stato in Moldavia. Il suo funzionamento è regolato dal Codice dei servizi di media audiovisivi, adottato l'8 novembre 2018.

Gestisce due emittenti televisive, Moldova 1 e Moldova 2, e quattro emittenti radiofoniche, Radio Moldova, Radio Moldova Tineret, Radio Moldova Muzical e Radio Moldova Internațional. Attraverso il dipartimento TeleFilm-Chişinău cura anche la produzione di documentari e reportage prevalentemente a carattere storico, culturale ed etnografico[2], mentre attraverso il Centro di formazione continua gestisce la formazione e la qualificazione dei propri dipendenti.[3]

Dal 1993 è membro dell'Unione europea di radiodiffusione (UER).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La prima trasmissione radiofonica in Moldavia partì da Bucarest, ad opera di Radio România, il 1º novembre 1928, tuttavia il 30 ottobre 1930 fu installato un trasmettitore a Tiraspol dall'Unione Sovietica per diffondere radiofonicamente propaganda anti-romena.[4] Nel 1936 la propaganda era diffusa in buona parte della Bessarabia, perciò la città di Chișinău offrì a Radio România un edificio per contrastarla, che poi divenne la prima stazione radiofonica moldava.

Radio Basarabia nel 1940

Le trasmissioni sperimentali iniziarono nel giugno 1939 e il trasmettitore, installato dalla Marconi, superava di gran lunga quello di Tiraspol, come riportato da Gazeta Basarabiei. La società fu fondata l'8 ottobre 1939 come Radio Basarabia, parte del gruppo Radio România, e la prima trasmissione fu di una funzione religiosa dalla Cattedrale della Natività di Chișinău. La società disponeva di tre studi: il più grande, dedicato a orchestre e cori, il secondo, di medie dimensioni, dedicato ai cantanti e musicisti solisti, e l'ultimo dedicato agli annunciatori e ai lettori.

Durante l'occupazione sovietica della Bessarabia le attrezzature, gli archivi e parte del personale furono portati a Huși, nella Moldavia romena, mentre gli uffici di Chișinău, compreso il trasmettitore, furono distrutti dai sovietici e i dipendenti rimasti lì furono trucidati e gettati in un pozzo.[5]

Attività[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Radio[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (RO) Olga Bordeianu a fost aleasă în funcţia de preşedinte al TRM, su moldova24.info, 4 giugno 2015. URL consultato l'11 novembre 2019.
  2. ^ (RO) TeleFilm Chişinău, su trm.md. URL consultato il 27 febbraio 2022.
  3. ^ (RO) Centrul de Instruire Continuă, su trm.md. URL consultato il 27 febbraio 2022.
  4. ^ (EN) Radio Moldova, 89 years of activity today, in TRM, 30 ottobre 2019. URL consultato l'11 novembre 2019.
  5. ^ (RO) Radio Moldova se revendică de la Radio Tiraspol, su ziarulring.ro, 3 novembre 2009. URL consultato l'11 novembre 2019 (archiviato dall'url originale il 21 maggio 2013).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]