Bălgarska Nacionalna Televizija

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Bălgarska Nacionalna Televizija
Logo
Logo
Sede di BNT
StatoBandiera della Bulgaria Bulgaria
Fondazione1959
Sede principaleSofia
Persone chiaveEmil Košlukov (direttore generale)
SettoreMedia
ProdottiTelediffusione
Slogan«Първата телевизия»
Sito webwww.bnt.bg

La Bălgarska Nacionalna Televizija (in bulgaro Българска национална телевизия?; БНТ, BNT) è l'azienda di telediffusione nazionale bulgara.

BNT è membro dell'UER dal 1993 ed è stata membro dell'OIRT tra il 1959 e il 1993.

Logo utilizzato tra il 1959 e il 2008

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1951 iniziarono i primi test televisivi ad opera dell'Università tecnica di Sofia.

La prima trasmissione dell'emittente fu la parata per celebrare l'anniversario della rivoluzione d'ottobre il 7 novembre 1959, nell'allora Repubblica Popolare di Bulgaria, mentre le trasmissioni regolari iniziarono il 26 dicembre successivo. Come la controparte radiofonica è entrata a far parte dell'organizzazione internazionale della radiodiffusione e della televisione (OIRT).

Negli anni '70 la BNT ha creato un archivio fotografico e cinematografico con materiale degli anni '50. Nel 1992 l'archivio era composto da 2 000 foto e 33 000 diversi file (materiale digitalizzato nel 1991).

L'emittente è entrata a far parte dell'unione europea di radiodiffusione (UER) con la dissoluzione dell'OIRT nel 1993, e dal 2005 gestisce la partecipazione della Bulgaria all'Eurovision Song Contest.

Nel 2019, a causa delle difficoltà finanziarie dell'azienda, che ha accumulato debiti per 50 milioni di lev, la nazione si è ritirata dalla manifestazione musicale.

Organizzazione[modifica | modifica wikitesto]

Fondi[modifica | modifica wikitesto]

I fondi aziendali provengono in parte (60%) dal governo, mentre il rimanente proviene dagli inserzionisti degli spot pubblicitari.

Uffici regionali[modifica | modifica wikitesto]

L'emittente trasmette da 4 uffici regionali oltre alla sede principale:

Canali televisivi[modifica | modifica wikitesto]

L'azienda gestisce 4 canali televisivi:

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN131572325 · LCCN (ENn2007078760 · WorldCat Identities (ENlccn-n2007078760