Organizzazione internazionale della radiodiffusione e della televisione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Organizzazione internazionale della radiodiffusione e della televisione
(FR) Organisation Internationale de Radiodiffusion et de Télévision
OIRT member states.png
I paesi membri dell'OIRT
AbbreviazioneOIRT
Fondazione28 giugno 1946
Scioglimento31 dicembre 1992
ScopoPromozione della radio e della televisione
Sede centraleCecoslovacchia Praga
Altre sediBelgio Bruxelles (1946-1950)
Area di azioneEuropa occidentale e orientale fino al 1950
Poi solo l'Europa orientale
Lingua ufficialefrancese

L'Organizzazione internazionale della radiodiffusione e della televisione (nome ufficiale in francese: Organisation Internationale de Radiodiffusion et de Télévision, abbreviato in OIRT) era un'associazione internazionale di radio e televisioni dell'Europa orientale.

Proprio come il suo equivalente europeo occidentale, l'Unione Europea di Radiodiffusione, l'OIRT aveva come scopo principale la promozione della radio e della tv, così come la cooperazione internazionale attraverso lo scambio d'informazioni e di produzioni tra i diversi paesi membri.

Gestì la rete Intervisione a partire dal 1961 fino al 1993, anno in cui si fuse con l'UER.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fu fondata il 28 giugno 1946 come organizzazione internazionale della radiodiffusione (OIR) da 26 emittenti radiofoniche europee fuoriuscite dall'unione internazionale di radiofonia (UIR).

Con sede a Bruxelles, era sotto l'autorità di due condirettori, nominati uno dall'Unione Sovietica e l'altro dalla Francia. Tuttavia, l'inizio della Guerra fredda congelò le relazioni tra i due blocchi e quattro anni più tardi, nel 1950, alcuni paesi (Belgio, Egitto, Francia, Italia, Libano, Lussemburgo, Marocco, Principato di Monaco e Paesi Bassi) decisero di lasciare l'organizzazione e di fondarne una nuova, l'Unione europea di radiodiffusione.

A partire da quel momento, l'OIRT comprese prevalentemente i paesi socialisti (Albania, Bulgaria, Ungheria, Polonia, Germania Est, Romania, Cecoslovacchia, URSS) più la Finlandia, paese neutrale che faceva parte sia dell'OIRT che dell'UER. La sede dell'organizzazione fu trasferita da Bruxelles a Praga nel 1950.

Tra il 1977 e il 1980, l'OIRT organizzò a Sopot (Polonia) quattro edizioni del Concorso Intervisione della Canzone, manifestazione strutturata sul modello dell'Eurovision Song Contest.

A differenza dell'Europa occidentale, i paesi affiliati trasmettevano in FM sulla banda OIRT da 65.8 a 74 MHz, tranne la Germania Est, che ha sempre usato le frequenze da 87.5 a 100 MHz, poi più tardi fino a 104 MHz.

L'organizzazione fu chiusa il 31 dicembre 1992 ed inglobata a partire dal 1º gennaio 1993 nell'UER.

Membri[modifica | modifica wikitesto]

Nazione Emittente Abbr. Adesione Uscita
Afghanistan Afghanistan Radio Television Afghanistan RTA 1978 1992
Albania Albania Radio Televizioni Shqiptar RTSH 1946 1971
Algeria Algeria Radiodiffusion télévision algérienne RTA 1962 1970
Belgio Belgio Institut national de radiodiffusion INR 1946 1950
Nationaal Instituut voor de Radio-omroep NIR
Bielorussia Bielorussia Belaruskaja Tele-Radio Campanija BTRC 1991 1993
Bulgaria Bulgaria Bălgarskoto Nacionalno Radio BNR 1946 1993
Bălgarska Nacionalna Televizija BNT 1959
Cecoslovacchia Cecoslovacchia Československý rozhlas ČSR 1946 1992
Československá televize ČST 1957
Cina Cina Radio Pechino RP 1952 1961
Televisione Pechino BTV 1958
Corea del Nord Corea del Nord Sistema centrale di trasmissione televisiva KCBC 1953 1993
Cuba Cuba Istituto Cubano di Radiotelevisione ICRT 1962 1993
Germania Est Germania Est Rundfunk der DDR DDR 1951 1990
Deutscher Fernsehfunk DFF 1952
Egitto Egitto Unione della radio e della televisione egiziana ERTU 1946 1950
Estonia Estonia Eesti Raadio ER 1991 1993
Eesti Televisioon ETV
Finlandia Finlandia Yleisradio Oy Yle 1946 1993
Francia Francia Radiodiffusion française RDF 1946 1949
Radiodiffusion-Télévision Française RTF 1949 1950
Italia Italia Radiotelevisione Italiana RAI 1946 1950
bandiera Jugoslavia Jugoslovenska radiotelevizija JRT 1946 1950
Lettonia Lettonia Latvijas Radio LR 1991 1993
Latvijas Televīzija LTV
Libano Libano Télé Liban TL 1946 1950
Lituania Lituania Lietuvos Radijas ir Televizija LRT 1991 1993
Lussemburgo Lussemburgo Compagnie Luxembourgeoise de Radiodiffusion CLR 1946 1950
Marocco Marocco Société nationale de radiodiffusion et de télévision SNRT 1946 1950
Moldavia Moldavia TeleRadio Moldova TRM 1991 1993
Monaco Monaco Radio Monte Carlo RMC 1946 1950
Nicaragua Nicaragua Sistema Sandinista de Televisión SSTV 1984 1990
Paesi Bassi Paesi Bassi Nederlandse Radio Unie NRU 1946 1950
Polonia Polonia Polskie Radio PR 1946 1993
Telewizja Polska TVP 1952
Romania Romania Societatea Română de Radiodifuziune ROR 1946 1993
Televiziunea Română TVR 1956
Russia Russia Radio Dom Ostankino RDO 1991 1993
Kanal Ostankino C1
RossijskoeTeleradio RTR
Siria Siria Organisme de la Radio-Télévision Arabe Syrienne ORTAS 1946 1993
Tunisia Tunisia Radio Tunis RT 1946 1950
Ucraina Ucraina Nacional'na Radiokompanija Ukraïny NRU 1991 1993
Nacional'na Telekompanija Ukraïny NTU
Ungheria Ungheria Magyar Rádió HU 1946 1993
Magyar Televízió MTV 1952
Unione Sovietica Unione Sovietica Vsesojuznoe radio 1946 1991
Central'noe televidenie SSSR CT SSR
Vietnam Vietnam Voice of Vietnam VOV 1956 1993
Vietnam Television VTV 1976
Yemen del Sud Yemen del Sud Aden Radio 1971 1990
Yemen TV
Vietnam Vietnam Vietnam Television VTV 1946 1991

Membri associati[modifica | modifica wikitesto]

Nazione Emittente Abbr. Adesione Uscita
bandiera Germania Ovest Arbeitsgemeinschaft der öffentlich-rechtlichen Rundfunkanstalten der Bundesrepublik Deutschland ARD 1988 1993
Zweites Deutsches Fernsehen ZDF
Mongolia Mongolia Radiotelevisione Pubblica Mongola MNB 1967 1993

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN146552064 · ISNI (EN0000 0001 2179 3845 · LCCN (ENn83167812 · GND (DE1046887-0 · BNF (FRcb12539083m (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n83167812