RTL Group

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
RTL Group
RTL Group.svg
Stato Lussemburgo Lussemburgo
Tipo Società anonima
Borse valori Borsa Belga: RTL
Fondazione 2000 a Lussemburgo
Sede principale Lussemburgo
Gruppo Bertelsmann
Filiali
  • Gruppo M6
  • Grupo Antena 3
  • Mediengruppe RTL Deutschland
  • RTL Netherland
  • FremantleMedia
Persone chiave Thomas Rabe, Presidente

Anke Schäferkordt Amministratore Delegato

Settore Mass Media
Prodotti Stazioni radio e televisive
Fatturato 5.998 ml (2012)
Dipendenti 11.931 (2012)
Sito web www.rtlgroup.com

RTL Group è un gruppo lussemburghese creato nel 2000 a seguito della fusione tra la CLT-UFA e della società britannica di produzioni televisive Pearson TV.

Il gruppo[modifica | modifica sorgente]

Storia[modifica | modifica sorgente]

RTL Group è stato creato nel 2000 a seguito della fusione tra CLT-UFA (gruppo Bertelsmann AG e Groupe Bruxelles Lambert) con la società di produzioni televisive britannica Pearson TV (di proprietà del Gruppo Pearson plc). Nel luglio 2001, il gruppo tedesco Bertelsmann diventa l'azionista di maggioranza di RTL Group a seguito di uno scambio di quote con il Groupe Bruxelles Lambert) del suo 30% con il 25% della Bertelsmann AG. Nel dicembre 2001, Bertelsmann acquisisce il 22% di Pearson plc giungendo a possedere l'89,8% di RTL Group. Il 10,2% restante è quotato alla Borsa di Bruxelles. Nel marzo del 2013 Bertelsmann SE & Co. KGaA ha ceduto al mercato, una consistente parte delle azioni detenute in RTL Group, rimanendo comunque l'azionista di maggioranza (la sua quota è pari al 75,1% mentre il restante 24,9% è quotato in Borsa)[1]. Nello stesso tempo il titolo di RTL Group ha fatto ingresso alla Borsa di Francoforte.

Attività[modifica | modifica sorgente]

RTL Group possiede completamente o quote di 38 canali televisivi e 29 stazioni radio in dieci paesi europei. È il più grande gruppo radiotelevisivo europeo e il primo produttore di programmi del mondo.

È anche un'importante società di produzioni televisive legate alle soap opera e ai giochi sul piccolo schermo.

Quando la Vivendi ha lanciato sul mercato i canali a pagamento, RTL Group s'è lanciato nello sviluppo di canali commerciali gratuiti, il cui finanziamento proviene quindi dalla pubblicità.

Lista dei canali televisivi e radio di RTL Group[modifica | modifica sorgente]

Germania[modifica | modifica sorgente]

  • Televisione
    • RTL Television (detenuta al 100%)
    • RTL II (detenuta al 35,9 %)
    • VOX (detenuta al 99,7 %)
    • Super RTL (detenuta al 50 %)
    • RTL Shop (detenuta al 100 %)
    • N-tv, canale d'informazione (detenuta al 47,6 %)
    • Traumpartner.tv (detenuta al 100 %)
    • K1010 (detenuta al 19,87%)
    • RTL Crime (detenuta al 100 %)
    • RTL Live (detenuta al 100 %)
    • RTL Passion (detenuta al 100 %)

Belgio[modifica | modifica sorgente]

  • Radio
    • Bel RTL (detenuta al 43%)
    • Radio Contact (detenuta al 49,9 %), radio musicale presente anche nell'Europa dell'est.
    • Mint, nata dalla fusione tra Contact2 e BXL dal 25 gennaio 2007.
  • Televisione

Gruppo TVi SA :

  • RTL-TVi (detenuta al 66 %), canale francofono.
    • Club RTL (detenuta al 66 %), canale francofono.
    • Plug RTL (detenuta al 66 %), canale per adolescenti e giovani lanciato nel 2004.

Croazia[modifica | modifica sorgente]

  • Televisione
    • RTL Televizija (detenuta al 58 %), canale lanciato nel 2004. Ha lo stesso logo di RTL Television in Germania.

Spagna[modifica | modifica sorgente]

  • Radio
    • Europa Fm
    • Onda Cero
  • Televisione

Grupo Antena 3 :

    • Antena 3 (detenuta al 17,2 %), canale generico privato.
    • Antena.Nova
    • Antena.Neox

Francia[modifica | modifica sorgente]

  • Radio
    • RTL (detenuta al 100 %), la numero 1 nel paese transalpino
    • RTL2 (detenuta al 100 %)
    • Fun Radio (detenuta al 100 %)
  • Televisione
    • RTL9 (azionista di minoranza - 35 % / AB Groupe - 65 % )

Gruppo M6 :

    • M6 (azionista principale - 48,8 %)
    • TF6 (co-azionista tramite M6, con TF1 - 50 %)
    • Paris Première (azionista principale tramite M6 - 100 %)
    • Téva (azionista principale tramite M6 - 100 %)
    • Série Club (co-azionista tramite M6, con TF1 - 50 %)
    • Fun TV (azionista principale tramite M6 - 100 %)
    • W9 (azionista principale tramite M6 - 100 %)
    • M6 Music Hits (azionista principale tramite M6 - 100 %)
    • M6 Music Rock (azionista principale tramite M6 - 100 %)
    • M6 Music Black (azionista principale tramite M6 - 100 %)
    • M6 Boutique La Chaîne (azionista principale tramite M6 - 100 %)

Ungheria[modifica | modifica sorgente]

  • Televisione
    • RTL Klub (detenuta al 49 %)

Lussemburgo[modifica | modifica sorgente]

  • Radio
    • RTL Radio Lëtzebuerg (detenuta al 100 %)
    • RTL Radio 93.3 & 97.0 die besten Hits aller Zeiten (detenuta al 100%)
    • Eldoradio (detenuto al 74,8 %)
  • Televisione
    • RTL Télé Lëtzebuerg (detenuta al 100 %), canale generico privato.
    • Den 2. RTL (detenuta al 100 %)

Paesi Bassi[modifica | modifica sorgente]

  • Radio
    • RTL Lounge Radio
  • Televisione
    • RTL4 (detenuta al 100 %), canale generico privato.
    • RTL5 (detenuta al 100 %), canale generico privato.
    • RTL7 (detenuta al 100 %), canale generico privato.
    • RTL8 (detenuta al 100 %), canale generico privato.
    • RTL Lounge (detenuta al 100%)
    • RTL Crime (detenuta al 100%)
    • RTL Telekids (detenuta al 100%)

Regno Unito[modifica | modifica sorgente]

Russia[modifica | modifica sorgente]

  • Televisione
    • REN TV, (detenuta al 30 %), canale privato.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) http://www.bertelsmann.com/news-and-media/news/bertelsmann-has-successfully-sold-two-million-ordinary-shares-of-rtl-group.jsp?atn=13411&abp=13411,15872,

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]