Evonik

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Evonik Industries AG
Logo
Logo
StatoGermania Germania
Forma societariaSocietà per azioni
ISINDE000EVNK013
Fondazione2007
Sede principaleEssen
Dipendenti33.000
Sito webwww.evonik.com

Evonik Industries è un gruppo industriale con sede a Essen, nella Renania Settentrionale-Vestfalia, in Germania, ed è una delle principali società di prodotti chimici specializzati di tutto il mondo, di proprietà della RAG Stiftung. Il gruppo è stato creato il 12 settembre 2007 a seguito della ristrutturazione del gruppo minerario e tecnologico RAG. Evonik Industries opera nelle aree di business dei prodotti chimici, nell'energia e nell'immobiliare, mentre le operazioni di estrazione continuano ad essere effettuate da RAG. Evonik Industries impiega circa 33.000 persone e svolge attività in oltre 100 paesi. Evonik è lo sponsor principale del Borussia Dortmund, squadra di calcio tedesca.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fondazione della società[modifica | modifica wikitesto]

Quartier Generale a Essen, Germania

Storicamente, l'azienda Evonik Industries faceva parte di RAG. L'idea di dividere la società è stata presentata nel 2005. Lo sfondo di questa idea è che l'attività di RAG di estrazione del carbone viene effettuata sotto contratto governativo in Germania, mentre le imprese trasferite a Evonik competono sui mercati internazionali. La Evonik Industries è stata creata il 12 settembre 2007.

Azionariato[modifica | modifica wikitesto]

Dal 5 marzo 2015, la struttura azionaria della Evonik Industries AG è composta come segue:[1]

  • 67,9%: RAG Stiftung
  • 14,0%:Gabriel Acquisitions GmbH (società controllata da fondi gestiti da CVC Capital Partners)
  • 18,1%: Altri

Sponsorizzazioni[modifica | modifica wikitesto]

Evonik sponsorizza il Borussia Dortmund

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Shareholder structure of Evonik Industries AG, su corporate.evonik.de, Evonik. URL consultato l'11 marzo 2015.
  2. ^ "Borussia Dortmund, we’re right behind you". http://corporate.evonik.de/en.
  3. ^ Ludwig Burger, Borussia Dortmund wins sponsor Evonik as investor, Reuters, 27 giugno 2014. URL consultato il 1º maggio 2019 (archiviato dall'url originale il 25 settembre 2015).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN151766730 · ISNI (EN0000 0001 0744 4518 · LCCN (ENno2015158624 · GND (DE10193743-X · WorldCat Identities (ENlccn-no2015158624