Motor Show

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il Motor Show è una manifestazione fieristica internazionale (riconosciuta dall'OICA) che si tiene presso i saloni della fiera di Bologna dal 1976 durante la prima decade di dicembre ed è un salone dell'auto e della moto.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Stand della Alfa Romeo al Motor Show di Bologna 2003

Fu ideato e realizzato per la prima volta nel 1976 dal bolognese Mario Zodiaco, che intendeva proporre un'alternativa al Salone dell'automobile di Torino e a quello di Ginevra, poco interessanti per i giovani e per il pubblico femminile. Zodiaco fondò una società con Sandro Munari e Giacomo Agostini per la gestione del Motor Show e la sua promozione.

Dopo l'edizione del 1980 vendette tutti i diritti a Alfredo Cazzola, che, tramite la sua società, la Promotor, ne ha curato la realizzazione fino all'edizione del 2006. Nel 2007 la Promotor è stata venduta al gruppo francese GI Events.

Una Lancia ECV al Motor Show 1986

La durata della manifestazione è di poco più di una settimana e sono solitamente presenti, con propri spazi espositivi, le maggiori case automobilistiche e motociclistiche mondiali. Al Motor Show presero parte anche moltissimi artisti e grandi personaggi delle 2 e delle 4 ruote. La manifestazione infatti è conosciuta, oltre che per la presentazione dei modelli più recenti di autovetture e dei prototipi di produzione futura, anche per la presenza, nell'area esterna ai padiglioni, di circuiti artificiali su cui venivano organizzate competizioni e show automobilistiche e motociclistiche di livello internazionale che rappresentarono quasi tutte le discipline sportive legate al mondo dell'automobile, dalla Formula 1 al Rally.

Una Ferrari 458 Speciale all'edizione 2014

Tra il 1988 e il 1996 ospitò il Trofeo Indoor di Formula 1.

Nel mese di ottobre 2013 è stato comunicato l'annullamento dell'edizione dello stesso anno, a causa delle difficoltà del settore automobilistico[1].

La manifestazione viene poi annunciata per il 2014 e si svolge dal 6 al 14 dicembre. Nel novembre 2015 viene annunciato che l'edizione dello stesso anno è annullata[2].

L'edizione 2016 della kermesse bolognese è tornata nelle date dal 3 all'11 dicembre[3] ed è la prima organizzata direttamente da Bologna Fiere SpA, che ha acquistato da GL Events tutti i diritti..

L'edizione 2018 vedrà accorciare la durata, passando dagli usuali nove giorni a quattro. Si terrà dal 6 al 9 dicembre, più la giornata dedicata alla stampa di mercoledì 5.

Cronologia ultime edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Anno n. edizione periodo espositori paesi area espositiva visitatori
2006 31 [4] 7 - 17 dicembre n.d. n.d. n.d. 1.200.000
2007 32 7 - 16 dicembre 389 22 140.000 m2 coperti e 90.000 m2 all'aperto 1.123.649
2008 33 [5] (4-5) 6 - 14 dicembre n.d. n.d. n.d. 970.000
2009 34 [6] 4 - 8 dicembre n.d. n.d. n.d. 400.000
2010 35 (2-3) 4 - 12 dicembre [7] 340 n.d. n.d. 800.000
2011 36 3 - 11 dicembre 258 n.d. n.d. 856.314
2012 37 (4) 5 - 9 dicembre 133 n.d. n.d. 450.011
2013 Annullato per mancanza di espositori
2014 38 6 - 14 dicembre 19 n.d. n.d. 300.000
2015 Annullato per mancanza di espositori
2016 39 3 - 11 dicembre 43 n.d. n.d. 237.000
2017 40 2 - 10 dicembre n.d. n.d. n.d. 290.000
2018 41 (5) 6 - 9 dicembre

Madrine[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Marco Madonia, Annullato il Motor Show C'è l'ipotesi Milano, su Corriere di Bologna. URL consultato il 23 aprile 2018 (archiviato dall'url originale il 12 ottobre 2013).
  2. ^ Ufficiale: il Motor Show slitta al 2016, su Repubblica.it. URL consultato il 23 aprile 2018.
  3. ^ Motor Show 2016: i biglietti sono on-line, su alvolante.it. URL consultato il 23 aprile 2018.
  4. ^ Chiuso il Motor Show 2006 Nuovo record di visitatori, su repubblica.it. URL consultato il 23 aprile 2018.
  5. ^ e Lavoro/2008/motorshow/salone/motorshow-2008-calo-visitatori.shtml?uuid=d60bc8cc-c9f3&refresh_ce=1 Chiude il Motorshow 2008. Visitatori in calo (-14%), su ilsole24ore.com. URL consultato il 23 aprile 2018.
  6. ^ Motor Show, l'esultanza di Promotor: «400 mila visitatori in 5 giorni», su corrieredibologna.corriere.it. URL consultato il 23 aprile 2018 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  7. ^ 2 dicembre giornata dedicata alla stampa, 3 dedicata alla stampa e agli operatori economici

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]