Virginia Raffaele

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Virginia Raffaele nel 2012

Virginia Raffaele (Roma, 27 settembre 1980) è un'attrice, comica, imitatrice, conduttrice radiofonica e televisiva italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Primi anni[modifica | modifica wikitesto]

Virginia nasce a Roma da una famiglia circense di origini abruzzesi, calabresi e sinti:[1] sua nonna Ornella detta Nelly, di Arielli, era un'acrobata amazzone e insieme con i suoi fratelli aveva anche un circo, il circo Preziotti dal nome del nonno che, da giovane rampollo, lasciò gli agi di una nobile famiglia originaria di Fermo per seguire la carovana circense della futura consorte Nelly.[2] Suo padre Mario, è nativo di Soriano Calabro, in provincia di Vibo Valentia. Negli anni cinquanta i suoi nonni fondarono il luna park dell'Eur a Roma, dove Virginia è praticamente cresciuta.

Si diploma nel 1999 all'Accademia Teatrale Europea del Teatro Integrato Internazionale diretta da Mariagiovanna Rosati Hansen e studia danza classica e moderna all'Accademia Nazionale di Danza.

Gli esordi (2001-2010)[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2001 Virginia, assieme a Danilo De Santis e Francesca Milani, dà vita al trio comico Due interi e un ridotto, con il quale vince alcuni festival. Segue un lungo lavoro teatrale in diversi spettacoli: Le nuvole di Aristofane, con la regia di Vincenzo Zingaro; L'amore di Don Perlimplino con Belisa nel giardino di Federico García Lorca, con la regia di Pino Ferrara; Plautus di Plauto, con Carlo Croccolo; Doppia coppia di e con Max Tortora; Iressa di Lorenzo Gioielli.

Prende anche parte a numerosi lavori insieme a Lillo & Greg in teatro (The Blues Brothers - Il plagio, La baita degli spettri, Far West Story, Intrappolati nella commedia), in televisione (Bla Bla Bla, su Rai 2; Lillo e Greg - The movie!) e in radio (610, su Rai Radio 2; Pelo e contropelo, su Radio Kiss Kiss).[3]

In televisione partecipa a numerose fiction: L'ispettore Giusti, con Enrico Montesano; Incantesimo; Carabinieri; Il maresciallo Rocca. Su Rai 2 prende parte alla sitcom Tisana Bum Bum e all'appuntamento domenicale di Quelli che il calcio, trasmissione condotta da Simona Ventura, con il ruolo di inviata.

Nel 2009 entra come comica nel cast di Mai dire Grande Fratello Show, interpretando con successo diverse parodie di personaggi della nona edizione del Grande Fratello (Cristina Del Basso e Federica Rosatelli) e cantanti italiane (Malika Ayane e Giusy Ferreri). Dallo stesso anno interpreta Annamaria Chiacchiera, la presentatrice "meccanica", nel programma Victor Victoria - Niente è come sembra su LA7, fino al 2010. Dal gennaio 2010, insieme ad Andrea Perroni, affianca Luca Barbarossa nella conduzione del programma radiofonico di Rai Radio 2, Radio2 Social Club, nel quale, tra le altre cose, presenta alcune sue imitazioni.

Quelli che il calcio, Amici di Maria De Filippi e il successo (2010-2015)[modifica | modifica wikitesto]

Da settembre 2010 entra nel cast di Quelli che il calcio in qualità di imitatrice, vestendo i panni della criminologa Roberta Bruzzone, della nuotatrice Federica Pellegrini, dell'allora presidente della regione del Lazio Renata Polverini e della partecipante all'L'isola dei famosi Eleonora Brigliadori. Porta inoltre in scena il personaggio di Data Von Duta, parodia di Dita von Teese, dipingendola come una grezza ballerina napoletana. L'anno seguente, col passaggio della trasmissione alla conduzione di Victoria Cabello resta confermata e propone la parodia di Carla Gozzi (in coppia con Ubaldo Pantani che interpreta Enzo Miccio) del programma Ma come ti vesti?!, l'imitazione di Ornella Vanoni, di Belén Rodríguez e lancia due nuovi personaggi, quello della poetessa transessuale Paula Gilberto Do Mar e della giovane cantante esordiente Giorgia Maura (parodia dei ragazzi dei talent e in particolare di Emma Marrone). Dall'edizione 2012 Virginia propone con enorme successo l'imitazione di Nicole Minetti e di Francesca Pascale (fidanzata di Silvio Berlusconi).

Il 1º maggio 2012 conduce insieme a Francesco Pannofino il Concerto del Primo Maggio, trasmesso in diretta da Rai 3.[4] Nel 2012 e nel 2013 partecipa alle finali di Amici come ospite comico, imitando la prima volta Belén Rodríguez e la seconda Ornella Vanoni. Il 15 giugno 2013 conduce con Ubaldo Pantani la prima edizione degli MTV Awards a Firenze. Fa inoltre parte del cast del nuovo film di Giovanni Veronesi, L'ultima ruota del carro, insieme ad Alessandra Mastronardi, Elio Germano e Ricky Memphis. Viene poi scelta da Antonio Ricci per condurre Striscia la notizia nelle prime puntate della ventiseiesima edizione, dapprima in coppia con Michelle Hunziker (23 settembre-8 ottobre 2013), poi, a causa della gravidanza di quest’ultima con il Gabibbo (9 ottobre 2013) e infine venne affiancata da Gerry Scotti (dal 10 al 12 ottobre 2013).

Nel periodo febbraio-marzo 2014 prende parte al programma di Rai 3 Ballarò, curando la "copertina" di due puntate del talk-show in sostituzione di Maurizio Crozza: nella prima imita Francesca Pascale, mentre nella seconda di queste puntate imita per la prima volta il neoministro Maria Elena Boschi.[5] Dal 16 marzo seguente, su Canale 5, è nel cast del programma di Antonio Ricci Giass, in cui propone le imitazioni di Ornella Vanoni, Roberta Bruzzone, Nicole Minetti, Francesca Pascale e, per la prima volta, di Sabrina Ferilli.

Il 13 febbraio 2015 è ospite durante la quarta serata del Festival di Sanremo, condotto da Carlo Conti, proponendo l'imitazione di Ornella Vanoni e lo sketch del centralino telefonico del televoto. A partire dall'11 aprile 2015 è ospite fisso con le sue parodie alla fase serale della trasmissione Amici di Maria de Filippi, in onda su Canale 5.

Performance, i due Festival di Sanremo e Facciamo che io ero (2015-2019)[modifica | modifica wikitesto]

Virginia Raffaele riceve il Premio Arena di Verona da Carlo Conti e Vanessa Incontrada durante i Wind Music Awards 2016

Dopo il suo ritorno in Rai nel 2016 viene scelta da Carlo Conti come sua co-conduttrice per il 66º Festival di Sanremo, insieme a Gabriel Garko e Madalina Ghenea.[6][7] Nelle prime quattro delle cinque serate ha imitato: Sabrina Ferilli, Carla Fracci, Donatella Versace e Belén Rodríguez. Il video dell'imitazione di Carla Fracci ha raggiunto in pochi giorni più di 1 milione di visualizzazioni su YouTube mentre l'imitazione della Versace raggiunse il picco d'ascolto in serata con 14 milioni di telespettatori.[8] Nell'ultima serata la Raffaele è apparsa nei panni di se stessa.

Nel mese di aprile ha concluso la prima stagione del one woman show Performance, spettacolo teatrale che ha avuto inizio nel 2015, in cui ha proposto le parodie dei suoi più famosi personaggi e che ha riscosso successo unanime in tutti i teatri italiani. Dal 2 aprile 2016 la Raffaele è nuovamente presenza fissa alla fase serale nella quindicesima edizione di Amici di Maria De Filippi.[9] Il 21 ottobre 2016 riprende la tournée teatrale di Performance e dal 15 novembre è nel cast del programma Stasera casa Mika, in onda su Rai 2.[10] Venerdì 10 febbraio 2017 è ospite, durante la quarta serata, del Festival di Sanremo imitando l'attrice Sandra Milo. Dal 18 maggio dello stesso anno conduce su Rai 2 il suo primo show televisivo, dal titolo Facciamo che io ero, mentre tra settembre e ottobre 2018, su Nove, è andata in onda Come quando fuori piove, serie televisiva che ha come protagonisti alcuni personaggi ideati e interpretati dalla Raffaele.

Nel 2019 il direttore artistico Claudio Baglioni la sceglie come conduttrice del Festival di Sanremo, insieme a Claudio Bisio. Per l'artista romana si tratta della seconda esperienza, avendo già co-condotto il Festival di Sanremo 2016.[11] Nello stesso anno presta la voce al personaggio di Morticia Addams nel film di animazione La famiglia Addams (The Addams Family), remake del celebre franchise con protagonisti i personaggi creati da Charles Addams a partire dagli anni trenta del XX secolo per il periodico The New Yorker. Riprenderà il personaggio nel sequel del 2021 La famiglia Addams 2 (Addams Family 2).

Samusà, LOL e Colpo di luna (2020-in corso)[modifica | modifica wikitesto]

Dopo le esperienze televisive, la Raffaele torna in teatro dall'8 febbraio 2020 con lo spettacolo Samusà, con la regia di Federico Tiezzi, scritto dalla stessa Raffaele e da Giovanni Todescan, Francesco Freyrie, Daniele Prato e con Federico Tiezzi.[12] Nel 2021 figura nel nuovo album di Ornella Vanoni, Unica, duettando nella canzone Tu/Me. Il 15 febbraio 2022 è sulla copertina di Vanity Fair, protagonista della prima copertina di un giornale italiano ambientata nel Metaverso[non chiaro], scattata da Nima Benati in collaborazione con il collettivo artistico di Valuart. Nel febbraio 2022 partecipa alla seconda stagione di LOL - Chi ride è fuori, prodotto di Prime Video, dove arriva seconda. Il 21 dicembre 2023 su Prime Video, debutta la serie comica, in 6 episodi, Gigolò per caso, dove la Virginia è presente come attrice ospite, per la regia di Eros Puglielli, con Christian De Sica e Pietro Sermonti.

Controversie[modifica | modifica wikitesto]

La Raffaele è stata molto apprezzata per le sue parodie, a partire dagli stessi personaggi, ma in alcuni casi ha ricevuto anche svariate critiche. Di particolare rilievo la mancata imitazione dell'allora presidente della Regione Lazio, Renata Polverini, prevista durante il Concerto del Primo Maggio del 2012, per la quale la stessa Raffaele affermò: «Ci sono stati un attimo di problemi, poi è arrivata la notizia "dall’alto" e non si è più fatta».[13]

Nel 2011 Raffaele si era esibita con l'imitazione di Roberta Bruzzone, inizialmente molto criticata dalla stessa criminologa, diversamente da Eleonora Brigliadori che apprezzò l'imitazione di Raffaele nei suoi confronti fatta in quel periodo.[14] Nel settembre 2012, esponenti de Il Popolo della Libertà definirono "inadeguata" l'imitazione dell'allora consigliere regionale della Regione Lombardia, Nicole Minetti, presentata a Quelli che....[15]

Nell'aprile 2013, sempre alcune esponenti del Pdl ritennero l'imitazione di Francesca Pascale, allora compagna del Presidente del partito Silvio Berlusconi, "offensiva verso la stessa e la città di Napoli";[16] la stessa Pascale, però, dichiarò in un'intervista di non essere infastidita dall'imitazione di Raffaele, tanto da averla invitata a prendere un caffè.[17]

L'anno seguente, per la sua imitazione a Ballarò di Maria Elena Boschi, all'epoca ministro per le riforme costituzionali e i rapporti con il Parlamento, venne aspramente criticata dall'allora presidente della Camera dei deputati, Laura Boldrini[18] e da Michele Anzaldi, deputato PD e segretario della Commissione di Vigilanza Rai, che definirono l'imitazione "sessista"; anche in questo caso, la diretta interessata intervenne sul proprio profilo Twitter in difesa della Raffaele: "Virginia Raffaele è una imitatrice straordinaria. A me piace molto. Sull'imitazione di Ballarò ho riso sopra. Basta polemiche".[19]

Nel febbraio 2015 Ornella Vanoni, a seguito della sua imitazione al Festival di Sanremo 2015, definì la performance della Raffaele come "pesante, pesantissima, al limite della volgarità",[20] rimproverando la comica di averla dipinta come una donna sotto l'effetto di alcool o affetta da Alzheimer e accusando Carlo Conti, presentatore del Festival, di aver generato confusione presentando al pubblico la Raffaele come la vera Vanoni. Nello stesso anno fu nuovamente la criminologa Roberta Bruzzone a criticare duramente la sua imitazione portata in scena ad Amici di Maria De Filippi, annunciando querela per riferimenti "sessisti, offensivi e maschilisti che mi dipingono come una poco di buono e denigrano il mio lavoro".[21]

In un'intervista a Chi nel gennaio 2016, Belén Rodríguez espresse il suo disappunto per l'imitazione portata avanti negli anni dalla Raffaele nei suoi confronti: «Talvolta ha esagerato e me la sono presa: se ottieni una certa popolarità grazie a un personaggio credo che, alla fine, dovresti avere un pochino di rispetto in più, perché è anche grazie a lui se stai dove stai». Il riferimento era a un episodio avvenuto ad Amici di Maria De Filippi, in cui la comica aveva ironizzato sulla relazione tra Stefano De Martino e la showgirl argentina e su loro figlio da poco nato.[22]

A maggio 2016 Anna Oxa, durante una conferenza stampa per Amici di Maria De Filippi, di cui era giurata, ha criticato l'imitazione di Jessica Rabbit proposta in una puntata dalla Raffaele, sostenendo che la comica ha fatto passare un messaggio sbagliato per le giovani ragazze. Il riferimento era a una battuta in cui veniva detto "datela a quello giusto".[23]

A seguito dell'imitazione dell'attrice Sandra Milo al Festival di Sanremo 2017, la figlia di lei, la giornalista Debora Ergas, ha espresso il suo disappunto riguardo all'imitazione della madre, scrivendo su Twitter: «Peccato quelle battute, nei panni di una signora di quasi 84 anni dichiarati, che è stata musa di Federico Fellini».[24]

Durante il Festival di Sanremo 2019 la Raffaele, che era co-conduttrice, è stata criticata per aver detto, al termine di uno scambio di battute con Claudio Bisio, la frase "salutiamo i Casamonica". Si è in seguito scusata per l'uscita, giudicata come una leggerezza grave dal presidente della Commissione Antimafia.[25] Sempre nel corso della kermesse, durante uno dei suoi sketch comici, Raffaele ha ripetuto per svariate volte il nome di Satana, suscitando la preoccupazione del sacerdote Aldo Buonaiuto, coordinatore del servizio nazionale antisette.[26] A sostenerlo in questo caso sono stati diversi politici, tra cui Matteo Salvini, Maurizio Gasparri e Giuseppe Fioroni.[27]

Nel gennaio 2024, per l'imitazione della direttrice d'orchestra Beatrice Venezi proposta durante il programma Colpo di luna, ha attirato le critiche del ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano, che ha richiesto alla Vigilanza Rai un provvedimento contro Giovanni Anversa, responsabile dello show.[28]

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Imitazioni[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi inventati[modifica | modifica wikitesto]

  • Carola Ansaldi
  • La portinaia di Via Olgettina[49]
  • Vanessa[50]
  • La sessuologa Olinda Farnesini[51]
  • Sharon Cenciarelli[52]
  • Annamaria Chiacchiera[53]
  • La poetessa Paula Gilberto Do Mar[54]
  • Giorgiamaura
  • Frau Kruger[55]
  • Data Von Duta[56]
  • Signora Cassani
  • Zizzania
  • Saveria Foschi Volante
  • Gregoria Barbiero Bonanni
  • La signorina buonasera Donata Stirpe

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attrice[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrice[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatrice[modifica | modifica wikitesto]

Programmi televisivi[modifica | modifica wikitesto]

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

  • Quattro cuori e un bungalow (2001)
  • Plautus (2002)
  • Le nuvole, regia di Vincenzo Zingaro (2002)
  • Sottobanco (2002)
  • Zorro e la foresta incantata, regia di Roberto Gandini (2003)
  • L'amore di Don Perlimplino con Belisa nel giardino, regia di Pino Ferrara (2003)
  • The Blues Brothers: il plagio, regia di Monica Zullo (2005)
  • La baita degli spettri (2006)
  • Iressa (2007)
  • Far West Story (2009)
  • Finestra condonata su cortile abusivo (2009)
  • 15 marzo 44 a.C. (2009)
  • Intrappolati nella commedia, regia di Mauro Mandolini (2010)
  • Doppia Coppia, regia di Paola Tiziana Cruciani (2013-2014)
  • Performance (2015-2017)
  • Samusá, regia di Federico Tiezzi (2020-2024)

Radio[modifica | modifica wikitesto]

Pubblicità[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Collaborazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • 2021 - Ornella Vanoni Unica, nel brano Tu/me

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Premio Arena di Verona
    • 2016 – Premio Speciale Arena di Verona
  • Premio Eleonora Duse
    • 2022 – con la motivazione: «Artista versatile e popolare, che ha saputo trovare la via della risata sulla scena»[57]
  • Premio Satira Politica
    • 2014 – Sezione parodia[58]
  • Premio simpatia
    • 2016 – Sezione spettacolo, teatro e cinema[59]
  • Premio TV - Premio regia televisiva
    • 2013 – Personaggio rivelazione dell'anno
    • 2016 – Personaggio televisivo femminile dell'anno

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Filmato audio Colory*, Due italiani Rom rispondono alle domande più cercate su Google su Rom e Sinti (parte 1), su YouTube, 4 novembre 2022.
  2. ^ Arielli riscopre le radici di Virginia Raffaele: "La nonna Nelly partì da qui la inviteremo per una grande festa", in Il Messaggero, Caltagirone Editore, 16 febbraio 2016.
  3. ^ Federica Marengo, Virginia Raffaele: "Facciamo che io ero", su Quotidianoitalia.it, 4 febbraio 2019. URL consultato il 6 febbraio 2019 (archiviato dall'url originale il 6 febbraio 2019).
  4. ^ 1 maggio: Francesco Pannofino e Virginia Raffaele conduttori del Concertone, su liberoquotidiano.it. URL consultato il 3 febbraio 2013 (archiviato dall'url originale il 25 ottobre 2015).
  5. ^ Alessandro De Angelis, L'8 marzo nervoso di Maria Elena Boschi: se la prende con la satira di Virginia Raffaele e manda un biglietto di fuoco..., in HuffPost, GEDI Digital S.r.l., 7 marzo 2014. URL consultato il 3 febbraio 2015.
  6. ^ Corriere della Sera, A Sanremo arriva Virginia Raffaele la comica che fa arrabbiare tutti, su corriere.it.
  7. ^ Sanremo 2016, Virginia Raffaele imita Sabrina Ferilli e prende in giro Carlo Conti, su Tvzap. URL consultato il 10 febbraio 2016.
  8. ^ La regina della terza serata resta Virginia Raffaele, su imperiapost.it.
  9. ^ Amici 15: Virginia Raffaele presenza fissa (anteprima Blogo), su TVBlog.it. URL consultato il 19 marzo 2016.
  10. ^ SStasera casa Mika / Diretta e ospiti, si chiude con Benji e Fede. Sarah Felberbaum a letto con Mika! (oggi, 15 novembre), in Il Sussidiario.net. URL consultato il 15 novembre 2016.
  11. ^ Sanremo 2019, ci saranno Claudio Bisio e Virginia Raffaele sul palco assieme a Claudio Baglioni, su Il Fatto Quotidiano, 5 gennaio 2019. URL consultato il 5 gennaio 2019.
  12. ^ Samusa', terrychegia.com. URL consultato il 23 febbraio 2020.
  13. ^ Virginia Raffaele conferma: "Niente imitazione della Polverini? È arrivata una notizia dall'alto", in Abbruzzo 24ore, Associazione Culturale Capoluogo.com, 3 maggio 2012.
  14. ^ Roberta Bruzzone critica la sua imitazione e la Ventura, su Reality House, AlterVista, 30 aprile 2011. URL consultato il 9 dicembre 2022 (archiviato dall'url originale il 3 luglio 2013).
  15. ^ Barbara Di Castro, Virginia Raffaele imita Nicole Minetti: arrivano le proteste del Pdl, su Forbiciate, 18 settembre 2012.
  16. ^ Le donne del Pdl contro l'imitazione della Pascale a Quelli che...«È razzista», in Corriere della Sera, RCS MediaGroup, 1º aprile 2013. URL consultato il 1º aprile 2013.
  17. ^ Francesca Pascale, l'invito a Virginia Raffaele: "Invito chi mi imita a prendere un caffè", in HuffPost, GEDI Digital S.r.l., 9 aprile 2013.
  18. ^ Filmato audio Virginia Raffaele è il Ministro Maria Elena Boschi - Ballarò, su Rai, Rai - Radiotelevisione Italiana S.p.A., 4 marzo 2014. URL consultato il 19 luglio 2015.
  19. ^ Filmato audio Ballarò, l'imitazione del ministro Maria Elena Boschi, in Corriere della Sera, RCS MediaGroup, 7 marzo 2014.
  20. ^ Filmato audio Vanoni: «La mia imitazione a Sanremo? Pesante, al limite della volgarità», in Corriere della Sera, RCS MediaGroup, 3 marzo 2015.
  21. ^ Domenico Naso, Roberta Bruzzone querela Virginia Raffaele. La criminologa: “Imitazione offensiva e maschilista, denigra il mio lavoro”, in Il Fatto Quotidiano, SEIF S.p.A., 12 maggio 2015.
  22. ^ Elisa D'Ospina, Belen Rodriguez vs Virginia Raffaele: “Se ottieni visibilità grazie a un personaggio dovresti avere più rispetto”, in Il Fatto Quotidiano, SEIF S.p.A., 26 gennaio 2016.
  23. ^ Anna Oxa contro Virginia Raffaele: "Mi dissocio da certa comicità", in Il Giornale di Vicenza, Società Athesis S.p.A., 23 maggio 2016. URL consultato il 23 maggio 2016 (archiviato dall'url originale il 3 giugno 2016).
  24. ^ La figlia di Sandra Milo contro Virginia Raffaele: "Ha 84 anni, che battute fai?", su Adnkronos, GMC S.a.p.A. di G.P. Marra, 11 febbraio 2017. URL consultato l'11 aprile 2017.
  25. ^ Sanremo: La Commissione Antimafia bacchetta la Raffaele: "Grave leggerezza sui Casamonica", su AGI, Agenzia Giornalistica Italia, 6 febbraio 2019. URL consultato il 28 febbraio 2019.
  26. ^ Sanremo 2019, l'accusa choc di un esorcista: «Virginia Raffaele ha invocato Satana». E Salvini applaude, in Il Mattino, Caltagirone Editore, 12 febbraio 2019. URL consultato l'11 gennaio 2024.
  27. ^ Simone Fontana, Salvini con gli esorcisti contro Virginia Raffaele: "Il suo sketch di Sanremo inneggia a Satana", in la Repubblica, GEDI Gruppo Editoriale, 13 febbraio 2019. URL consultato il 28 febbraio 2019.
  28. ^ Sangiuliano contro Virginia Raffaele per l'imitazione di Beatrice Venezi, su LA7, LA7 S.p.A., 19 gennaio 2024. URL consultato il 19 gennaio 2024.
  29. ^ Filmato audio Virginia Raffaele imita l’artista Marina Abramović, su Il Fatto Quotidiano, Editoriale il Fatto S.p.A., 11 settembre 2015. URL consultato il 17 febbraio 2016 (archiviato dall'url originale il 15 febbraio 2016).
  30. ^ Filmato audio Lapo e Lady Goga (Pantani e Raffaele) arrivano in studio, su Rai, Rai - Radiotelevisione Italiana S.p.A., 6 gennaio 2013.
  31. ^ Filmato audio Virginia Raffaele in Malika Ayane, su Rai, Rai - Radiotelevisione Italiana S.p.A., 16 marzo 2012.
  32. ^ Filmato audio La deputata Michaela Biancofiore (Virginia Raffaele), su Rai, Rai - Radiotelevisione Italiana S.p.A., 12 maggio 2013.
  33. ^ Filmato audio Virginia Raffaele è il Ministro Maria Elena Boschi - Ballarò 04/03/2014, su Rai, Rai - Radiotelevisione Italiana S.p.A., 4 marzo 2014.
  34. ^ Filmato audio Eleonora Brigliadori sull'Isola dei Famosi, su Rai, Rai - Radiotelevisione Italiana S.p.A., 2 febbraio 2012.
  35. ^ Filmato audio Le donne sono tutte cattive, su Rai, Rai - Radiotelevisione Italiana S.p.A., 13 febbraio 2011.
  36. ^ Filmato audio La7, Le gemelle: Virginia Raffaele e Giusy Ferreri in Novembre, su YouTube, 29 luglio 2010. URL consultato il 28 maggio 2016.
  37. ^ Filmato audio Virginia Raffaele nei panni dell' étoile di prima grandezza Carla Fracci - Sanremo 2016, su Rai, Rai - Radiotelevisione Italiana S.p.A., 10 febbraio 2016. URL consultato il 17 febbraio 2016 (archiviato dall'url originale il 16 febbraio 2016).
  38. ^ Filmato audio Ma non ti vergogni? - Virginia Raffaele e Ubaldo Pantani, su Rai, Rai - Radiotelevisione Italiana S.p.A., 25 settembre 2011.
  39. ^ Filmato audio Pippa Middleton, su Rai, Rai - Radiotelevisione Italiana S.p.A., 8 maggio 2011.
  40. ^ Filmato audio Victoria intervista 'Nicole Minetti' alias Virginia Raffaele, su Rai, Rai - Radiotelevisione Italiana S.p.A., 16 settembre 2012.
  41. ^ Filmato audio Anna Oxa (Virginia Raffaele), su Rai, Rai - Radiotelevisione Italiana S.p.A., 24 febbraio 2013.
  42. ^ Filmato audio La "fidanzatina" Francesca Pascale (Virginia Raffaele), su Rai, Rai - Radiotelevisione Italiana S.p.A., 10 febbraio 2013.
  43. ^ Filmato audio Federica Pellegrini... Una ragazza acqua e cloro, su Rai, Rai - Radiotelevisione Italiana S.p.A., 5 dicembre 2010.
  44. ^ Filmato audio Filo diretto con il cittadino, su Rai, Rai - Radiotelevisione Italiana S.p.A., 26 settembre 2010.
  45. ^ Elisa BI., Amici 2016 Semifinale: Virginia Raffaele imita Jessica Rabbit in esclusiva per Maria De Filitti, su NotizieWebLive.it, 16 maggio 2016.
  46. ^ Filmato audio Belen Rodriguez - Virginia Raffaele, su Rai, Rai - Radiotelevisione Italiana S.p.A., 4 marzo 2012.
  47. ^ Filmato audio Il ritorno di Ornella Vanoni, su Rai, Rai - Radiotelevisione Italiana S.p.A., 8 febbraio 2012.
  48. ^ Filmato audio Virginia Raffaele nei panni della famosa stilista Donatella Versace - Sanremo 2016, su Rai, Rai - Radiotelevisione Italiana S.p.A., 11 febbraio 2016. URL consultato il 17 febbraio 2016 (archiviato dall'url originale il 16 febbraio 2016).
  49. ^ Filmato audio La portiera di Via Olgettina, su Rai, Rai - Radiotelevisione Italiana S.p.A., 30 gennaio 2011. URL consultato il 18 maggio 2016.
  50. ^ Filmato audio Le verità di Vanessa, su Rai, Rai - Radiotelevisione Italiana S.p.A., 26 settembre 2010. URL consultato il 18 maggio 2016.
  51. ^ Filmato audio Virginia Raffaele è la sessuologa, su Rai, Rai - Radiotelevisione Italiana S.p.A., 16 marzo 2012. URL consultato il 18 maggio 2016.
  52. ^ Filmato audio Virginia Raffaele in Sharon Cenciarelli, su Rai, Rai - Radiotelevisione Italiana S.p.A., 16 marzo 2012. URL consultato il 13 novembre 2016.
  53. ^ Filmato audio Virginia Raffaele in Annamaria Chiacchiera, su Rai, Rai - Radiotelevisione Italiana S.p.A., 16 marzo 2012.
  54. ^ Filmato audio La Poetessa Paula, su Rai, Rai - Radiotelevisione Italiana S.p.A., 15 gennaio 2012. URL consultato il 19 maggio 2016.
  55. ^ Filmato audio Virginia Raffaele in Frau Kruger, su Rai, Rai - Radiotelevisione Italiana S.p.A., 16 marzo 2012. URL consultato il 13 novembre 2016.
  56. ^ Filmato audio La crisi e il Burlesque, su Rai, Rai - Radiotelevisione Italiana S.p.A., 19 settembre 2010. URL consultato il 13 novembre 2016.
  57. ^ Premio Duse 2022, su piccoloteatro.org, 12 dicembre 2022.
  58. ^ Virginia Raffaele e il Premio Satira Politica - Cronaca - il Tirreno, su il Tirreno, 17 febbraio 2016. URL consultato il 25 maggio 2016.
  59. ^ Premio Simpatia 2016, per la categoria giornalismo il riconoscimento al direttore del Messaggero Virman Cusenza, su ilmessaggero.it. URL consultato il 25 maggio 2016.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]