Nina Seničar

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nina Seničar
Nina Seničar 2010.jpg
Nina Seničar nel 2010
Altezza 176[1] cm
Misure 84-60-90[1]
Taglia 34[1] (UE) - 4[1] (US)
Scarpe 39[1] (UE) - 7[1] (US)
Occhi Castani
Capelli Castani

Nina Seničar (in cirillico Нина Сеничар) (Novi Sad, 11 novembre 1985) è una modella, attrice e showgirl serba.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2009 si è laureata in Management della Cultura, Arte e Spettacolo con 108/110 all'Università Bocconi di Milano[2], mentre in gioventù si è dedicata all'attività sportiva, ottenendo buoni risultati nella specialità del salto ostacoli[3] nell'equitazione. Diverse fonti, tra cui il sito web Fashionmodeldirectory.com[4], riferiscono che nel 2001 avrebbe vinto il concorso di Miss Jugoslavia, notizia poi riportata dai media dopo il suo arrivo in Italia: dal sito Beauties of Miss Yugoslavia[5] si evince che in realtà alla Seničar è stato assegnato il titolo di "Miss March 2002", interno al concorso citato. Nel corso degli anni è stata modella e testimonial per Tiscali[6], Miss Sixty[1] e Intimo Roberta[7], Beachwear (una marca di abbigliamento mare creata da lei), NGM e Paul Mitchell Italia.

Nel 2006 è una delle protagoniste del calendario 2007 dell'edizione francese della rivista Max e partecipa, nel suo primo ruolo di valletta, al programma di Rai 2 Stile Libero Max. Nell'autunno 2007 passa a Italia 1 diventando la valletta di Teo Mammucari nell'ultima edizione di Distraction. Nell'estate 2008 affianca, sempre come valletta, Ezio Greggio nella terza edizione di Veline su Canale 5. Nel 2009 posa per l'edizione 2010 del calendario glamour[8] di De Nardi, fotografata da Enrico Ricciardi[9][10].

Nell'inverno del 2010 torna a Rai 2 partecipando come concorrente della settima edizione del reality show L'isola dei famosi, dove viene eliminata nel corso della nona puntata. Nell'estate dello stesso anno affianca Enzo Iacchetti nella conduzione della seconda edizione di Velone, in onda su Canale 5, e in agosto è stata scelta dall'Udinese Calcio per fare da madrina alla presentazione ufficiale della squadra friulana e ha inoltre posato per due calendari per l'anno 2011, precisamente uno firmato da For Men Magazine e uno firmato da Riello[11].

Alla fine del 2010 fa il suo debutto al cinema recitando nel film Besame. Nel 2011 è nel cast di due produzioni cinematografiche, Napoletans e Dark Resurrection - Volume 0, e prende parte ad una puntata della sitcom di Italia 1 Camera cafè. Nello stesso anno viene citata da Marracash nella canzone S.E.N.I.C.A.R. del suo album King del rap. Tra il 2011 e il 2012 presenta assieme a Pupo la quarta edizione di Mettiamoci all'opera, talent show sulla musica lirica in onda su Rai 1[12].

Dal 2012 risiede a Los Angeles, dove studia recitazione e ha avviato la sua carriera di attrice. Negli anni successivi prende parte ad alcune produzioni statunitensi, sia per il cinema che per la televisione, come la serie televisiva The Librarians. Nel 2016 debutta a teatro in Italia, recitando come protagonista nello spettacolo Questo non è paese, scritto e diretto da Francesco Apolloni[13]. Nella stagione 2016-2017 ritorna in televisione presentando per il canale serbo RTS1 il quiz-varietà in prima serata Ja volim Srbiju.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Cortometraggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Otto e mezza, regia di Riccardo Giudici (2013) - Anche produttrice esecutiva
  • La gamba, regia di Salvatore Allocca (2017)

Webserie[modifica | modifica wikitesto]

  • Match, episodio 1x04 (2014)

Videoclip[modifica | modifica wikitesto]

  • Smile di Ben DJ (2010)

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Programmi televisivi[modifica | modifica wikitesto]

Altre attività[modifica | modifica wikitesto]

Testimonial
Madrina
Calendari

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]